La Beffa ai Beffardi

di Massimo Viglione
Negare l’evidenza è peccato contro lo Spirito Santo.
Astrazeneca che sapeva (come tutti sapevamo che sapesse…) e ritira i suoi sieri dal mercato, è la condanna inequivocabile di tutti i sostenitori del totalitarismo sanitario in qualsivoglia maniera, diretta e indiretta, istintiva e argomentata “razionalmente”, pratica o rivendicata.
E non solo di ieri, ma anche e perfino di oggi, e non solo nel mondo pagano e laicista in cui viviamo, ma anche e perfino nel mondo cattolico tradizionale.
Anzi, è molto più che una condanna. È l’inchiodamento delle loro anime schiave, e a volte direttamente vendute, alla vergogna senza fine di essere stati e, in alcuni casi, di essere ancora, proni ai padroni della dissoluzione del genere umano…

Vai all’articolo

Cittadini-Consumatori

di Guendalina Middei
Sparta fu l’emblema nel mondo antico dell’efficienza, della forza, dell’obbedienza e della repressione del dissenso.
“A Sparta il figlio se era deforme e poco prestante veniva gettato dal baratro del monte Taigeto, poiché né per sé stesso né per la città era meglio che vivesse. Di tutte le città della Grecia, Sparta è l’unica a non aver lasciato all’Umanità né uno scienziato, né un artista né un poeta. Forse gli spartani, senza saperlo, eliminando i loro neonati troppo fragili, hanno ucciso i loro musici, i loro poeti, i loro filosofi.”
Chi tra voi non ha visto almeno una volta nella vita la “Creazione di Adamo” di Michelangelo o ascoltato una sonata di Beethoven? Molti dicevano che Caravaggio fosse pazzo, e lo stesso dissero di Beethoven, di Michelangelo, persino di Socrate! Perché? Perché non vivevano come gli altri pretendevano che vivessero. Perché questi uomini sentivano e pensavano in modo diverso. Cosa c’entra con Sparta?…

Vai all’articolo

20 Cose che il Golpe Covid Ha Rivelato sull’Umanitá

di Tom Woods
20 cose che ho imparato (o che mi sono state confermate) sull’umanità durante la “pandemia”.
1) La maggior parte delle persone preferisce stare con la maggioranza, piuttosto che avere ragione.
2) Almeno il 20% della popolazione ha forti tendenze autoritarie, che possono emergere nelle giuste condizioni.
3) La paura della morte è rivaleggiata solo dalla paura della disapprovazione sociale. Quest’ultima potrebbe essere più forte.
4) La propaganda è efficace ai giorni nostri come lo era 100 anni fa. L’accesso a informazioni illimitate non ha reso la persona media più saggia.
5) Ogni cosa può essere e sarà politicizzata dai media, dal governo e da coloro che si fidano di loro.
6) Molti politici e grandi aziende sacrificheranno volentieri vite umane se ciò favorisce le loro aspirazioni politiche e finanziarie.
7) La maggior parte delle persone crede che il governo agisca nell’interesse del popolo. Anche molti di coloro che criticano apertamente il governo…

Vai all’articolo

In una Società Normale…

di Gabriele Sannino
In una società NORMALE la rivolta dei contadini, degli allevatori e dei pescatori di un INTERO CONTINENTE dovrebbe diventare la rivolta di tutti.
Questi imprenditori, infatti, stanno semplicemente FALLENDO, a causa di insensate – anzi deliranti – politiche “green”, rincari di carburanti, limiti alla produzione, al commercio, all’esportazione, insulsi sussidi per non lavorare, tasse e balzelli di ogni genere.
Vogliono proprio la loro FINE, se non lo avete capito. Il loro fallimento, però – è qui il punto – è il NOSTRO: se loro non producono più, noi cosa mangeremo? Quanto pagheremo per i prodotti importati? Già questi comparti sono rincarati: cosa accadrà se l’offerta si ridurrà ancora di più? Cosa darete da mangiare ai vostri figli? Ve lo scrivo io: grilli, insetti vari e cibo sintetico, che la nostra “amatissima” Unione Europea non vede l’ora di poter smerciare in tutto il territorio sotto la sua DITTATURA….

Vai all’articolo

C’era una volta la Rai…

di Giuseppe Giannini
La Rai festeggia i 70 anni, ed è tutto un susseguirsi di (auto) celebrazioni.
Siamo passati dalla “rivoluzione culturale” del mezzo televisivo, che come tutti i grandi media, seppur uniformante e propagandistico svolgeva comunque la sua funzione pubblica (per il quale i cittadini pagano il canone ricordiamolo) e pedagogica, all’attuale stato pietoso dell’informazione generalista.
Una volta la tv di Stato, raggiungendo tutte le case, univa il centro e la periferia, la vita delle città con la desolazione delle zone interne. Così anche gli analfabeti avevano modo di scolarizzarzi, grazie a programmi educativi, ma anche a sceneggiati tratti dai classici della letteratura…

Vai all’articolo

Un Altro Inganno Ben Congegnato

di Alberto Medici
“Non avete capito che voi siete parte del gioco e lo state ancora assecondando con una stupidità disarmante”.
Trovo online questo pezzo: “L’affollamento sui social di solidarietà per la morte della ragazza del nord Italia mi fa pena e ribrezzo. Un caso mediatico studiato ed amplificato a puntino per riprendere la propaganda contro il genere maschile, portando sui social addirittura individui a scusarsi per essere nati maschi. Tutti hanno abboccato e adesso, tra citazioni, scuse e minuti di silenzio, non c’è un profilo che non abbia speso una parola per questo fatto.
Non esiste più guerra, intelligenza artificiale, distruzione dell’economia, soggiogamento della popolazione alle ideologie green europee. Il modo in cui tutti quanti seguite la scia mediatica mi fa intristire: purtroppo i tempi sono ancora acerbi, ancora le vostre priorità sono quelle sbagliate, ancora non avete capito che voi siete parte del gioco e lo state ancora assecondando con una stupidità disarmante”. (Black Out)

Vai all’articolo

Il Nuovo Ordine Mondiale e i BRICS: Analisi dell’Inganno

di Giuseppe Rago
In questo articolo si analizza l’inganno rappresentato dai BRICS in un’epoca di disperazione e paura, in cui i media mainstream e quelli di pseudo controinformazione pilotano l’opinione pubblica.
Si cerca di avallare i piani del nemico attraverso un consenso artificialmente creato. La verità rappresenta l’unica cosa che può liberare la popolazione mondiale dalle grandi menzogne.
Fox Allen (l’autore di questo articolo https://mirrortruthblog.wordpress.com/2023/08/01/brics-come-e-perche-dellennesimo-inganno/), analizza come i BRICS siano solo un altro inganno perpetrato dal Nuovo Ordine Mondiale. Viviamo in un’epoca di disperazione e paura, in cui i media mainstream e quelli di pseudo controinformazione governano l’opinione pubblica a loro piacimento. Ciò porta a un consenso artificiale che avalla i piani del nemico. Solo la verità può liberare la popolazione mondiale dalle grandi menzogne…

Vai all’articolo

La Catena Psicologica

di Luca Nali
Il Sistema prima di perpetrare un condizionamento crea il personaggio su cui infierire, e lo fa con una tecnica particolarmente subdola ma allo stesso tempo anche particolarmente facile da vedere.
Viviamo una nostra esperienza totalmente finalizzata alla creazione di emozioni che fin tanto sono di nostro dominio sono funzionali. Ma non possiamo mai sottovalutare che di queste emozioni qualcuno si nutre e che di fatto dovremo sempre impedirne il controllo o cederlo ad altri per una nostra negligenza o superficialità.
La nostra sottomissione inizia dal definirci in un ruolo che noi assecondiamo e addirittura alimentiamo con orgoglio e identificazione. Faccio un esempio: quando qualcuno ci ha definito “proletari”, in definitiva si è creato l’orgoglio operaio e di conseguenza quello proletario che in ultima analisi è la definizione della bestia, con tutto il rispetto per gli animali ovviamente…

Vai all’articolo

Per quanto Tempo i Popoli Accetteranno ancora di Farsi Prendere in Giro?

di Silvio Dalla Torre
Una delle cose peggiori che possano capitare, come ricordava Brecht, è quando il nemico fa proprie le tue parole d’ordine e ne stravolge il significato.
Ho sempre pensato che fosse necessario adottare stili di vita più sobri, arrestare la cementificazione selvaggia, preservare ed incrementare le aree verdi (parchi pubblici e boschi), favorire il trasporto pubblico in luogo di quello privato, la bicicletta in luogo dell’automobile.
In passato queste posizioni erano spesso ridicolizzate, presentate come una chimera passatista di persone che non vogliono accettare la modernità.
Oggi l’ecologismo è diventato l’ideologia dell’elite dirigente. Con la scusa della tutela dell’ambiente, si cerca di imporre una perversa trasformazione antiumana…

Vai all’articolo

Come ti Preparano alla Depopolazione

di Carogiù
Quando l’ho letto pensavo fosse troppo una fake perché la gravità di quanto affermato in questo… titolo (?) supera ogni decenza.
Quando diciamo che vi stanno letteralmente fottendo il cervello intendiamo proprio questo.
Perché lo sterminio dei nativi americani raffreddò il Pianeta? “Con l’arrivo degli europei, la popolazione dei nativi americani venne ridotta del 90% a causa di guerre e malattie: questo provocò indirettamente una diminuzione delle temperature globali, vediamo come…”. (Focus)
Già! Perché? Me lo stavo chiedendo da una vita, come mai? Questa è PNL pura, servita alle menti deboli e ai cervelli spugnosi, ammorbiditi da anni di colpi bassi e ammaestramento sociale, installata giorno dopo giorno attraverso i media asserviti che, a seconda del momento storico più opportuno per i piani di lorsignori, veicolano potenti messaggi tesi al lavaggio del cervello di chi non ha più filtri protettivi verso questi subdoli tentativi di annichilimento delle coscienze…

Vai all’articolo