Il più potente Antibiotico Naturale

La medicina moderna ha lavorato molto sulla lotta ai batteri, grazie appunto agli antibiotici e non c’è dubbio che in questo campo siano stati fatti grossi passi in avanti. Avolte, però, non si può negare che se ne abusi, portando quindi i batteri a rinforzarsi ed evolversi.
Ecco perché ne esistono di resistenti agli antibiotici, come per esempio i temutissimi “super batteri”. Inoltre, gli antibiotici hanno anche degli effetti indesiderati, distruggono per esempio la flora dello stomaco, ossia quei batteri che ci aiutano a digerire il cibo (e in parte regolano anche il sistema immunitario) e la flora intestinale.
In alcuni casi, non gravi, il nostro sistema immunitario potrebbe riuscire a sconfiggere l’infezione senza antibiotici sintetici. A questo riguardo, c’è un modo per tonificare e pulire il nostro sistema immunitario, che funziona a meraviglia contro parassiti, virus, batteri e infezioni da funghi. La cosa migliore? Non ci sono effetti collaterali…

Vai all’articolo

Pancia gonfia: rimedi e tisane per sgonfiarla

di Daniele Pace
La pancia gonfia è un disturbo che molto spesso si può manifestare per cause diverse, che possono comprendere intolleranza alimentare, cattiva alimentazione, problemi della digestione ed anche uno stile di vita troppo sedentario.
Tale disturbo si manifesta nella maggior parte dei casi per accumulo di gas e liquidi intestinali, nel primo caso si tratta semplicemente di aerofagia, mentre nel secondo caso, vi è la tendenza a ingerire aria mediante la respirazione, o quando si stanno consumando i pasti.
Altre volte, alla base della pancia gonfia vi sono invece alterazioni della flora batterica intestinale che determinano fermentazione. Quando la pancia oltre ad essere gonfia è anche dura, tale manifestazione deriva dal meteorismo.
Per comprendere come risolvere questa situazione, è importante prestare attenzione al momento esatto in cui si manifesta il disturbo. Tra gli alimenti che provocano con maggiore frequenza pancia gonfia troviamo le bibite gassate, i legumi, i latticini e tutti i cibi che contengono zuccheri raffinati ed anche le verdure come i broccoli ed i peperoni ed il pane integrale…

Vai all’articolo

Limone: uno scudo contro il cancro grazie al D-limonene… senza effetti collaterali

Secondo una ricerca  i limoni, in particolare le bucce, contengono composti chiave che combattono il cancro, senza effetti collaterali.
Non si può mai sbagliare quando si tratta di limoni: il limone noto per apportare vari benefici per la salute, il più notevole dei quali è la vitamina C, è anche una deliziosa aggiunta a qualsiasi piatto.
Detto questo, questo frutto non serve solo a tenere lontani i raffreddori. Secondo una ricerca, i limoni – in particolare le bucce di limone – contengono composti chiave che supportano il sistema immunitario e combattono il cancro, senza effetti collaterali. Questo è possibile, grazie alla presenza di un composto chiamato d-limonene…

Vai all’articolo

Ecco come le “Big Pharma” mettono fuori gioco le cure naturali

Mi sono documentato sulle cure naturali e su come il sistema delle Big Pharma, che hanno il controllo assoluto della sanità, della medicina e della ricerca, riescano a mettere fuori gioco le cure naturali.
È un tema così vasto, che meriterebbe la scrittura di un libro di 1.000 pagine, pertanto in questo articolo cercherò di riassumere i punti essenziali, fornendovi spunti per approfondire le ricerche, se vi interessa l’argomento.
Le cure proibite
Un ottimo modo per togliere di mezzo piante medicinali, è farle proibire. Farle mettere “fuori legge”, impedendone la diffusione. Per indurre i governi a proibire una determinata pianta, è sufficiente che questa sia ritenuta pericolosa per la salute.
Ci sono, ad esempio, potenti alcaloidi naturali che hanno spiccate doti curative, ma che se assunti in modo scorretto, possono nuocere. È una cosa “normale”, ovvia. Ma la pericolosità viene strumentalizzata per eliminare la pianta. Sarebbe come vietare il caffè, perché se ne bevi due litri rischi di morire.
Un medico ha analizzato numerose “piante proibite”, scoprendo che quasi tutte avevano spiccate proprietà terapeutiche…

Vai all’articolo

In Tibet la usano da 5000 anni: ecco la ricetta contro Artrite, Pressione Alta, Gastrite e Infiammazioni

In un antico monastero tibetano, è stata trovata la ricetta di un rimedio naturale che risale a circa 5.000 anni fa. È così potente che si è dimostrata efficace nel curare una vasta gamma di problemi di salute.
Questa incredibile ricetta richiede di utilizzare solo un paio di ingredienti. Inoltre, prendere quotidianamente qualche goccia di questo elisir è tutto ciò di cui hai bisogno per raggiungere un immediato sollievo da tantissimi problemi di salute e patologie.
I benefici dell’antica ricetta tibetana
Diamo un rapido sguardo ai benefici e agli incredibili aiuti che questa antica ricetta tibetana è in grado di offrire:

  • Si è dimostrata in grado di curare l’aterosclerosi, una forma di arteriosclerosi caratterizzata da infiammazione cronica delle arterie di grande e medio calibro che si instaura a causa dei fattori di rischio cardiovascolare, impedendo il normale flusso del sangue.
  • La ricetta è stata utilizzata da persone che soffrono di pressione alta, un problema che può aumentare notevolmente il rischio di malattie cardiovascolari

Vai all’articolo

Rigenera il fegato con il Cardo Mariano

Il Cardo Mariano libera da scorie e tossine il nostro organismo quando è affaticato e rinnova i tessuti logorati dagli eccessi di cibo.
Questa bella pianta delle “Composite”, usata fin dal Medioevo, deve il suo nome a una tenera leggenda: le macchie bianche che costellano le foglie inferiori, disposte a stella, sarebbero state formate dalle gocce di latte cadute dal seno della Madonna mentre allattava il piccolo Gesù.
Il cardo mariano cresce ovunque nel bacino mediterraneo, svettando i fiori piumosi color ametista sul lungo gambo fibroso. Usato fin dall’Alto Medioevo, il cardo mariano entra in tutti gli erbari come rimedio per le fitte al cuore e all’addome, contro le emorragie e i crampi infantili…

Vai all’articolo

Depurare il colon: cosa mangiare e cosa evitare

di Anna Pannico
Depurare il colon è un’azione che possiamo eseguire autonomamente, avvalendoci dei cibi e delle attività che in maniera naturale favoriscono tale attività.
Il colon è uno degli organi del corpo più sensibili e maggiormente esposto a disturbi e malattie, talvolta anche gravi. Siccome lo “stato di salute” del colon condiziona il benessere dell’intero organismo, è necessario depurare il colon dai veleni che ostacolano il corretto funzionamento del transito intestinale.
Come depurare il colon con i rimedi naturali
Il colon è la parte dell’intestino dove cominciano a formarsi le feci e nella quale avviene la sintesi delle vitamine e l’assorbimento dei liquidi (acqua e sali minerali). Non depurare il colon compromette queste funzioni.
Nella maggior parte dei casi il colon è danneggiato da una cattiva alimentazione oppure da uno stile di vita poco sano che, a lungo andare, lo indeboliscono nelle sue normali funzionalità…

Vai all’articolo

Orticaria da freddo: cure naturali, sintomi e cause

L’orticaria da freddo è un disturbo molto comune in inverno: vediamo quali sono i migliori rimedi della nonna per combatterla.
L’orticaria da freddo è un disturbo molto fastidioso, dovuto ad un forte sbalzo termico, i cui sintomi sono simili a quelli dell’orticaria allergica. Per questo motivo, è chiamata anche “allergia al freddo”.
Di solito le persone soggette a questa intolleranza al freddo ne manifestano i sintomi in inverno, ma a volte l’orticaria può presentarsi anche in estate, a causa dell’aria condizionata. Vediamo quali sono i sintomi principali e come curarla con i rimedi della nonna…

Vai all’articolo

Antibiotici naturali: erbe e piante per curarsi

Quali piante possono essere utilizzate come veri e propri antibiotici naturali? Scopritene proprietà e utilizzi.
Come sappiamo, la Natura è una preziosa alleata della nostra salute e del nostro benessere, capace di offrire i rimedi naturali più adatti ad ogni specifica esigenza. Per la cura delle malattie stagionali più comuni e delle sindromi da raffreddamento, poi, il mondo vegetale è ricco di erbe e piante dalle molteplici proprietà benefiche simili – e a volte perfino più efficaci – delle medicine tradizionali.
Vediamo insieme quali sono i migliori alleati naturali della nostra salute e quali le piante e le erbe che possiamo utilizzare come antibiotici naturali prima di ricorrere all’uso di quelli chimici.
Cosa sono gli antibiotici naturali

Vai all’articolo

Rimedi naturali per sostituire aspirina e tachipirina

Aspirina e tachipirina sono medicinali dotati di una certa tossicità ed effetti collaterali anche gravi. Allora, invece di ingerire periodicamente farmaci tossici e dannosi, perché non sostituirli con rimedi naturali altrettanto efficaci ma innocui?
In post precedenti abbiamo parlato dei rischi che si corrono assumendo tachipirina e aspirina. Abbiamo parlato degli effetti collaterali e tossici della tachipirina, sia nei negli adulti che per i bambini, in concomitanza con i vaccini, e anche dei rischi dell’assunzione di aspirina a scopi preventivi, oltre che della Sindrome di Reye, associata al consumo di aspirina in tenera età.
Assodato, quindi, che questi due medicinali, molto usati (di cui spesso si abusa) da adulti e bambini per lenire i tipici sintomi dell’influenza, mal di testa, dolori muscolari, etc… sono dannosi per l’organismo, soprattutto se assunti da piccoli e specialmente se presi con sistematicità, perché non considerare alternative naturali e altrettanto efficaci?…

Vai all’articolo

6 piante antinfiammatorie utili per ogni esigenza

di Albino Elia
Ogni anno la stagione fredda porta con se una serie di problemi infiammatori, che necessitano di una soluzione mirata, ottenibile grazie all’utilizzo di alcune piante ad azione specifica.
Sono rimedi naturali che aiutano a lenire il dolore, recuperare la normale mobilità, ridurre i fenomeni infiammatori in atto. In primo luogo, risulta importante depurare in maniera intensiva l’organismo, in modo da eliminare le tossine e le infiammazioni.
1) Bardana
L’infuso di bardana è il primo passo grazie alla sua attività drenante ed è in grado di eliminare tutte le scorie, che sono all’origine del fenomeno infiammatorio.
La bardana ha una forte azione di sostegno e di stimolo su fegato, reni, pelle e intestino, gli emuntori del nostro organismo, quando vengono attivati si incentiva l’eliminazione di tossine e scorie, alleviando anche l’edema che si viene a creare nelle articolazioni doloranti. Basta preparare un infuso di bardana con un cucchiaio di foglie di bardana, e berne due tazze al giorno lontano dai pasti…

Vai all’articolo

Dolore cervicale: l’origine psicosomatica e i rimedi naturali

Rigidità del collo, senso di nausea, vertigini, mal di testa, formicolio e intorpidimento a livello delle spalle e delle braccia fino alle mani, problemi alla vista (offuscamento) e all’udito (ronzio), perdita dell’equilibrio e tachicardia: sono gli sgradevoli sintomi del dolore cervicale (o cervicalgia).
Ogni anno affligge il 30-50% della popolazione, colpendo di più le donne e le persone di mezza età, soprattutto nelle ore mattutine. Le cause di questo problema sono varie e di differente natura, comprendendo sedentarietà e scarsa attività fisica, scorretta postura, sforzi eccessivi e fattori traumatici (colpo di frusta, lesioni ai muscoli e alle articolazioni del collo, colpi di freddo), malocclusione dentale, gengiviti e mancanza di un molare, patologie gastrointestinali (gastrite o disturbi a carico della cistifellea) e condizioni di stress psico-fisico. In questa sede ci soffermeremo proprio su quest’ultime, che ci invitano a una lettura psicosomatica del dolore cervicale…

Vai all’articolo

Tremate, tremate le coscienze son destate…

Risveglio delle coscienze

di Marcello Pamio
«Otto friulani su 10 consultano internet per cercare informazioni sulla propria salute e l’80% va alla ricerca di rimedi a disturbi o malattie anche gravi».
A lanciare questo gravissimo allarme è il dottor Guido Lucchini, presidente dell’ordine medici e odontoiatri di Pordenone. I medici sono bravi a fare le analisi, ma le sintesi forse sono impossibili per certe menti incastonate in un sistema rigido e cristallizzato.
La domanda che si farebbe un bambino è la seguente: se 8 friulani su 10 passano dalla medicina allopatica a quella naturale e complementare – cercando altre strade terapeutiche – ci saranno delle motivazioni o sono tutti squilibrati da internare? Sono tutti ignoranti?…

Vai all’articolo

La radice di tarassaco meglio della chemioterapia: uccide solo le cellule tumorali

Tarassaco con radice

Le cellule tumorali iniziano a decomporsi dopo appena 48 ore. La radice di tarassaco risulta più efficace della chemioterapia.
Magari ricorderete lo sciroppo della nonna fatto con il ”dente di leone”. Questa pianta, spesso trascurata, ha molte proprietà medicinali, ma ciò che non si sapeva, è che la radice del Tarassaco può aiutare le persone con diagnosi di cancro. Tutto quello che dovete fare è raccoglierla, è disponibile persino sui cigli delle strade. L’ideale, però, sarebbe raccoglierla in montagna in un ambiente più puro.
I ricercatori hanno confermato che la radice di questa pianta è più efficace rispetto alla chemioterapia, perché i trattamenti chimici distruggono tutte le cellule, mentre la radice di tarassaco uccide solo le cellule tumorali…

Vai all’articolo

Aglio: farmaco naturale dalle mille virtù

Aglio

Le varie ricerche effettuate sulle capacità dell’aglio di proteggere la salute hanno, nel corso degli anni, indicato come questo economico alimento possa essere una valida alternativa a diversi tipi di farmaci.
L’aglio è conosciuto per essere uno degli antibiotici naturali più potenti in natura. L’elenco delle malattie che può trattare è veramente lungo e comprende: candida, klebsiella, afte, infezioni virali, streptococco. E questa è solo una piccola parte delle problematiche in cui questo alimento può essere di grande utilità…

Vai all’articolo

9 disturbi frequenti da curare con le erbe

9 disturbi frequenti da curare con le erbe

Durante la vita di tutti i giorni è molto facile incorrere in piccoli incidenti domestici come ferite, traumi e lievi ustioni oppure essere affetti da malanni lievi come tosse e crampi muscolari. Guariamo questi ed altri disturbi con le erbe medicinali!
La fitoterapia è una pratica antica che si serve dall’azione benefica delle erbe e degli estratti vegetali, al fine di sollevare il corpo da disturbi e dolori di vario genere. I principi attivi contenuti nei fitocomplessi naturali hanno un effetto meno preciso e aggressivo rispetto ai farmaci tradizionali, tuttavia, presentano anche meno (o nulle) controindicazioni ed agiscono sull’organismo in modo più delicato e tollerabile…

Vai all’articolo

Antistaminici naturali: 10 rimedi alle allergie

Allergie stagionali

di Marta Albè
Per contrastare e prevenire i fastidiosi sintomi delle allergie, con particolare riferimento alle allergie stagionali, è possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali adatti a contenere il rilascio di istamina da parte del nostro organismo.
L’istamina è una proteina che viene prodotta nel momento in cui il corpo si trova a contatto con un allergene, provocando reazioni come naso che cola, occhi arrossati e eritemi. La natura accorre in nostro aiuto con alcuni alimenti, componenti nutritivi ed erbe adatti a trovare sollievo in caso di allergie, ritenuti dei veri e propri antistaminici naturali…

Vai all’articolo

Perché è bene non fidarsi ciecamente dei medici!

Medici e informatori del farmaco

La maggior parte delle persone si fida ciecamente dei medici, perché sono professionisti: chi meglio di loro potrà dirmi cosa è meglio per me?
Qualunque farmaco consiglino loro, anche se con manifesti e accertati effetti collaterali e controindicazioni, si assume senza battere ciglio, poiché il medico ci consiglia di prenderlo. Dobbiamo metterci in testa che i medici quando ci spingono a consumare un farmaco ci guadagnano, al pari dei farmacisti, perché le case farmaceutiche li “premiano” proprio per diffondere i farmaci (se hai un certo numero di pazienti che consuma questo farmaco, ti regalo un viaggio, un computer, ecc.).
Il medico riceve puntualmente dei promotori commerciali che gli danno queste informazioni: “abbiamo fatto delle ricerche su questo farmaco, si è dimostrato che questo farmaco da noi prodotto e brevettato, ‘aiuta a ridurre i sintomi’ di questa malattia (notate: non ‘guarisce’, ma ‘aiuta a ridurre i sintomi’), ha questi effetti collaterali, ma è approvato dal Ministero della Sanità…

Vai all’articolo

La chemioterapia peggiora il cancro (Nature Medicine)

chemioterapia

Uno studio rivela che la Chemioterapia peggiora sensibilmente il Cancro. Un team di studiosi alla ricerca del perché le cellule tumorali siano così resistenti, accidentalmente è inciampato su una scoperta molto più importante.

Mentre conducevano la loro ricerca, il team ha scoperto che la chemioterapia in realtà danneggia fortemente le cellule sane e, successivamente, fa scattare in esse il rilascio di una proteina, che sostiene e dà combustibile alla crescita tumorale. Oltre a ciò, rende il tumore altamente resistente al trattamento futuro…

Segnalando i loro risultati…

Vai all’articolo

Aglio: dieci ottime ragioni per mangiarlo

Aglio Rosso

di Eleonora Lanzetti
Chi non lo tiene in cucina? Non solo come ornamento in quelle fantastiche e super country ghirlande con peperoncini coloratissimi, ma per insaporire alcuni piatti e stare in salute.
Oggi parleremo dell’aglio e di tutte le proprietà benefiche che ha. Non protegge solo cuore ed arterie… ci sono almeno 10 buoni motivi per mangiarlo.

L’aglio è una delle piante medicinali considerate da sempre un rimedio dalle infinite proprietà salutari. Contiene allicina, un solforato che ha funzione di antibiotico naturale, responsabile dell’odore forte dell’aglio quando viene tagliato o spremuto, e una serie di sali minerali e sostanze benefiche come la garlicina, il  magnesio, calcio, fosforo, iodio, ferro; manganese, selenio, vitamina C (solo nell’aglio fresco), provitamina A, vitamine B1-B2-PP…

Vai all’articolo

Eco-terapia: a contatto con la natura, si sta meglio

Eco-terapia, contatto con la Natura

di Francesca Mangiarotti
Passeggiare in mezzo al verde, sdraiarsi su un bel prato, fare un’arrampicata in montagna, queste sono solo alcune delle attività proposte dalla “Eco-terapia”, una  pratica per ritrovare il benessere, che sfrutta il contatto con la natura.
L’eco-terapia, cos’è?
Riferimenti alla coltivazione delle piante e al contatto con la natura come terapie si trovano già nel trattato medico del greco Ippocrate. Nella storia, poi, molti studiosi hanno parlato di terapia legata alla riscoperta della natura, ma il primo ad utilizzare il termine fu Howard Clinebell, nel suo libro “Ecotherapy”. Nel mondo esistono, fin dagli anni ’50, numerose associazioni che utilizzano la natura come co-terapeuta nella cura di diverse malattie. L’eco-terapia è una pratica naturistica che ricorre a trattamenti posti in relazione con i quattro elementi: acqua, terra, fuoco e aria…

Vai all’articolo

Zafferano… l’antidepressivo senza effetti collaterali

Zafferano

Studi scientifici hanno dimostrato l’efficacia dello zafferano nella cura della depressione.

Lo zafferano è una spezia particolarmente costosa poiché ci vogliono circa 150 fiori di Crocus Sativus per produrne 1 grammo. Inoltre l’intero processo di lavorazione non è meccanizzabile, la mano dell’uomo è essenziale per la crescita e lo sviluppo di questo antico e prezioso fiore.

È documentato che lo zafferano sia stato usato come una versatile medicina fin dai tempi antichi. E’ sorprendente il fatto che raffigurazioni vecchie 50.000 anni trovate in luoghi preistorici nel nord-ovest…

Vai all’articolo

5 punti di Digitopressione per rilasciare ansia e stress

digitopressione piede

L’antica modalità di guarigione della digitopressione, è stata sviluppata in Asia più di 5000 anni fa ed è stata da allora filtrata ed affinata.
Si tratta di una terapia semplice ma efficace che viene spesso utilizzata come mezzo di auto-trattamento per ridurre il dolore e la tensione, diminuire lo stress, attivare il sistema immunitario e aumentare la circolazione.
La digitopressione utilizza gli stessi punti dell’agopuntura, tuttavia utilizza la forza di pressione delle dita per stimolare, anziché gli aghi utilizzati in agopuntura. Il meccanismo di azione si basa sulla teoria che, applicando una pressione in questi punti, possiamo manipolare il Qi (energia) che scorre attraverso percorsi di energia all’interno del nostro corpo, noti nella medicina tradizionale cinese, come meridiani…

Vai all’articolo

Gli antidolorifici naturali che ti salvano dai dolori più comuni

Sentirsi in forma

Mal d’orecchio, mal di gola, mal di testa, bruciori di stomaco e dolori mestruali sono disturbi comunissimi. Vediamo come affrontarli con gli antidolorifici naturali.
Antidolorifici naturali contro il mal d’orecchio
Uno tra gli antidolorifici naturali più diffusi contro il mal d’orecchio è la cipolla, che si può utilizzare in questo modo: tritare e stufare una cipolla, metterla in una garza e poggiarla sopra l’orecchio; il solfuro di allide della cipolla ha proprietà antidolorifice e antinfiammatorie.
Altri noti antidolorifici naturali contro il mal d’orecchio sono olio di oliva tiepido e olio all’aglio, sempre tiepido; se ne versa qualche goccia nell’orecchio…

Vai all’articolo

Aceto di mele, vero medicinale naturale

Aceto di mele

L’aceto di mele biologico è un rimedio popolare dalle potentissime e straordinarie virtù terapeutiche.
Contiene acido acetico e acido malico – che possono aiutare a debellare dal corpo i funghi e i batteri e in questo modo darvi sollievo dai dolori – calcio, potassio, betacarotene, vitamina C, B1, B2, B6, biotina, acido folico, niacina, acido pantotenico, fosforo e magnesio.

L’acido malico disintossica in modo naturale il corpo e dissolve l’acido urico, i cui i cristalli si depositano delle giunture causando artrite. Agisce anche sui calcoli dei reni, ammorbidendoli e riducendone la dimensione, in modo che possano passare facilmente e senza dolore nel tubo dell’uretra fino alla vescica e poi essere espulsi dal corpo con l’urina, causando meno danni. L’aceto di mele lavora come un antibiotico naturale e un antibatterico tonico

Vai all’articolo

Cos’è la Cromoterapia e come può aiutarci

Cromoterapia

L’influenza che i colori hanno sui nostri stati d’animo è nota a tutti (o, almeno, dovrebbe esserlo!). Ma i colori, se opportunamente usati, possono essere di grande aiuto anche nei disturbi del corpo fisico, offrendo una valida alternativa, quando sia possibile, all’uso indiscriminato di farmaci.

La cromoterapia ha delle solide basi scientifiche e viene applicata perfino in qualche reparto ospedaliero. Le vibrazioni dei colori hanno un’azione riequilibrante sul metabolismo cellulare. E’ stato infatti dimostrato da esami di laboratorio, che le cellule in condizione di salute, emettono una…

Vai all’articolo

La Sardegna e i suoi guaritori, tra poteri delle erbe, magia e antichi segreti

di Stefano Lioni
Curano ustioni, cicatrici, problemi della pelle, lo fanno con erbe segrete e parole magiche, corteggiati senza successo dalle multinazionali del farmaco, sono i guaritori sardi, gli ultimi custodi di antiche arti mediche isolane.
In Sardegna, secondo un recente censimento, sarebbero almeno 44 i guaritori specializzati nel curare ustioni e altri problemi della pelle. Si trovano a Nuchis, a Monti, a Buddusò e in altri luoghi dell’isola. Non sono medici, sono uomini e donne che però conoscono i poteri delle erbe, le utilizzano in miscugli per curare, e in alcuni casi conducono le loro terapie pronunciando le “brebus”, antiche e segrete parole magiche tramandate di generazione in generazione…

Vai all’articolo

Curcuma e miele: antibiotico naturale

Curcuma e Miele

Molti di noi conoscono alla perfezione la curcuma e le sue innumerevoli proprietà. La curcuma ha delle eccezionali qualità antiossidanti, perché in grado di trasformare i radicali liberi in sostanze innocue per il nostro organismo. Di conseguenza, è in grado di rallentare l’invecchiamento cellulare. Inoltre ha notevoli proprietà cicatrizzanti, infatti l’applicazione dei rizomi di curcuma su ferite, scottature, punture d’insetto e dermatiti dona sollievo immediato e velocizza il processo di guarigione.

Pochi, però, conoscono il potere della curcuma abbinata al miele. Il…

Vai all’articolo

Super-bevanda alla curcuma: cura l’artrite, combatte dolori e infiammazioni e protegge il cuore

La curcuma una spezia con molte proprietà

È ormai risaputo che un’alimentazione ricca di antiossidanti è fondamentale per combattere e fermare l’azione dei radicali liberi, quelle molecole che possono scatenare diverse malattie, tra cui il cancro. Vari studi hanno dimostrato che sono molti gli alimenti ricchi di antiossidanti in grado di migliorare la nostra salute e di prevenire diverse malattie.

Uno di questi ingredienti antiossidanti è la curcuma. Questa spezia è facile da reperire ed è considerata uno dei migliori ingredienti per l’organismo. È ricca di proprietà antinfiammatorie e analgesiche e contiene più di…

Vai all’articolo