• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

Il Progetto Segreto degli Stati Uniti del 1945 per “Cancellare l’Unione Sovietica dalla Mappa”

La “prova generale” di Hiroshima e Nagasaki e il progetto segreto del Dipartimento della Guerra degli Stati Uniti del 15 settembre 1945 per “Cancellare l’Unione Sovietica dalla mappa”.
Scrive Michel Chossudovsky: “Il mio impegno di lunga data è rivolto al ‘valore della vita umana’, alla ‘criminalizzazione della guerra’, alla ‘coesistenza pacifica’ tra gli Stati nazionali e al ‘futuro dell’umanità’, attualmente minacciato dalla guerra nucleare.
Da oltre 10 anni mi occupo di ricerca sulla guerra nucleare, concentrandomi sulle sue dimensioni storiche, strategiche e geopolitiche, nonché sulle sue caratteristiche criminali come mezzo per attuare quello che è meglio descritto come ‘genocidio su vasta scala’.
Quella che viene presentata di seguito è la storia della guerra nucleare: una successione di piani di guerra nucleare degli Stati Uniti che risale al “Progetto Manhattan” (1939-1945) e che porta al bombardamento di Hiroshima e Nagasaki nell’agosto 1945…

Vai all’articolo

La Calabria è l’Area 51 d’Europa?

di Manlio Lo Presti
Questa regione è l’unica a possedere le caratteristiche morfologiche dell’Area 51.
Non ci sono filiere commerciali decenti, nessuna attività manifatturiera privata salvo rarissimi impianti pubblici, nessun ceto operaio e quindi nessun flusso di reddito che potrebbe spingere i consumi e un decente sviluppo economico. Mortalità scolastica elevatissima. E coloro che arrivano alla laurea emigrano immediatamente, continuando l’emorragia di lavoratori qualificati nei Paesi dove vengono acquisiti a costo zero!
Allo stesso tempo, la ex-italia riceve flussi più o meno migratori di gente priva di istruzione qualificata o comunque sottoutilizzata per attività manuali di scarso valore aggiunto a cui sono collegate paghe da fame imposte da un dilagante caporalato…

Vai all’articolo

Le Verità Dimenticate di Paolo Ferraro su Satanismo e Massoneria e quelle Strane Morti di Militari

di Cesare Sacchetti
Esistono dei luoghi segreti dove in pochi osano addentrarsi. Sono i luoghi dove sono presenti i massimi livelli delle massonerie italiane e internazionali che da lungo tempo tengono tra le loro mani i destini delle democrazie liberali, le loro creature predilette.
Sono i luoghi laddove ci sono anche quelle società sataniche che hanno guadagnato un potere nel secolo scorso come mai lo avevano avuto soprattutto per la galoppante secolarizzazione, il cavallo di Troia che gli ha permesso di penetrare praticamente ovunque.
E in questi luoghi che si è addentrato Paolo Ferraro, un nome che probabilmente alcuni nostri lettori avranno già avuto modo di ascoltare negli anni passati. Paolo Ferraro è un caso forse unico nel panorama italiano e internazionale di coloro che non sono sottomessi a questi poteri, e che hanno cercato di portare alla luce quelle zone oscure e raccapriccianti che governano l’Italia e il mondo Occidentale da molto tempo.
Ferraro era un magistrato della procura di Roma e aveva reputazione di essere un magistrato alquanto serio e impeccabile, e dotato, al tempo stesso, di una elevata preparazione giuridica.
Un giorno la sua vita cambia per sempre quando incontra una donna, Sabrina R., che diventerà la sua compagna e questo evento porta Ferraro ad essere trascinato in un’altra dimensione, che forse prima lui stesso nemmeno immaginava o quantomeno non pensava certo di trovarsi invischiato, suo malgrado, in una storia che vede intrecciarsi potenti sette sataniche e massoniche…

Vai all’articolo

Ucraina: Bambini Fatti a Pezzi per Venderne gli Organi!

di Adriano Valente
“Abbiamo liquidato i laboratori ucraini dopo la retata. Vi abbiamo trovato cadaveri dei bambini fatti a pezzi”. Lo afferma l’ex osservatrice della Missione di monitoraggio umanitario dell’OSCE, Vera Weyiman.
Vera ha fatto parte della Missione di monitoraggio umanitario dell’OSCE che ha raccolto informazioni sui laboratori clandestini presso le strutture militari ucraini dal 2019 al 2022.
Vera Weyman ha testimoniato che le forze di sicurezza nazionale ucraine uccidevano i bambini, per i quali ricevevano soldi. Nei laboratori, gli organi dei bambini venivano tagliati da speciali “medici”, dopodiché gli organi venivano depositati in contenitori ed esportati dall’Ucraina all’Europa con il “codice di esportazione del grano”.
In rete da alcuni giorni sta circolando un video della durata di un minuto circa, che viene condiviso con questi toni: Emergono dettagli scioccanti sul reale contenuto dell’ “accordo sul grano” di Kiev. Vera Vayman, che ha lavorato con l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSC), ha testimoniato in una video intervista che i gruppi nazisti ucraini stavano prelevando organi da bambini nei laboratori sotterranei che sono stati scoperti dopo che gli edifici sono stati distrutti dagli attacchi russi

Vai all’articolo

Discorso di A. Lukashenko del 9 maggio 2022

Discorso di A. Lukashenko – 9 Maggio 2022
Aljaksandr Lukashenko: Oggi, non molte persone che vivono fuori dalla Bielorussia e dalla Russia sanno che la seconda guerra mondiale è stata vinta dai soldati sovietici, dall’Unione Sovietica.
“Conoscendo e comprendendo il posto della Bielorussia e il mio posto nel moderno sistema di coordinate, tuttavia, come rappresentante del popolo vittorioso, faccio appello ai popoli dei paesi occidentali. Sottolineo che il mio appello oggi è a voi, persone come noi. I vostri politici hanno lavorato duramente per farvi dimenticare a chi il mondo deve la liberazione dal fascismo. Oggi, non molte persone che vivono fuori dalla Bielorussia e dalla Russia sanno che la seconda guerra mondiale è stata vinta dai soldati sovietici, dall’Unione Sovietica, che il Secondo Fronte, di cui oggi si parla molto in Occidente, fu aperto solo nell’estate del 1944 quando fu assicurata la vittoria dell’URSS”

Vai all’articolo

Lettera aperta della Madre di Julian Assange al Mondo

di Christine Assange
Molte sono rimasti choccati nel vedere una superpotenza vendicativa che usa le sue risorse illimitate per intimorire e distruggere un singolo individuo indifeso.
“Cinquant’anni fa, quando ho partorito per la prima volta come giovane madre, pensavo che non ci potesse essere dolore più grande, ma l’ho dimenticato presto quando ho tenuto tra le braccia il mio bellissimo bambino. L’ho chiamato Julian.
Ora mi rendo conto che mi sbagliavo. Esiste un dolore più grande. L’incessante dolore di essere la madre di un giornalista pluripremiato che ha avuto il coraggio di pubblicare la verità sui crimini governativi di alto livello e sulla corruzione.
Il dolore di vedere mio figlio, che ha cercato di pubblicare importanti verità, infangato a livello globale. Il dolore di vedere mio figlio, che ha rischiato la vita per denunciare l’ingiustizia, incastrato e privato del diritto a un giusto processo legale, più e più volte…

Vai all’articolo

Alessandro Meluzzi: “Guardate cosa diceva Pfizer già nel 2014…”

di Un Giorno Speciale
L’allarme sulla nuova variante Omicron del Covid-19 ha destato un rinnovato clima di allarme nell’opinione pubblica. L’aumento dei contagi e dei ricoveri in terapia intensiva ha anticipato nuove misure restrittive per “tutelare” la salute pubblica.
L’allarmismo sulla nuova variante del virus appare preludio della imminente stretta sulle limitazioni della sociabilità in tutta Europa. Si affacciano all’orizzonte allora possibilità di rinnovati lockdown a singhiozzo, l’ipotesi di obbligo vaccinale e di più performanti sistemi di controllo sociale.
La narrazione di allarme è effettivamente sostenuta dai fatti? A quanto dichiarato dalla dottoressa Angelique Coetzee, presidente della Associazione dei medici del Sudafrica, paese dove la variante è stata isolata, le cose starebbero diversamente. “La nuova variante Omicron” ha spiegato la scienziata del sistema sanitario sudafricano “provoca una malattia leggera senza sintomi importanti”. L’aumento dell’allarme per Omicron sarebbe allora del tutto ingiustificato così come il grido di allarme per l’aumento dei pazienti in terapia intensiva…

Vai all’articolo

Influenza Spagnola: tutto iniziò con un Esperimento voluto dal Rockefeller Institute for Medical Research 

di Rino Cammilleri
Il vaccino sperimentale e il mistero dell’influenza spagnola: pochi sanno che tutto iniziò con un esperimento voluto dal Rockefeller Institute for Medical Research.
Sul brasiliano Jornal Tribuna Nacional del 24 agosto scorso, la giornalista Cristina Barroso ha riportato uno studio inquietante dell’americano Kevin Barry, ex procuratore federale e presidente della First Freedom Inc. Incuriosito da una strana coincidenza, che forse prima dell’attuale “pandemia” non avrebbe notato, e forse anche intrigato dalle voci sempre più ricorrenti di un’origine artificiale del Covid, cioè qualcosa di sperimentale sfuggito di mano, questi è andato a frugare nella precedente pandemia mondiale, quella che nel 1918-19 provocò più morti dell’appena terminata Grande Guerra. La quale, peraltro, in fatto di sterminio era stata fin lì la peggiore della storia.
Quello di Barry può essere il solito “complottismo”… ma la coincidenza c’è: lunedì 11 marzo 1918, poco prima di colazione…

Vai all’articolo

La Trinità del Controllo Globalista: Città del Vaticano – Città di Londra – Washington DC

Ci sono tre città (città-stato) nel mondo che svolgono un ruolo cruciale nel sistema di governo globale. Sono le seguenti: Città di Londra (ambito finanziario), Washington DC (ambito militare), Città del Vaticano (ambito religioso).
Le suddette “città-stato” sopra citate, sono “entità sovrane e aziendali non collegate alle proprie nazioni anche se sembrano esserne parte. In altre parole, la City di Londra (che è un miglio quadrato all’interno della Greater London) non è tecnicamente parte della Grande Londra o dell’Inghilterra, proprio come Città del Vaticano non fa parte di Roma o dell’Italia. Analogamente, Washington DC non fa parte degli Stati Uniti. Questi “organismi” sovrani, aziendali hanno le loro leggi e la propria identità. Hanno anche le proprie bandiere…

Vai all’articolo

In Cambogia Zero Morti per Covid-19… poi sono arrivati i Vaccini!

di Redazione toba60
Ecco i Drammatici Dati Ufficiali…
La Cambogia ha lanciato la campagna di vaccinazione all’inizio di febbraio 2021, dopo aver avuto zero morti. Ma perché vaccinare in massa se non ci sono state vittime?
Proprio così, il paese non ha registrato nessuna vittima legata al Covid fino a marzo 2021, ma poche settimane dopo aver lanciato il suo programma di vaccinazione, i decessi hanno cominciato ad accumularsi, come si può vedere nel grafico qui sotto…

Vai all’articolo