Vaccino Covid: “Centinaia di Bambini abortiti per creare una Linea cellulare”

John Henry Westen di Lifesitenews ha intervistato la ricercatrice Pamela Acker, autrice del libro “Vaccination: a catholic perspective” che riguarda la questione delle cellule di feto abortito con cui è stato lavorato il vaccino contro il Coronavirus, sia nel caso di Pfizer che nel caso di Moderna.
Come noto, si tratta della linea cellulare HEK-293, usata anche nel vaccino russo prodotto dall’Istituto Gamaleya (lo Sputnik), così come nelle ricerche per il vaccino portate avanti dalla Cina e dal Canada.
“Riguardo la linea cellulare HEK-293, una cosa che emerge negli articoli che ho guardato per le considerazioni morali del cas, è che la gente dice: Oh, non c’era documentazione sul fatto che fosse un aborto volontario, potrebbe essere stato un aborto spontaneo” dice la dottoressa Acker. “Ciò è abbastanza falso o ignora certi fatti, perché al fine di produrre una linea cellulare c’è un numero di cose molto difficili da fare”

Vai all’articolo

La Cura non può essere peggiore della Malattia…

Quanti “strani” casi e “strane” morti correlati ai Vaccini Covid…
Vaccino Covid, Usa: arrestato farmacista che ha sabotato 500 dosi
È stato arrestato dalla polizia di Grafton, in Wisconsin, il farmacista che era stato licenziato nei giorni scorsi dall’ospedale locale per aver lasciato 57 fiale di vaccino anti Covid Moderna fuori dal frigorifero. Secondo gli investigatori infatti l’uomo l’avrebbe fatto “sapendo che in questo modo non sarebbero state più usabili” e quindi sabotando oltre 500 dosi di vaccino.
Secondo quanto ha reso noto ieri la polizia, l’uomo avrebbe fornito all’Aurora Medical Center una dichiarazione scritta in cui afferma di aver agito in modo intenzionale rimuovendo le fiale dal frigorifero non solo la mattina del 26 dicembre per alcune ore ma anche nella notte tra il 24 ed il 25 dicembre…

Vai all’articolo