Meluzzi: “Mi spaventa più di tutto la Stupidità umana e la possibilità di riuscire a condizionare il Comportamento delle persone”

di Denise Baldi
Il professor Alessandro Meluzzi è uno psichiatra e un saggista molto conosciuto. Anche di fronte ad argomenti delicati non si è mai tirato indietro, esponendo il suo pensiero critico. Lo abbiamo contattato telefonicamente.
D: La più grande fake news riguardo la pandemia è stata la pandemia stessa. Quanto è d’accordo con quest’affermazione? 
“Non c’è stata una pandemia. È stata una pandemia quella della spagnola, quella della peste del ‘600, quella della peste del ‘300, quella della peste durante la Guerra del Peloponneso o durante l’invasione dei bizantini in Italia dell’XI secolo.
Può ancora forse considerarsi una pandemia quella dell’asiatica che ha fatto un milione di morti nel 1960. Ma certamente non possiamo definire una pandemia una malattia che è stata gestita con cattiva terapia.
Si tratta sostanzialmente di un’epidemia parainfluenzale. Il coronavirus è il virus del raffreddore, forse rielaborato in qualche laboratorio cinese con la speranza di fare un vaccino RNA contro l’HIV, cosa che non è mai stata possibile.
Non è stata una pandemia, perché la spagnola, che lo è stata, ha fatto circa 700-800mila morti solo in Italia

Vai all’articolo

Conte regala milioni nostri a Bill Gates. Ha deciso lui… da solo

di Maurizio Blondet
Giuseppe Conte il 4 giugno, ore 17:35 twitta in inglese: “L’Italia conferma il suo appoggio alla cooperazione globale contro il Covid-19. Oggi ho annunciato contribuzioni aggiuntive da parte italiana al Gavi, onde continuare il programma di immunizzazione per 300 milioni di bambini, ed accelerare una equa distribuzione di un vaccino per il Covid19”.
Ecco il testo oroginale: “Italy confirms its support to global cooperation against COVID-19. Today I announced additional contributions from Italy to @gavi, to continue immunization programs for 300 million children and to accelerate an equitable distribution of a #COVIDー19 vaccine #GVS2020”.
Gavi, Global Alliance for Vaccines and Immunization, è (naturalmente) l’organizzazione direttamente creata da Bill Gates e dalla sua Fondazione per imporre la vaccinazione universale ed obbligatoria, e a tale scopo raccogliere fondi enormi da governi e privati. Robert Kennedy ne ha smascherato gli intenti tutt’altro che filantropici…

Vai all’articolo

Il vaccino di Gates modifica il DNA: scienziati ed esperti di etica lanciano l’allarme

di Alessia C. F. (ALKA)
Big Pharma sta sviluppando 80 vaccini contro il Covid, ma Gates & Fauci stanno spingendo sul Laboratorio “Moderna”, dove il vaccino utilizza una nuova, non testata e molto controversa tecnologia sperimentale RNA, che Gates sostiene da oltre un decennio.
Invece di iniettare un antigene e un adiuvante come nei vaccini convenzionali, si vorrebbe iniettare un piccolo pezzo del codice genetico del coronavirus nelle cellule umane. Cambiando cioè il DNA in tutto il corpo umano e riprogrammando le nostre cellule per produrre anticorpi per combattere il virus. I vaccini contro l’MRNA sono una forma di ingegneria genetica nota come “manipolazione del gene germinale”.
Le modificazioni genetiche di Moderna vengono poi trasmesse alle generazioni future. Nella Dichiarazione di Ginevra di gennaio, i maggiori esperti di etica e scienziati del mondo hanno chiesto la fine di questo tipo di esperimenti…

Vai all’articolo

Il presidente del Madagascar Andry Rajoelina: “L’Oms ha offerto 20 milioni di dollari per avvelenare la nostra cura naturale contro il Covid 19”

di Cesare Sacchetti
Il presidente del Madagascar Andry Rajoelina, avvisa gli africani di non sottoporsi al prossimo vaccino contro il coronavirus, perchè in grado di uccidere chi lo riceve.
Il presidente del Madagascar Andry Rajoelina: “L’Oms mi ha offerto 20 milioni di dollari per avvelenare la nostra cura naturale a base di Artemisia, controil Covid 19”. In un paese a informazione libera, la denuncia di Rajoelina sarebbe sulle prime pagine dei quotidiani. In un Paese con regime, è proibito parlare dell’enorme giro di corruttele e affari illeciti che ruotano attorno all’OMS. Dopo il siluro lanciato da Trump contro l’OMS, per le omissioni sul Covid-19 e contiguità con la Cina, ne arriva un altro ancora più esplosivo. A sganciarlo è il presidente del Madagascar, Andry Rajoelina, che ha accusato l’OMS di aver cercato di corromperlo con una tangente da 20 milioni di dollari…

Vai all’articolo

Amo questo Virus…

di Anna Dossena
Amo questo Virus per una serie di motivazioni che voglio elencarvi…
Questo Virus riesce a non farti annoiare mai, infatti muta nella stessa città o paese, a secondo di dove si trovi:

  • In palestra a 2 metri non fa nulla;
  • In casa non esiste;
  • In coda al supermercato a 1 metro non fa nulla;
  • Al mare a 4 metri nessun problema, prima è mortale;
  • In città mentre cammini è pericolosissimo;
  • In autobus a 1 metro puoi stare, non succede nulla (…si vede che non prende l’autobus);
  • Se corri non riesce a prenderti, ma appena ti fermi… occhio metti subito la mascherina, se no ti prende;
  • Se hai meno di 6 anni no problem, ma appena compi i 7, occhio!

Amo questo Virus ancora di più perché ha debellato tutte le malattie che esistevano, nessuno muore più di nulla, quindi abbiamo sconfitto infarti, tumori, influenze, ictus, ecc…

Vai all’articolo

Ops… La Food & Drug Administration ferma il Programma di test di Bill Gates

di Giuseppina Perlasca
SCAN (Seattle Coronavirus Assessment Network) è un progetto, sponsorizzato dalla Fondazione Bill & Melinda Gates, con il quale ci si poneva l’obiettivo di valutare la diffusione del Covid-19 nell’area di Seattle.
A chi ne faceva richiesta veniva mandato un kit per un prelievo che poi, rispedito indietro, sarebbe stato testato per scoprire se la persona aveva il Covid-19 oppure no. Ma qualcosa non deve aver funzionato: la Food And Drug Administration ha dato ordine di fermare immediatamente il programma e di rinviare indietro i campioni ed i risultati a chi li aveva inviati. Il motivo, ufficialmente, è che la FDA sta preparando nuove linee guida per i kit da fare a casa, ma in realtà, ci sarebbe qualcosa di più…

Vai all’articolo

Svelati i Rapporti tra Adhanom, Fauci e Bill Gates: Salute mondiale da anni alla mercé dei loro interessi

di Francesco Amodeo
Durante questa pandemia sono emerse alcune figure principali sullo scenario internazionale: Tedros Adhanom, Anthony Fauci, Bill Gates.
La prima figura è quella del Direttore dell’OMS, l’etiope Tedros Adhanom, poi quella dell’immunologo statunitense Anthony Fauci, che guida in America la Task Force contro il Covid-19, e quella di Bill Gates, visto però in qualità di protagonista indiscusso nel mondo dei vaccini, con la sua Bill & Melinda Gates Foundation.
Queste tre figure si sarebbero intrecciate in occasione di questa pandemia, ma la realtà è ben diversa. Il Direttore Generale dell’OMS, in precedenza aveva presieduto il fondo globale per la lotta contro l’AIDS, di cui la fondazione di Bill & Melinda Gates è co-fondatrice, e che si avvale degli studi sull’HIV proprio di Anthony Fauci, in qualità di capo del National Institute of Allergy and Infectious Diseases

Vai all’articolo

Bill Gates… un noto Criminale psicopatico

di Pasquale Esposito
Bill Gates (che non ha inventato Windows…) è un noto criminale psicopatico il cui scopo nella vita è depopolare il pianeta. Non è un epidemiologo, né un virologo, ma la sa molto lunga sui vaccini… Possiede brevetti sui virus e società che producono vaccini.
Bill Gates non ha inventato Windows. Lui e la Microsoft hanno semplicemente acquistato questo prodotto da 2 inventori grazie ai finanziamenti di lobbies sioniste; ricordiamo che il padre di gates è amico dei Rockefeller.
Questa verità è stata mostrata nel documentario PBS dal titolo “Triumph of the nerds”. È un’operazione che rientra nei piani di dominazione del mondo. Attraverso il controllo del primo sistema operativo nel mondo si possono spiare tutti e mantenere un dossier delle loro
NON è un ingegnere. NON si è mai laureato. NON è un medico e NON ha mai studiato medicina, ma ha tutte le risposte per il Covid-19.
NON è un epidemiologo. NON è un virologo. NON è stato eletto da nessuno. È un ladro documentato e provato. Possiede brevetti sui virus. Possiede società che producono vaccini.
Ha visitato la pedo-isola di Epstein innumerevoli volte, negandolo e rifiutandosi di rispondere…

Vai all’articolo

Il Programma “ID2020” è realtà: iniziata la Sperimentazione sulle persone

di Mario Siddi
Cos’è, chi lo finanzia, per cosa (e su chi) viene utilizzato, in quali paesi e qual’è l’obbiettivo finale…
ID2020 è il nome del programma che potrebbe portare all’identità digitale di ogni essere umano del pianeta. Si tratterebbe dell’inserimento di un microchip di piccolissime dimensioni nel corpo umano, in grado di contenere le informazioni personali del cittadino, oltre anche alla possibilità di essere usato come supporto attivo per la somministrazione di vaccini contro le cosiddette “pandemie”.
Chi lo finanzia
Dietro questo progetto, di cui il mainstream ha divulgato ben poco, tra i soci fondatori ci sono nomi di grande spessore e fama internazionale a vari livelli. Uno tra tutti Bill Gates (Microsoft), la famiglia Rockefeller, la società GAVI, l’Alleanza mondiale per le immunizzazioni, Big Pharma, ed il coinvolgimento, come si legge dal sito ufficiale di ID2020, di ONU e governi nazionali in una sorta di partnership pubblica e privata…

Vai all’articolo

Bill Gates rifiuta di rivelare perché ha volato sul “Lolita Express” con Jeffrey Epstein

Bill Gates e i suoi portavoce si rifiutano di spiegare perché il 1° marzo 2013 egli abbia volato dall’aeroporto di Teterboro nel New Jersey fino a Palm Beach con Jeffrey Epstein.
Epstein disse in passato di essere stato un consulente finanziario di Gates, che all’epoca era ancora il presidente di Microsoft, ma un rappresentante della fondazione “umanitaria” di Gates ha poi negato che Epstein abbia mai lavorato per il miliardario fondatore di Microsoft, rifiutandosi tuttavia di commentare il volo del marzo 2013 sul “Lolita Express” con Epstein. Il portavoce di Gates ha anche dichiarato che non c’erano legami finanziari o caritatevoli tra i due uomini. Epstein era appena stato rilasciato dalla prigione quattro anni prima, dopo essersi dichiarato colpevole di due capi d’accusa, per aver adescato per sesso una minorenne.
I registri di volo rivelano senza dubbio che Gates ha volato con Epstein dall’aeroporto di Teterboro nel New Jersey a Palm Beach il 1° marzo 2013, uno dei pochi voli di quell’anno in cui il pilota Larry Viskoski ha registrato il nome di un passeggero…

Vai all’articolo

Q-Anon: tutti in casa, aspettando gli “007 dell’Apocalisse”?

Il mondo è in mano a mostri pedofili, che però stanno per essere sbaragliati. Da chi? Dagli “Anons”…
Q-Anon, ovvero i “patrioti” americani, intelligence militare segretamente mobilitata da Donald Trump con lo stranissimo ordine operativo presidenziale del dicembre 2017, che dichiara che “corruzione, pedofilia e traffico di esseri umani” rappresentano “una minaccia per la sicurezza nazionale”.
L’ordine presidenziale straordinario è una notizia, il resto è una tesi. Per molti, solo una leggenda, per altri realtà: è la narrazione di Q-Anon, misteriosa sigla che distilla “drop”, sibillini avvertimenti sul web. Il messaggio: “tenetevi pronti, perché la fine del mondo è vicina”. O meglio: sta per crollare un establishment criminale che mette insieme finanza, politica e disinformazione mainstream, con contorno di pedo-satanismo e ogni altro orrore, immaginabile e non, coltivato da personaggi potenti e insospettabili…

Vai all’articolo

“Covid-19 fatto in laboratorio e rilasciato intenzionalmente”: le mails hackerate di Wuhan e Bill Gates che nessuno vi ha raccontato

di Cesare Sacchetti
Un massiccio hackeraggio informatico sarebbe stato effettuato da parte del gruppo anonimo di attivisti informatici, USA hackers, ai danni dell’istituto di virologia di Wuhan, della fondazione di Bill Gates, la Bill and Melinda Gates Foundation, e dell’OMS, l’organizzazione mondiale della sanità.
Quest’ultima attraverso il suo direttore, Bernardo Mariano, ha negato che l’intrusione nei server dell’OMS sia avvenuta recentemente, ma avrebbe imputato il rilascio delle email dei dipendenti dell’agenzia ONU a precedenti tentativi di hackeraggio. La fondazione di Bill Gates, da parte sua, dichiara di non aver rilevato finora nessuna particolare violazione dei protocolli di sicurezza informatica della società.
Ad ogni modo, una massiccia quantità di email con relativo contenuto è stata rilasciata sul sito di condivisione 4chan e gli hacker hanno pubblicato un articolo sul loro sito nel quale annunciavano le primissime conclusioni del loro esame del materiale a disposizione…

Vai all’articolo

Trump ha arrestato l’ex direttore dell’FBI Comey e dagli States sono sicuri, a breve ci sarà il più grande scandalo della storia americana

di Riccardo Rocchesso
Sembra che stia per scoppiare uno scandalo in America, ma non uno normale, il più grande della storia secondo molte fonti americane.
Donald Trump, è un po’ che vuole far arrestare l’ex direttore dell’FBI, James Comey che è stato in carica sia con Obama che con lui un anno. Il presidente lo aveva allontanato già nel 2017 dal suo incarico e il 30 aprile è apparsa la notizia, direttamente sui  suoi profili Facebook e Twitter, che è stato arrestato (“dirty cop james comey got caught”/lo sporco poliziotto James Comey è stato catturato).
Che sia solo l’anticipo del mega scandalo che sconvolgerà gli Stati Uniti? Trump, in sordina, secondo alcune agenzie di stampa come Fox News, CNBC e Wall Street Journal, sta facendo una lotta interna verso alcuni elementi, secondo lui corrotti, dello Stato Americano. E Trump, con i suoi tweet, non fa altro che mandare messaggi in codice che precedono, spesso indagini e arresti…

Vai all’articolo

Il Controllo dittatoriale della Politica Sanitaria di Bill Gates

di Pasquale Galasso
I funzionari della sanità pubblica globale sostengono la filosofia personale di Bill Gates, secondo cui la buona salute arriva solo tramite vaccini.
Bill Gates, se non verrà fermato, potrebbe obbligare le masse ad essere vittime del suo piano criminale: in collaborazione con la Microsoft, sta ultimando un software capace di controllare chi sia o non sia vaccinato.
In passato, promettendo una quota di 450 milioni su 1,2 miliardi di dollari necessari per sradicare la polio, Gates riuscì ad assumere il controllo del National Technical Advisory Group on Immunization (NTAGI) indiano, imponendo fino a 50 dosi di vaccini contro la poliomielite per i bambini sino ai cinque anni di età, attraverso la sovrapposizione di programmi di immunizzazione.
Le più spaventose epidemie di poliomielite in Congo, Afghanistan e Filippine sono tutte legate ai vaccini…

Vai all’articolo

Donald Trump e Boris Johnson hanno iniziato una Guerra nei confronti di Bill Gates?

di Riccardo Rocchesso
Dopo la decisione di Donald Trump, di sospendere i finanziamenti all’Istituto Mondiale della Sanità (OMS), anche Boris Johnson chiude il portafoglio. Come mai questa scelta così impopolare in un momento di pandemia?
Non dimentichiamoci che i due Paesi sono tra i principali sostenitori del Ministero della Sanità Mondiale, con gli Stati Uniti al primo posto. Ma forse non molti sanno che il secondo sostenitore dell’OMS, responsabile della decisione di avviare lo stato di Pandemia, è l’associazione Bill & Melinda Gates, la candidata a finanziare il progetto di un eventuale vaccino per il Coronavirus.
Coincidenze
Il motivo dichiarato da Trump e Johnson, è la completa mancanza di trasparenza dell’organizzazione nella comunicazione di informazioni e dati, ma soprattutto, la quasi certa manipolazione umana del Virus fatta in Cina – con molti ricercatori finanziati, molto probabilmente, dall’OMS stessa – la quale si è messa in una situazione imbarazzante davanti al mondo. Inoltre, Trump sta per licenziare Anthony Fauci (foto sotto), il “dott. Burioni d’America”, consigliere della Casa Bianca e uno dei più grandi “esperti” mondiali di virus ed epidemie, oltre che associato all’OMS…

Vai all’articolo

L’Amministrazione Trump dice no al “Sistema di Tracciamento digitale dei Vaccini” di Bill Gates

di Caterina Lenti
Torniamo a parlare di Bill Gates, uno degli uomini più ricchi del mondo, co-fondatore di Microsoft, secondo finanziatore dell’Oms. È passato pochissimo dal 13 marzo, data in cui su Linkedin, Gates scriveva: “Ho deciso di lasciare Microsoft e Berkshire Hathaway per dedicare più tempo alle priorità ‘filantropiche’, lo sviluppo e la salute globale, l’istruzione e il mio crescente impegno sul cambiamento climatico”.
C’è però chi si chiede se tutta questa filantropia che vuole far credere non sia una copertura ai suoi interessi commerciali e di controllo delle masse, dato che anche in USA iniziano a guardarlo con sospetto, per via delle limitazioni e soppressioni delle libertà personali che auspica.
Il parere dell’Amministrazione Trump e di Bill Barr sul “Piano vaccini” di Bill Gates
L’amministrazione Trump si è dichiarata contraria al sistema di tracciamento digitale dei vaccini proposto da Bill Gates, per “motivi di libertà personale”… sistema, questo, che informarebbe le autorità della storia vaccinale di ogni individuo.
La misura orwelliana è stata proposta dall’oligarca tecnocratico Bill Gates, che sta tentando, a detta di molti, di sfruttare la pandemia da Coronavirus per vaccinare l’intera popolazione mondiale in modo obbligatorio e trarne profitto commerciale, visto che è dentro nel processo di ricerca e produzione del vaccino…

Vai all’articolo

Bill Gates finanzia lo sviluppo di micro impianti per somministrare automaticamente vaccini ai neonati

Una nuova scoperta potrebbe “rivoluzionare” il modo in cui vengono somministrati i vaccini per l’infanzia, poiché gli ingegneri del MIT hanno inventato un modo per somministrare dosi multiple di un vaccino o di un farmaco, nel lungo periodo, con una sola iniezione.
Il processo prevede l’invenzione di un nuovo metodo di fabbricazione in grado di generare un nuovo tipo di particella che trasporta farmaci e vaccini. Ciò permetterebbe di somministrare dosi multiple di un farmaco o di un vaccino nel corso di un arco temporale ampio, secondo il MIT News.
Questa nuova tecnica di fabbricazione, denominata SEAL (Stamped Assembly of Polymer Layers), crea microparticelle tridimensionali che assomigliano a minuscole tazze di caffè che possono essere riempite con vaccini o farmaci, e che sono sigillate con una sorta di “coperchio”. Le “tazze”, realizzate con un polimero biocompatibile approvato dalla FDA, possono essere progettate per degradarsi in momenti specifici, rovesciando fuori, all’interno del corpo, il contenuto…

Vai all’articolo

La filantropia di Bill Gates: 30.000 bambine indiane usate come cavie

Fondazione Bill and Melinda Gates

di L. J. Devon
La filantropia di Bill Gates: 30.000 bambine indiane usate come cavie per la sperimentazione del vaccino antitumorale.
La “Fondazione Bill and Melinda Gates” è apprezzata in tutto il mondo per la sua filantropia, ma la maggior parte delle loro “opere di bene” non sono altro che esperimenti vaccinali senza consenso, condotti sui più poveri. Dietro il pretesto di fornire assistenza sanitaria ai paesi del terzo mondo, la Fondazione Gates in realtà costringe decine di migliaia di bambini a sperimentare diversi vaccini per le aziende farmaceutiche.
L’enorme ricchezza di Bill Gates proveniente dal settore informatico viene ridistribuita alla ricerca farmaceutica, mentre le multinazionali Merck e GlaxoSmithKline (tanto per la cronaca… quella che ora fornirà la sfilza di vaccini da propinare ai bambini italiani), in violazione dei diritti umani, sperimentano nuovi vaccini su diverse migliaia di vittime inconsapevoli…

Vai all’articolo

Bill Gates e la “Compagnia delle Balle”

“Microsoft si è votata alla "risoluzione del problema del cancro" entro dieci anni, utilizzando tecniche informatiche innovative per decifrare il codice delle cellule malate, in modo che siano riprogrammate per tornare ad essere cellule sane”, afferma il redattore scientifico del Telegraph (UK).

di Mike Adams 
Microsoft annuncia che sconfiggerà il cancro facendo funzionare il corpo umano come un (pessimo) sistema operativo.
“Microsoft si è votata alla “risoluzione del problema del cancro” entro dieci anni, utilizzando tecniche informatiche innovative per decifrare il codice delle cellule malate, in modo che siano riprogrammate per tornare ad essere cellule sane”, afferma il redattore scientifico del Telegraph (UK).
“La società ha messo insieme un “piccolo esercito” formato dai migliori (si fa per dire…) biologi, programmatori ed ingegneri di tutto il mondo, pronti ad affrontare il cancro come se fosse il bug di un sistema informatico”

Vai all’articolo

Zika Virus… quello che non vi stanno dicendo

Zika Virus

di Kathy J. Forti 
La recente comparsa di un focolaio del virus Zika in Brasile, viene attualmente ricollegata alle zanzare geneticamente modificate, sviluppate dalla società di biotecnologie britannica Oxitec, che è finanziata dalla fondazione dei coniugi Bill e Melinda Gates.

L’Oxitec – che produce ben due milioni di zanzare GM a settimana nella propria sede di Campinas, in Brasile – introduce zanzare Aedes geneticamente modificate nelle foreste brasiliane dal 2011, per far fronte alla febbre dengue.

La zanzara Aedes è la varietà di zanzara più diffusa al mondo e gli unici due…

Vai all’articolo