Nutriamoci con i cibi della Felicità: ecco quali sono

Ebbene sì, anche i cibi possono farci felici, ma non solo perché ci piacciono e ci soddisfano nel momento in cui li mangiamo, ma anche perché contengono sostanze in grado di stimolare il buonumore e tranquilizzarci.
Quali sono i portatori di felicità nascosti nei cibi? Le sostanze della felicità nel nostro corpo sono tre: la serotonina, la dopamina e la melatonina, che agiscono sui neurotrasmettitori, cioè i conduttori di informazioni al nostro sistema nervoso e al nostro cervello.
Queste tre sostanze sono fondamentali. Regolano l’umore e lo stato d’animo, la memoria, l’apprendimento, il comportamento e il sonno. Se nel nostro corpo scarseggiano, ce ne accorgiamo subito: ansia, stress ed emozioni negative si impadroniscono facilmente di noi. Conduttrici di buonumore sono anche le vitamine: B1,B12, C, E, e l’acido folico; i sali minerali: magnesio, selenio, calcio, zinco e gli acidi grassi essenziali omega3…

Vai all’articolo

HAI MAI DATO UN'OCCHIATA ALLA NOSTRA SEZIONE DEI LIBRI SUPER-SCONTATI?

La verità sulla raffinazione della farina bianca

Farina bianca raffinata

Se non avete mai sentito parlare di alimentazione naturale, quello che leggerete qui potrebbe davvero sorprendervi, ed è probabile che vada ad intaccare alcune vostre convinzioni profonde sul cibo, convinzioni che ci portiamo dietro dalla nascita, e che la nostra tradizione italiana non ci aiuta di certo a smussare.
Qual’è la sconvolgente verità sulla raffinazione della farina bianca?
Per farina bianca raffinata intendo la farina che abitualmente è presente sulle nostre tavole sotto forma di pane, pasta e dolci. Questo tipo di prodotto industriale non ha quasi più niente di naturale, poiché il seme del grano con cui è stato prodotto, è stato privato di 2 parti fondamentali: la crusca all’esterno ed il germe all’interno (l’embrione).
Una dieta basata principalmente su questo tipo di prodotti, è la causa principale di malnutrizione, costipazione, stanchezza e numerose malattie croniche…

Vai all’articolo

Cibi radioattivi: fate attenzione a funghi, latte e pesce

funghi radioattivi del Piemonte

Chernobyl, Fukushima… ancora oggi rischiamo di portare in tavola alimenti contaminati da particelle radioattive.

Quello che successe a Chernobyl trent’anni fa, è storia vecchia e conosciuta, ma a causa di ciò che è accaduto qualche anno fa a Fukushima, si è tornati a parlare molto del nucleare. Purtroppo, quello che non si dice, o meglio, che si dice ma chissà perché si preferisce subito dimenticare, è che ancora oggi rischiamo di portare in tavola alimenti contaminati da particelle radioattive.

E ogni tanto purtroppo questo rischio diventa realtà: uno dei casi più…

Vai all’articolo