• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

3000 Morti: Pfizer Ammette con Freddezza il Dramma dei Danneggiati

di Paolo Gulisano
900 casi di cecità, 700 complicazioni in gravidanza. E 3000 decessi. I dati del Report di Pfizer confermano solo ora che era proprio vero: la vaccinazione voleva dire rischiare la vita. E la salute. E per tali motivi non avrebbe dovuto essere coercitivamente obbligatoria.
La casa farmaceutica Pfizer negli scorsi giorni ha pubblicato un report, un corposo documento di circa 400 pagine, in cui ha elencato gli effetti avversi della vaccinazione anti covid-19 registrati sulla base delle segnalazioni spontanee dei danneggiati e dei medici. Si tratta della cosiddetta farmacovigilanza passiva, che si basa sulla spontaneità delle segnalazioni. La segnalazione spontanea dipende interamente dall’iniziativa e motivazione degli operatori sanitari o degli utilizzatori.
I dati raccolti con questa metodica potrebbero essere dunque sottostimati (alquanto sottostimati… ): o perché gli operatori sanitari potrebbero avere non preso in considerazione i sintomi lamentati dal paziente, o per non aver voluto arbitrariamente mettere in correlazione l’evento avverso con il vaccino, oppure perché i pazienti stessi potrebbero essersi sentiti scoraggiati dal fare la segnalazione agli enti preposti per scarsa fiducia nel conseguente intervento. Oppure perché convinti da una martellante propaganda che il vaccino era assolutamente sicuro e non aveva alcun effetto collaterale…

Vai all’articolo

La Denuncia delle Forze dell’Ordine: “10.000 Agenti Malati dopo il Vaccino”.

 di Tommaso Croco
Un dramma di cui nessuno parla…
Ammalati dopo il vaccino, costretti a fare i conti con delle condizioni di salute improvvisamente peggiorate. E con la paura, opprimente, di non poter tornare più alla vita di prima. In un Paese che continua a mettere il bavaglio a chi parla di effetti avversi, ad alzare la voce sono state le forze dell’ordine, portando l’attenzione su tanti casi di cui i giornali mainstream rifiutano di parlare.
Il segretario generale provinciale del sindacato “Cosap Torino”, Luca Cellamare, ha spiegato alle pagine della Verità: “Sono almeno 10.000 i nostri colleghi diventati malati cronici dopo il vaccino Covid. Non guariranno più. E più di 50.000 gli appartenenti alle forze dell’ordine o i militari con seri problemi di salute dopo quegli inoculi”

Vai all’articolo

Il Portafoglio Digitale adottato Senza Dibattito al Parlamento Europeo

di Maurizio Blondet
Il portafoglio di identità digitale europeo ha superato senza difficoltà la fase di validazione da parte del Parlamento europeo ed è rinviato senza discussione al negoziato tra Commissione europea e Consiglio europeo.
Con 418 voti contro 103, i deputati approvano il portafoglio europeo di identità digitali senza cercare di discuterne o modificare nulla. Sono passati diversi mesi da quando l’unica commissione parlamentare competente per l’industria, la ricerca e l’energia, la “Commissione ITRE”, ha assunto i poteri per modificare il testo sull’identità digitale europea. All’inizio di marzo, la commissione ITRE aveva votato a favore di un mandato che le consentisse di passare questa legge alla fase successiva dei negoziati tra la Commissione e il Consiglio europeo. Pertanto, il testo non sarà presentato all’assemblea plenaria e il suo contenuto non sarà soggetto a modifiche…

Vai all’articolo

In Europa cresce la Mortalità in Eccesso. Per i Media è solo Colpa dello Smog!

di Arianna Graziato
Continua inesorabile l’eccesso di mortalità in Europa.
Secondo i dati appena pubblicati da Eurostat, a dicembre 2022 l’aumento si è attestato ad un +19%, 8% in più rispetto a novembre. In Germania si è raggiunto lo spaventoso dato del +37%, ma rimangono preoccupanti anche i dati di Austria (+27%), Slovenia (+26%), Irlanda e Francia (+25%). Sotto la media invece l’Italia che segna solo un +0,5%.
Tale incremento, che fra il 2021 e il 2022 ha segnato circa un milione di morti in più, sembra inspiegabile. O almeno, fino ad ora le giustificazioni che i media generalisti hanno riportato appaiono ridicole. Prima si è accusato il caldo, poi lo smog e la sedentarietà. Si è arrivati addirittura a puntare il dito contro i broccoli…

Vai all’articolo

Poliomielite, l’Oms: “Casi recenti sono un Campanello d’allarme, bisogna Vaccinarsi” (la Telenovela Distopica continua…)

“Una minaccia di malattia in un luogo è una minaccia di malattia ovunque, tanto più nel mondo di oggi”, ha detto il direttore Hans Kluge.
Secondo il direttore dell’Oms Europa, Hans Kluge, i recenti casi di poliomielite a livello mondiale rappresentano un campanello d’allarme per tutti. Per questo motivo, secondo Kluge “tutti coloro che non sono vaccinati, o i cui figli hanno saltato le vaccinazioni programmate, dovrebbero effettuare la vaccinazione il prima possibile”. Intanto l’Ema ha annunciato che darà il via alla valutazione del vaccino Pfizer anti Covid adattato alle varianti Omicron.
“I vaccini contro la poliomielite si sono dimostrati molto efficaci e sicuri”, ha aggiunto Kluge. “Dato il nostro mondo interconnesso, il virus della poliomielite rilevato di recente a New York – ha detto – è geneticamente legato ai virus rilevati in Israele e Regno Unito”

Vai all’articolo

Gestione Covid: in Grecia è iniziato il “Processo del Secolo”!

di Marina Voudouri
Un avvocato penalista in Grecia, Nikos Antoniadis, sta portando avanti una serie di cause giudiziarie relative alla gestione della pandemia Covid-19 in Grecia, che lui chiama “Il processo del secolo”.
L’azione di base è stata la denuncia che ha depositato alla Procura nel luglio 2021 nei confronti del Primo Ministro, Kyriakos Mitsotakis, e di una serie di altri rappresentanti di istituzioni, con le accuse, tra altre, di omicidio doloso e di organizzazione criminale.
Nelle 4.311 pagine della denuncia, contenenti anche materiale fotografico e di documentazione, oltre al Premier, tra gli accusati spuntano/compaiono anche l’intero Consiglio dei Ministri, Direttori di ospedali pubblici coinvolti agli eventi, alcuni magistrati in posizioni dirigenziali, una serie di rappresentanti di varie istituzioni pubbliche, e anche i responsabili del social network Facebook…

Vai all’articolo

I Tempi plumbei che stiamo vivendo sono solo il Preludio al Peggio che deve ancora Venire…

di Claudio Martinotti Doria
Lo sappiamo tutti che l’élite dominante è composta da “filantropi” generosi che vogliono solo il bene dell’umanità, come i millenni di storia di cui abbiamo traccia possono senza alcun dubbio confermare. Basta che ognuno stia al suo posto… possibilmente di schiavo.
Già in precedenza i protocolli di cura nella sanità pubblica erano il frutto di pressioni e imposizioni di Big Pharma per il tramite di medici corrotti e/o compiacenti, in modo da imporre più o meno le stesse cure in tutto il mondo cosiddetto civilizzato, soprattutto quello occidentale, impedendo contemporaneamente l’accesso alle cure alternative e naturali, non solo screditandole ma perseguitando i medici che le praticano, relegandoli ai margini e costringendoli ad agire sottotraccia, sotto la continua minaccia di provvedimenti disciplinari fino alla rimozione.
Questo risultato di omologazione garantisce le rendite di Big Pharma che produce farmaci spesso poco efficaci e con gravi effetti collaterali o che addirittura pretendono di curare malattie inesistenti, inventate a tavolino per trasformare l’individuo sano in un malato immaginario che deve curarsi per tutto il resto della sua vita…

Vai all’articolo

La “Variante” Draghi è letale!

di ilsimplicissimus
Esattamente un anno fa, anzi un anno e tre giorni fa cominciarono in Italia le vaccinazioni, salutate come la liberazione dall’incubo del covid…
E allora la domanda non era se i vaccini funzionassero, anche se non erano stati sperimentati e utilizzavano una tecnica mai usata prima fuori dai laboratori: non si poteva mettere in dubbio la “scienza”, quella stessa che aveva probabilmente creato il virus e aveva spacciato con immonde manipolazioni una sindrome influenzale per peste  bubbonica.
Dunque entro l’estate la battaglia contro il raffreddore sarebbe stata vinta. Le uniche domande che le autorità e i belanti sudditi si facevano era in quanto tempo si sarebbero potute vaccinare le persone a rischio e una parte di popolazione sufficiente a fermare l’infezione: la percentuale di vaccinati per contenere definitivamente il virus non era ben determinato, Fauci inizialmente aveva detto il 65 -70 per cento, secondo le indicazioni dell’epidemiologia valida sino al febbario del 2020, ma poi arrivò all’80 – 90 per cento senza una ragione precisa, ma semplicemente constatando l’umore favorevole alla puntura che poteva spingere i vaccini e dunque i guadagni di Big Pharma (e dello stesso Fauci). Dunque in questo quadro di ottimismo ritrovato non ci si poneva il problema di costringere in qualche modo le persone a regalare il braccio alla scienza come fossero cavie…

Vai all’articolo

Avete mai…

di Giuseppe Scarano
Tornate indietro a 2 anni fa…
Vi ricordate quando ogni anno facevate il siero antinfluenzale? O ancora ancora più indietro. Quello per la pertosse, la difterite, il tetano, il vaiolo, il morbillo, la rosolia, la parotite, l’epatite, la meningite, la tubercolosi? Bene fermi li.
Avete mai visto un siero che prevede una maschera e si deve mantenere il distanziamento sociale? Anche quando si è completamente immunizzati? Avete mai sentito parlare di un siero che fa contrarre o diffondere l’elemento virale anche dopo essere stati immunizzati? O forse non immunizza? Perché non fanno un test degli anticorpi e tampone obbligatorio ai vaccinati dopo 3 settimane?
Prima di questo, avete mai sentito di premi, sconti, o incentivi per fare il citato siero? Avete mai visto prima di oggi discriminazioni per chi non li avesse fatti? Avete mai visto un siero monodose che devi fare x 2 dosi? e poi 3… forse 4…
Avete mai visto un siero che fa rompere i rapporti tra familiari, colleghi e amici? Avete mai visto un siero che minaccia il vostro sostentamento? Il lavoro e la scuola?…

Vai all’articolo

Ignavi e Servi

di Maria Micaela Bartolucci
Un parlamento di ignavi e servi, come quello che, attualmente, occupa gli scranni delle massime istituzioni, non si era mai visto nella storia della repubblica.
L’Italia è guidata da un governo tecnico che, non essendo espressione di una scelta politica, non rappresenta il popolo né le sue istanze ed è, invece, espressione dei desiderata di una élite sovrannazionale, mondialista, che riesce, in questo modo, a far prevalere i propri interessi economici, rispetto ai reali bisogni del paese. Di conseguenza, le scelte amministrative e le politiche sociali che vengono portate a termine, hanno come unica finalità, la funzionalità a questo disegno. Quando parliamo di queste tematiche non abbiamo bisogno di riferirci a quattro signori incappucciati che si…

Vai all’articolo