Succo di Barbabietola Rossa: 10 benefici importanti

È noto il fatto che la barbabietola rossa sia ricca di ferro e dunque un alimento fondamentale soprattutto per chi segue una dieta vegetariana o vegana. Ma non è questo il suo unico pregio.
Infatti le proprietà di questa “barba rossa” sono molte: contiene vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B, tra cui l’importante acido folico, utile per la gravidanza, ed importanti sali minerali. È ricca anche di ‘antociani’, in grado di combattere i radicali liberi, e quindi ottima in funzione antiage.
Oltre che mangiarla cotta, ancora meglio è gustarla cruda, ad esempio, rinomato è il “carpaccio di barbabietola rossa” (ricetta in fondo all’articolo), oppure, più facilmente, sotto forma di estratto o centrifugato, anche associata ad altre verdure crude e spezie salutari, come la curcuma e lo zenzero.
Scopriamo ora i 10 benefici più importanti per il nostro organismo nel bere del succo di barbabietola rossa…

Vai all’articolo

La cottura distrugge la Vitalità dei cibi e il nostro organismo ne risente!

La cottura distrugge la vitalità dei cibi. I prodotti industriali, imbustati, inscatolati, surgelati, decongelati, imbottigliati sono privi di vita.
Chiediamoci come fanno a mantenersi per anni negli scaffali. Questi cibi non hanno alcun nutrimento e ci impoveriscono sempre più.
Il cibo vivo, la frutta e la verdura cruda, possiedono una vibrazione energetica elevatissima. Per questo chi si alimenta di questi cibi ha molta più energia rispetto a chi non le mangia. Provare per credere…
Se ci guardiamo attorno, notiamo molte persone non in salute e sempre più malati. Il cancro colpisce addirittura persone giovanissime. Gente che muore a 40 anni. Dicono che la scienza ha fatto passi da gigante, eppure ci ritroviamo con più malati, più morti e sempre nuove malattie…

Vai all’articolo

Cibo crudo: la nostra salute ringrazia!

Dieta crudista

di Eleonora Casula
Il cibo crudo è ricco di virtù e di principi attivi che favoriscono il benessere del nostro organismo. In alcuni Paesi, come per esempio gli Stati Uniti, il crudismo è una pratica diffusa già da tempo. In Italia è un fenomeno ancora agli esordi, anche perché non è sempre facile reperire alimenti raw food, ossia prodotti nel rispetto di alcuni principi.
Il cibo infatti, non dovrebbe mai essere cotto a temperature superiori a 42 gradi e non dovrebbe subire nessun processo industriale, come per esempio, l’essiccazione a temperature molto alte oppure la…

Vai all’articolo