Endocrinologi: Prudenza su Prodotti naturali per Colesterolo!

di Marcello Pamio
Attenzione agli Integratori naturali per il Colesterolo: possono avere Effetti collaterali. Non preoccupatevi invece del “Napalm” genico sperimentale… (lì si può stare davvero tranquilli!).
Il warming arriva dall’Ame, l’Associazione Medici Endocrinologi che invita a fare attenzione agli integratori naturali per il colesterolo.
Il tutto è partito da una recente circolare del Ministero della Salute che mette fuori commercio tutti i supplementi alimentari utilizzati per ridurre i valori del colesterolo contenenti la Monacolina in dosi uguali o superiori a 3 milligrammi per capsula. Il motivo? Semplice: gli integratori naturali possono avere effetti collaterali e vanno assunti con prudenza…

Vai all’articolo

Rapporto Colesterolo totale e HDL: l’Indice di Rischio Cardiovascolare

Dott.ssa Federica De Santi
Il rapporto colesterolo totale e HDL, serve per determinare l’Indice di rischio cardiovascolare.
Lo so, la parola “rischio” ti ha messo su un po’ di paura, ma come suggerisce la parola stessa, il rischio è solo una possibilità. Non è detto che si verifichi, ma conoscere i propri livelli di colesterolo è il primo passo per iniziare una corretta prevenzione o per verificare l’efficacia di qualsiasi terapia a base di farmaci, integratori o alimenti. Solo così puoi iniziare a prenderti cura della salute del tuo cuore, dei vasi sanguigni e delle arterie.
Perché il colesterolo alto è pericoloso?
Per quanto demonizzato, il colesterolo è un elemento fondamentale per la salute di tutte le cellule, in particolare dei neuroni. Inoltre, questa sostanza è importante per la creazione di: ormoni steroidei, acidi biliari, vitamina D, ormoni sessuali… Insomma la sua parte di utilità c’è, ed è molto consistente!…

Vai all’articolo

Colesterolo, la verità dell’esperto sui Valori del Sangue

Cos’è il Colesterolo? È vero che fa male? Proviamo a fare chiarezza.
“Il colesterolo è essenziale per l’integrità e il funzionamento delle membrane di tutte le cellule, costituisce il mattone con il quale l’organismo fabbrica gli ormoni maschili e femminili, quelli della corteccia surrenale, rappresenta il precursore della vitamina D, che si formerà sotto azione dei raggi ultravioletti, è il costituente essenziale della guaina mielinica che riveste le fibre del sistema nervoso e infine concorre in maniera determinante alla formazione della bile, così importante ai fini della digestione”, spiega il dottor Massimo Finzi a Dagospia

Vai all’articolo