Arriva la Quarta Dose mentre i Magazzini traboccano di Vaccini Covid inutilizzati

di Giulia Burgazzi
Altro giro, altro regalo… Una circolare del ministro Speranza (*) dà il via alla quarta dose di vaccino Covid, pudicamente chiamata “seconda dose booster”.
Il ministro non ha neppure atteso i nuovi vaccini affinché siano adatti alle nuove varianti ora all’esame dell’UE che, per autorizzarli, non chiederà i dati sugli studi clinici. È già chiara la prospettiva di spingere in ottobre la quinta dose, anzi il terzo booster, con i vaccini aggiornati.
Ora l’Italia letteralmente trabocca di dosi di vaccini Covid, profumatamente pagati con soldi pubblici. Nessuno li vuole, come dimostra lo scarso entusiasmo fin qui mostrato rispetto alla terza dose: l’ha fatta il 67% degli italiani anche se fino a pochi mesi fa era indispensabile per avere il super green pass, l’unico in grado di aprire le porte del mondo.
Secondo dati tedeschi il 4-5% dei vaccinati ha effetti avversi che richiedono l’intervento di un medico. Omicron può sfuggire alla quarta dose e a morire sono i vaccinati fragili, non i cosiddetti no vax…

Vai all’articolo

Covid, Ricciardi: “Quarta dose di vaccino agli over 60 entro luglio”

Quarta dose di vaccino anti-Covid per gli over 60 già a partire dalle prossime settimane di luglio.
“Sì, sarà una decisione che il ministero della Salute deve prendere per una raccomandazione. Sicuramente entro luglio, credo che sarà una decisione molto rapida”. Lo ha detto Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute e professore ordinario di Igiene all’università Cattolica, intervenendo a ‘Buongiorno’ su Sky Tg24.
Quarta Dose di Vaccino agli over 60 – E sotto i 50 anni?
“Non avremo i nuovi vaccini prima di ottobre e non ne avremo tanti, ma la campagna vaccinale deve riprendere – sottolinea – in questo momento per i fragili, cioè per età (over 60) e per patologia, e per il personale sanitario”

Vai all’articolo

Prof. Tarro: “Allarmismo ingiustificato sul Vaiolo delle Scimmie: i Sintomi sull’Uomo sono banali”

Professor Tarro: l’allarme sul Vaiolo delle scimmie ha un solo scopo. Consolidare il terrore in attesa della campagna d’autunno per la quarta dose.
“Vaiolo delle scimmie”. È già un tormentone la “notizia” di un caso registrato dall’Istituto Spallanzani su un ragazzo tornato dalle vacanze nelle Canarie. Per il quale, nonostante le sue condizioni siano dichiarate “discrete”, già sono sui talk show gli “esperti” che si stracciano le vesti per la vaccinazione antivaiolosa obbligatoria abolita in Italia nel 1981, evidenziando anche che “non c’è una cura specifica per il vaiolo”.
Su questo allarme abbiamo intervistato il Prof. Giulio Tarro, già Primario di Virologia all’Ospedale per malattie infettive Cotugno di Napoli. “Non è certo la prima volta che in Occidente vengono registrati casi di infezione da ‘monkeypox’ in esseri umani. Nel 2003 negli USA, ad esempio, ci fu una “epidemia” (qualche centinaio di casi, tra l’altro, segnalati in ritardo al Centers for Disease Control and Prevention) che non ha provocato nessun morto e che poi si è estinta nel giro di qualche settimana

Vai all’articolo

Nuovo “Hub Anti-Pandemico” in via di Realizzazione a Siena con la Collaborazione di Anthony Fauci

Il noto immunologo ha offerto la propria disponibilità a collaborare con l’hub anti-pandemico in via di realizzazione a Siena, con l’obiettivo di portare avanti la ricerca e la lotta contro il Sars-Cov2.
Il ministro della Salute Roberto Speranza, di ritorno da una missione negli Stati Uniti, ha annunciato che il noto immunologo di origine italiana Anthony Fauci ha dato la propria disponibilità a collaborare con l’hub anti-pandemico (per farci cosa???) che si realizzerà a Siena.
“Noi investiamo 360 milioni di euro sul centro di prevenzione che faremo a Siena e Fauci si è detto disposto a collaborare con i nostri scienziati, già al lavoro per questo obiettivo. Ci fa molto piacere perché consideriamo Fauci una delle principali personalità a livello mondiale nella lotta alla pandemia”, ha detto il titolare del dicastero della Salute…

Vai all’articolo

Lezione di “New Speak”

“La guerra è pace, la libertà è schiavitù, l’ignoranza è forza” (“1984” – George Orwell)
1- L’Italia è completamente fallita, ma grazie al grin paz l’economia vola.
2- Mandiamo armi in guerra perchè l’Italia è un paese che diffonde la pace.
3- Non ci saranno sacrifici da fare, ma preparatevi a fare molti necessari sacrifici.
4- Ringraziamo il governo per il fantastico lavoro svolto, infatti è EVIDENTE che tutti sono felici, tutti sono sani, tutti lavorano. Top!…

Vai all’articolo