14 Zone del Viso ci dicono se c’è qualche problema nel Corpo

di Daniele Lisi

Il viso è un po’ come una mappa, con 14 aree ben definite che corrispondono ciascuna ad un organo specifico.

14 Zone del Viso dicono se c’è qualche problema di salute nel corpo. Osservatele Bene, perché così potreste scoprire se vi è qualcosa che non va nel vostro organismo.

Bisogna però distinguere se si tratta di alterazioni normali, ovvero che sono più o meno quasi sempre presenti sul vostro viso, o se queste appaiono all’improvviso e, in particolar modo, sono difficili da eliminare. Alcuni recenti studi sembrano dimostrare, infatti, che quando appaiono di punto in bianco macchie, brufoli, acne o altre piccole imperfezioni che prima non erano presenti in determinate zone del viso, quelle evidenziate nella foto allegata, vuol dire che qualcosa non va in alcune parti del corpo.

Libri e varie...

Infatti ciascuna zona del viso corrisponde a determinati distretti dell’organismo, o meglio, ad organi specifici, come il cuore piuttosto che il fegato o lo stomaco, e via dicendo. In sostanza, il viso è un po’ come una mappa, con 14 aree ben definite che corrispondono ciascuna ad un organo specifico, e osservando con attenzione i cambiamenti che si possono presentare all’improvviso, sarebbe possibile individuare una specifica parte dell’organismo che in quel momento non funziona come dovrebbe. Vediamo nel dettaglio di quali aree si tratta.

Cominciamo dalle zone 1 e 2. Se appaiono all’improvviso macchie, brufoli o punti neri, vuol dire che è l’apparato digerente a non funzionare bene, vi è qualcosa che non va. In questo caso potrebbe essere utile assumere qualche probiotico, ma soprattutto eliminare tutti quegli alimenti che potrebbero essere causa del disturbo, come i cibi grassi, quelli così detti spazzatura, e assicurarsi di mettere in tavola alimenti amici della salute.

La zona 3 è la spia di un cattivo funzionamento del fegato. In questo caso è necessario procedere ad una sua disintossicazione perché probabilmente non sta funzionando a dovere per un accumulo di tossine, accumulo dovuto all’assunzione di farmaci o ad una alimentazione particolarmente grassa o, ancora, ad un eccesso di alcool. In questo caso è necessario aumentare il consumo di frutta e verdura e al tempo stesso eliminare tutti gli alimenti grassi, il latte e aumentare il consumo di acqua che probabilmente non è sufficiente.

Le zone 4, 5, 7 e 8 sono collegate ai reni. Probabilmente la presenza di macchie, brufoli o altre imperfezioni in quelle zone è dovuta ad una disidratazione, per cui è necessario bere più acqua, ridurre il consumo di sale che, si sa, determina ritenzione idrica, e consumare alimenti dall’azione diuretica in modo da depurare i reni.

La zona 6 è lo specchio della salute del cuore. In questo caso è necessario eliminare dalla dieta gli alimenti grassi e il sodio, e allo stesso tempo aumentare il consumo di alimenti ricchi di omega 3 e di grassi insaturi di origine vegetale. Naturalmente sarebbe anche il caso, se tabagisti, di cercare di smettere di fumare.

Le zone 9 e 10 sono collegate al sistema respiratorio. In questo caso è necessario, come detto anche per il cuore, in primo luogo smettere di fumare, inoltre, arricchire la propria dieta di alimenti freschi, come frutta e verdura, preferibilmente cruda.

Le zone 11 e 12 sono collegate al sistema ormonale che, per le donne, è collegato inevitabilmente al ciclo mestruale. In tutti i casi, per migliorare la situazione, sarebbe meglio curare con maggiore attenzione l’alimentazione, dedicare del tempo ad una attività fisica preferibilmente di tipo aerobico da praticare con una certa regolarità, e infine bere un paio di litri di acqua al giorno.

La zona 13 è lo specchio della salute dello stomaco. In questo caso la cura dell’alimentazione è fondamentale. Occorrerebbe aumentare il consumo di fibre, frutta e verdura, cereali e limitare il consumo di alcool e caffè.

Infine la zona 14, è la zona che rivela che si è particolarmente stressati. Riuscire a controllare lo stress è certamente più facile a dirsi che a farsi, ma almeno bisogna provarci, semmai ricorrendo a qualche tecnica di rilassamento, come lo yoga, o praticando una attività fisica di tipo aerobico che è perfetta per allontanare lo stress.

In tutti i casi, a parte questi consigli che comunque non possono provocare alcun danno, in presenza di segnali particolari nelle zone del viso indicate, sarebbe opportuno parlarne con il proprio medico.

Articolo di Daniele Lisi

Fonte: https://www.tuttasalute.net/38392/14-zone-del-viso-dicono-se-ce-qualche-problema-nel-corpo-osservatele-bene.html

Libri e varie...
LA LETTURA DEL VISO
Per capire se stessi e gli altri
di Henning Hai Lee Yang

La Lettura del Viso

Per capire se stessi e gli altri

di Henning Hai Lee Yang

In questo libro, Henning Hai Lee Yang mette a disposizione tutta la sua conoscenza del Mian Xiang, derivatagli da un famoso indovino cinese, suo avo di più di mille anni addietro. Grazie alle sue doti comunicative, l'autore riesce a inserire con successo la saggezza millenaria in un contesto moderno, offrendoci un utilissimo strumento di conoscenza di se stessi e delle persone che ci sono davanti.

Il Mian Xiang si rivela infatti, tra le altre cose, un valido alleato per capire più facilmente e "a colpo d'occhio" chi è la persona che ci troviamo di fronte, sia in ambito privato che professionale. Impareremo così a capire se ci si può fidare di qualcuno, a scoprire se mente o è sincero, a riconoscere ottimisti e pessimisti, a prevedere il comportamento altrui, nonché a ottenere indicazioni sul nostro potenziale e sulle nostre predisposizioni.

Il volto umano è una miniera di informazioni. Come sappiamo dalla fisiognomica, è possibile ricavare dall'osservazione del viso un notevole quantitativo di dati sul carattere e sulla predisposizione della persona che osserviamo.

In maniera analoga, l'antica arte cinese del Mian Xiang (lettura del viso) spiega come interpretare il carattere e il destino di una persona attraverso lo studio del suo aspetto fisico, prendendone in considerazione ogni singolo tratto, analizzandolo con attenzione e combinandolo poi con gli altri tratti somatici, per arrivare a un'analisi accurata, esauriente e spesso sorprendente.

Il Mian Xiang si basa sul fatto che il volto cambia in armonia con la mente e con il cuore. Pertanto, man mano che invecchiamo, anche i tratti somatici subiscono delle variazioni, riflettendo le nostre prospettive in maniera diversa. Ad esempio, un atteggiamento positivo e una nobiltà d'animo si paleseranno attraverso cambiamenti positivi nella nostra vita, che a loro volta doneranno al nostro volto un aspetto sereno e sorridente.

La capacità di leggere il viso pertanto permette di svelare i segreti del passato, del presente ma anche del futuro, inteso come risultato delle nostre azioni e del nostro atteggiamento.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *