Era Tutto chiaro fin dall’inizio… per chi voleva Vedere

Eppure all’inizio il messaggio fu chiaro. Lampante, palese, inequivocabile, squarciante qualsivoglia menzogna.
Le moine dell’avvocato, le sue parole al miele, i falsi limiti temporali, i toni paternalistici, il ricorso ad un patriottismo da balcone, malcelavano la svolta autoritaria. Non riuscivano ad occultare la violenza, la forza d’urto, l’impeto del mutamento in corso, la sua natura sconvolgente l’esistenza, travolgente il conosciuto.
La cruda verità, talmente nitida da essere scorta anche sotto le mentite spoglie della tutela della pubblica salute, talmente forte da emergere con vigore inaudito dal fogliame umido e fangoso della nascente crisi sanitaria, è che avevamo già perso ogni diritto. Che tutto poteva esserci tolto senza appello, senza certezze se non quella di distruggere, da parte di chi, mellifluo, propugnava quei provvedimenti…

Vai all’articolo

Come Creare una Finta Pandemia

di Miri Anne
Dall’inizio della pandemia, molti “scienziati” ci hanno detto che i test diagnostici non sono accurati, poiché creano falsi positivi man mano che i risultati vengono moltiplicati.
Ora l’Organizzazione mondiale della sanità sta dicendo la stessa cosa. Cosa fa il Test PCR? Rileva le sequenze genetiche dei virus, ma non i virus stessi. Più cicli di amplificazione vengono sottoposti al risultato del test, più sequenze vengono rilevate.  
Abbiamo tutti vari “detriti genetici” dentro di noi, e come ha detto l’inventore del test PCR “chiunque può essere positivo su qualsiasi cosa con il test PCR, che non ci dice se qualcuno è malato”. Pertanto, chiunque voglia orchestrare una presunta pandemia e creare molti “casi positivi” per terrorizzare le masse, semplicemente amplifica molte volte i risultati del test PCR…

Vai all’articolo