Avvertimento dalla Russia: Pianificata Nuova Pandemia Prima delle Elezioni Americane del 2024

Dopo la performance disastrosa di Biden nel dibattito presidenziale dei giorni scorsi, si vocifera sempre più che non sia più idoneo a ricoprire la carica.
Allo stesso tempo, dalla Russia arrivano avvertimenti che le élite al potere negli Stati Uniti stanno pianificando una nuova pandemia con armi biologiche prima delle elezioni per rinviarle o far passare un candidato gradito.
Il ministero della Difesa russo ha avvertito nuovamente che ci sarebbe stato un attacco “false flag” utilizzando armi biologiche per innescare una pandemia prima delle elezioni di novembre. L’avvertimento è stato lanciato in una conferenza stampa dal tenente generale Igor Kirillov, capo delle truppe di protezione dalle radiazioni, dagli agenti chimici e biologici delle Forze armate della Federazione Russa…

Vai all’articolo

Il Piano Pandemico di Schillaci è Solo un Piano Totalitario all’Insegna della “SinEstra”

di Max Del Papa
Il Piano Pandemico di Schillaci è come quello di Speranza: non c’è. C’è solo un piano totalitario all’insegna della “SinEstra”.
L’esperimento sociale che aveva scandalizzato il resto del mondo continua. Come era chiaro. Tutti gli strumenti di controllo, gli errori, le misure eversive escono confermate e potenziate. Logico: il popolo va schiacciato, come vogliono UE, WEF, OMS eccetera.
Non sforzatevi di capire. Non c’è niente da capire. È già tutto chiaro e lo era da subito, e lo diciamo da un anno che è chiaro. Non c’è soluzione di continuità, quando un regime autoritario, concentrazionario ha preso piede lo si può allentare, temporaneamente, si può fingere di congelarlo, tanto per dare l’illusione a chi vota che il vento sia cambiato.
Ma l’esperimento è fatto per restare e l’esperimento italiano è stato quello che meglio ha attecchito al mondo: nessun ripensamento, nessuna assunzione di responsabilità, l’informazione di regime, vergognosa, da meretricio, ora come allora prona, pronta a sottoscrivere la totale sconfessione delle libertà democratiche, della Costituzione sventolata, della scienza e coscienza che ora più di allora conferma: le misure autoritarie, le coercizioni, le rappresaglie sbirresche, l’approccio sudamericano o cinese dei Conte e Draghi supportati da Mattarella, non si toccano…

Vai all’articolo