I quattro pilastri della Salute

Stati d'animo positivi e benessere

di Antonio Bufalo
Già Ippocrate, il padre della medicina scientifica, aveva parlato dei “pilastri della salute”, annoverando fra questi il movimento, l’alimentazione, il rilassamento, la coscienza e la responsabilità nei confronti dell’ambiente. Ognuno di questi pilastri permette di migliorare la qualità della vita e tutti insieme producono l’effetto della salute.
Noi li abbiamo “riordinati” in base alla visione eubiotica della vita. L’eubiotica (da eu buono e bios vita, letteralmente “buono per la vita”) è lo studio delle norme che favoriscono una buona disciplina di vita. Le prescrizioni eubiotiche formulate negli anni sessanta, riguardavano soprattutto l’alimentazione…

Vai all’articolo

La coscienza è un’illusione? Chi lo afferma coscientemente è un illuso!

La coscienza è un'illusione? Chi lo afferma coscientemente è un illuso!

di Armando Savini 
Ultimamente la scienza ha cominciato a studiare alcuni fenomeni che vanno sotto il nome di NDE, acronimo di Near-Death Experience, tradotto generalmente con esperienze di premorte.
Sono eventi vissuti da persone in stato di incoscienza o clinicamente morte, con assenza di battito cardiaco e respirazione, i quali tuttavia, ripresa conoscenza, ricordavano tutto quello che era successo in sala operatoria, descrivendo la disposizione di essa e del tavolo operatorio.
Tali ricerche sembrano convergere verso un punto fondamentale: la coscienza del proprio sé è qualcosa che supera lo spazio e il tempo, ma anche lo stesso corpo…

Vai all’articolo

L’esercito degli Stati Uniti adesso progetta proiettili biodegradabili

Proiettili con dentro semi di piante

di Stefano Carnazzi
Mettere dei fiori nei proiettili. L’esercito americano seminerà piante… oltre che morte, sviluppando proiettili biodegradabili che contengano semi di piante e fiori.
Si sono diffuse un po’ ovunque, come gadget durante le conferenze stampa, per esempio, le matite Sprout, che nel legno contengono dei semini, per cui quando diventano mozziconi le metti in una zolla di terra e nascono piantine aromatiche. Esiste perfino una carta da giornale (la stanno usando in Giappone) che invece di gettarla, la si sotterra e fertilizza i semini contenuti. È proprio vero che le idee si spargono come semi al vento e si diffondono. Qui però hanno attecchito nell’ultimo dei posti che si potevano pensare fertili: il Pentagono.

L’esercito americano vuole ora infatti…

Vai all’articolo

Morte e reincarnazione come rinnovamento

Morte e reincarnazione come rinnovamento

di Umberto Ridi
Ho imparato che il sentirsi di esistere prima di tutto è “vita”, essenza stessa dell’universo e dell’Assoluto. Come tale non può esserci un suo contrario (la morte). Perchè quello che appare come morte, non è la fine dell’esistenza ma una sua necessità di trasformazione.
Tutto procede in ampliamento e mai in riduzione, meno che mai in una sorta di distruzione o annullamento, in quanto se ciò avvenisse, dovremmo pensare che una parte dell’Assoluto viene a mancare, e questo è un assurdo filosofico.
Dunque la morte non è un annullamento della vita, ma un suo rinnovamento necessario a fronte di una struttura animica…

Vai all’articolo

Attenzione a cosa chiedi, perché ti sarà dato

Legge di attrazione

di Paolo Marrone
Bisogna stare molto attenti a ciò che chiediamo, perché l’Universo ci risponde sempre con la massima precisione.
Ho voluto scrivere questo articolo per sottolineare un’aspetto della legge di attrazione che forse non tutti hanno considerato nel suo pieno significato. Molti infatti esprimono i loro desideri non facendo bene attenzione al contenuto di quello che stanno chiedendo. Dovete considerare che ogni nostro pensiero è un ordine che viene sempre eseguito ‘alla lettera’. E quando dico ‘alla lettera’, intendo dire che qualsiasi particolare deve essere espresso con la massima precisione, non lasciando nulla al caso.
Voglio raccontarvi un paio di episodi che mi sono capitati in passato, quando ancora questo concetto della precisione non mi era così chiaro…

Vai all’articolo

Italia: costretto a urinarsi addosso per paura di perdere il lavoro

Restrooms

di Daniele Reale
Credevo di averle sentite tutte ormai, tra donne incinte licenziate, commessi costretti a lavorare 6 giorni su 7, chi si suicida a causa del troppo lavoro, chi perché non lo trova, e poi i braccianti che raccolgono pomodori a 2 euro l’ora… ma poi ho letto la notizia dell’anno: “Costretto a urinarsi addosso”.
Succede alla Sevel, stabilimento del gruppo FCA, ex Fiat di Atessa, dove un operaio dopo ripetute richieste di urgenza per recarsi in bagno, al quale è stata negata la richiesta, alla fine se l’è fatta addosso…

Vai all’articolo

Voi Standard… noi Poor’s!

Mario Monti Spread

di Gian Maria De Francesco
“Le agenzie di rating hanno truccato i dati per affondare l’Italia”. A più di cinque anni da quel 2011 dove lo spread si è mangiato il governo Berlusconi e l’economia italiana, il pm di Trani, Michele Ruggiero, chiede la condanna per Standard & Poor’s.
Nel 2011 l’ Italia «stava messa meglio di tutti gli altri Stati europei», ma da parte di Standard & Poor’s c’è stata «la menzogna, la falsificazione dell’informazione fornita ai risparmiatori», mettendo così «in discussione il prestigio, la capacità creditizia di uno Stato sovrano come l’Italia».
Le parole, pronunciate a gennaio dal pm di Trani, Michele Ruggiero, durante la requisitoria del processo per manipolazione del mercato a carico di cinque, tra analisti e manager dell’agenzia…

Vai all’articolo

La Realtà dell’Arca di Noè

Arca di Noè

di S. Ecc. Mons. Richard Williamson
Un recente film francese, accessibile su YouTube, presenta testimonianze storiche e reali sull’Arca di Noè, ancora oggi esistente in cima al monte Ararat.
Se certuni dubitano che sia realmente accaduto il Diluvio universale al tempo di Noè, guardino su YouTube l’avvincente film di 53 minuti intitolato “L’Arche de Noé et le Déluge: Preuves Historiques et Scientifiques”. Ahimè solo in francese.

Essa si annida a circa 4.600 metri d’altezza, in una profonda gola al limite delle nevi perenni del monte Ararat, sul confine turco-armeno. Il luogo è di difficile acceso, perché per la maggior parte dell’anno è coperto dai ghiacci e per tutto l’anno è minacciato dall’alto da possibili valanghe, mentre in basso sussiste il pericolo…

Vai all’articolo

Ansia sociale: quando troppa empatia diventa un disagio

Ansia sociale

Imbarazzo, paura del giudizio, autocritica costante, la spiacevole sensazione di essere osservati e criticati: chi soffre di ansia sociale spende una gran quantità di energia nel tentativo di controllare le proprie azioni e le reazioni degli altri.
Provare un elevato livello di ansia nelle varie situazioni sociali che si vivono, è una condizione invalidante, che limita la libertà e la serenità della persona che ne soffre. La fobia sociale è descritta secondo i seguenti criteri:

  • paura o ansia marcate, relative a una o più situazioni sociali nelle quali l’individuo è esposto al possibile esame degli altri (interazioni sociali, essere osservato mentre compie un’azione, eseguire prestazioni di fronte agli altri);
  • l’individuo teme che agirà in modo tale da manifestare sintomi di ansia, che saranno valutati negativamente (perché umilianti o imbarazzanti) e porteranno al rifiuto o risulteranno offensivi per gli altri;

Vai all’articolo

Il Tempo è accelerato… e gli apprendimenti evolutivi anche!

Accelerazione del tempo

di Fosco Del Nero
Da alcuni anni ho la sensazione netta che le giornate trascorrano più veloci, che siano di fatto più corte rispetto a quando ero più giovane. Dico “sensazione” in assenza di una misurazione oggettiva, ma si tratta di una sensazione piuttosto forte, assai vicina alla certezza.
La cosa peraltro non è tanto strana, considerando che svariate entità tramite i loro channeler ci avevano avvisato della cosa, e del fatto che ci si stava via via addentrando in un periodo di maggior energia e velocità (il channeling, per chi non lo sapesse, è quel fenomeno per cui un’entità parla per il tramite di un essere umano, al fine di condividere informazioni utili all’evoluzione spirituale collettiva… ossia ciò che fece l’essere umano Gesù, con l’energia del Cristo)…

Vai all’articolo

Sinestesia, quella capacità che chiameremmo “Sesto Senso”

Sinestesia

C’è chi può “vedere una musica” o associare ai colori numeri, lettere, segni grafici, dando ai concetti una forma. Ecco perché.
Se dovessimo rappresentare graficamente una certa idea, che forma avrebbe? Per la maggior parte delle persone, la risposta a questa domanda non è immediata.  Ma esistono esseri umani per cui questo processo è invece istintivo, automatico come percepire un colore o sentire un odore. Si chiama sinestesia, fenomeno neurologico che coattiva due o più sensi di solito non relazionati tra loro. Una specie di sesto senso che consente a chi ne è dotato per esempio di “vedere una musica” o di associarla a un sapore; oppure di visualizzare determinati colori sotto forma di numeri, lettere, segni grafici…

Vai all’articolo

Strasburgo ha approvato il CETA, il “Cavallo di Troia” del TTIP

CETA firma

A niente sono valse le 3 milioni e mezzo di firme per dire No al Comprehensive Economic and Trade Agreement, l’accordo di libero scambio tra Canada e Unione europea.
Il CETA è passato. I gruppi di sinistra e della destra nazionalista hanno votato contro, mentre la grande coalizione che governa Strasburgo ha scelto il Sì. Con numerose defezioni del gruppo socialista. A niente sono valse le 3 milioni e mezzo di firme per dire No al Ceta, né le dichiarazioni di contrarietà di 6mila municipi e 2.137 comunità…

Vai all’articolo

Brian Hanley, lo scienziato che si è iniettato l’elisir di lunga vita

Brian Hanley e l’elisir di lunga vita

di Andrea Centini
Brian Hanley, un microbiologo americano, si è fatto iniettare circoletti di DNA estraneo in grado di stimolare la produzione del cosiddetto ormone della crescita.
Un microbiologo americano di sessant’anni, Brian Hanley, da un paio di anni convive con DNA estraneo al proprio; sta sperimentando su se stesso una peculiare terapia genica che, riportando i livelli dell’ormone GHRH (Ormone di rilascio della somatrotopina) a quelli giovanili, ha lo scopo di contrastare il processo di invecchiamento. In altre parole, starebbe testando l’efficacia di un vero e proprio ‘elisir di lunga vita’.

Lo scienziato, impegnato per anni nella lotta all’AIDS attraverso studi condotti all’Università della California, mentre si documentava ha scoperto che l’ormone GHRH (o…

Vai all’articolo

Il più grande Cambiamento nella storia del pianeta Terra sta avvenendo ora. Siate la vostra missione!

Essere parte del cambiamento

di Leda de Zwaan
Credo che ognuno di noi abbia una missione. E quando “ci si sente nella Missione”, in ogni cellula del vostro corpo, nel DNA, nel cuore e nell’anima… nulla può fermarvi!
Non è come andare al lavoro. Una missione può essere vissuta e respirata, giorno e notte… dà energia e protezione. Non ti prende energia. Dovete svegliarvi da un lungo sonno, tutti noi abbiamo dormito nel corso degli ultimi 16.000 anni come umanità. Questo è il momento in cui ogni essere umano deve vedere e sentire, essere consapevole. Fatelo… e rendete consapevoli anche tutti i vostri amici e tutti quelli che incontrate. Tutta l’umanità fa parte di un unico insieme. Siate amore, siate parte del cambiamento. Siamo tutti qui per il cambiamento. Anche se non sapete esattamente cosa farete di grande oggi…

Vai all’articolo

Gli effetti del glutine sul cervello

Intolleranza al glutine

Problemi come disturbi gastrointestinali (IBS), eruzioni cutanee, problemi di assorbimento dei nutrienti e la perdita ossea sono stati segnalati e osservati ormai in larga misura. Fortunatamente per molti, una dieta priva di glutine può alleviare queste condizioni e rivitalizzare la salute. Ma, oltre a questi disturbi, ci può essere un altro motivo per evitare il glutine: il suo effetto sul cervello.
La celiachia è una malattia autoimmune causata da intolleranza al  glutine che danneggia il piccolo intestino. Se si ha la celiachia e si consumano cibi con glutine, il sistema immunitario risponde danneggiando l’intestino tenue.
Il glutine è una proteina presente nel grano, segale e orzo. Si trova principalmente negli alimenti, ma può trovare anche in altri prodotti…

Vai all’articolo

I Wormholes ci porteranno davvero in un’altra galassia?

Wormhole

È possibile, ma estremamente improbabile che un giorno potremo attraversare un ‘wormhole’ e giungere in una nuova galassia. Ci vuole davvero tanta energia per creare un tunnel spaziale.
Gli amanti della fantascienza hanno una certa dimestichezza con i tunnel spaziali, straordinari corridoi per giungere agevolmente nei più reconditi angoli dell’universo. Grazie al lavoro di Albert Einstein, i wormhole (letteralmente ‘buchi di verme’) sono usciti dal novero delle idee fantascientifiche per approdare nei libri di fisica teorica.
Secondo la Teoria della Relatività Generale di Einstein, il tessuto dello spazio-tempo può essere deformato e distorto dalla gravità, tanto da poter permettere la formazione di un cunicolo spazio-temporale…

Vai all’articolo

L’identificazione con l’io: la porta dell’inferno

Ego

di Ajad Akaam
Essere una persona, non significa pensare di dover essere scollegati dal resto dell’universo, poiché invece se ne fa completamente parte. Essere una persona, non significa creare un io assetato di potere e ricchezza incolmabili.
Essere convinti che quell’io sia davvero reale, significa accecare la coscienza e metterla al servizio di un’illusione. E le conseguenze, in questo caso, saranno catastrofiche non solo per il singolo individuo ma per tutta l’umanità.

Immaginare di essere troppo piccoli per poter partecipare al cambiamento globale a favore di una nuova umanità, significa già essere intrappolati in quell’io, significa aver già spalancato le porte dell’inferno

Vai all’articolo

Siria: la verità di un prete

Padre Daniel Maes

di Giampaolo Rossi
Padre Daniel Maes ha 78 anni, è belga e dal 2010 opera nell’antico monastero di Mar Yakub a Qara, a 90 km a nord di Damasco.

È stato chiamato lì direttamente da Madre Agnes-Mariam della Croce, la controversa suora accusata in Occidente di essere un agente al soldo di Assad, per la sua attività di contro-informazione sulla guerra in Siria.

Quella di Padre Maes è una figura importante per i cristiani siriani (sopratutto della comunità cattolico-melchita) non solo per la sua attività pastorale, svolta anche nei momenti più terribili della guerra, ma anche perché il suo sguardo è quello di un europeo che ha vissuto con i propri occhi quello che in questi anni è accaduto in Siria.

Qualche settimana fa è stato intervistato dal giornale olandese AD

Vai all’articolo

Gli alberi “parlano fra loro”

Rete di comunicazione fra alberi

L’ecologa Suzanne Simard ha trascorso più di 30 anni a studiare le foreste canadesi facendo una incredibile scoperta: gli alberi “parlano fra di loro”, attraverso una vera e propria rete di comunicazione sotterranea che si estende anche su lunghe distanze.
Una foresta è molto più di quel che si vede, afferma Suzanne Simard, ecologa che ha studiato per una vita le foreste canadesi. Sotto la superficie c’è un altro mondo, fatto di infinite vie biologiche attraverso cui gli alberi si connettono fra di loro e comunicano, comportandosi come parti di un unico grande organismo…

Vai all’articolo

Ho incontrato un narcisista

Narcisismo

di Elena Ferro
Ho incontrato un narcisista. Sarà capitato anche a voi qualche volta, almeno il dubbio di avercelo davanti. L’ho incontrato e l’ho guardato in faccia. Mi faceva una certa rabbia, con quella sua aria saccente, sicura e infallibile.
Il narcisista ha sempre il quadro della situazione, sa come muoversi e come devono essere fatte le cose. Non ci sono spazi di mediazione, lui pensa che le cose vadano fatte in un unico modo, quello che piace a lui, che ha già sperimentato, che funziona.
Se ha ragione… ha ragione, punto. Se poi vuoi buttar all’aria un’intera giornata inutilmente, per tentare di convincerlo che esiste anche un altro punto di vista, fai pure, ma non ce la farai mai. Il narcisista respinge le obiezioni sul nascere e riesce a convincerti che la cosa migliore è sempre quella che indica lui. Ti spiegherà sempre che hai torto

Vai all’articolo

3 Lezioni straordinarie da Gurdjieff

George Ivanovich Gurdjieff

Gurdjieff è stato un maestro spirituale, famoso per aver creato la Quarta Via. Ecco tre lezioni importanti che voglio condividere:

1- Siamo totalmente Meccanici.
“E’ un’illusione quella che i nostri movimenti siano volontari: in realtà essi sono automatici. I nostri pensieri e sentimenti sono ugualmente automatici.”
G.I. Gurdjieff
Sei davvero tu che hai deciso di provare ansia davanti ad un esame o l’hai subita? Hai scelto tu di arrabbiarti con il vicino o hai subito quella rabbia? Crediamo di averlo scelto noi ma in realtà non è così. Se sei stato veramente tu a sceglierlo allora hai il potere di non provare più quelle sensazioni.Quindi se qualcuno ti fa un complimento tu hai davvero il potere di non sentirti apprezzato? Se qualcuno ti offende hai davvero il…

Vai all’articolo

La Bayer creò l’eroina e la diffuse nel mondo  

La Bayer creò l’eroina e la diffuse nel mondo  

Lo sapevi che la Bayer, il colosso tedesco dell’aspirina, creò l’eroina? In passato era un farmaco… ora è una droga che uccide.
Tosse? Raffreddore? Magari due linee di febbre? Cosa meglio di una Aspirina C? Ci darà sollievo, ci farà sentire di sicuro meglio… Ma almeno conosciamo la storia di chi produce questo farmaco?
La casa farmaceutica in questione si chiama BAYER AG, e fu fondata in Germania nel 1863 da Friedrich Bayer e Johann Friedrich Weskott. Il primo importante prodotto della Bayer fu l’eroina, che venne immessa in commercio nel 1899.
La vera storia dell’eroina è venuta recentemente alla luce dopo che, nel 1990, la Bayer, ha finalmente aperto i suoi archivi e permesso di consultare i diari di laboratorio dei suoi chimici e farmacologi, i documenti…

Vai all’articolo

La Scienza ha toccato il fondo!

Creazione di legami carbonio-silicio

di Magda Piacentini
La notizia è molto recente, del 24 Novembre 2016: sulla rivista Science vengono pubblicati i risultati di una ricerca scientifica che noi “popolo ignorante sul piano scientifico”, noi “complottisti” definiamo allucinante; agli antipodi cioè del principio di “Rispetto per la vita”, principio che per noi, popolo che vogliamoci riprenderci il Pianeta, per noi, esseri semplicemente “Umani”, che tali vogliamo rimanere, è al primo posto dei valori.
“Sono state realizzate in laboratorio le prime cellule viventi che legano silicio e carbonio” I ricercatori guidati dall’ingegnere chimico Frances Arnold, del California Institute of Technology, a Pasadena, hanno imparato a legare carbonio e silicio usando catalizzatori artificiali, riuscendo in questo modo ad inserire il silicio in composti organici, cosa che l’evoluzione naturale ha scartato da millenni…

Vai all’articolo

L’accusa dei tradizionalisti cattolici Usa: “Così Obama ricattò Ratzinger”

Bergoglio che fissa Ratzinger negli occhi

di Claudio Cartaldo
Nella rivista “The Remnant”, i tradizionalisti cattolici chiedono a Trump un’inchiesta sulle mosse di Barack Obama che avrebbero portato alle dimissioni di Benedetto XVI.

Donald Trump e papa Francesco. Che non corra buon sangue tra i due non è una novità. Il primo tira dritto sui muri anti-immigrati e i blocchi ai rifugiati, il secondo non nasconde di preferire chi apre le porte al prossimo, “secondo le indicazioni del Vangelo”.

Bene. Eppure nella relazione tra i due potrebbe inserirsi un nuovo capitolo interessante, e che dagli Usa arriva diritto nelle segrete stanze del Vaticano: l’accusa avanzata da alcuni cattolici sulle mosse di Obama nell’abdicazione di Ratzinger.

Il 20 gennaio scorso la rivista cattolica tradizionalista “The…

Vai all’articolo

Cos’è l’Amore Animico?

Amore animico

Sull’Amore non so molto… l’unica cosa che so è che è l’unica forza al mondo, che conosco, capace di farti andare al di là dei tuoi limiti e paure, al di là delle corazze, delle insicurezze. Per Amore si è capaci di fare ogni gesto.
Se è un Amore consapevole, maturo e vissuto profondamente in Comunione Spirituale poi, diventa anche di più, diventa Eternità! Paolo Coelho lo descrive molto bene nel video inserito in fondo all’articolo.
Amore… si intende anche per l’intero pianeta terra ed i suoi abitanti umani e non umani, per la vita in generale, ma prima di tutto per Se stessi, in quanto, non si può veramente amare qualcuno in modo profondo, empatico e animico, per tutta la vita, se non si ama e conosce prima se stessi

Vai all’articolo

Insegnava a non avere paura, per questo fu ucciso Osho

Arresto di Osho nel 1985

Osho Rajneesh, faceva paura perché insegnava a non avere paura. Fu assassinato dalla Cia mediante avvelenamento da tallio e morì il 19 gennaio 1990, all’età di 60 anni.
La morte, scrisse, va accolta con gioia: è come “addormentarsi in Dio”. «Che fu assassinato non lo dice un complottista come me», scrive Paolo Franceschetti. «Lo dice lui stesso, lo dicono i suoi allievi, e la storia del suo assassinio è narrata nel libro “Operazione Socrate” di Ida Porta e Majid Valcarenghi, che spiega anche le ragioni per cui venne avvelenato».
Negli anni ‘80, i media lo presentavano come un guru spirituale così anomalo da viaggiare in Rolls Royce, a capo di un clan di appassionati di orge e fumatori di hashish. E lui non faceva nulla per allontanare da sé l’immagine di personaggio incongruente

Vai all’articolo

L’Euro è finito… si salvi chi può!

Crollo euro e Europa

di Antonio M. Rinaldi
Non vi nascondo che avrei sempre voluto aver torto, ma giorno dopo giorno ormai da anni e anni, tutto ciò che avevo denunciato e previsto sull’euro, si è immancabilmente realizzato.
Come non vi nascondo di provare un certo senso nel leggere e ascoltare dichiarazioni di politici, economisti, tuttologhi, imprenditori rampanti che hanno sempre fatto dell’Europa e della sua unione monetaria la loro ragione di vita (nel senso che se non l’avessero fatto, difficilmente avrebbero conseguito onori e vantaggi personali), e che ora in perfetto stile italico, piroettano di 180 gradi, iniziando nel mettere le mani avanti sulla sopravvivenza dell’euro e della stessa Unione Europea.
La cosa comunque che mi lascia più perplesso in casa nostra, sono gli atteggiamenti di certi professori bocconiani (su quali testi hanno studiato per sostenere così assurde teorie?), ultimi stoici sacerdoti depositari del verbo europeista, ormai giustificati unicamente dal “tenere famiglia”

Vai all’articolo

Il sangue dei vegani combatte la crescita del tumore 8 volte meglio di quello degli onnivori

Dieta vegana combatte cancro

La dieta vegana negli ultimi anni si sta rivelando il modo più efficace per prevenire, arrestare ed invertire la progressione del cancro, in modo naturale e senza effetti collaterali debilitanti.
Due recenti studi lo confermano: uno del dottor Ornish, ricercatore di fama mondiale, sulle cause e sui metodi di prevenzione e di cura delle malattie cardiache attraverso una corretta alimentazione, e uno del Pritikin Center, clinica promotrice del trattamento di patologie croniche, che cura i propri pazienti unicamente grazie a dieta ed esercizio fisico…

Vai all’articolo

L’annullamento del Sacro Femminile e delle Società Gilaniche

Creta Cnosso

Dobbiamo agli studi di Riane Eisler e di Marija Gimbutas la meravigliosa scoperta delle società cosiddette “Gilaniche”. Un pezzo di storia che è stato deliberatamente eliminato dai testi scolastici di base…
La società di cui facciamo parte ha una struttura gerarchica e innegabilmente patriarcale, in cui il cognome familiare (discendenza arbitraria) deriva dal padre, mentre il genoma (discendenza oggettiva) viene trasferito dalla madre ai figli… In questo tipo di società, la donna per affrancarsi da millenni di schiavitù, si è emancipata assumendo un ruolo maschile pseudo equalitario. Difficile immaginare una società basata su valori diversi.
Eppure non è sempre stato così

Vai all’articolo

Il collasso della sanità pubblica in Grecia: “Stanno morendo pazienti che potrebbero sopravvivere”

Collasso greco

di Helena Smith
Il Guardian racconta la situazione da terzo mondo del sistema sanitario greco. Negli ospedali mancano personale, materiali e attrezzature.
Migliaia di pazienti sono morti a causa di infezioni evitabili se si fossero potute attuare le necessarie misure igieniche. I medici più specializzati, specialmente giovani, continuano a emigrare in massa, non trovando in Grecia alcuna opportunità. Nel sentire comune è ancora diffusa l’idea che la colpa di tutto stia negli sprechi, nella corruzione e nell’evasione fiscale – eppure sempre più persone si accorgono delle responsabilità di un governo che ha tradito il proprio mandato e si è volontariamente sottomesso al potere imperiale europeo (oltre a tutto questo, ricordiamo che quasi un quarto dei greci non ha alcuna…

Vai all’articolo