Armando Manocchia: perché è importante andare a Votare (Ironia a denti stretti, molto stretti)

di Armando Manocchia
Perché è importante andare a votare? Prima di tutto per legittimare la democratura, cioè la dittatura travestita da democrazia.
Poi per restare nella grande famiglia Ue che ci ha permesso di non farci guerra tra eurobei – e scusate se vi pare poco. Per lavorare un giorno alla settimana in meno e guadagnare come se lavorassimo un giorno in più grazie all’euro.
Per evitare di stampare la lira. Volete mettere? Le stamperie di soldi falsi sono a Napoli e a Francoforte. Noi abbiamo ovviamente scelto Francoforte perché affetti da esterofilia.
Per avere e mantenere caro il pareggio di bilancio in Costituzione. Ma vi pare poco? Per avere uno dei debiti pubblici più alti al mondo che lasceremo almeno ad altre sette generazioni…

Vai all’articolo

Covid, l’Oms: “Valutare il Ritorno alle Restrizioni”

di Claudio Del Frate
“Il numero dei morti è ancora troppo alto e la guardia si è abbassata” dice l’organizzazione sanitaria. Rilanciare la campagna vaccinale: obiettivo il 70% di copertura.
“Il numero dei morti per Covid è troppo alto, i governi valutino il ripristino delle restrizioni”. Per l’Oms (organizzazione mondiale della sanità) la pandemia non è finita e l’altro ieri il direttore generale Tedros Ghebreyesus ha avvertito che non è affatto il momento di abbassare la guardia.
“Il comitato di emergenza su Covid che si è riunito venerdì scorso ha concluso che il virus rimane un’emergenza di sanità pubblica di interesse internazionale” ha detto, incontrando la stampa.
Secondo Ghebreyesus diversi sono i fattori che inducono a non dichiarare il cessato allarme:…

Vai all’articolo

Solo rinviate ma non evitate le Modifiche al “Regolamento Sanitario Internazionale”

di Alessandro Fusillo
Molti commentatori hanno salutato con favore la presunta bocciatura delle modifiche al Regolamento Sanitario Internazionale (International Health Regulations, generalmente abbreviate con l’acronimo IHR), ma in realtà il tutto è stato solo rinviato.
Le modifiche erano state proposte dall’amministrazione Biden e disegnavano uno scenario a dir poco inquietante. Il direttore generale dell’OMS, il rieletto Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha il potere di dichiarare una pandemia o epidemia globale o locale; l’OMS a questo punto suggerisce ai paesi interessati, una serie di misure da adottare che consistono fondamentalmente in limitazioni al commercio, alla libertà di circolazione e alla libertà di cura e di autodeterminazione sanitaria. Il tutto sullo sfondo del piano dell’OMS di rafforzare per il futuro sia la copertura vaccinale globale sia l’adozione di un certificato vaccinale internazionale in forma digitale…

Vai all’articolo

Dichiarazione di Mons. Viganò sulla Cessione di Sovranità all’OMS per la Gestione delle Emergenze Sanitarie

di Mons. Carlo Maria Viganò
Nei prossimi giorni gli Stati aderenti all’Organizzazione Mondiale della Sanità voteranno le risoluzioni relative alla gestione delle pandemie da parte dell’OMS, con le quali la sovranità relativa alla salute dei cittadini viene ceduta ad un organismo sovranazionale, finanziato in gran parte dall’industria farmaceutica e dalla Bill & Melinda Gates Foundation.
Se queste risoluzioni verranno approvate a maggioranza, l’OMS avrà l’autorità di imporre in maniera esclusiva tutte le regole in caso di pandemia, ivi comprese quarantene, lockdown, vaccinazioni obbligatorie e passaporti vaccinali. Si tenga anche presente che questa organizzazione gode dell’immunità e i suoi membri non possono essere processati né condannati in caso di crimini. Tecnocrati non eletti avranno paradossalmente più potere di quello che i cittadini conferiscono ai propri rappresentanti con il voto democratico.
Premesso che la cessione di sovranità configura in tutte le legislazioni nazionali il crimine di alto tradimento, e che i Parlamenti non possono legiferare contro gli interessi della Nazione né tantomeno conculcare le libertà naturali e i diritti fondamentali dei propri cittadini, credo che non sfugga a nessuno che questo tentativo dell’OMS di appropriarsi di un potere che appartiene ai singoli Stati serva per impedire qualsiasi forma di opposizione all’Agenda 2030…

Vai all’articolo

Il “Trattato sulle Pandemie” darà all’OMS le Chiavi del Governo Globale

di Kit Knightly
Le prime udienze pubbliche sul proposto “Trattato sulle pandemie” sono terminate e il prossimo ciclo dovrebbe iniziare a metà giugno. Le clausole suggerite incentiverebbero la segnalazione di eventuali “pandemie” e punirebbero le nazioni in caso di “non conformità”.
Abbiamo cercato di tenere la questione in prima pagina, proprio perché il mainstream è così desideroso di ignorarla, mentre continua a sfornare “porno” di guerra e propaganda di parte.
Quando noi – ed altri – c’eravamo collegati alla pagina della presentazione pubblica, c’era stata una tale risposta che il sito web dell’OMS si era bloccato per un po’… o avevano fatto finta che si fosse bloccato, in modo che la gente smettesse di inviare mail. In ogni caso, è stata una vittoria, malgrado l’attuale scarsa copertura mediatica, per lo più relegata nelle metaforiche pagine di fondo di internet e speriamo di poterla replicare in estate.
La prospettiva si concentrerà sul cercare di rendere il trattato “abbastanza forte” e garantire che i governi nazionali possano essere “ritenuti responsabili”. Un articolo sul Telegraph del Regno Unito, del 12 aprile, titola: “C’è il rischio reale che un trattato sulla pandemia possa essere ‘troppo annacquato’ per fermare nuove epidemie”

Vai all’articolo

Il Messaggio dell’Oms per Natale: Tamponi prima del Cenone!

L’enorme presa in giro continua… l’Oms elargisce i suoi preziosi consigli natalizi da mettere sotto l’albero. Non fanno più nemmeno ridere.
“Entriamo nelle festività natalizie, abbiamo a che fare con due varianti altamente trasmissibili, Omicron e Delta, con il potenziale di sopraffare i nostri sistemi sanitari già sovraccarichi (eeeh, come no… – ndr). Ma questo non deve essere un bis dell’anno scorso”, ha reso noto il direttore regionale dell’Oms/Europa per l’Europa, Hans Henri Kluge, rivolgendosi ai cittadini dell’Europa e dell’Asia centrale e chiedendo “cautela” durante le festività natalizie.
“Tanti gli strumenti che abbiamo a disposizione in questa regione del Mondo. In primo luogo farsi vaccinare il prima possibile e con la serie completa delle dosi (la tripletta… – ndr). I vaccini rimangono il modo migliore per prevenire malattie gravi e morte, anche con l’arrivo della variante Omicron”…

Vai all’articolo

Prossima Pandemia: Virus Marburg?

di Marcello Pamio
I media mainstream hanno acceso i riflettori sui primi casi di morte causati dal virus Marburg. E quando i megafoni della dittatura strillano, c’è sempre qualcosa sotto…
Addirittura il Direttore generale dell’OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ad una conferenza stampa a Ginevra se n’è occupato, sottolineando come il virus di Marburg sia “molto diverso da quello che causa il Covid 19, ma molti degli elementi di risposta sono gli stessi: isolare e curare le persone infette, tracciare e mettere in quarantena i contatti e coinvolgere le comunità locali nella risposta“. Ahinoi, non è soltanto il capo dell’OMS a ipotizzare una possibile prossima pandemia con il Marburg: il tristemente noto GAVI dello psico-filantropo Bill Gates, il 22 aprile del 2021, ha scritto un articolo dal titolo inquietante: “La prossima pandemia: Marburg?”…

Vai all’articolo

Quando ti Sveglierai?

Mai nella storia dell’OMS l’organizzazione ha fatto propaganda sui vaccini. Mai.
È una decisione politica molto strana fare propaganda per qualcosa che non è stato testato e non è stato studiato, dice la whistleblower dell’OMS, Astrid Stuckelberger, nel documentario Planet Lockdown.
Dopo l’epidemia di Sars-CoV-1, sono stati fatti dei tentativi per produrre un vaccino, e 20 anni dopo non è ancora stato fatto. Ora, si dice che gli scienziati abbiano prodotto un vaccino contro la Sars-CoV-2 in soli tre mesi. Sarà dato alle donne incinte, ai bambini e agli anziani. “Questo è pericoloso, mortale e criminale”, ha detto Astrid Stuckelberger, che ha lavorato come esperta OMS sulle pandemie tra il 2009 e il 2012…

Vai all’articolo

Il Nuovo Processo di Norimberga inizia il 3 luglio 2021!

Il C.D.C., l’O.M.S. e il gruppo di Davos sono accusati di Crimini contro l’Umanità. Un grande team di oltre 1.000 avvocati e più di 10.000 esperti medici sotto la guida del Dr. Reiner Fuellmich ha avviato procedimenti legali contro di essi.
Fuellmich e il suo team espongono l’uso errato del test PCR  e l’ordine dato ai medici di catalogare qualsiasi morte come morte per covid. Quindi si tratta di frode.
Il test PCR non è mai stato progettato per rilevare gli agenti patogeni ed è inaccurato al 100% a 35 cicli. Tutti i test PCR monitorati dal CDC sono invece impostati su 37-45 cicli. Il CDC afferma anche che i test su 28 cicli non sono consentiti per un risultato positivo affidabile. Tutto ciò invalida oltre il 90% dei presunti casi/”infezioni” Covid, rilevati dall’uso di questo test errato.
Oltre ai test errati e ai certificati di morte fraudolenti, il vaccino “sperimentale” stesso viola l’articolo 32 della Convenzione di Ginevra. Ai sensi dell’articolo 32 della Convenzione di Ginevra del 1949, “la mutilazione e gli esperimenti medici o scientifici non necessari per il trattamento medico di una persona protetta” sono vietati…

Vai all’articolo

Come Creare una Finta Pandemia

di Miri Anne
Dall’inizio della pandemia, molti “scienziati” ci hanno detto che i test diagnostici non sono accurati, poiché creano falsi positivi man mano che i risultati vengono moltiplicati.
Ora l’Organizzazione mondiale della sanità sta dicendo la stessa cosa. Cosa fa il Test PCR? Rileva le sequenze genetiche dei virus, ma non i virus stessi. Più cicli di amplificazione vengono sottoposti al risultato del test, più sequenze vengono rilevate.  
Abbiamo tutti vari “detriti genetici” dentro di noi, e come ha detto l’inventore del test PCR “chiunque può essere positivo su qualsiasi cosa con il test PCR, che non ci dice se qualcuno è malato”. Pertanto, chiunque voglia orchestrare una presunta pandemia e creare molti “casi positivi” per terrorizzare le masse, semplicemente amplifica molte volte i risultati del test PCR…

Vai all’articolo

“Covidioti” di tutto il Mondo… vaccinatevi voi!

di Marco Della Luna
A furia di lockdown e di paura alimentata dalle istituzioni col gonfiare il numero dei morti e col nascondere i veri dati (quasi nessuno muore di Covid-19, l’età media dei morti è 82 anni – Istituto Superiore di Sanità), il popolo è stato portato ad agognare il vaccino per esasperazione e senza pensare.
Eppure ci sarebbe molto, su cui riflettere. Voci insistenti, ovviamente dichiarate “fake”, di un brevetto americano (US7888102B1-2[i]) per il Covid-19 nel 2006, e anche di uno europeo per il suo vaccino (EP 3172319B1) – controllate voi stessi! – entrambi legati a Pfizer, Glaxo, Gates, Pirbright Foundation, che ritroviamo con l’Oms e lo Usaid nel famoso laboratorio di Wuhan.
Un forte dubbio viene che tutto sia stato programmato oltre 10 anni fa, che tutto si svolga come da copione. Un vaccino dagli ignoti effetti collaterali, perché non testato: ci vorrebbero 10 anni per quelli normali, ma questo è il primo che agisce su Rna e Dna, modifica il nostro Dna in modo che produca le proteine del virus, che scatenano le difese immunitarie contro di noi – un alto rischio di autodistruzione, secondo alcuni medici. E diversi esperti, persino Burioni, ammettono che non se lo inietteranno o aspetteranno un anno (intanto si vedrà che cosa succede a chi lo riceve)…

Vai all’articolo

Se l’Oms invoca l’Immunità diplomatica per non rispondere ai PM

-di Maurizio Blondet
“Sul sito dell’Oms è stato pubblicato e poi eliminato in 24 ore uno Studio che gettava ombre sulla gestione italiana del covid. Nel merito i magistrati bergamaschi hanno già interrogato il direttore vicario Ranieri Guerra, ma quando hanno convocato i ricercatori, l’Oms ha opposto l’immunità diplomatica…”
E sì che i magistrati non vogliono nemmeno appurare, ad esempio, se sono state le vaccinazioni a tappeto di anti-influenzale ed anti-meningococco, una possibile causa della letalità del Covid nella Bergamasca: su questa questione altamente scientifica vige infatti il “Negazionismo Tombale”. Nè vogliono indagare su chi, da competente, ha suggerito all’incompetente ministro Disperanza di vietare di fare le autopsie ai morti per Covid, causa diretta delle quantità abnormi dei trapassi: su questo, c’è il ferreo “divieto di far domande” di tradizione marxista. Men che meno vogliono sapere “chi” ha ordinato la lugubre scena dei camion militari che in fila, a 5 all’ora, sfilarono a favore di telecamera, portando all’interno presunti cadaveri, e che tanto ha contribuito al terrorismo mediatico che ha contagiato le menti…

Vai all’articolo

Trump ha annullato il Progetto di Bill Gates noto come “ID2020”

Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha annullato il progetto di Bill Gates noto come “ID2020” e ha fatto molte altre cose.
Ecco un elenco:
1. Ha decretato che i vaccini siano volontari e non obbligatori, con i militari che ne verifichino la purezza e li distribuiscano.
2. Ha tagliato i fondi all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e vuole un’indagine approfondita sulle sue operazioni.
3. Ha Annullato il disegno di legge “HR6666” dei Democratici, noto come “Covid-19 TRACE Act” (Testing, Reaching And Contacting Everyone) che era alla base del disegno di legge di Bill Gates per la diagnosi, il tracciamento e il monitoraggio di ogni persona.
4. Ha cancellato il progetto di Bill Gates noto come “ID2020″…

Vai all’articolo

Di cosa si muore… veramente…

di Gioia Locati
Il Ministero della Salute calcola che negli ultimi otto mesi ci siano stati 43.589 morti di Covid. I dati si riferiscono al periodo 11 marzo-12 novembre. Abbiamo chiesto all’epidemiologo Stefano Petti di spiegarci quanto incidono questi decessi su tutte le morti.
“Il numero dei decessi totali del 2020, in Italia, sarà disponibile solo fra un paio d’anni. Per capire il peso del Covid sulla mortalità generale, possiamo fare riferimento all’ultimo anno utile, che è il 2017. Soltanto i dati relativi al Covid sono aggiornati al 2020, ma è un fatto insolito. Non è mai accaduto, infatti, che si registrassero in tempo reale i morti totali per una determinata causa.
Ma accogliamo questa anomalia. Allo stesso modo, accettiamo che nel novero dei decessi Covid ci siano anche i casi probabili, le malattie simil Covid con tampone negativo e i morti con varie patologie gravi (come la demenza, quinta causa di decessi nel mondo o l’ictus) che non sembrano correlate all’infezione e tampone positivo…

Vai all’articolo

A proposito dei “Negazionisti”…

Dott. M. Martini
“Negazionisti”? Qualche precisazione…
Nessuno nega che vi siano stati i decessi (sia pure di poco scostati numericamente dai decessi per influenza (1), che infatti si vedrà, saranno drasticamente ridotti), mentre una vera anomalia statistica ci può essere stata nel Bergamasco. Non si nega questo, seppure siamo in presenza di “casi” registrati, come sappiamo, su diagnosi molto discutibili, basate clinicamente su sintomi di influenza e/o polmoniti atipiche e su un test erratico non validato (che infatti faceva risultare positivi anche animali, persino frutta e verdura, come è stato più volte dimostrato).
Ciò che sospettiamo, non senza basi oggettive, è che buona parte dei decessi (sovente soggetti anziani o pluripatologici) possa essere dovuto al protocollo di trattamento fornito da Cina/OMS come hanno infatti sostenuto il virologo Tarro e il prof. Pasquale Bacco, medico legale…

Vai all’articolo

Via libera dell’Aifa alla “Pillola dei 5 giorni” anche per le minorenni

di Francesco Ognibene
Con una decisione sorprendente e assai discutibile, l’Agenzia del farmaco ha tolto ogni filtro al consumo di “EllaOne”. Un’analoga scelta nel 2016 per le maggiorenni, aveva fatto moltiplicare le vendite.
Anche l’Italia – purtroppo – si accoda ai Paesi nei quali si pensa che per aiutare i giovani ad affrontare in modo maturo la sessualità basti dar loro una pillola. Anzi, tutte quelle che vogliono. Va in questa direzione la scelta dell’Agenzia italiana del farmaco di liberalizzare il commercio di EllaOne, nota come “pillola dei 5 giorni dopo”, perché il suo principio attivo – l’Ulipristal acetato – agisce modificando l’attività dell’ormone naturale progesterone, necessario per l’ovulazione, ritardandola, ma solo se assunto entro 120 ore dal rapporto. L’autorità di farmacovigilanza ha ora tolto l’obbligo di esibire al farmacista la prescrizione medica anche per le minorenni, dopo che nel marzo 2016 era già stato eliminato sopra i 18 anni…

Vai all’articolo

Lukashenko e i 940 milioni di dollari per il Lockdown: ecco le prove in esclusiva!

di Nicola Bizzi
È dallo scorso mese di Gennaio, con l’introduzione in Italia dello stato d’emergenza da parte del Governo di Giuseppe Conte, che mi sento in guerra, letteralmente catapultato notte e giorno in una trincea.
Mi sento in guerra non certo contro un “virus” o un nemico invisibile, ma contro un Governo totalmente eterodiretto da forze e poteri molto pericolosi, che hanno messo in scena un vero e proprio colpo di stato globale finalizzato alla progressiva riduzione e cancellazione della democrazia, della libertà e dei diritti civili, alla repressione di qualsiasi dissenso e all’instaurazione di una dittatura mondiale tecnocratico-sanitaria che definire di stampo orwelliano sarebbe un complimento. Tale piano va avanti indisturbato già da molti anni e si pone purtroppo anche altri obiettivi, ma non ne parleremo in questo articolo…

Vai all’articolo

Mario Monti, l’Oms gli riserba una Super poltrona: riformare la Sanità Europea

Rieccolo… Mario Monti torna a sedersi su una poltrona di primo piano.
Si tratta di quella di “Presidente della Commissione per la Salute e lo Sviluppo sostenibile”, appena istituita dall’Oms Europa, per “ripensare le priorità relative alle politiche da attuare alla luce della pandemia”. La Commissione, spiega l’Oms, “formulerà raccomandazioni circa gli investimenti e le riforme per migliorare la resilienza dei sistemi sanitari e di protezione sociale”

Vai all’articolo

L’Oms non investigherà sul Laboratorio di Wuhan

L’Organizzazione della Sanità Mondiale ha già scartato le teorie su una (probabile) fuoriuscita del virus dal laboratorio di Wuhan, ancora prima di mettere piede in Cina.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato che non visiterà l’Istituto di Virologia di Wuhan durante le sue indagini sulle origini del coronavirus, nonostante il fatto che il laboratorio contenesse campioni di coronavirus che erano quasi esattamente gli stessi di quelli che hanno causato la pandemia globale.
L’OMS ha dichiarato che la sua “missione” cercherà solo di “chiarire da quali animali è transizionato il Covid-19 e accertare come la malattia sia saltata tra animali e umani”.
Come osserva The Independent, l’annuncio suggerisce che la teoria del virus che afferma che il virus è  stato modificato o che fuoriesce dal laboratorio di Wuhan, è già stata completamente scartata dall’OMS, che inoltre ha rifiutato di fornire qualsiasi dettaglio delle località che visiterà durante le sue indagini in Cina…

Vai all’articolo

Allerta Mondiale OMS: Nuova Pandemia sta decimando l’Umanità!!!

Facciamoci due risate con questa storiella divertente…
Si manifesta con lesioni cutanee dall’aspetto di semplici escoriazioni, per questo è subdola e pericolosa, colpisce soprattutto i bambini. L’Imperial College di Londra ha previsto tra i 517 miliardi di casi e gli 823,06 miliardi di morti nelle prossime 23 ore.
È La B.U.A.
L’OMS raccomanda di evitare i comportamenti a rischio: correre, giocare, tutti gli sport di contatto ma anche quelli individuali sono pericolosi. Anche gli spazi domestici rappresentano un pericolo. Comportamenti sicuri sono invece stare a letto e guardare la TV, soprattutto la pubblicità.
A Pompu da segnalare il caso di un ragazzo di 24 anni, senza nessuna malattia pregressa, che si è buttato da un palazzo di 20 piani. Si è pensato inizialmente, con molta superficialità, ad un suicidio, ma le lesioni cutanee individuate all’autopsia non hanno lasciato dubbi sulla causa di morte: aveva la B.U.A….

Vai all’articolo

Vaccino Covid-19: l’81% dei volontari della sperimentazione clinica ha avuto reazioni al vaccino

di Marco Cáceres e Barbara Loe Fisher
E iniziata la sperimentazione clinica su soggetti umani dei vaccini per Covid-19
Un vaccino sperimentale per il COVID-19 è stato sviluppato da CanSino Biologics, Inc. di Tianjin, Cina, in collaborazione con l’Istituto del China’s Academy of Military Medical Sciences’ Institute of Biotechnology. Una sperimentazione clinica umana di Fase 1 del vaccino COVID-19 (adenovirus tipo-5 Ad5-nCoV) è stato completato in Cina con 108 volontari, di età compresa tra i 45 e i 60 anni.
In quel trial, 87 (81 per cento) dei 108 partecipanti ha subito almeno una reazione avversa entro sette giorni dalla vaccinazione. Di questi, 30 partecipanti erano nel gruppo a basso dosaggio, 30 erano nel gruppo a medio dosaggio, e 27 erano nel gruppo ad alto dosaggio. Nel complesso, 10 dei partecipanti hanno avuto reazioni avverse di grado 3. Dei 36 partecipanti al gruppo ad alto dosaggio, sei di loro hanno avuto reazioni avverse di grado 3…

Vai all’articolo

La vera Agenda dell’OMS: abituare le masse ad un Nuovo Ordine Mondiale sul “modello cinese”

di Redazione JedaNews
L’OMS sta usando la pandemia per avanzare verso un Nuovo Ordine Mondiale, che è modellato sul regime oppressivo della Cina.
L’OMS ha gestito l’epidemia di COVID-19 in una maniera specifica. È passato dal minimizzare il virus e fare pressioni contro i divieti di viaggio dalla Cina, alla spinta per un indefinito lockdown a livello mondiale. Ma cè metodo dietro la follia: l’OMS sta usando il pretesto del virus per proseguire verso un Nuovo Ordine Mondiale modellato sul regime cinese.
Da quando il COVID-19 ha superato i confini cinesi, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha assunto un ruolo di primo piano nella gestione della pandemia a livello globale. Il potere indiscusso e l’influenza di questa organizzazione creata dalle Nazioni Unite, ha portato la maggior parte dei governi di tutto il mondo a modellare le loro politiche e la risposta alla pandemia in base ai dati e alle linee guida dell’OMS. In altre parole, le nazioni hanno consentito a un’entità globale (e non democratica) di dettare decisioni che vengono prese a livello nazionale e locale.
Il risultato di questa condotta diretta tra l’OMS e i governi nazionali, è stato profondo e di vasta portata…

Vai all’articolo

Il presidente del Madagascar Andry Rajoelina: “L’Oms ha offerto 20 milioni di dollari per avvelenare la nostra cura naturale contro il Covid 19”

di Cesare Sacchetti
Il presidente del Madagascar Andry Rajoelina, avvisa gli africani di non sottoporsi al prossimo vaccino contro il coronavirus, perchè in grado di uccidere chi lo riceve.
Il presidente del Madagascar Andry Rajoelina: “L’Oms mi ha offerto 20 milioni di dollari per avvelenare la nostra cura naturale a base di Artemisia, controil Covid 19”. In un paese a informazione libera, la denuncia di Rajoelina sarebbe sulle prime pagine dei quotidiani. In un Paese con regime, è proibito parlare dell’enorme giro di corruttele e affari illeciti che ruotano attorno all’OMS. Dopo il siluro lanciato da Trump contro l’OMS, per le omissioni sul Covid-19 e contiguità con la Cina, ne arriva un altro ancora più esplosivo. A sganciarlo è il presidente del Madagascar, Andry Rajoelina, che ha accusato l’OMS di aver cercato di corromperlo con una tangente da 20 milioni di dollari…

Vai all’articolo

Amo questo Virus…

di Anna Dossena
Amo questo Virus per una serie di motivazioni che voglio elencarvi…
Questo Virus riesce a non farti annoiare mai, infatti muta nella stessa città o paese, a secondo di dove si trovi:

  • In palestra a 2 metri non fa nulla;
  • In casa non esiste;
  • In coda al supermercato a 1 metro non fa nulla;
  • Al mare a 4 metri nessun problema, prima è mortale;
  • In città mentre cammini è pericolosissimo;
  • In autobus a 1 metro puoi stare, non succede nulla (…si vede che non prende l’autobus);
  • Se corri non riesce a prenderti, ma appena ti fermi… occhio metti subito la mascherina, se no ti prende;
  • Se hai meno di 6 anni no problem, ma appena compi i 7, occhio!

Amo questo Virus ancora di più perché ha debellato tutte le malattie che esistevano, nessuno muore più di nulla, quindi abbiamo sconfitto infarti, tumori, influenze, ictus, ecc…

Vai all’articolo

Emergenza Coronavirus: dopo il No ai vaccini, fuori Fauci e la sua Task Force

Il Presidente Trump ha deciso di “liberarsi” di Anthony Fauci e di tutti gli “esperti” della Task Force.
Il Presidente Trump, dopo l’aver comunicato che si uscirà da questa emergenza sanitaria senza vaccino e che si deve tornare alle vecchie abitudini quanto prima, mette a segno un altro importante colpo, ovvero: ha deciso di “liberarsi” di Anthony Fauci e di tutti gli “esperti” della Task Force per l’emergenza Covid-19, che dovrebbe essere smantellata al massimo entro la fine di maggio.
Dopo le numerose dichiarazioni, i tweet, i retweet, il Presidente americano ha finalmente preso la decisione di allontanare il suo collaboratore Fauci, preso di mira da praticamente il suo primo giorno di incarico. Fauci al momento si è messo in isolamento, dopo essere entrato in contatto con un membro dello staff della Casa Bianca risultato positivo…

Vai all’articolo

Quando capre e papaie sono positive ai test Covid… La Tanzania sconfessa i test dell’OMS

di Giuseppina Perlasca
Non sono tempi buoni per l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Dopo che Trump ha tagliato i fondi, dopo le accuse di essere filocinese, l’Organizzazione ha fatto una “figura barbina” in Tanzania.
Il presidente tanzaniano John Mugufuli nutriva dei dubbi sui test e sui dati forniti dal laboratorio dell’OMS e dai test forniti dalla stessa organizzazione. Quindi per accertarsi della serietà dell’associazione, ha mandato 3 test molto particolari ad analizzare. Dietro i nomi ed i cognomi di persone reali erano infatti nascosti tre campioni di provenienza non umana: uno da una capra, uno da una papaia ed un terzo da fagiano.
Non solo il laboratorio OMS non si è reso conto che non stava analizzando campioni umani, ma addirittura ha dichiarato che la capra e la papaia erano positivi al Covid-19!…

Vai all’articolo

Q-Anon: tutti in casa, aspettando gli “007 dell’Apocalisse”?

Il mondo è in mano a mostri pedofili, che però stanno per essere sbaragliati. Da chi? Dagli “Anons”…
Q-Anon, ovvero i “patrioti” americani, intelligence militare segretamente mobilitata da Donald Trump con lo stranissimo ordine operativo presidenziale del dicembre 2017, che dichiara che “corruzione, pedofilia e traffico di esseri umani” rappresentano “una minaccia per la sicurezza nazionale”.
L’ordine presidenziale straordinario è una notizia, il resto è una tesi. Per molti, solo una leggenda, per altri realtà: è la narrazione di Q-Anon, misteriosa sigla che distilla “drop”, sibillini avvertimenti sul web. Il messaggio: “tenetevi pronti, perché la fine del mondo è vicina”. O meglio: sta per crollare un establishment criminale che mette insieme finanza, politica e disinformazione mainstream, con contorno di pedo-satanismo e ogni altro orrore, immaginabile e non, coltivato da personaggi potenti e insospettabili…

Vai all’articolo

“Covid-19 fatto in laboratorio e rilasciato intenzionalmente”: le mails hackerate di Wuhan e Bill Gates che nessuno vi ha raccontato

di Cesare Sacchetti
Un massiccio hackeraggio informatico sarebbe stato effettuato da parte del gruppo anonimo di attivisti informatici, USA hackers, ai danni dell’istituto di virologia di Wuhan, della fondazione di Bill Gates, la Bill and Melinda Gates Foundation, e dell’OMS, l’organizzazione mondiale della sanità.
Quest’ultima attraverso il suo direttore, Bernardo Mariano, ha negato che l’intrusione nei server dell’OMS sia avvenuta recentemente, ma avrebbe imputato il rilascio delle email dei dipendenti dell’agenzia ONU a precedenti tentativi di hackeraggio. La fondazione di Bill Gates, da parte sua, dichiara di non aver rilevato finora nessuna particolare violazione dei protocolli di sicurezza informatica della società.
Ad ogni modo, una massiccia quantità di email con relativo contenuto è stata rilasciata sul sito di condivisione 4chan e gli hacker hanno pubblicato un articolo sul loro sito nel quale annunciavano le primissime conclusioni del loro esame del materiale a disposizione…

Vai all’articolo

Trump ha arrestato l’ex direttore dell’FBI Comey e dagli States sono sicuri, a breve ci sarà il più grande scandalo della storia americana

di Riccardo Rocchesso
Sembra che stia per scoppiare uno scandalo in America, ma non uno normale, il più grande della storia secondo molte fonti americane.
Donald Trump, è un po’ che vuole far arrestare l’ex direttore dell’FBI, James Comey che è stato in carica sia con Obama che con lui un anno. Il presidente lo aveva allontanato già nel 2017 dal suo incarico e il 30 aprile è apparsa la notizia, direttamente sui  suoi profili Facebook e Twitter, che è stato arrestato (“dirty cop james comey got caught”/lo sporco poliziotto James Comey è stato catturato).
Che sia solo l’anticipo del mega scandalo che sconvolgerà gli Stati Uniti? Trump, in sordina, secondo alcune agenzie di stampa come Fox News, CNBC e Wall Street Journal, sta facendo una lotta interna verso alcuni elementi, secondo lui corrotti, dello Stato Americano. E Trump, con i suoi tweet, non fa altro che mandare messaggi in codice che precedono, spesso indagini e arresti…

Vai all’articolo

Anthony Fauci accusato di essere responsabile della Pandemia in USA. Le dichiarazioni scottanti del Dr. Buttar

di Gino Favola
Il dott Rashid Buttar è molto arrabbiato con Anthony Fauci (personalità del mondo sanitario mondiale, e “tecnico” del Presidente Trump, che avrebbe in animo di rimuoverlo) al quale rivolge pesantissime accuse.
Spiega innanzitutto come da medico egli si apprestasse ad affrontare questo Coronavirus, con le sue conoscenze mediche e scientifiche. Ma quando il Covid-19 è giunto negli USA, si è trovato di fronte ad una malattia molto più aggressiva di quel che si pensava, e questo ha portato moltissimi medici come lui ad essere impreparati a livello tecnico e farmacologico per poter salvare più pazienti possibili, almeno inizialmente.
Ma andiamo al dunque. Nel video che vedrete, il Dr.Buttar spiega come ci fossero già dei protocolli sulla modifica chimerica del Coronavirus sin dal 2014; e in USA si sapeva bene della possibile pericolosità di questo tipo di ricerca, e che addirittura fu pubblicata su Nature nel 2015.
Secondo il Dr.Buttar gli studi furono effettuati all’Università del North Carolina, ma poi una moratoria del governo USA ne impedì il proseguimento, proprio per la potenziale pericolosità devastante (così come su tutte le ricerche chimeriche)…

Vai all’articolo