27 Maggo 2024: Firma del “Trattato Pandemico”

Mancano pochi giorni. Un certo presidente, in un momento raro, forse anche unico, di franchezza, aveva detto: “La bestia dell’evento è qui e sta arrivando”.

Tedros Adhanom Ghebreyesus è l’archetipo ideale. L’OMS è il suo cavallo di Troia che, grazie al trattato pandemico che sarà formalizzato il 27 maggio 2024, avrà la priorità sui governi firmatari dei 194 paesi membri. Si farà senza tamburi o trombe, così discretamente che di fatto la maggior parte della gente non vedrà accadere nulla.

Tedros, come direttore dell’OMS, avrà la priorità sui governi legittimi non solo in materia di pandemia ma anche in tutto ciò che riguarda: la salute (“One Health” delle Nazioni Unite), il tempo, l’economia, il trasporto, la guerra, l’ambiente, l’istruzione, la casa.

Tutto alla fine sarà un pretesto per usurpare legalmente l’autorità dei governi, “al fine di proteggere la salute umana, quella delle piante, degli animali e della Terra”. Né di più, né di meno. I suoi dettami saranno vincolanti al di là delle leggi nazionali.

L’OMS e la sua società madre, l’ONU, serviranno da schermo e cinghia di trasmissione degli ordini del Nuovo Governo Mondiale.

Questo massiccio trasferimento di potere e sovranità è davanti a noi, arriverà tra poco, dal 77° congresso annuale dell’OMS a Ginevra. Sarà una grande biforcazione sociale, un cambiamento di scala mai visto prima al mondo. Il mondo dopo sarà irriconoscibile.

Gli Stati membri riprenderanno dunque i negoziati sul Trattato a maggio, tra pochi giorni, dopo il fallimento dell’ultimo round tenutosi a marzo scorso.

Questo di fatto è un segno che c’è speranza, ma non si è ancora guadagnato nulla. Questo colpo di stato globale mascherato da trattato di “salute” DEVE FALLIRE.

Se siete della stessa opinione, allora potete utilizzare tutti i social network, e non solo, per sensibilizzare e far luce sul tema. Spargete la voce…

Alla nostra vittoria e al loro fallimento.

Fonte: https://t.me/+RgVqdy7j2kM5YTE0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *