Gli Interessi della UE, dell’Oms e di Big Pharma

di Lino Palma
L’interesse dell’UE, dell’OMS e di Big Pharma per la salute pubblica è uguale all’interesse dell’industria degli armamenti per la pace nel mondo, cioè niente del tutto.
L’eurodeputata Christine Anderson ha dichiarato: “La strategia dell’UE per la salute globale potrebbe essere riassunta in poche parole: sprecare miliardi di soldi dei contribuenti direttamente nelle casse di Big Pharma per un prodotto inutile, dannoso e perfino mortale.
“La strategia dell’UE per la salute globale potrebbe essere riassunta in poche parole: sprecare miliardi di soldi dei contribuenti direttamente nelle casse di Big Pharma per un prodotto inutile, dannoso e perfino mortale.
Mettere i costi causati dalle iniezioni letali sui contribuenti. Permettere alla presidente della Commissione Europea Ursula von der Layen di arricchire personalmente suo marito Heiko von der Layen, approfittando della sua merda pubblica

Vai all’articolo

Torpori Serali

“E se ci stessero prendendo per i fondelli? Ma no… è solo la situazione del momento”.
Dopo un turno di lavoro estenuante, prendi un treno sovraffollato che ti riporta alla stazione più vicina al quartiere periferico dove abiti. Ivi, infatti, hai dovuto parcheggiare, in quanto veicolo inquinante, il mezzo di cui sei proprietario, non potendo accedere, ex lege, nella fascia verde riservata alle auto di nuova generazione.
Tornando a casa, ti fermi al primo supermercato che incontri sulla strada. Sono le 18 e 30. Come un automa, riempi il carrello, carne, pasta, qualche surgelato, olio, un po’ di frutta e verdura. Vai alla cassa, quasi ipnotizzato dal ritmo cadenzato della merce sul rullo, passi la carta, imbusti e te ne vai. Varchi l’uscio…

Vai all’articolo

Il Nuovo Ordine Mondiale e i BRICS: Analisi dell’Inganno

di Giuseppe Rago
In questo articolo si analizza l’inganno rappresentato dai BRICS in un’epoca di disperazione e paura, in cui i media mainstream e quelli di pseudo controinformazione pilotano l’opinione pubblica.
Si cerca di avallare i piani del nemico attraverso un consenso artificialmente creato. La verità rappresenta l’unica cosa che può liberare la popolazione mondiale dalle grandi menzogne.
Fox Allen (l’autore di questo articolo https://mirrortruthblog.wordpress.com/2023/08/01/brics-come-e-perche-dellennesimo-inganno/), analizza come i BRICS siano solo un altro inganno perpetrato dal Nuovo Ordine Mondiale. Viviamo in un’epoca di disperazione e paura, in cui i media mainstream e quelli di pseudo controinformazione governano l’opinione pubblica a loro piacimento. Ciò porta a un consenso artificiale che avalla i piani del nemico. Solo la verità può liberare la popolazione mondiale dalle grandi menzogne…

Vai all’articolo

I Media e la Menzogna Senza Verità

di Giorgio Agamben
Ci sono diverse specie di menzogna.
La forma più comune è quella di chi, pur sapendo o credendo di sapere come stanno le cose, per qualche ragione dice consapevolmente il contrario o comunque nega anche solo parzialmente ciò che sa essere vero. È quanto avviene nella falsa testimonianza, che per questo è punita come un crimine, ma anche più innocentemente ogni volta che dobbiamo giustificarci di un comportamento che ci viene rimproverato.
La menzogna con cui abbiamo a che fare da quasi tre anni non ha questa forma. È, piuttosto, la menzogna di chi ha smarrito il discrimine fra le parole e le cose, fra le notizie e i fatti e quindi non può più sapere se sta mentendo, perché per lui è venuto meno ogni possibile criterio di verità…

Vai all’articolo

Putin, Babbo Natale e gli Asini che Volano

di Giorgio Cattaneo
Letteralmente spettacolare, oggi, l’impatto con la verità: a smentire i narratori provvede, ogni giorno, la storia che stiamo vivendo. Di quello che ci hanno raccontato, negli ultimi anni, non era vero niente. Domanda: in quanti se ne sono accorti?
“C’era una volta un popolo di gente ingenua, che credeva a Babbo Natale. Ma per loro, in realtà, Babbo Natale era l’Uomo del Gas”. La voce è quella del tamburino Oskar. Immagini: la sinagoga data alle fiamme, all’alba del nazismo. Il film è “Il tamburo di latta”, di Volker Schlöndorff, Palma d’Oro a Cannes nel ’79. Pellicola tratta dall’omonimo romanzo di Günter Grass: impietoso apologo sul blackout psicologico di quegli anni tenebrosi.
Perché si parla, ancora e sempre, del fenomeno che Wojtyla definì “male assoluto”? Forse per la dismisura antropologica di quell’unicum storico: un abominio senza precedenti. Uno sterminio mostruoso, accuratamente pianificato e condotto con metodo. Assoluta precisione, freddezza burocratica e cura maniacale dei dettagli…

Vai all’articolo

Covid, Ricciardi: “Quarta dose di vaccino agli over 60 entro luglio”

Quarta dose di vaccino anti-Covid per gli over 60 già a partire dalle prossime settimane di luglio.
“Sì, sarà una decisione che il ministero della Salute deve prendere per una raccomandazione. Sicuramente entro luglio, credo che sarà una decisione molto rapida”. Lo ha detto Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute e professore ordinario di Igiene all’università Cattolica, intervenendo a ‘Buongiorno’ su Sky Tg24.
Quarta Dose di Vaccino agli over 60 – E sotto i 50 anni?
“Non avremo i nuovi vaccini prima di ottobre e non ne avremo tanti, ma la campagna vaccinale deve riprendere – sottolinea – in questo momento per i fragili, cioè per età (over 60) e per patologia, e per il personale sanitario”

Vai all’articolo

Arriverà il Momento di ammettere che siamo stati Completamente Ingannati!

Arriverà presto il momento per molti di ammettere di essere stati totalmente ingannati riguardo alla cosiddetta “pandemia” e al cosiddetto “vaccino” per il covid…
Scrive la Dott.ssa Patrizia Montenegro, PHD in Neurochirurgia presso la John Hopinks University: “Tra tutti i vaccini che ho visto in vita mia (difterite, tetano, pertosse, morbillo, rosolia, parotite, varicella, epatite, meningite e tubercolosi), non ho mai visto un vaccino che mi costringa a indossare una mascherina e mantenere la distanza sociale, anche quando sei completamente vaccinato…
Non avevo mai sentito parlare di un vaccino che diffonda il virus anche dopo la vaccinazione.
Non avevo mai sentito parlare di ricompense, sconti, incentivi per vaccinarsi.
Non ho mai visto discriminazioni per coloro che non l’hanno fatto. Se non sei stato vaccinato, nessuno ha cercato di farti sentire una persona cattiva.
Non ho mai visto un vaccino che minacci le relazioni tra familiari, colleghi e amici.
Non ho mai visto un vaccino usato per minacciare i mezzi di sussistenza, il lavoro o la scuola

Vai all’articolo

Farsa Covid: Smantellata praticamente ovunque, tranne che in Italia!

Avv. Stefano Galeani
“La Verità ha un passo lento, ma arriva sempre a destinazione”.
Chiunque abbia fatto un giro in altri paesi europei durante queste vacanze pasquali non potrà non chiedersi come mai la farsa Covid è stata smantellata praticamente ovunque, tranne che in Italia.
Io credo che la risposta sia piuttosto semplice e non abbia a che vedere soltanto con il grado di sottomissione e di coglionaggine degli italiani (probabilmente unico al mondo), nonostante sia indubbio che l’appecoramento del popolo abbia contribuito in maniera decisiva a tenerla in piedi.
Per quanto oramai sia chiaro che tutti i governi europei stessero seguendo un unico copione, e che la regia fosse la medesima per tutti, nessun governo, per quanto asservito e responsabile di crimini contro l’umanità (ora sappiamo che il lockdown lo è stato), dovrà rispondere dei reati agghiaccianti e di gravità inaudita di cui si è reso protagonista il governo italiano…

Vai all’articolo

Come potete ancora non Vedere?

di Fenando López-Mirones
Aprite gli occhi per favore, svegliatevi e guardate quello che ci stanno facendo, come potete non vederlo?
Ora che non si parla più di covid ci aspetta una guerra che farà sembrare quella in Ucraina una lite condominiale. È la guerra tra i nuovi poveri, i disadattati, i malati permanenti e tra coloro che hanno perso ogni speranza o progetto di vita, dove ognuno naviga a vista e inesorabilmente non vede al di là del proprio naso. (Toba60)
I Vaccini sono un Triste Fallimento
Quasi tutto quello che noi malvagi negazionisti abbiamo detto più di un anno fa si è già avverato. Gli stessi mezzi di comunicazione ufficiali pubblicano articoli che dicono che le PCR hanno dato falsi positivi, che hanno confuso le morti CON e DA Covid (una delle scoperte di cui sono più orgoglioso), che il 90% dei deceduti sono vaccinati, e che malattie cardiache, trombocitopenia, disturbi riproduttivi, suicidi, infarti, ictus e tutti i tipi di malattie improvvise stanno uccidendo una decina di persone al giorno solo in Spagna; tutti i vaccinati sono stati “infettati dal Covid” (secondo le loro credenze) più volte; i blocchi non hanno funzionato, le mascherine causano patologie e non funzionano…

Vai all’articolo

Era Tutto chiaro fin dall’inizio… per chi voleva Vedere

Eppure all’inizio il messaggio fu chiaro. Lampante, palese, inequivocabile, squarciante qualsivoglia menzogna.
Le moine dell’avvocato, le sue parole al miele, i falsi limiti temporali, i toni paternalistici, il ricorso ad un patriottismo da balcone, malcelavano la svolta autoritaria. Non riuscivano ad occultare la violenza, la forza d’urto, l’impeto del mutamento in corso, la sua natura sconvolgente l’esistenza, travolgente il conosciuto.
La cruda verità, talmente nitida da essere scorta anche sotto le mentite spoglie della tutela della pubblica salute, talmente forte da emergere con vigore inaudito dal fogliame umido e fangoso della nascente crisi sanitaria, è che avevamo già perso ogni diritto. Che tutto poteva esserci tolto senza appello, senza certezze se non quella di distruggere, da parte di chi, mellifluo, propugnava quei provvedimenti…

Vai all’articolo