Dieta della Longevità

di Claudio Monteverdi
Cosa possiamo mangiare e cosa non dobbiamo mangiare per vivere a lungo.
La fonte di queste informazioni è una ricerca svolta in USA e definita senza precedenti per ampiezza e durata. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista JAMA Internal Medicine con l’obiettivo di fare chiarezza sulle tante, troppe informazioni discordanti in ambito nutrizionale e orientare le nuove raccomandazioni alimentari statunitensi. Ovviamente interessa anche a noi italiani. Soprattutto, è interessante leggere quali sono i cibi da preferire e quelli da evitare per ridurre il rischio di malattie.
Uno studio importante per durata e numerosità dei soggetti monitorati
Lo studio è durato 32 anni ed ha coinvolto oltre 126 mila individui, a cui  è stato monitorato lo stato di salute. I partecipanti hanno risposto a questionari sulla propria dieta, gli stili di vita e la salute ogni 2-4 anni. Nel corso del periodo di monitoraggio gli epidemiologi coinvolti nello studio, hanno registrato 33.304 decessi per varie cause di malattia (tumori, infarto, ictus)…

Vai all’articolo

FATTI GUIDARE DALLE CLASSIFICHE!
ECCO COSA AMA DI PIÙ LA NOSTRA COMUNITÀ DI LETTORI...

c'è un modo molto semplice ed immediato per sapere, in qualsiasi momento, quali sono i libri e i prodotti presenti su Il Giardino dei Libri che la nostra Comunità di Lettori apprezza di più...
Le nostre classifiche!
Grazie alle classifiche abbiamo sempre presente quali sono i libri e i prodotti che hanno incontrato maggiormente le preferenze di chi, come te, fa i suoi acquisti sul nostro sito.
Questo ci permette di selezionare articoli sempre più in linea con i gusti e le esigenze della Comunità che ha scelto Il Giardino dei Libri come punto di riferimento in Italia per quanto riguarda l'acquisto di libri e altri articoli riguardanti Anima, Corpo, Mente e Spirito.
Anche tu hai la possibilità di usare queste classifiche per orientarti al meglio tra gli oltre 50.000 libri, CD, video e prodotti che ad oggi puoi trovare su Il Giardino dei Libri.
Eccole qui tutte le nostre classifiche, utilizzale subito per fare i tuoi acquisti:

Buona consultazione! ›››

Prof. Franco Berrino: “Ci vogliono tristi e ammalati per far salire il Pil”

“Ci vogliono tristi e ammalati per far salire il Pil. Chi è felice, infatti, non consuma, non cerca cibo o abiti di cui non ha bisogno”.
L’epidemiologo Franco Berrino intervistato dal Corriere della Sera: “C’è bisogno della consapevolezza di non avere bisogno di consumare in eccesso, a dispetto dell’economia”. “Ci vogliono tristi per far salire il Pil. Ma io vi spiego come essere felici”, dice Franco Berrino, 75 anni, medico di lungo corso e epidemiologo, che per molti anni ha lavorato all’Istituto Nazionale Tumori di Milano.
Oggi Berrino promuove la corretta alimentazione, come prezioso strumento per prevenire le malattie e mantenersi in salute. In occasione dell’uscita del suo libro “La via della leggerezza” (Mondadori), il medico è stato intervistato dal Corriere della Sera…

Vai all’articolo

Il cibo dell’uomo

di Franco Berrino 
Lo diceva anche la Bibbia
Quale debba essere il cibo dell’uomo ce lo dice la Bibbia, quando al sesto giorno della creazione Dio dice: “vi do tutte le piante con i loro semi… così avrete il vostro cibo”. Gli scienziati e i medici di oggi, però, abbagliati dai nuovi dogmi della biologia, non danno molta importanza alle parole della Bibbia. La chiesa ha contribuito non poco, fin dai tempi della persecuzione di Galileo, a togliere credibilità ad una fonte storica e antropologica importantissima sulla natura dell’uomo, del suo cibo, e del suo posto nel mondo. Ma gli uomini di scienza badano poco alla storia; sono convinti che la chimica e la biologia moderna siano sufficienti a guidare le scelte alimentari dell’uomo…

Vai all’articolo

Cibi ricchi di calcio: la cipolla è meglio del latte!

Cipolle fonte di calcio

di Agnese Tondelli
Cerchi cibi ricchi di calcio per rinforzare le ossa? Meglio scegliere spezie, verdura e legumi. Le proteine animali potrebbero infatti danneggiare lo scheletro…
Ce l’hanno insegnato fin da piccoli. Il latte, i latticini, i prodotti caseari sono tra i cibi più ricchi di calcio, quelli cioè che ci aiutano a mantenere in salute le nostre ossa. Giusto? Sbagliato! La ricerca scientifica si sta evolvendo continuamente nella direzione opposta. E oggi scopriamo che una cipolla è in realtà più adatta del latte per prevenire fratture e altre lesioni alle ossa.
Cibi ricchi di calcio: il latte è così importante?
“Non c’è nessuno studio che abbia dimostrato in modo chiaro che, mangiare latte e formaggi protegga dalle fratture ossee. Anzi, ci sono addirittura dei sospetti contrari!”

Vai all’articolo

Franco Berrino: perchè eliminare lo zucchero dalla propria alimentazione

dottor Franco Berrino, epidemiologo dell’Istituto Tumori di Milano

di F. Berrino
Una preziosa testimonianza del dottor Franco Berrino, epidemiologo dell’Istituto Tumori di Milano, circa lo zucchero, lo sciroppo di glucosio, il fruttosio, le bevande zuccherate, e l’alimentazione in generale.
Un vecchio amico, preside di un liceo milanese, mi ha chiesto di recente di tenere una lezione su cibo e tumori ai suoi studenti. Gli ho chiesto se nel liceo ci fossero distributori di bevande zuccherate e lui mi ha risposto di sì. Allora, gli ho detto: “Toglile e verrò a tenere la lezione”. Lui, però, ha ribattuto che quello era l’unico introito che gli permetteva di potenziare le attività didattiche.
È stata poi la volta del presidente dell’Istituto nazionale dei Tumori di Milano, che mi ha chiesto di tenere un intervento sulla prevenzione alimentare in riferimento al cancro all’Expo. Gli ho risposto che lo avrei fatto, se avesse fatto scomparire le bevande zuccherate dai distributori presenti in ogni reparto dell’ospedale. Mi ha dato la sua parola e io ho accettato l’impegno all’Expo. Ci sono trattative in corso con la ditta che rifornisce i distributori, ma le bevande zuccherate per ora sono ancora al loro posto…

Vai all’articolo