• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

Tutti i benefici dell’Acqua di Cumino

Conosciuta anche come Jal jeera, è il rimedio naturale ideale per sgonfiare, aumentare il senso di sazietà, eliminare le tossine e favorire la digestione.

Chi l’avrebbe mai detto che l’acqua di cumino si rivelasse una così grande alleata per la salute: originaria dell’India, e molto utilizzata in tutto il continente asiatico, è in grado di apportare al nostro organismo innumerevoli benefici. Da noi, i semi di cumino (dal sapore amaro e dall’odore forte e dolciastro, grazie al contenuto di oli) sono conosciuti quasi esclusivamente per il loro uso in ambito culinario, ma la Jal Jeera, così come è nota in India, è una bevanda che apporta notevoli vantaggi al corpo.

Le proprietà dell’Acqua di Cumino

Volete conoscere alcuni dei suoi più importanti benefici? Innanzitutto, aiuta la digestione con il risultato di una pancia sgonfia e un ventre piatto: l’acqua di cumino non solo stimola la secrezione degli enzimi digestivi, ma accelera l’intero processo di digestione, attenuando sia l’acidità che i gas addominali.

Il cumino inoltre è un metodo naturale più efficace per rafforzare il sistema immunitario: ricco di antiossidanti, combatte i radicali liberi e riduce i rischi di infezioni, e la sua abbondanza di ferro combatte l’anemia. Non solo. Quest’acqua è utile per regolare la pressione sanguigna, mantenendo fluido l’equilibrio di liquidi ed elettroliti nel corpo. E poi c’è il potassio contenuto all’interno dei semi, che aiuta anche a mantenere una frequenza cardiaca sana e migliora la funzione cardiaca.

Questo “elisir” si è rivelato negli anni un’ottima soluzione per perdere peso perché in grado di regalare una sferzata al metabolismo, favorendo la disintossicazione dell’organismo, aiutando il corpo a liberarsi dalle tossine e apportando benefici anche alla pelle, che diventa più bella e luminosa. Esattamente come la vostra chioma.

Infine, l’acqua di cumino aiuta anche a combattere i disturbi del sonno, perché elimina tensioni e stress e affina la memoria migliorando le capacità cerebrali.

Come preparare l’Acqua di Cumino

Preparare l’acqua di cumino è molto semplice: vi basta aggiungere due cucchiai di semi in un bicchiere d’acqua per tutta la notte, lasciar riposare e filtrare al mattino prima di bere. Quest’acqua sarà di color marroncino ma nessuna paura: è segno che i semi di cumino hanno rilasciato tutte le loro proprietà.

Variante indiana

Fate bollire tre cucchiai di semi di cumino per 15 minuti in mezzo litro d’acqua fino a quando non prende il colore marrone scuro dei semi; quindi setacciate il tutto. Potete assaporarla calda con uno spicchio di limone proprio come fosse una tisana. L’importante è berne due bicchieri al giorno. Per “alleggerire” il sapore forte, potete aggiungere un cucchiaino di miele oppure dello zucchero di canna. Ma anche qualche fettina di zenzero per accentuarne i benefici.

Controindicazioni

Naturalmente il nostro consiglio è quello, prima di consumare l’acqua di cumino, di chiedere il parere del suo utilizzo al medico di base, soprattutto se si parla di allergie, malattie del fegato o terapie ormonali.

Fonte: https://www.starbene.it/benessere/rimedi-naturali-benessere/benefici-acqua-di-cumino/

ELISIR DI MERCURIO - INTEGRATORE NATURALE
Indicato per favorire la fisiologica funzionalità dell'apparato respiratorio

Elisir di Mercurio - Integratore Naturale

Indicato per favorire la fisiologica funzionalità dell'apparato respiratorio

Elisir di Mercurio è un integratore alimentare a base di estratti vegetali indicato per favorire la fisiologica funzionalità dell'apparato respiratorio.

Mercurio percorre lo Zodiaco in 87 giorni e un segno in 11 giorni.

Appartiene all'elemento Aria Domicilio: nei Gemelli e Vergine.

Giorno della settimana: Mercoledì Esilio: in Sagittario e Pesci.

Colore: Violetto.

Metallo: Mercurio.

Nota musicale: LA.

Parola chiave: la Relazione - il Movimento - la Velocità - lo Scambio.

Modalità d'uso: 1 cucchiaino 2 volte al dì.

Avvertenze: Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni.

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e si consiglia uno stile di vita sano.

Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Conservare in luogo fresco ed asciutto. Non disperdere il contenitore nell'ambiente dopo l'uso. Un'eventuale presenza di sedimento non pregiudica l'efficacia del prodotto.

Agitare prima dell'uso.

SECONDO LA SCUOLA di PARACELSO

"Estrarrai a tuo grado e riunirai abilmente quanto poi avrai estratto: è la via regale per la preparazione della perfetta Medicina"

Da sempre, in campo spagirico, i tre principi Zolfo, Mercurio e Sale, portati alla loro specifica purificazione, una volta riuniti insieme non hanno mai mancato di restituire all'uomo il beneficio della perfetta reintegrazione naturale.

Su questa via, i presenti rimedi offrono una possibilità ulteriore, poiché la loro efficacia si potenzia maggiormente qualora alla comune cura con cui si affida al rimedio il paziente vi aggiunga in proprio una vibrazione spirituale spontanea per volersi e sentirsi veramente guarito tanto nell'anima quanto nel corpo.

Alla comune preparazione spagirica propria di tante tinture madri, abbiamo così dato avvio, dopo anni di sperimentazione, ad una seconda serie di rimedi che, sulla falsa riga delle secolari preparazioni spagiriche, hanno permesso di conseguire uno specifico salto di qualità nella loro evoluzione.

Così come il fanciullo entra nel mondo dell'adulto, ugualmente i presenti rimedi sono passati da uno stato di adolescenza verginale ad uno stato di feconda maturazione.

Il passaggio del rimedio dallo stato di tintura madre a quello di elisir rappresenta veramente un'evoluzione importante nella concentrazione della forza risanante insita nell'elisir stesso.

La Natura non tradisce mai i suoi figli. Se è alla naturalità del prodotto che ci si è sforzati di lavorare in questa ricerca, allora voglia la Natura stessa confermare ancora una volta il beneficio delle sue innate facoltà qui ritrovate.

LA PREPARAZIONE DEGLI ELISIR PLANETARI

Le piante e i differenti elementi della Natura devono essere trasformati prima di poter essere utilizzati col massimo di efficacia. Questa trasformazione è basata sui principi della Alchimia e permette di ottenere delle sostanze più efficaci rispetto alle comuni preparazioni galeniche che già conosciamo.

E così si apprende a lavorare con gli arcani e non solo con le manifestazioni naturali delle piante.

Ciascun Elisir è composto da sette piante fresche o secche, da un vino particolare e da un distillato specifico.

Si dovrà dosare la proporzione di vino e di alcool allo scopo di ottenere alla fine una gradazione tale da evitare che l'Elisir diventi acido.

Le piante vengono messe a macerare per un tempo che può variare da 14 giorni a 3 mesi, secondo l'Elisir lavorato e le condizioni ambientali.

Le piante scelte saranno in armonia con il Pianeta cui vanno assegnate.

La preparazione della miscela di piante e della soluzione alcolica devono essere fatte nel giorno e nell'ora adeguata.

Per essere "perfetto" un rimedio deve agire sui differenti piani dell'essere. Quando siano perfettamente preparati gli Elisir planetari sono elaborati col corpo, la parola e lo spirito.

  • Un corpo perfetto significa che le piante sono di buona qualità, in buona salute, che sono state raccolte nel loro tempo balsamico e che i solventi sono nobili e la modalità di preparazione è ben conosciuta dal preparatore.
  • Una parola perfetta significa che i rimedi sono stati preparati con formule giuste e dato che la parola si manifesta nella scrittura ciò significa che i segni grafici sono stati apposti nei recipienti contenenti gli Elisir in preparazione.
  • Uno spirito perfetto significa che al momento della preparazione i pensieri del preparatore sono concentrati, la sua motivazione è nobile, la sua meditazione continua.

In questo modo si potrà trasmettere al rimedio le qualità spirituali dei pianeti che si esprimono al momento in cui viene realizzata la preparazione.

L'Elisir del Sole, per esempio, verrà preparato in un luogo che sia stato precedentemente purificato con incenso dall'odore solare e in questo caso si addice l'Ambra. Il tavolo di lavoro verrà ricoperto da teli di colore giallo.

Il preparatore dovrà cibarsi in quel giorno di cibi caldi, allegri, che danno energia e che richiamano il Sole.

Il suo spirito sarà informato dal calore, dalla gioia, dall'allegria, la sua attitudine spirituale sarà solare.

Le piante vengono incorporate nel distillato e nel vino di Domenica ( giorno del Sole), nell'ora del Sole (14-15) durante i mesi solari del Leone od eventualmente dell'Ariete. Quindi sarà un rituale prettamente solare.

Le sette piante utilizzate: Angelica, Biancospino, Iperico, Timo, Noce, Cannella, Olivo, hanno tutte caratteristiche e segnature solari.

Come solventi si useranno un vino rosso color porpora intenso, franco e potente all'odorato, dal dolce attacco al palato per esplodere in un sapore caldo carnoso in grado di persistere a lungo in bocca.

L'alcool invece sarà in un buon distillato di vigna.

Le macerazioni dei sette Elisir Planetari vengono eseguite in una soluzione di vino acquavite e acqua, atta ad ottenere una gradazione finale di 25 gradi alcolici.

Ingredienti: Alcool, Vite (Vitis Vinifera L.) succo, Angelica (Angelica Archangelica L.) radice 228 mg* Anice Verde (Pimpinella Anisum L.) frutti 228 mg* Lavanda (Lavandula Officinalis Chaix) fiori 228 mg* Cumino (Cuminum Cyminum L.) frutti 228 mg* Eucalipto (Eucalyptus Globulus Labill.) foglie 228 mg* Issopo (Hyssopus Officinalis L.) fiori e foglie 226 mg* Polmonaria (Pulmonaria Officinalis L.) foglie 228 mg*. *Tenore medio degli ingredienti caratterizzanti per dose giornaliera pari a 13 g di prodotto.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *