• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

Influenza Spagnola: tutto iniziò con un Esperimento voluto dal Rockefeller Institute for Medical Research 

di Rino Cammilleri
Il vaccino sperimentale e il mistero dell’influenza spagnola: pochi sanno che tutto iniziò con un esperimento voluto dal Rockefeller Institute for Medical Research.
Sul brasiliano Jornal Tribuna Nacional del 24 agosto scorso, la giornalista Cristina Barroso ha riportato uno studio inquietante dell’americano Kevin Barry, ex procuratore federale e presidente della First Freedom Inc. Incuriosito da una strana coincidenza, che forse prima dell’attuale “pandemia” non avrebbe notato, e forse anche intrigato dalle voci sempre più ricorrenti di un’origine artificiale del Covid, cioè qualcosa di sperimentale sfuggito di mano, questi è andato a frugare nella precedente pandemia mondiale, quella che nel 1918-19 provocò più morti dell’appena terminata Grande Guerra. La quale, peraltro, in fatto di sterminio era stata fin lì la peggiore della storia.
Quello di Barry può essere il solito “complottismo”… ma la coincidenza c’è: lunedì 11 marzo 1918, poco prima di colazione…

Vai all’articolo

Sempre meno Liberi, sempre più Controllati, sempre più Malati…

Un appello disperato di medici, scienziati e ricercatori dal titolo “Il 5G è un crimine contro l’umanità, fermatelo sia dalla terra che dallo spazio!” fu inviato nell’anno 2018 alle organizzazioni ONU, OMS, Consiglio dell’Unione Europea ed ai vari Governi Nazionali.
L’appello riportava le seguenti parole: “Le società di telecomunicazioni di tutto il mondo, con il supporto dei governi, entro i prossimi due anni dovrebbero implementare la rete wireless di quinta generazione (5G). Sarà un cambiamento sociale senza precedenti su scala globale. Avremo case ‘intelligenti’, imprese ‘intelligenti’, autostrade ‘intelligenti’, città ‘intelligenti’ e auto a guida autonoma.
Praticamente tutto ciò che possediamo e compriamo, dai frigoriferi alle lavatrici, dai cartoni per il latte, dalle spazzole per i capelli e i pannolini per bambini, conterrà antenne e microchip e sarà connesso in modalità wireless a Internet. Ogni persona sulla Terra avrà accesso immediato a comunicazioni wireless ad altissima velocità, anche nelle foreste pluviali, nel mezzo dell’oceano e nell’Antartico

Vai all’articolo