Tutti i benefici dell’Acqua di Cumino

Conosciuta anche come Jal jeera, è il rimedio naturale ideale per sgonfiare, aumentare il senso di sazietà, eliminare le tossine e favorire la digestione.

Chi l’avrebbe mai detto che l’acqua di cumino si rivelasse una così grande alleata per la salute: originaria dell’India, e molto utilizzata in tutto il continente asiatico, è in grado di apportare al nostro organismo innumerevoli benefici. Da noi, i semi di cumino (dal sapore amaro e dall’odore forte e dolciastro, grazie al contenuto di oli) sono conosciuti quasi esclusivamente per il loro uso in ambito culinario, ma la Jal Jeera, così come è nota in India, è una bevanda che apporta notevoli vantaggi al corpo.

Le proprietà dell’Acqua di Cumino

Volete conoscere alcuni dei suoi più importanti benefici? Innanzitutto, aiuta la digestione con il risultato di una pancia sgonfia e un ventre piatto: l’acqua di cumino non solo stimola la secrezione degli enzimi digestivi, ma accelera l’intero processo di digestione, attenuando sia l’acidità che i gas addominali.

Libri e varie...

Il cumino inoltre è un metodo naturale più efficace per rafforzare il sistema immunitario: ricco di antiossidanti, combatte i radicali liberi e riduce i rischi di infezioni, e la sua abbondanza di ferro combatte l’anemia. Non solo. Quest’acqua è utile per regolare la pressione sanguigna, mantenendo fluido l’equilibrio di liquidi ed elettroliti nel corpo. E poi c’è il potassio contenuto all’interno dei semi, che aiuta anche a mantenere una frequenza cardiaca sana e migliora la funzione cardiaca.

Questo “elisir” si è rivelato negli anni un’ottima soluzione per perdere peso perché in grado di regalare una sferzata al metabolismo, favorendo la disintossicazione dell’organismo, aiutando il corpo a liberarsi dalle tossine e apportando benefici anche alla pelle, che diventa più bella e luminosa. Esattamente come la vostra chioma.

Infine, l’acqua di cumino aiuta anche a combattere i disturbi del sonno, perché elimina tensioni e stress e affina la memoria migliorando le capacità cerebrali.

Come preparare l’Acqua di Cumino

Preparare l’acqua di cumino è molto semplice: vi basta aggiungere due cucchiai di semi in un bicchiere d’acqua per tutta la notte, lasciar riposare e filtrare al mattino prima di bere. Quest’acqua sarà di color marroncino ma nessuna paura: è segno che i semi di cumino hanno rilasciato tutte le loro proprietà.

Variante indiana

Fate bollire tre cucchiai di semi di cumino per 15 minuti in mezzo litro d’acqua fino a quando non prende il colore marrone scuro dei semi; quindi setacciate il tutto. Potete assaporarla calda con uno spicchio di limone proprio come fosse una tisana. L’importante è berne due bicchieri al giorno. Per “alleggerire” il sapore forte, potete aggiungere un cucchiaino di miele oppure dello zucchero di canna. Ma anche qualche fettina di zenzero per accentuarne i benefici.

Controindicazioni

Naturalmente il nostro consiglio è quello, prima di consumare l’acqua di cumino, di chiedere il parere del suo utilizzo al medico di base, soprattutto se si parla di allergie, malattie del fegato o terapie ormonali.

Fonte: https://www.starbene.it/benessere/rimedi-naturali-benessere/benefici-acqua-di-cumino/

Libri e varie...
CAMOMILLA BLU - OLIO ESSENZIALE PURO
Chamomilla matricaria o Matricaria recutita

Camomilla Blu - Olio Essenziale Puro

Chamomilla matricaria o Matricaria recutita

Olio Essenziale Puro di Camomilla Blu (Chamomilla matricaria o Matricaria recutita): antinfiammatorio, antinevralgico, antiflogistico, antistaminico, analgesico, rilassante, antispasmodico.

Ottenuto per distillazione dei fiori.

Chemotipo: Chamazulene, Bisabololo

Nota: cuore.

Profilo biochimico caratterizzante: ossidi (ossidi di bisabololo A+B+C 15%); sesquiterpeni ( farnesene 45%, camazulene 3%); alcoli (bisabololo 15%).

Indicazioni generali:

  1. É uno degli antinfiammatori più potenti, per i dolori reumatici e muscolari, indicato nel trattamento di artrite reumatoide, artrite, artrosi, sciatica, cervicale, tendinite. 
  2. Indicato in caso di enterocolite, parassitosi intestinale. 
  3. Irregolarità e difficoltà mestruali 
  4. Infezioni dei genitali, vaginiti, pruriti e infiammazioni. 
  5. Infiammazioni cutanee, reazioni allergiche, psoriasi ed eczema.
  6. Rigenerante della pelle in caso di scottature, ustioni e bruciature.
  7. Ansiolitico per gli attacchi di panico e le crisi di ansia. 
  8. Colite gassosa dei neonati. Massaggiare il pancino con una goccia di essenza diluita in un cucchiaio di olio di mandorle. 
  9. Allergie e manifestazioni legate all'allergia.

Utilizzi nei diffusori
Contrasta le reazioni allergiche.

Effetto della fragranza
Crea un'atmosfera morbida e ovattata, rilassa e distende i caratteri più agitati.

Utilizzi in cosmetica
Per la pelle sensibile e arrossata, la pelle screpolata o rovinata. Protegge dalle aggressioni esterne, attenua rossore e infiammazione. Riduce la couperose, emulsionare 5 gocce in 50ml di crema viso e applicare tutte le sere.

Curiosità
É un olio dal colore blu intenso che agisce come antidoto all'istamina e pertanto è molto utile nelle manifestazioni di natura allergica. Assumere 1 goccia nel miele due o tre volte al giorno, fare delle compresse tiepide con 2 gocce o un massaggio con olio di cumino nero al 3%.

Avvertenze e controindicazioni
Non tossico, non irritante e non sensibilizzante.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *