Dr. Giuseppe Cocca: “Come curare la disbiosi intestinale e il microbiota alterato”

di Giuseppe Cocca
Con il termine “disbiosi” viene descritta una generica alterazione di quella che una volta era chiamata flora batterica intestinale, oggi microbiota.
Se sono interessate altre aree, si parla di disbiosi vaginale, orale o cutanea. Per quanto concerne il nostro focus, dedicheremo la nostra attenzione alla disbiosi intestinale. Alla disbiosi sono imputati sintomi a carattere intestinale e non solo, per esempio gonfiore, stitichezza, forma di diarrea e malessere generale.
Come abbiamo detto il microbiota è in diretta relazione con stile di vita, abitudini alimentari e ambiente in cui si vive: perciò siamo noi stessi a selezionare quasi senza saperlo, chi ospitiamo nel nostro apparato digerente. Se trascurata, la disbiosi può aggravarsi indebolendo la salute generale dell’organismo e accelerando il processo d’invecchiamento.
L’intestino s’infiamma e non è più in grado di assorbire adeguatamente i nutrienti, provocando carenze nutrizionali di minerali come il magnesio. A ciò si sommano un affaticamento generalizzato, allergie e altri sintomi patologici…

Vai all’articolo

HAI MAI DATO UN'OCCHIATA ALLA NOSTRA SEZIONE DEI LIBRI SUPER-SCONTATI?

Nutriamoci con i cibi della Felicità: ecco quali sono

Ebbene sì, anche i cibi possono farci felici, ma non solo perché ci piacciono e ci soddisfano nel momento in cui li mangiamo, ma anche perché contengono sostanze in grado di stimolare il buonumore e tranquilizzarci.
Quali sono i portatori di felicità nascosti nei cibi? Le sostanze della felicità nel nostro corpo sono tre: la serotonina, la dopamina e la melatonina, che agiscono sui neurotrasmettitori, cioè i conduttori di informazioni al nostro sistema nervoso e al nostro cervello.
Queste tre sostanze sono fondamentali. Regolano l’umore e lo stato d’animo, la memoria, l’apprendimento, il comportamento e il sonno. Se nel nostro corpo scarseggiano, ce ne accorgiamo subito: ansia, stress ed emozioni negative si impadroniscono facilmente di noi. Conduttrici di buonumore sono anche le vitamine: B1,B12, C, E, e l’acido folico; i sali minerali: magnesio, selenio, calcio, zinco e gli acidi grassi essenziali omega3…

Vai all’articolo

Depurare il colon: cosa mangiare e cosa evitare

di Anna Pannico
Depurare il colon è un’azione che possiamo eseguire autonomamente, avvalendoci dei cibi e delle attività che in maniera naturale favoriscono tale attività.
Il colon è uno degli organi del corpo più sensibili e maggiormente esposto a disturbi e malattie, talvolta anche gravi. Siccome lo “stato di salute” del colon condiziona il benessere dell’intero organismo, è necessario depurare il colon dai veleni che ostacolano il corretto funzionamento del transito intestinale.
Come depurare il colon con i rimedi naturali
Il colon è la parte dell’intestino dove cominciano a formarsi le feci e nella quale avviene la sintesi delle vitamine e l’assorbimento dei liquidi (acqua e sali minerali). Non depurare il colon compromette queste funzioni.
Nella maggior parte dei casi il colon è danneggiato da una cattiva alimentazione oppure da uno stile di vita poco sano che, a lungo andare, lo indeboliscono nelle sue normali funzionalità…

Vai all’articolo

Serotonina, umore e digestione

Serotonina e buon umore

La stragrande maggioranza delle cellule cerebrali sono influenzate dalla Serotonina. Squilibri nei livelli di questa sostanza, possono facilmente portare uno stato più o meno importante di depressione.
La Serotonina è un neurotrasmettitore sintetizzato nei neuroni serotoninergici nel sistema anervoso centrale, ovvero una sostanza chimica che trasmette dei segnali cerebrali da un’area all’altra del cervello ed è presente soprattutto nel sistema nervoso centrale e nel tratto gastro-intestinale.
A livello del sistema nervoso centrale, questo neurotrasmettitore è fondamentale per regolare l’umore, il sonno e il sogno, l’apprendimento e la memoria. Nell’apparato digerente, la Serotonina regola la digestione…

Vai all’articolo

Medicina, cosa possiamo imparare dagli effetti dell’attuale crisi economica?

di Roberto Gava
In questi ultimi decenni possiamo dire di essere stati piano piano abituati a ricorrere ai farmaci non solo per ogni disturbo patologico, ma anche per i più banali disturbi funzionali, che potrebbero essere risolti semplicemente con un po’ di riposo, con qualche ausilio naturale o semplicemente con un po’ di pazienza.

Lo stesso vale per la prevenzione primaria. Ci stiamo lentamente abituando al concetto che i farmaci possono prevenire le patologie: con l’acido acetilsalicilico (Aspirina e simili) possiamo prevenire le patologie cardiovascolari, con le statine…

Vai all’articolo

Regolazione chimica del corpo: sistema acidi-basi

Paesaggio Alcalinizzante

di Marcello Pamio

L’equilibrio acido-base è uno degli equilibri più importanti per la vita dell’uomo. Regola, praticamente tutto: respirazione, circolazione, digestione, escrezione, difese immunitarie, produzione ormonale.
I processi biologici e biochimici che avvengono nell’organismo umano, sono processi elettrochimici che necessitano di un determinato pH. Nelle 100.000 miliardi di cellule che costituiscono l’uomo, il ricambio degli acidi e delle basi è costantemente in atto: ognuna di queste cellule produce energia, e il risultato la produzione anche di acido carbonico,…

Vai all’articolo

Il silenzio ci fa vivere meglio: ecco perchè!

silenzio

di Elena Bernabè

Il silenzio non ci appartiene più. Siamo travolti da rumori di ogni tipo, continuamente per tutto l’arco della nostra giornata. In più spesso sono rumori assordanti, invadenti e disturbanti che minano il nostro benessere.

Provate a farci caso proprio in questo momento. Quali rumori sentite? Se non avete la fortuna di essere in mezzo ad un bosco, sulle rive del mare o durante una passeggiata in montagna, di certo i rumori che vi accompagnano durante la vostra vita saranno quelli delle automobili, dei telefoni che squillano, della televisione… Pensate a chi abita o…

Vai all’articolo