Dr. Giuseppe Cocca: “Come curare la disbiosi intestinale e il microbiota alterato”

di Giuseppe Cocca
Con il termine “disbiosi” viene descritta una generica alterazione di quella che una volta era chiamata flora batterica intestinale, oggi microbiota.
Se sono interessate altre aree, si parla di disbiosi vaginale, orale o cutanea. Per quanto concerne il nostro focus, dedicheremo la nostra attenzione alla disbiosi intestinale. Alla disbiosi sono imputati sintomi a carattere intestinale e non solo, per esempio gonfiore, stitichezza, forma di diarrea e malessere generale.
Come abbiamo detto il microbiota è in diretta relazione con stile di vita, abitudini alimentari e ambiente in cui si vive: perciò siamo noi stessi a selezionare quasi senza saperlo, chi ospitiamo nel nostro apparato digerente. Se trascurata, la disbiosi può aggravarsi indebolendo la salute generale dell’organismo e accelerando il processo d’invecchiamento.
L’intestino s’infiamma e non è più in grado di assorbire adeguatamente i nutrienti, provocando carenze nutrizionali di minerali come il magnesio. A ciò si sommano un affaticamento generalizzato, allergie e altri sintomi patologici…

Vai all’articolo

I benefici spirituali e psicologici del digiuno

Tutte le tradizioni religiose ed esoteriche, sia orientali sia occidentali, insegnano che il digiuno è un ottimo metodo per purificare il corpo e la mente ed accedere a dimensioni trans-egoiche e spirituali.
“Il digiuno è uno dei mezzi più grandi per avvicinarci a Dio”. Paramahansa Yogananda

La pratica del digiuno, descritta in tutti i testi di medicina, filosofia e mistica antica, rappresenta un aspetto integrante di numerose pratiche ascetiche, di purificazione, di evoluzione e di ricerca del divino ed è effettuata in tutte le scuole di benessere naturale.

Il digiuno è un…

Vai all’articolo

Salute e digiuno intermittente

shutterstock

Sappiamo tutti che mangiare troppo non fa bene alla salute, ma è sempre più evidente che anche mangiare una quantità normale potrebbe aumentare  il rischio di sviluppare vari problemi di salute. Ma questa idea è sulla base di studi che coinvolgono organismi più semplici, anche se recentemente  è stato dimostrato che la riduzione di calorie porta a un calo di malattie associate all’età e aumenta la durata della vita delle scimmie.Ora, gli scienziati hanno finalmente una certa evidenza che effetti simili si verificano negli esseri umani, il backup è quello che lo stesso team ha…

Vai all’articolo