Disclaimer

Conoscenzealconfine.it non è un “prodotto editoriale diffuso al pubblico con periodicità regolare e contraddistinto da una testata”, come richiede la legge numero 62 del 7 marzo 2001. Gli aggiornamenti vengono effettuati senza alcuna scadenza fissa e/o periodicità.

Questo sito ricondivide articoli, di diversi autori e studiosi. Tra i tanti argomenti trattati nel sito, c’è quello sanitario in generale. La nostra passione consiste proprio nella ricerca di punti di vista non ordinari, al confine appunto, e quindi spesso in contrasto con le disposizioni della medicina ufficiale.

Si ricorda che le informazioni ricondivise in questo sito non sono un consulto medico, e non sostituiscono, in nessun caso, un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico, e quindi non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o la sospensione di un farmaco senza che prima venga consultato un medico di medicina generale o uno specialista. Quindi, l’utilizzo di tali informazioni è sotto la responsabilità, il controllo e la discrezione unica dell’utente.

Il sito non è in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti da siti terzi collegati tramite link.

IL SENSO DEL SOGNO
di Umberto Di Grazia

Il Senso del Sogno

di Umberto Di Grazia

Il lavoro interiore non avviene solo in stato di veglia di giorno, ma è un cammino incessante che può avere nella notte e nel sogno degli amici straordinari.

I sogni sono pilotabili? Possiamo ricordare i messaggi che ci vengono dal profondo? Possiamo instaurare un dialogo sempre più chiaro con i soggetti del sogno, e che sia utile per la nostra crescita? Certamente sì.

All'inizio dobbiamo far nostro - totalmente! - il concetto che siamo vivi ventiquattro ore su ventiquattro e che sogniamo sempre, ogni notte. Dentro di noi, infatti, alberga un amico che aspetta di essere contattato, ma di cui spesso non ci curiamo. Al contrario, questo qualcosa - o questo qualcuno - viene bersagliato dai detriti delle nostre emozioni negative.

"...Per la logica la realtà superiore è inafferrabile, eppure è presente in tutto. La discesa del sonno deve dunque essere graduale, dolce, e perché avvenga senza traumi è opportuno compiere degli esercizi specifici. Nel sonno, infatti, le nostre potenzialità altre prendono possesso del nostro corpo e del nostro essere al fine di sanarli e aiutarli a riprendere il cammino, ma ciò può avvenire solo se la nostra mente è in grado di sospendere il lavoro della logica e, al contempo, di rimanere attiva, lucida, attenta.

Il lavoro consapevole non è mai un abbandonarsi sciocco e cieco, piuttosto è come scivolare delicatamente ma senza mai perdere il controllo. Solo grazie all'attenzione può avvenire un'autentica trasformazione."

...

Commenti chiusi