L’ultima previsione di Hawking: una Razza di Super-umani artificiali conquisterà il Mondo

di Tyler Durden
L’ultima previsione del fisico Stephen Hawking prima di morire, un anno fa, fu che la razza umana si sarebbe divisa: in esseri “super-umani” ricchi e geneticamente modificati e esseri “non migliorati”, dominati dai primi.
Hawking, che è morto a marzo dell’anno scorso, ha lasciato una raccolta di saggi e di articoli su quelle che chiamava “le grandi domande“, che servivano per preparare un libro “Le mie risposte alle grandi domande”, pubblicato poi l’ottobre scorso.
Con delle Brevi Risposte alle grandi domande, Hawking immagina che le persone benestanti presto avranno la possibilità di scegliere se modificare il proprio DNA o quello dei loro figli, per creare degli esseri super-umani con  una memoria maggiorata, con una maggior resistenza alle malattie, con più intelligenza e longevità. (The Times)

Vai all’articolo

FATTI GUIDARE DALLE CLASSIFICHE!
ECCO COSA AMA DI PIÙ LA NOSTRA COMUNITÀ DI LETTORI...

c'è un modo molto semplice ed immediato per sapere, in qualsiasi momento, quali sono i libri e i prodotti presenti su Il Giardino dei Libri che la nostra Comunità di Lettori apprezza di più...
Le nostre classifiche!
Grazie alle classifiche abbiamo sempre presente quali sono i libri e i prodotti che hanno incontrato maggiormente le preferenze di chi, come te, fa i suoi acquisti sul nostro sito.
Questo ci permette di selezionare articoli sempre più in linea con i gusti e le esigenze della Comunità che ha scelto Il Giardino dei Libri come punto di riferimento in Italia per quanto riguarda l'acquisto di libri e altri articoli riguardanti Anima, Corpo, Mente e Spirito.
Anche tu hai la possibilità di usare queste classifiche per orientarti al meglio tra gli oltre 50.000 libri, CD, video e prodotti che ad oggi puoi trovare su Il Giardino dei Libri.
Eccole qui tutte le nostre classifiche, utilizzale subito per fare i tuoi acquisti:

Buona consultazione! ›››

Nato il primo bambino con il DNA di tre persone

La madre risultava portatrice della “Sindrome di Leigh”, una malattia fatale che colpisce il sistema nervoso in via di sviluppo e aveva già visto morire due figli in passato, a causa della patologia.

Ha richiesto dunque l’aiuto di John Zhang e del suo team al New Hope Fertility Center di New York City. Il bambino ha il Dna di tre persone, ma i genitori sono comunque due. Sembrava un obiettivo ancora lontano e invece è nato in Messico, il primo bimbo al mondo concepito grazie ad una nuova tecnologia, che unisce il patrimonio genetico del padre, della madre e di una terza donna. Il piccolo è nato il 6 aprile 2016, come scrive la rivista New Scientist

Vai all’articolo

Vaccinazioni Forzate: le motivazioni occulte

Perché numerosi governi mondiali si prodigano in modo ottuso e violento affinché la popolazione umana a loro sottoposta assuma più vaccinazioni possibile, con tutti i mezzi?
Non per denaro! Quelli là, i proprietari delle corporation che possiedono il pianeta, i soldi se li stampano da soli. Se hanno bisogno di qualche miliardo, gli basta fare un click sulla tastiera di un computer. Non si imbarcherebbero mai in lungaggini pericolose, con la prospettiva di doversi destreggiare tra politica, leggi, leggine, diktat e finte emergenze sanitarie solo per soldi.

Non per la profilassi ! In primo luogo, perché ai potenti dello stato di salute dei propri sudditi non è fregato mai un tubo, in secondo luogo, perché le moderne vaccinazioni sono solo veicoli di veleni neurotossici e non…

Vai all’articolo

“Smart Dust”, la polvere che spia e trasmette informazioni

Smart dust e nanotecnologie

Nel suo articolo “Ecco la polvere che spia” pubblicato sul quotidiano La Repubblica il 31 ottobre 2002, Federico Rampini descrive la polvere intelligente o “smart dust” come un pulviscolo composto di miriadi di microchip.
Di essa egli scrive: “Il Pentagono la definisce la tecnologia strategica dei prossimi anni” (…) Il pulviscolo intelligente è fatto di miriadi di computer microscopici. Ognuno misura meno di un millimetro cubo, ma incorpora sensori elettronici, capacità di comunicare via onde radio, software e batterie.
Invisibile e imprendibile, la polvere di intelligenze artificiali si mimetizza nell’ambiente e capta calore, suoni, movimenti. Può essere diffusa su territori immensi e sorvegliarli con una precisione finora sconosciuta…

Vai all’articolo

La Scienza ha toccato il fondo!

Creazione di legami carbonio-silicio

di Magda Piacentini
La notizia è molto recente, del 24 Novembre 2016: sulla rivista Science vengono pubblicati i risultati di una ricerca scientifica che noi “popolo ignorante sul piano scientifico”, noi “complottisti” definiamo allucinante; agli antipodi cioè del principio di “Rispetto per la vita”, principio che per noi, popolo che vogliamoci riprenderci il Pianeta, per noi, esseri semplicemente “Umani”, che tali vogliamo rimanere, è al primo posto dei valori.
“Sono state realizzate in laboratorio le prime cellule viventi che legano silicio e carbonio” I ricercatori guidati dall’ingegnere chimico Frances Arnold, del California Institute of Technology, a Pasadena, hanno imparato a legare carbonio e silicio usando catalizzatori artificiali, riuscendo in questo modo ad inserire il silicio in composti organici, cosa che l’evoluzione naturale ha scartato da millenni…

Vai all’articolo