La Russia anticipa la mossa di Davos: pronta una rete Internet sovrana

di Cesare Sacchetti
La Russia ha eseguito delle prove tecniche per disconnettersi da Internet. A riportare la notizia è stato il sito russo RBC secondo il quale i test in questione avrebbero avuto successo.
A questa sorta di prove generali di separare la Russia dalla rete hanno preso parte Rostelecom, la principale compagnia statale telefonica assieme ad altri quattro gestori di telefonia mobile.
La storia della Russia con Internet è entrata in crisi specialmente dopo il 2014, quando il deep state di Washington assieme alle ONG finanziate dallo speculatore finanziario, George Soros, diede vita al famigerato “Euromaidan”, il colpo di Stato che costrinse l’allora presidente ucraino Yanukovich a lasciare il Paese.
Il Cremlino da allora ha cercato costantemente soluzioni per separarsi dal web e costruire una sorta di “Internet sovrana”…

Vai all’articolo

“La Guardia Repubblicana non protegge più Macron!”, dice una Deputata

La Guardia Repubblicana è l’unità militare addetta alla protezione personale del presidente francese. S’è sparsa la voce che abbia dato le dimissioni in massa. Ma è vero?
La fonte della notizia è una deputata di République En Marche (il partito di Macron), Martine Wonner. “È pazza?” si domanda il blog Wikistrike, informando che di fatto si è dimesso solo Antoine Langagne, il capo della banda musicale (!) della Garde Républicaine.
Non abbiamo fonti indipendenti che confermino o smentiscano. Ma se non è vero, è un sintomo del clima in cui vivono Macron e i macroniani. Nel terrore di trovarsi senza protezione dei pretoriani, ma tuttavia non rinunciano ad indurire le norme del GreenPass: Il Senato francese, ha infatti approvato il #PassSanitaire con 199 voti contro 123…

Vai all’articolo

Green Pass come Arma per abbattere la Dittatura mondialistico-sanitaria

di Massimo Viglione
Il Green Pass (o diavolerie similari) sarebbe in realtà un’arma formidabile per iniziare ad abbattere la dittatura mondialistico-sanitaria…
Infatti, se tutti cominciassimo a non andare più da nessuna parte, a non comprare più nulla eccetto il mangiare, a non viaggiare all’estero, a non andare negli hotel e nei ristoranti, nel giro di poche settimane, forse di pochi giorni, l’intero sistema economico crollerebbe, e tutti coloro che vivono di commercio sarebbero costretti a insorgere contro il governo e le leggi affamatrici. Sarebbero costretti, volenti o meno, a rifiutare la schiavitù del Green Pass. Si tornerebbe immediatamente alla libertà.
Il problema, però, è che la stragrande maggioranza delle masse correrà a farsi il vaccino…

Vai all’articolo

Green Pass vaccinale per ristoranti e trasporti. La linea francese piace a Figliuolo

di Agata Iacono
Il presidente francese, Emmanuel Macron, ha annunciato a reti unificate alla Francia l’estensione del pass sanitario da agosto, ai caffé, ai ristoranti, ai centri commerciali, agli aerei, ai treni, ai pullman di lunga percorrenza, e alle strutture mediche.
“La vaccinazione di tutti i francesi è l’unica via per un ritorno alla normalità – ha detto Macron nel suo messaggio di ieri sera – e per bloccare l’avanzata del coronavirus legata alla variante Delta”. Lo riporta il Sole 24 ore.
Già il parlamento francese aveva bocciato il passaporto sanitario, (nel resto d’Europa denominato green pass), con una votazione che fece scalpore, ma in piena notte furono richiamati tutti i parlamentari per ripetere la votazione, con esito opposto.
“Al momento in cui vi parlo, c’è una forte ripresa dell’epidemia legata al coronavirus che riguarda tutte le nostre regioni”, ha detto Macron, paventando un aumento dei ricoveri ad agosto e confermando l’obbligo vaccinale per tutto il personale sanitario, da espletare entro il 15 settembre…

Vai all’articolo

Madrid obbedisce per prima a Schwab!

di Maurizio Blondet
Non  vorrei vi fosse sfuggito questo: Spagna vuole varare legge che espropria i cittadini delle loro abitazioni in caso di crisi sanitaria.
Tanti, troppi cittadini non si stanno rendendo conto che la Pandemia altro non è che una proiezione di una emergenza che esiste solo nelle menti perverse dell’élite. A fronte di ciò il Sistema si sta preparando per la prossima “crisi” costruita ad arte. L’Agenda 2030, casualmente, prevede un minimo reddito universale e l’abolizione della proprietà privata.
L’élite vuole togliere tutto ai cittadini: lavoro, famiglia, diritti, abitazione, beni materiali. Una volta che non hanno più nulla li vuole poi controllare H24 con l’AI, come si potrebbe fare con dei topolini…

Vai all’articolo

La “Terza Guerra Mondiale” corre anche sulla Rete

di Gabriele Sannino
Sapete in molti che dietro le quinte del Mondo c’è una guerra in atto in questo momento, un conflitto silenzioso e costante che vede un’Elite e un’Alleanza (di eserciti e nazioni) fronteggiarsi senza esclusione di colpi… in molti ambiti.
Questa guerra è militare, di intelligence, sanitaria, politica, informatica ma soprattutto spirituale, vale a dire di coscienza (per chi può capire). Oggi ci soffermiamo sull’aspetto informatico di questo conflitto: il rilascio di migliaia di mail del virologo Anthony Fauci da parte di hacker sta facendo, infatti, crollare ancora di più il castello del Codiv, dato che Fauci scrive dell’inutilità delle mascherine, dei morti in Italia causati, in realtà, da altre patologie e dell’eliminazione – ancora una volta – delle cure alternative (in particolare l’idrossiclorochina) al fine di favorire gli intrugli sperimentali di Big Pharma… che lo ha messo lì alla Casa Bianca e non solo…

Vai all’articolo

Magnetismo vaccinale

di Cesare Sacchetti
In questi giorni si è parlato spesso del magnetismo vaccinale e della possibilità della presenza di “particelle nanomagnetiche” nei corpi delle persone vaccinate.
Ebbene… c’era qualcuno che già sette anni fa sapeva perfettamente di questa tecnologia. Quel qualcuno è Roberto Cingolani, il ministro per la Transizione ecologica, scelto da Draghi ed ex direttore tecnico di “Leonardo”, accusata di aver avuto un ruolo chiave nella frode elettorale contro Trump (Italiagate).
Costui ha anche dichiarato che “l’essere umano è un parassita perché consuma energia senza produrre nulla”. Queste sono le persone che lavorano nel governo Draghi. Questa è la filosofia neo-malthusiana e satanica che orienta il sistema politico italiano e il Nuovo Ordine Mondiale…

Vai all’articolo

“Cyber Polygon 2021” sarà “profetico” come “Event 201”?

di Alessia C. F. (ALKA)
Stanno preparando “Cyber Polygon 2021” dove metteranno in scena la simulazione di un attacco alla catena di approvvigionamento. Quindi nessun complotto (state tranquilli…), sono “Loro” che lo fanno alla luce del sole!
Il World Economic Forum (WEF) metterà in scena un nuovo scenario dove viene previsto un attacco informatico durante una pandemia. Klaus Schwab dice sarà peggiore dell’attuale crisi globale.
Seguiamo con attenzione cosa propongono per conoscere il “LORO programma” dei prossimi mesi… scusate ma non sono affatto ironica oggi. L’evento è volto a prevenire una “pandemia digitale”. Il WEF ha annunciato che l’edizione del 2021 avrà luogo il 9 luglio.
“Un attacco informatico con caratteristiche simili al COVID si diffonderebbe più velocemente e più lontano di qualsiasi virus biologico”. Quest’anno, Cyber Polygon 2021 simulerà un attacco informatico fittizio con partecipanti provenienti da decine di paesi, che rispondono a “un attacco mirato alla catena di approvvigionamento di un ecosistema aziendale in tempo reale”

Vai all’articolo

La Cina ha ingannato il Mondo!

di Cesare Sacchetti
Se guardate le immagini di Wuhan in questi giorni, vi renderete conto ancora meglio di come la Cina abbia ingannato il mondo.
Nessuno porta le mascherine. Nessun distanziamento sociale. Niente pass verde o vaccino per poter entrare.
A gennaio 2020, i media ci mostravano ossessionatamente le immagini delle chiusure e dei confinamenti cinesi. Era tutto uno show di propaganda terroristica. La Cina ha recitato una parte per poter dare vita alla falsa pandemia.
Ora attende il suicidio dell’Occidente tramite vaccini letali e altre finte riaperture che faranno fallire altre migliaia di imprese. La Cina ora è pronta a comprarsi l’Occidente a prezzi di saldo…

Vai all’articolo

“Illuminati”: le 13 Famiglie che comandano il Mondo

Ecco le famiglie che da anni controllano e comandano il mondo da dietro le quinte, altro che i governi. Vengono anche definiti la “Nobiltà Nera”, o “Illuminati”.
Gli “Illuminati” o “portatori di luce” appartengono a tredici delle più ricche famiglie del mondo e sono i personaggi che veramente controllano e comandano il mondo da dietro le quinte. Vengono, da molti, anche definiti la “Nobiltà Nera”.
La loro caratteristica principale è quella di essere nascosti agli occhi della popolazione mondiale. Il loro albero genealogico va indietro migliaia di anni, alcuni dicono che risalga alla civiltà sumera/babilonese o addirittura che siano “ibridi”, figli di una razza extraterrestre, i rettiliani. Sono molto attenti a mantenere il loro legame di sangue di generazione in generazione senza interromperla. Il loro potere risiede nel controllo specie quello economico (gruppo Bilderberg ecc…),”il denaro crea potere” è la loro filosofia…

Vai all’articolo

Il WEF allude ad una “Pandemia informatica globale” per quest’estate al fine di facilitare il “Great Reset”

di Ethanh
Nel 2020, il World Economic Forum (WEF) ha condotto una simulazione chiamata “Cyber ​​Polygon 2020” che prevedeva una catastrofe globale imminente causata da una “pandemia informatica” a livello mondiale.
Proprio come l’ “Evento 201” del miliardario eugenetista Bill Gates aveva predetto il coronavirus di Wuhan (Covid-19) prima che accadesse, “Cyber ​​Polygon 2020” ha previsto/programmato un prossimo attacco informatico alla catena di approvvigionamento, simile all’attacco “SolarWinds” avvenuto all’inizio di quest’anno.
“Cyber ​​Polygon 2020” fa parte del “Grande Reset” pianificato dal WEF, annunciato pubblicamente diversi mesi fa come stimolo necessario per la transizione verso un nuovo ordine mondiale. Questo grande ripristino, ci è stato detto, implica “la transizione coordinata verso un’economia globale della Quarta Rivoluzione Industriale in cui i lavoratori umani diventano sempre più irrilevanti”

Vai all’articolo

Sulla Psicologia di chi nega il Complotto

di Tim Foyle
Com’è possibile che persone perfettamente intelligenti, attente e razionali si oppongano così strenuamente all’ipotesi che dei sociopatici tramino per manipolarci e ingannarci? E perché queste persone si ostinano a difendere con tale veemenza una posizione tanto insostenibile?
La Storia è testimone delle trame di bugiardi, di ladri, bulli e narcisisti, e delle loro devastanti conseguenze; anche al giorno d’oggi non mancano certo casi provati di corruzione e di straordinarie frodi. Sappiamo senza ombra di dubbio che i politici mentono e celano certi loro legami, che le multinazionali mostrano ogni volta totale disprezzo per le norme morali, e che la corruzione dilaga.
Sappiamo che grazie alla presenza di “porte girevoli” tra la sfera politica e quella aziendale, il sistema delle lobby, gli enti regolatori corrotti, i media e la magistratura, è praticamente impossibile ottenere la benché minima giustizia. Sappiamo che la stampa di tanto in tanto fa un po’ di rumore su questi argomenti, ma senza mai indagare con sincera determinazione…

Vai all’articolo

Il Potere è un’Illusione… il Controllo una Facciata!

di Brandon Smith
L’anno scorso in numerosi paesi, il pubblico è stato bombardato da lezioni di potere e controllo che erano dimenticate da generazioni.
Penso che la maggior parte degli occidentali in particolare si creda da tempo “al sicuro” dal governo totalitario, dalla micro-gestione collettivista e dal cultismo comunista. Pensavano che fossimo andati oltre gli incubi del XX secolo. Pensavano che il “nuovo mondo” sarebbe stato più utopico e che la libertà ci avrebbe onorato naturalmente insieme al progresso tecnologico.
Certo, in fondo al subconscio di tutti c’è la paura che i bei tempi siano un’illusione e che la distopia sia solo dietro una sottile patina di stabilità economica e falso ottimismo, ma la maggior parte delle persone non pensa davvero che simili catastrofi accadranno nella loro vita…

Vai all’articolo

La loro “Vaccinazione” non ha nulla a che vedere con la nostra Salute!

di Saura Plesio (Nessie)
La Francia si conferma il paese più “vaccino-scettico” d’Europa, con medici e virologi che espongono idee contrarie alla narrazione ufficiale.
Non amo il termine “No Vax”, perché gli viene attribuito dai media una valenza negativa. Un “vaccino-scettico” argomenta il suo scetticismo e diniego, mentre il No Vax è  solitamente un militante (spesso estremo) del diniego. In fondo potremmo distinguere le due categorie in questo modo. A differenza che da noi, in Francia esiste una classe di medici e di virologi che si espone. Ed espone anche idee non conformi.
In primis, hanno il grande virologo premio Nobel, Luc Montagnier, che con calma olimpica non si è mai fatto prendere dal catastrofismo da Covid, stimandola una malattia curabile con farmaci d’ordinanza. E nemmeno dalla vaccinomania ad ogni costo, dato che da virologo sa bene che a tutt’oggi non esiste un vaccino per il virus HIV, da lui stesso scoperto e isolato. Parlano chiaro le sue interviste, in molti casi, censurate da YouTube. La Francia, insomma, detiene il primato di coloro i quali non vogliono farsi vaccinare…

Vai all’articolo

2021: l’Umanità verso il “Grande Reset” o verso il “Grande Risveglio”?

di Cesare Sacchetti
La prima reazione che ha travolto molte persone di fronte alle immagini della lunga coda di israeliani che mostravano il loro certificato vaccinale per poter entrare in un centro commerciale, è stata certamente quella di disperazione e scoramento.
Molti hanno avuto la netta sensazione di assistere con i propri occhi al compimento del Grande Reset, ovvero l’accelerazione della crisi terroristica del coronavirus che deve portare nei piani delle élite al compimento del Nuovo Ordine Mondiale.
Lo scorso anno già diversi informatori presenti nei vari governi di tutto il mondo, in particolare quello canadese e francese, avevano rivelato il piano per schiavizzare l’umanità intera. Un informatore governativo su Reddit aveva anticipato esattamente quanto si è recentemente verificato in Israele. Il sistema aveva preventivato di rendere gradualmente obbligatoria l’esecuzione dei vaccini contro il coronavirus, fino ad escludere dalla società coloro che lo rifiuteranno…

Vai all’articolo

Tutto pianificato…

Quali sono gli obiettivi del cosiddetto “Comitato dei 300”, l’Elite mondialista che governa il mondo?
Il “Comitato dei 300”, noto anche come “The Olympians”, è un potente gruppo fondato dall’aristocrazia britannica nel 1727 , il quale governerebbe il mondo, almeno secondo alcune teorie. Si tratta di un consiglio internazionale che organizza la politica, il commercio, le banche, i media e l’esercito.
I loro obiettivi:

  • Creazione di un Unico Governo mondiale “Nuovo Ordine Mondiale” e di unico sistema monetario.
  • Distruzione totale di ogni identità e orgoglio nazionale.
  • Distruzione della religione e più in particolare la religione cristiana (a questo ci sta pensando in finto papa cristiano, Bergoglio…).
  • Controllo di ogni singola persona, attraverso mezzi di controllo mentale con lo scopo di creare un umano-robot.

Vai all’articolo

NWO: A giugno 2021, ad Astana (città luciferica), il Congresso per Unificare le Religioni, con la presenza del Papa!

di Marcello Pamio
Astana è la nuovissima e super tecnologica capitale del Kazakistan, ma rappresenta anche un importante centro massonico del Nuovo Ordine Mondiale.
“Astana” vuol dire “capitale” e nel lessico tradizionale dei nomadi kazaki significa “luogo dove si decide”, ma stranamente è anche l’anagramma di “Satana”. Ma ovviamente è solo una coincidenza!
Nel diciannovesimo secolo era poco più di un villaggio ma dopo aver ottenuto l’indipendenza dalla Russia esplose e la città venne costruita grazie ai petroldollari kazachi. Fra i tanti monumenti presenti due in particolare sono interessanti: il Palazzo della Pace e della Concordia e il monumento Bayterek.
Come mai questi edifici sono così interessanti? Semplice, a giugno 2021 si terrà la VII edizione del “Congress of Leaders of World and Traditional Religions” e tra gli ospiti presenti ci sarà anche Jorge Mario Bergoglio. Non si tratta di un convegno ecumenico perché siamo di fronte ad una istituzione chiaramente di stampo esoterico-massonica-deista, e le immagini parlano da sole…

Vai all’articolo

C.M.Viganò: Draghi rappresenta la Quintessenza del Nuovo Ordine Mondiale

di Marco Tosatti
Pubblichiamo con molto piacere questa riflessione dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò sulla situazione attuale.
I liberi pensatori, sino al secolo scorso, potevano propagandare le proprie idee intrise di principi massonici e di retorica perché il corpo sociale non era liberale; potevano mandare a morire in guerra milioni di giovani vite, in nome di ideali legati ad un mondo essenzialmente cristiano, anzi profondamente cattolico e romano: quel mondo in cui i nostri soldati al fronte recitavano il Rosario, pregando per i propri cari e per la cara Italia, terra benedetta dalla Provvidenza, culla della civiltà e sede del Papato. Ma quei principi liberali e massonici, pur denunciati dai Pontefici e combattuti da Vescovi, predicatori e teologi, sono riusciti a far breccia nella nostra società, soprattutto dopo la Seconda Guerra Mondiale ed ancor più dopo il nefasto Sessantotto.
Ci siamo così ritrovati, per il necessario e inevitabile ricambio generazionale, ad avere un’intera classe dirigente che è stata formata alla scuola del libero pensiero, all’ideologia massonica, all’indifferentismo religioso, alla laicità dello Stato e alla conseguente crisi morale del Paese…

Vai all’articolo

Il “Grande Reset”: Cosa accadrà sicuramente nel 2021 se le Elite avranno strada libera

di Davide Donateo
Le élite che pianificano il “Grande Ripristino” post-coronavirus non vogliono tornare alla normalità. Ecco cosa hanno pianificato invece.
Mentre i blocchi e l’obbligo di mascherina sono diventati parte della vita quotidiana nell’ultimo anno, i politici di tutto il mondo hanno chiesto ai loro cittadini di accettare la “la Nuova Normalità”. La frase divenuta onnipresente, ma man mano che i vaccini si avvicinavano alla distribuzione, fu sostituita con una nuova, “The Great Reset”, usata per descrivere i cambiamenti monumentali alla società umana, necessari in un mondo post-coronavirus.
Svelato a maggio dal principe Carlo e da Klaus Schwab del World Economic Forum, il “Great Reset” è un piano ambizioso per creare una “società globale più equa, senza contanti, integrata e sostenibile”. I leader mondiali hanno apparentemente aderito al piano, con lo slogan “Build Back Better” che ha avuto un posto di rilievo nei messaggi della campagna del presidente americano Joe Biden…

Vai all’articolo

Donald Trump si è Arreso o ha messo a segno la più Geniale delle Trappole contro il Mondialismo?

di Cesare Sacchetti
La prima reazione che ha investito molte persone il giorno in cui Donald Trump ha salito i gradini dell’Air Force One è stata quella di amara delusione e cocente frustrazione.
Non sono stati in pochi a pensare, e ancora non sono in pochi a pensarlo, che il presidente degli Stati Uniti si sia in qualche modo arreso. Altri ancora sono arrivati a pensare che Trump non sia stato altro che un uomo del sistema fin dal principio piazzato lì dalle grandi élite per impedire un qualche tipo di cambiamento.
Sostanzialmente, al momento ci sono tre ipotesi principali: la prima già citata, descrive Trump come un cosiddetto gatekeeper, il termine anglosassone con il quale si definisce una falsa opposizione costruita dal sistema stesso, come in Italia lo sono stati il M5S prima e la Lega di Salvini poi; la seconda, è che Trump si sia consegnato e abbia in qualche modo trattato una sorta di resa segreta con le élite mondialiste che lo hanno perseguitato prima ancora dell’inizio del suo mandato; la terza, è quella che invece ritiene che Trump abbia congegnato una trappola ancora più sofisticata e letale di quello che si poteva immaginare allo stato profondo di Washington…

Vai all’articolo

Strane Combinazioni intorno a Biden

di Gianmarco Landi
In televisione abbiamo visto che Biden ha giurato e che sarebbe diventato Presidente. Inoltre abbiamo saputo dalla Tv che avrebbe firmato 17 “Executive Order”, e quindi starebbe governando. Leggete quanto segue e capirete perché coniugo il verbo non nel modo indicativo, come avrei dovuto fare.
Il presidente degli Stati Uniti sviscera il suo potere esecutivo attraverso emanazioni definite “Executive Order”, cioè ordini esecutivi. Dopo che il presidente ha firmato un E.O., la Casa Bianca lo invia all’Office of the Federal Register (OFR) per renderlo pubblico e far partire la decorrenza dei termini ai fini dell’acquisizione del valore legale. L’OFR numera ogni ordine consecutivamente come parte di una serie pubblicata nel Registro Federale quotidiano immediatamente dopo il ricevimento. Per una tabella degli ordini esecutivi specifici per la regolamentazione dell’agenzia federale.
Ho fatto una ricerca sul registro, cosa che potete fare facilmente anche voi, e per ora  non vi è traccia alcuna di questi 17 executive Order di cui narrano in tv. Come mai? Come mai la ricerca con la parola ‘Biden’ sortisce come ultimo  documento uno relativo alla transizione in data 19 gennaio 2021? Cosa è successo al registro dal 20 gennaio 2021 in poi?…

Vai all’articolo

A Grandi Passi si procede verso il Nuovo Totalitarismo

Come in una sceneggiatura realizzata in precedenza, il simulacro riparte con nuovi confini e misure sempre più restrittive. I blocchi nel 2020 erano solo una preparazione generale per il prossimo scenario.
Attenzione ai recalcitranti: alcuni Länder tedeschi vogliono allestire “campi di internamento” per individui che violano la quarantena. Un’idea molto mal ispirata vista la storia recente della Germania…
Negli Stati Uniti, dove il deep state politicamente corretto è tornato in vigore con un’inaugurazione presidenziale senza precedenti – protetta da 30.000 soldati della Guardia Nazionale, centinaia di membri delle unità d’élite dell’FBI, della CIA, dell’ATF, dei servizi segreti e dei polizia, su un “suono” di sottofondo fornito da Lady Gaga e Jennifer Lopez – le autorità federali hanno già imposto l’obbligo di indossare la “museruola” umana e stanno studiando per mettere i campi a disposizione della FEMA (Federal Emergency Management Agency), per internare gli scettici e altri pensatori più o meno liberi che non aderiscono alla propaganda ufficiale…

Vai all’articolo

La “Morte Civile”: il Creatore di GAB e la sua famiglia tutti bannati da VISA. Ora capite il pericolo dei pagamenti elettronici?

di Guido da Landriano
Applicando il sistema del “social credit” cinese, la VISA, il sistema di pagamento e di carte di credito, ha bannato dal proprio network GAB – social alternativo a twitter – e persino il CEO dell’azienda, colpevoli di tutelare la libertà di espressione.
Per chi ancora non lo conoscesse GAB è una sorta di twitter alternativo, abbastanza diffuso e funzionante, che pratica la libertà di espressione in modo piuttosto ampio. Nonostante come lo presentino i soliti mass media (“Ultradestra” etc.) non troverete nulla di particolare. Dopo il ban da twitter molti trumpiani si sono mossi su quelle sponde, piuttosto bene accolti.
Fatta questa premessa adesso capirete cosa succede ad opporsi al sistema mainstream. Applicando alla lettera il sistema del “social credit” cinese, cioè dando un altissimo credito a chi si allinea esattamente alle volontà del partito, ma mettendo socialmente agli arresti chi non si allinea, la VISA, il sistema di pagamento e di carte di credito, ha bannato dal proprio network GAB. Non è il primo caso del genere, ma la società di pagamenti non si è fermata a questo…

Vai all’articolo

Un Tribunale peruviano accusa Bill Gates, Soros e Rockefeller di aver creato il Covid-19

Un tribunale del Perù ha affermato, in una risoluzione basata sulle cosiddette teorie del complotto, che il Covid-19 è un’invenzione delle “élite criminali mondiali” composta, secondo i magistrati di questa corte, da miliardari come George Soros, la famiglia Rockefeller e Bill Gates.
A giustificazione del ritardo nell’emissione di una sentenza, la Camera di appello penale di Chincha e Pisco, ha assicurato che la pandemia ha un carattere “imprevedibile” tranne che per i suoi creatori, “che l’hanno  gestita e continuano a dirigerla con estrema segretezza all’interno dei loro ambienti e multinazionali”.
Così, questo tribunale collegiale della Corte superiore di giustizia di Ica, composto dai giudici Tito Gallegos, Luis Leguía e Tony Changaray, ha cercato di scusarsi per il ritardo nell’affrontare il ricorso di un imputato che ha chiesto l’annullamento della sua detenzione preventiva (provvisoria), ma il cui ordine è stato rallentato dalla pandemia.
“Nessun governo mondiale, né persone fisiche e giuridiche, né la difesa dell’imputato può sostenere che questa pandemia ha la qualità di ‘prevedibile’, ad eccezione dei creatori del Nuovo Ordine Mondiale come Bill Gates, Soros, Rockefeller, ecc”, ha affermato la risoluzione, pubblicata sul portale LP Law…

Vai all’articolo

La Squadra, il Compasso e… il Movimento 5 Stelle

di Federico Cenci
Che vi siano evidenti analogie tra l’ex Guru del Movimento 5 Stelle e la Massoneria è ormai un fatto conclamato.
Mancava solo che a dirlo fosse un noto e autorevole “fratello di loggia”. Ovvero, l’ex Gran Maestro del Grande oriente d’Italia e fondatore della Gran loggia regolare, Giuliano Di Bernardo. In un’intervista rilasciata a “Panorama”, rivela il comune sentire che lo lega ai Casaleggio: “La loro visione e la mia sono molto simili”.
Il Mito anti-sistema che aleggia intorno al Movimento 5 Stelle
Sarebbe curioso, a questo punto, ascoltare la voce di coloro i quali finora avevano liquidato certe “affinità esoteriche” come il frutto di un mero sensazionalismo giornalistico, strumentalmente orientato per servire gli interessi della casta politica a screditare gli “scomodi” grillini. A questi ostinati sostenitori del Movimento 5 Stelle, non resta che farsene una ragione: di scomodo, nel loro partito, non v’è altro che la figura più in alto nelle gerarchie, quella del “burattinaio”, come “Panorama” definisce il defunto Gianroberto Casaleggio…

Vai all’articolo

Palestre, Teatri e Ristoranti sono simboli. Le Elite malvagie vogliono togliervi l’Energia vitale, la Conoscenza e affamarvi

di Enzo Di Frenna
Le Elite malvage della Mappa Nera si muovono per simboli, conoscono i simboli, e in ogni cosa che fanno mettono in pratica la simbologia del Lato Sinistro della Forza.
Ad esempio, le Torri Gemelle (cioè il numero 11 visto dall’aereo) sono state abbattute dall’ala feroce delle elitè neoliberista il giorno 11 settembre (quindi 11+11) e le colonne dei loro templi massonici tenebrosi sono Due, cioè 1 + 1 (mi riferisco alla frangia malvagia della massoneria, non a quella “buona” che professa i principi di libertà, uguaglianza e fratellanza).
Gli attacchi terroristici di Nizza, messi a segno per ben due volte negli ultimi anni da fantocci indottrinati e addestrati, nascondono la simbologia del luogo di nascita di Giuseppe Garibaldi (Nizza appunto), gran maestro venerabile, massone che ha lottato per il bene dell’Italia e degli italiani. Gli attacchi a Nizza sono un avvertimento all’Italia, in particolare a quei esponenti delle Ur Lodges democratiche che stanno alzando il velo del potere nascosto a livello globale, con una serie di pubblicazioni…

Vai all’articolo

Ci “rilasceranno” solo a patto che accetteremo il “Patentino vaccinale”

di Giorgio Bianchi
Uno degli obiettivi a breve termine dell’operazione va delineandosi con sempre maggiore chiarezza.
Ci “rilasceranno” solo a patto che accetteremo il cosiddetto “patentino vaccinale”, ovvero un pezzo di carta (più probabile un chip in una card e non ho utilizzato il termine chip casualmente) che ci consentirà di godere di alcuni aspetti della vita collettiva in cambio dell’accettazione del concetto che i diritti di cittadinanza possano essere condizionati ad un racing.
Il principale errore che si sta commettendo in questa fase è quello di soffermarsi sulla “sicurezza” dei vaccini, che è un problema che certamente sussiste, ma che purtroppo risulta essere un falso bersaglio. Dal loro punto di vista il vaccino è una questione del tutto marginale, redditizia vero, ma a questi livelli i soldi sono un aspetto del tutto secondario…

Vai all’articolo

Card. Burke: “Le Forze del Male usano il Covid per imporre il Great Reset al Mondo”

di Marco Tosatti
Il Cardinale Raymond Leo Burke ha tenuto sabato scorso una poderosa omelia sulla situazione generata dal Covid 19, negli Stati Uniti e nel mondo, illustrando l’uso perverso della crisi che i Poteri stanno mettendo in atto usando la paura; e l’inefficacia della Chiesa nel rispondere a questa sfida.
In un momento in cui “abbiamo bisogno di essere vicini l’uno all’altro nell’amore cristiano, le forze mondane ci isolerebbero e ci farebbero credere di essere soli e dipendenti da forze laiche, il che ci renderebbe schiavi del loro programma senza Dio e assassino”, ha detto il cardinale Raymond Burke durante l’omelia del sabato…

Vai all’articolo

Draghi: Dobbiamo accettare la “Nuova Normalità”, il Mondo di prima non tornerà più!

di Gaglione Danilo
“Dobbiamo accettare l’inevitabilità del cambiamento e adattare i nostri comportamenti”.

Campeggia in questi giorni sui vari giornali una intervista a Mario Draghi, l’ex Presidente della Banca Centrale Europea, colui che avrebbe, a detta di molti economisti e esponenti politici, salvato l’Europa e l’euro, uno dei sacerdoti del “Nuovo Ordine Mondiale Sanitario”.
È indicato da molti come il successore di Giuseppe Conte, non appena l’ex avvocato del popolo non servirà più ai giochi dei “Poteri forti”. Tra le solite dichiarazioni di sostegno ai giovani e al loro futuro, gravemente compromesso dall’epidemia, ad un certo punto Draghi dice: “Dobbiamo accettare l’inevitabilità del cambiamento con realismo e, almeno finché non sarà trovato un rimedio, dobbiamo adattare i nostri comportamenti e le nostre politiche”

Vai all’articolo

Le due settimane che decideranno il Destino dell’Umanità nella Guerra tra Trump e il Mondialismo

di Cesare Sacchetti
Questa storia supera la fantasia letteraria dei romanzi di spie di John le Carrè. Le elezioni americane del 2020 oltre infatti ad essere un vero e proprio tentativo di colpo di Stato, ancora in corso come ha ricordato il Generale Flynn, considerato il capo del servizio di intelligence personale di Trump, è sicuramente una elaborata operazione di hackeraggio internazionale.
Una operazione che è stata concepita e attuata dagli ambienti del deep state di Washington, da sempre feroci nemici del presidente americano, e da Paesi e organizzazioni stranieri saldamente nelle mani della cabala mondialista, in particolare la Cina comunista, la Germania e l’Unione europea, sin dalla sua creazione diretta dalle élite mercantiliste tedesche.
Il mondialismo aveva deciso tempo addietro che a Donald Trump non avrebbe dovuto essere concessa la possibilità di proseguire il suo mandato alla Casa Bianca. La massoneria internazionale e le grandi famiglie espressione del Nuovo Ordine Mondiale avevano detto chiaramente che Trump rappresentava una minaccia mortale e ordinato la sua uscita di scena. Il piano, infatti, è scattato non appena il sistema ha visto che Donald Trump stava vincendo senza particolare affanno le presidenziali del 2020. Il resto della storia con i brogli e l’operazione delle forze speciali di Trump per recuperare i server di Dominion in Germania, è già nota ai più…

Vai all’articolo