L’alcol: 114 volte più letale della Marijuana

Pericolosità dell'alcol

L’alcol è 114 volte più letale della marijuana, secondo uno studio pubblicato su Scientific Reports. Pertanto risulta essere la “droga” più pericolosa di tutte, il tabacco è al quarto posto.
L’assunzione dell’alcol risulta essere connessa ad un elevatissimo rischio di mortalità. Analizzando il grafico dello studio pubblicato, si può notare come la marijuana risulta essere la meno pericolosa, con un rischio di mortalità notevolmente più basso ritrovandosi in fondo alla classifica…

Vai all’articolo

Oscurantismo e “caccia alle streghe”

Obbligo vaccini

a cura del Dott. Franco Verzella
Alla luce di quanto sta accadendo in Italia in materia di vaccini, possiamo dirci ad un vero e proprio ritorno alla “caccia delle streghe”.
Siamo un paese alla deriva dove la libertà di pensiero viene sanzionata a livello giuridico, sbandierando il ritorno di  false epidemie che non hanno alcun fondamento scientifico. Bisogna però ricordarsi che… “Si possono ingannare tutte le persone una volta, si può ingannare una persona tutte le volte, ma non si potranno mai ingannare tutte le persone tutte le volte”.

“I diritti fondamentali si pongono a presidio della vita, che in nessuna sua manifestazione può essere attratta nel mondo delle merci”. (Stefano Rodotà. “La vita e le regole” 2006, pag 38)…

Vai all’articolo

Troppo zucchero può trasformarsi in “veleno” per il fegato dei bambini

Consumo di zucchero nei bambini

di Redazione InformaSalus.it
Il fruttosio aggiunto a cibi e bevande, è capace di scatenare meccanismi simili a quelli dell’alcol e divenire velenoso per il fegato dei bambini.
In particolare, ogni grammo in eccesso rispetto al fabbisogno giornaliero (circa 25 grammi), accresce di una volta e mezza il rischio di sviluppare malattie epatiche gravi. È quanto sostengono i ricercatori dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù, che hanno dimostrato per la prima volta i danni del fruttosio sulle cellule del fegato dei più piccoli…

Vai all’articolo

Carne rossa, altra stroncatura dal “British Medical Journal”

carne rossa

di Fabio Di Todaro
Sarà un altro boccone duro da digerire, per gli amanti della fiorentina. Suona un nuovo campanello d’allarme per la carne rossa.
Secondo uno studio statunitense pubblicato sul «British Medical Journal», consumi eccessivi risulterebbero collegati a un tasso di mortalità complessivamente più elevato, le cui cause andrebbero ricercate innanzitutto in nove condizioni: tumori, malattie cardiache e respiratorie, ictus, diabete, infezioni, demenza di Alzheimer, patologie renali ed epatiche croniche.
Le conclusioni non sono nuove, dopo quelle diffuse un anno e mezzo fa dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro e a seguire dall’Associazione Italiana di Epidemiologia. Ma vista l’ampia ricaduta sui consumatori, è lecito attendersi un fuoco di fila di repliche: con nutrizionisti e produttori pronti a prendere le difese delle carni italiane…

Vai all’articolo

Lo stress e i suoi deleteri effetti

Lo stress e i suoi deleteri effetti

Difficile oggigiorno scampare allo stress, uno stato che possiamo intendere come un sovraccarico di stimoli.
Pare  proprio che la maggior parte di noi non possa esimersi dal doversi districare fra compiti diversi che richiedono competenze diverse e spesso in conflitto fra di loro, e pur impegnandosi al massimo realizzi che non riesce a far tutto.
Questo stato di cose non è più solo appannaggio di managers e dirigenti, com’era un tempo, ma è ormai la realtà anche delle persone comuni. L’esempio più ovvio di una condizione  molto diffusa, è quello di una madre che lavori a tempo pieno con un bambino piccolo da crescere, la casa e il matrimonio da mandare avanti. In mancanza di aiuto esterno, la vita di questa donna è sicuramente una corsa contro il tempo…

Vai all’articolo

9 Cattive abitudini che danneggiano la salute mentale

Sedentarietà

Anche se molti non lo sanno ci sono abitudini apparentemente innocenti e completamente trascurabili che influenzano molto il benessere mentale. Tutto, dalla forma fisica all’uso dei social network può agire sull’umore, sull’ottimismo e sul benessere mentale.
Ecco nove piccole cattive abitudini che possono avere un impatto sulla tua salute mentale:
1. Una vita sedentaria
Non dovrebbe sorprenderci che i ricercatori dello University College London abbiano scoperto un legame tra la mancanza di attività fisica e la depressione. Infatti, si possono diminuire anche del 20% la negatività e la depressione semplicemente facendo attività fisica 3 volte a settimana – anche se si tratta solo di fare le scale o delle commissioni a piedi nel proprio quartiere…

Vai all’articolo

Non solo Krokodil: le nuove droghe sono sempre più incontrollabili e numerose

Diffusione nuove droghe

di Miriam Tagini
È aumentato il numero di sostanze psicoattive illegali con potenziale d’abuso in circolazione. E l’allarme ‘Krokodil’ non è un caso isolato. Abbiamo fatto il punto della situazione con Roberta Pacifici.
In questi giorni, sulla stampa italiana e internazionale è tornato alla ribalta il Krokodil, la famigerata, molto economica e pericolosissima droga mangia carne, che rende la pelle squamosa, proprio come quella di un coccodrillo…

Vai all’articolo

Le cose peggiori che si fanno in Cucina

Errori in cucina

Ecco un elenco delle cose peggiori che si possono fare in Cucina. Si tratta di comportamenti molto comuni, ma molto dannosi per la salute.
Nella nostra epoca è già difficile fidarsi di quello che troviamo nei supermercati (e infatti è meglio non fidarsi e leggere sempre le etichette), quindi, almeno, prestiamo attenzione a come ci comportiamo durante la preparazione dei nostri pasti!
1 – Usare la Vanillina
Quando si inizia a preparare un dolce, nella lista degli ingredienti troviamo spessissimo la cosiddetta Vanillina. Ma cos’è la Vanillina? Non è nient’altro che un aroma artificiale, utilizzato in maniera diffusa nell’industria alimentare. Molto meglio, quindi, utilizzare la vera vaniglia per fare una torta!…

Vai all’articolo

Arsenico nel riso: ecco cosa è meglio sapere

Riso

È leggero, naturale e buono, ma contiene arsenico. Come dimostrato da recenti analisi scientifiche, infatti, il riso ha in sé un certa percentuale di questo semimetallo tossico, associato ai tumori di pelle, polmoni e vescica. Ma nessun allarmismo: possiamo continuare a preparare ottimi risotti senza che ci succeda nulla.
L’arsenico è un elemento chimico, un semimetallo, presente in aria, acqua e terra. Esistono però due tipologie di arsenico: organico e non organico. Quest’ultimo fa male alla salute ed è quello che, purtroppo, si trova nel riso. Ciò avviene a causa dell’azione umana. 
Purtroppo, l’inquinamento causato soprattutto da pesticidi, erbicidi e scarichi industriali va a contaminare le acque e come sappiamo bene il riso è il cereale che ha maggior bisogno di acqua per crescere…

Vai all’articolo

Lo dicono le analisi: Don, Glifosate e Cadmio presenti negli spaghetti

Spaghetti

di Saverio De Bonis
Se le marche più blasonate e diffuse nel Paese contengono tracce di questi contaminanti, sia pur entro i limiti di legge, vuol dire che ogni italiano ne assume piccole dosi giornaliere, attraverso pasta e altri derivati del grano.
Ormai lo dicono le analisi, quelle vere che non mettono le stellette, come fa Altroconsumo, ma attribuiscono dei numeri reali ai contaminanti più pericolosi presenti quotidianamente sulle nostre tavole. In tutte le marche sono presenti Don, Glifosate e Cadmio entro i limiti di legge per gli adulti. Almeno due marche di pasta superano i limiti di Don per la tutela della salute dei bambini. Confermata attività di miscelazione tra grani esteri e nazionali. Solo il piombo è risultato assente dalle analisi. Dubbi sul marchio di Puglia:…

Vai all’articolo

Gli effetti del glutine sul cervello

Intolleranza al glutine

Problemi come disturbi gastrointestinali (IBS), eruzioni cutanee, problemi di assorbimento dei nutrienti e la perdita ossea sono stati segnalati e osservati ormai in larga misura. Fortunatamente per molti, una dieta priva di glutine può alleviare queste condizioni e rivitalizzare la salute. Ma, oltre a questi disturbi, ci può essere un altro motivo per evitare il glutine: il suo effetto sul cervello.
La celiachia è una malattia autoimmune causata da intolleranza al  glutine che danneggia il piccolo intestino. Se si ha la celiachia e si consumano cibi con glutine, il sistema immunitario risponde danneggiando l’intestino tenue.
Il glutine è una proteina presente nel grano, segale e orzo. Si trova principalmente negli alimenti, ma può trovare anche in altri prodotti…

Vai all’articolo

La Bayer creò l’eroina e la diffuse nel mondo  

La Bayer creò l’eroina e la diffuse nel mondo  

Lo sapevi che la Bayer, il colosso tedesco dell’aspirina, creò l’eroina? In passato era un farmaco… ora è una droga che uccide.
Tosse? Raffreddore? Magari due linee di febbre? Cosa meglio di una Aspirina C? Ci darà sollievo, ci farà sentire di sicuro meglio… Ma almeno conosciamo la storia di chi produce questo farmaco?
La casa farmaceutica in questione si chiama BAYER AG, e fu fondata in Germania nel 1863 da Friedrich Bayer e Johann Friedrich Weskott. Il primo importante prodotto della Bayer fu l’eroina, che venne immessa in commercio nel 1899.
La vera storia dell’eroina è venuta recentemente alla luce dopo che, nel 1990, la Bayer, ha finalmente aperto i suoi archivi e permesso di consultare i diari di laboratorio dei suoi chimici e farmacologi, i documenti…

Vai all’articolo

Le Multinazionali della Bellezza: i prodotti cosmetici che ingannano

Creme cosmetiche

di Enea Rotella
Il mercato dei prodotti cosmetici per la tutela della bellezza, genera un fatturato con molti zeri e ultimamente sta puntando il suo sguardo verso il mondo maschile. Solo in Italia si registrano incassi per 8.600 milioni di euro.
Questo rappresenta un mercato che non conosce crisi, anche perché alcuni prodotti arrivano a costare migliaia di euro. Tutte queste società promettono risultati straordinari, garantiti e testati. Ma siamo proprio sicuri che sia così? Ovviamente no. Se prendiamo alcune case cosmetiche si possono notare varie sfumature…

Vai all’articolo

L’allarme dei Pediatri Italiani: “Basta cellulari ai bambini, i danni sono nefasti”

Bambini con smartphone

L’utilizzo dei cellulari, come spiegano i pediatri della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, si sta modificando da uso ad abuso e gli effetti dannosi per la salute sono sempre più lampanti: mancanza di concentrazione, difficoltà di apprendimento e aggressività.
Ma non solo. L’allarme riguarda anche le onde magnetiche emanate dai telefonini: “L’Italia è al primo posto in Europa per numero di cellulari in utilizzo e l’età media dei possessori diminuisce sempre di più – spiega Maria Grazia Sapia, pediatra – stiamo passando da un uso ad un abuso. Non dimentichiamo che cellulare, o smartphone che dir si voglia, è sinonimo di piccolo ricetrasmittente che viene normalmente tenuto vicino alla testa, durante le chiamate o mentre si sta giocando o comunicando…

Vai all’articolo

Vaccini, colpo di stato del Fascismo Sanitario!

di Massimo Rodolfi
Che l’Italia sia soggetta ad una deriva autoritaria che sta minando le più elementari norme di democrazia, per quanto illusoria, non è una novità. Ora il novello fascismo si sta manifestando pienamente in campo sanitario, con le imposizioni riguardanti i vaccini.
L’accordo appena raggiunto tra Stato e Regioni, per rendere obbligatori i vaccini, pena il non accesso al nido e alla scuola materna, è il culmine, almeno per ora, di questo comportamento dittatoriale.
È bastata un po’ di campagna mediatica che diffondesse il panico per inesistenti epidemie, da parte dei media asserviti, da sempre, a questo regime, ed ecco che la maggioranza dei cittadini si sono ulteriormente convinti della bontà di tutti i vaccini. Cosa questa in realtà abbastanza discutibile, visto quello che hanno rivelato diverse ricerche indipendenti. Ovviamente, media e governo, non fanno altro che tentare di screditare i risultati di queste ricerche, senza prendere minimamente in considerazione, in maniera scientifica, dati veramente preoccupanti…

Vai all’articolo

Obbedire o combattere?

Vaccinazioni obbligatorie

di Robert Jonathan
In Georgia gli ospedali minacciano di licenziare gli operatori sanitari che rifiutano il vaccino antinfluenzale.
L’ennesimo attacco alla libertà di cura, è in atto nello stato della Georgia sotto forma di vaccinazioni obbligatorie per i lavoratori del settore sanitario. In un video su YouTube (https://youtu.be/WPZfeBGQUFk), Lauren Atkinson, infermiera presso un ospedale della Georgia, denuncia che il governo federale sta obbligando gli impiegati del settore sanitario della contea di Peach, a vaccinare tutti o quasi i loro dipendenti con il vaccino antinfluenzale…

Vai all’articolo

La pasta Italiana dei grandi marchi: un imbroglio al Glifosato

grano

di TLS108
Il grano duro canadese migliore di quello siciliano? Falso: è solo un grande imbroglio al glifosato.
INCHIESTA: Da anni ci dicono che il grano duro canadese è il migliore del mondo. Che contiene più glutine. Tutto vero, per carità. Ma sotto c’è un inghippo o meglio la fregatura: l’uso spregiudicato della chimica che viene fatto in Canada. Con un erbicida – il glifosato o Roundup che altera la maturazione naturale del grano. E diventa un problema: perché questo erbicida è un veleno che non fa certo bene alla salute umana. I retroscena di un imbroglio internazionale – non a caso mediato dalle multinazionali – che anticipa il TTIP e il CETA e punta a distruggere il grano duro siciliano, pugliese e, in generale del Sud Italia. Cosa fare per difendersi da questa truffa?

Vai all’articolo

CETA-UE: questo matrimonio non s’ha da fare!

CETA-UE: questo matrimonio non s’ha da fare! - Patto col Diavolo

di Leopoldo Salmaso
Il welfare sociale ed ambientale dei paesi europei dovrebbe accelerare e diffondersi al resto del pianeta, invece burocrati e politicanti europei lo stanno smantellando, essendosi prostituiti all’idolo di un mercato avido e sadomasochista.

Chi ha a cuore il progresso sostenibile della vita e dell’umanità, compresi i popoli europei e nordamericani, parli ora e sempre più: dica chiaro e forte che il matrimonio Canada-UE (CETA) …non s’ha da fare, prima che il Parlamento Europeo ratifichi codeste nozze incestuose, concordate fra i governi di Canada e…

Vai all’articolo

C’era una volta… il sistema immunitario

Effetti collaterali dei vaccini

Nel corso degli anni sono avvenuti molti cambiamenti… Ci sono state trasformazioni, evoluzioni e scoperte ma anche recessioni e passi indietro. Ci hanno spesso ipnotizzato con credenze o convinzioni che poi si sono riscontrate infondate, altre volte hanno ingigantito il problema per far si che ognuno potesse abboccare. L’ennesima ipnosi di massa cui siamo stati sottoposti riguarda la teoria dell’”immunizzazione da vaccino”.
Vi siete mai chiesti come mai fosse sempre pronto il l’antidoto miracoloso sotto forma di vaccini, ancor prima che arrivasse il ceppo influenzale? Era già…

Vai all’articolo

Errori medici? Un’ecatombe ogni anno

Errori medici

di Marcello Pamio
Ce ne siamo già occupati altre volte in passato: gli errori medici sono la terza causa di morte nel mondo Occidentale, dopo le malattie cardiovascolari e il cancro.
Quello che esce da un recente studio pubblicato dal British Medical Journal ha però dell’incredibile: l’errore medico non è incluso nei certificati medici e nelle statistiche riguardanti le cause di morte! Questo significa una sola cosa: i numeri delle morti che noi tutti conosciamo sono sottostimati. Quindi le cause iatrogene potrebbero risalire il podio diventando la seconda o addirittura la prima…

Vai all’articolo

Le cose non dette che ammalano il nostro corpo

Le cose non dette che ammalano il nostro corpo

Spesso abbiamo dei dolori al corpo che non sappiamo da dove possano provenire: si pensa di aver preso un colpo d’aria, ma in realtà si trattano di veri e propri blocchi emotivi e il dolore è la risposta fisica a questa condizione perché coinvolgono il sistema nervoso autonomo e forniscono una risposta vegetativa a situazioni di disagio psichico o di stress.
L’ansia, la sofferenza, le emozioni troppo dolorose per poter essere sentite e vissute, trovano una via di scarico immediata nel corpo, ma imparando e riconoscendo questi malesseri psico-fisici, è possibile cercare di risolverli e riprendere la strada corretta delle nostre emozioni…

Vai all’articolo

Franco Berrino: perchè eliminare lo zucchero dalla propria alimentazione

dottor Franco Berrino, epidemiologo dell’Istituto Tumori di Milano

di F. Berrino
Una preziosa testimonianza del dottor Franco Berrino, epidemiologo dell’Istituto Tumori di Milano, circa lo zucchero, lo sciroppo di glucosio, il fruttosio, le bevande zuccherate, e l’alimentazione in generale.
Un vecchio amico, preside di un liceo milanese, mi ha chiesto di recente di tenere una lezione su cibo e tumori ai suoi studenti. Gli ho chiesto se nel liceo ci fossero distributori di bevande zuccherate e lui mi ha risposto di sì. Allora, gli ho detto: “Toglile e verrò a tenere la lezione”. Lui, però, ha ribattuto che quello era l’unico introito che gli permetteva di potenziare le attività didattiche.
È stata poi la volta del presidente dell’Istituto nazionale dei Tumori di Milano, che mi ha chiesto di tenere un intervento sulla prevenzione alimentare in riferimento al cancro all’Expo…

Vai all’articolo

Se l’inquinamento raggiunge il cervello…

Inquinamento ambientale e danni al cervello

di Dario Scacciavento
L’Alzheimer e altre malattie neurologiche si spiegherebbero con l’accumulo di metalli pesanti nel nostro cervello. Lo spiega uno studio sulle nanoparticelle ritrovate nei tessuti cerebrali di chi abita nelle città inquinate.

L’inquinamento continua a mietere vittime e a farci ammalare. Una morte su quattro a livello mondiale è causata da fattori di rischio ambientale. Sono 12,6 milioni le morti attribuibili all’inquinamento ambientale. Solo in Europa, nel 2012, l’inquinamento ha provocato 1,4 milioni di decessi prematuri.

Gli scienziati continuano a…

Vai all’articolo

Psicofarmaci e… sparatorie

Psicofarmaci pericolosi

Quasi ogni strage negli ultimi vent’anni, e molteplici altri casi di suicidio e sparatorie isolate, hanno una cosa in comune, e non si tratta delle armi.
Il più grande fattore che accomuna questi incidenti, risiede nel fatto che tutti i responsabili stavano assumendo dei potenti psicofarmaci, oppure lo avevano fatto fino ad un certo momento nel passato recente, poco prima di avere commesso i loro crimini. 

Sono state insabbiate informazioni risultanti da diversi studi scientifici affidabili, risalenti a più di dieci anni or sono, oltre ai documenti interni di alcune società…

Vai all’articolo

La verità sulla raffinazione della farina bianca

Farina bianca raffinata

Se non avete mai sentito parlare di alimentazione naturale, quello che leggerete qui potrebbe davvero sorprendervi, ed è probabile che vada ad intaccare alcune vostre convinzioni profonde sul cibo, convinzioni che ci portiamo dietro dalla nascita, e che la nostra tradizione italiana non ci aiuta di certo a smussare.
Qual’è la sconvolgente verità sulla raffinazione della farina bianca?

Per farina bianca raffinata intendo la farina che abitualmente è presente sulle nostre tavole sotto forma di pane, pasta e dolci. Questo tipo di prodotto industriale non ha quasi più niente di…

Vai all’articolo

Come la mela di Biancaneve: cibi che contengono veleno

Ormoni e antibiotici nella carne

di Enrico Carotenuto
Molti cibi contengono sostanze potenzialmente nocive, siano esse presenti naturalmente o frutto del processo industriale. Ecco una lista di sostanze tossiche presenti nei cibi che consumiamo abitualmente.
1. Mercurio nel pesce. Molti pesci di grossa taglia come tonno, spada, palombo, marlin, verdesca, luccio, smeriglio, squalo, nascondo tracce di metalli, superando il limite del milligrammo ogni chilo previsto dalla legge. Il metilmercurio è una sostanza tossica che si sviluppa negli ambienti marini, aggredendo la fauna acquatica a partire dai batteri per poi…

Vai all’articolo

Il colosso Monsanto-Bayer vuole imporre cibo OGM tossico a tutto il mondo

Colosso Monsanto Bayer

di Giuseppe De Santis
Se non fosse già abbastanza grave che la UE abbia deciso di dare il via all’importazione di sementi OGM della Monsanto dagli USA, adesso a minacciare ulteriormente la nostra salute e l’intera industria agroalimentare, c’è l’acquisizione della Monsanto da parte della Bayer.
Questa operazione è già stata condannata da vari gruppi ambientalisti nonché dalla National Farmer Union, l’associazione degli agricoltori USA. Molti temono, infatti, che questo nuovo colosso obbligherà i contadini ad acquistare le sue sementi a prezzi esorbitanti e con condizioni capestro,…

Vai all’articolo

Perché è bene non fidarsi ciecamente dei medici!

Medici e informatori del farmaco

La maggior parte delle persone si fida ciecamente dei medici, perché sono professionisti: chi meglio di loro potrà dirmi cosa è meglio per me?
Qualunque farmaco consiglino loro, anche se con manifesti e accertati effetti collaterali e controindicazioni, si assume senza battere ciglio, poiché il medico ci consiglia di prenderlo. Dobbiamo metterci in testa che i medici quando ci spingono a consumare un farmaco ci guadagnano, al pari dei farmacisti, perché le case farmaceutiche li “premiano” proprio per diffondere i farmaci (se hai un certo numero di pazienti che consuma questo farmaco,…

Vai all’articolo

10 segni che indicano che hai immediatamente bisogno di acqua

L'importanza di bere acqua

Perdiamo continuamente acqua: quando respiriamo, attraverso le urine e il sudore, per questo è di fondamentale importanza introdurre periodicamente dell’acqua.
Moltissimi di voi sicuramente sapranno che il corpo umano è composto principalmente da acqua e che abbiamo bisogno di consumare una certa quantità di acqua per sopravvivere. I muscoli e reni sono composti dal 73% d’acqua, il sangue è composto dall’83% di acqua, i polmoni dal 90% e il cervello dal 76%.

A molti di noi è stato detto di bere almeno 6-8 bicchieri di acqua al giorno, ma se si chiede alle persone quanta acqua…

Vai all’articolo

Nel silenzio assoluto, a nostra insaputa, Bruxelles apre le porte agli OGM

Ogm Monsanto

di Mirko Busto
Zitti, zitti, che tanto nessuno se ne accorge e senza la benché minima fatica facciamo passare gli Ogm in Europa…
E così fu. Nel silenzio più totale dei media italiani, con il viscido benestare della maggior della politica nostra, con il solo contrasto del Movimento 5 Stelle, a luglio, la Commissione europea ha autorizzato tre varietà di semi di soia geneticamente modificati per l’alimentazione umana e animale.

Che importa se ai cittadini europei questa storia degli Ogm proprio non va giù? Se più volte, in diversi Stati, si sono espressi contrari al loro…

Vai all’articolo