La Cura non può essere peggiore della Malattia…

Quanti “strani” casi e “strane” morti correlati ai Vaccini Covid…

Vaccino anti-Covid, l'Italia supera la soglia delle 400mila vaccinazioni. Somministrato il 44% delle dosi consegnate - Il Fatto Quotidiano

Vaccino Covid, Usa: arrestato farmacista che ha sabotato 500 dosi

È stato arrestato dalla polizia di Grafton, in Wisconsin, il farmacista che era stato licenziato nei giorni scorsi dall’ospedale locale per aver lasciato 57 fiale di vaccino anti Covid Moderna fuori dal frigorifero. Secondo gli investigatori infatti l’uomo l’avrebbe fatto “sapendo che in questo modo non sarebbero state più usabili” e quindi sabotando oltre 500 dosi di vaccino.

Secondo quanto ha reso noto ieri la polizia, l’uomo avrebbe fornito all’Aurora Medical Center una dichiarazione scritta in cui afferma di aver agito in modo intenzionale rimuovendo le fiale dal frigorifero non solo la mattina del 26 dicembre per alcune ore ma anche nella notte tra il 24 ed il 25 dicembre.

Fonte: https://www.adnkronos.com/fatti/esteri/2021/01/01/vaccino-covid-usa-arrestato-farmacista-che-sabotato-dosi_0psZNp6veEXmgT9bLRGHQO.html

Suicida Responsabile vaccinazioni personale Sanità Cosenza

Si è lanciato dal balcone della sua abitazione. Si è tolto la vita il dottor Lucio Marrocco, responsabile della vaccinazione anti Covid-19 sul personale ospedaliero a Cosenza.

Il medico si è ucciso lanciandosi dal balcone della casa in cui viveva con la famiglia. Marrocco, sposato con un altro medico, aveva 56 anni ed era direttore dell’Unità operativa complessa prevenzione e protezione ambientale dell’Azienda ospedaliera di Cosenza che nei giorni scorsi aveva organizzato le fasi della Campagna di vaccinazione contro il Covid-19 negli ospedali di Cosenza e Rogliano.

Fonte: https://www.ansa.it/calabria/notizie/2021/01/08/suicida-responsabile-vaccinazioni-personale-sanita-cosenza_2373f3fc-3dfe-4201-83be-172d9a18fe74.html

Giallo in Portogallo, infermiera muore due giorni dopo aver ricevuto il Vaccino Pfizer

La donna è stata trovata morta nell’abitazione del suo compagno a Trofa, nei pressi di Porto. Due giorni prima aveva ricevuto il vaccino anti-Covid della Pfizer. La famiglia: “Era sana, vogliamo risposte”.

Sta diventando un caso in Portogallo la morte improvvisa di un’infermiera 41enne, Sonia Acevedo, deceduta per cause ancora sconosciute due giorni dopo aver ricevuto la prima dose del vaccino anti-Covid della Pfizer.

Fonte: https://it.sputniknews.com/mondo/202101059972365-giallo-in-portogallo-infermiera-muore-due-giorni-dopo-aver-ricevuto-il-vaccino-pfizer/

Anziana muore in Rsa per Emorragia cerebrale dopo aver fatto il vaccino anti-Covid. Regione: “Al momento nessun nesso, ora autopsia”

La donna, 89 anni, “poco dopo” la vaccinazione “è stata colta da una emorragia cerebrale e da rash cutaneo”. Trasportata in emergenza al pronto soccorso dell’ospedale Villa Scassi, è morta.

Una 89enne residente in una Rsa genovese è morta per emorragia cerebrale dopo essere stata sottoposta a vaccinazione anti-Covid. L’iniezione era avvenuta nella giornata di lunedì 4 gennaio. “Al momento non si rilevano nessi causali diretti tra emorragia e vaccino” (ma ti pareva…), spiega l’Agenzia ligure per la sanità (Alisa) che, data la concomitanza degli eventi, ha avviato indagini autoptiche.

Fonte: https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/01/06/anziana-muore-in-rsa-per-emorragia-cerebrale-dopo-aver-fatto-il-vaccino-anti-covid-regione-al-momento-nessun-nesso-ora-autopsia/6057048/

Medico muore negli Stati Uniti dopo essere stato vaccinato con il Vaccino Pfizer

Negli Stati Uniti, un medico è morto poco più di due settimane dopo essere stato inoculato con il vaccino Pfizer, scrive il Daily Mail. La moglie del defunto medico, Heidi Nekelmann, ha detto che il marito di 56 anni, Gregory Michael, è stato vaccinato il 18 dicembre ed è morto 16 giorni dopo.

“A mio parere, la sua morte è al 100 per cento correlata al vaccino. Non c’è altra spiegazione”, ha detto Nekelmann.

Secondo lei, Michael conduceva uno stile di vita attivo, non fumava, beveva alcolici solo occasionalmente. Inoltre, durante un recente controllo sanitario, non erano state riscontrate malattie. Tre giorni dopo la vaccinazione, l’uomo ha notato macchie rosse su braccia e gambe, indicanti un’emorragia sottocutanea. All’esame, il medico ha riscontrato una grave carenza di piastrine.

Vaccino anti Covid, c'è il piano veneto: «Pfizer in distribuzione a fine gennaio» - CorrieredelVeneto.it

I medici gli hanno diagnosticato una porpora trombocitopenica idiopatica, una malattia in cui il corpo prende le piastrine per i corpi estranei e segnala alla milza di distruggerli. I medici hanno cercato di salvare l’uomo, ma il 3 gennaio l’uomo è morto per un’emorragia cerebrale, anche prima dell’intervento chirurgico, riporta il Daily Mail.

Fonte: https://it.sputniknews.com/mondo/202101089983122-medico-muore-negli-stati-uniti-dopo-essere-stato-vaccinato-con-il-vaccino-pfizer/

Israele, seconda vittima dopo aver ricevuto il Vaccino anti-Covid della Pfizer

Un altro cittadino israeliano è deceduto il 31 dicembre dopo aver ricevuto la prima dose del vaccino contro il coronavirus sviluppato dalla Pfizer; l’uomo aveva 88 anni, riporta il giornale Times of Israel. “L’uomo è morto a Gerusalemme poche ore dopo aver ricevuto il vaccino contro il coronavirus”, scrive il quotidiano.

Pochi giorni prima era stato riferito che un israeliano 75enne era deceduto per un attacco cardiaco dopo aver ricevuto il vaccino contro il coronavirus della Pfizer. Le prime analisi non avevano trovato evidenze tra il decesso e la vaccinazione…

Fonte: https://www.affaritaliani.it/coronavirus/israele-seconda-vittima-dopo-aver-ricevuto-il-vaccino-anti-covid-della-pfizer-714379.html

Quanti strane morti correlati ai vaccini covid… E possiamo tranquillamente pensare che questi siano solo pochi casi venuti a galla. La cura non può essere peggiore della malattia…

A cura di www.conoscenzealconfine.it

VACCINI - CAVIE CIVILI E MILITARI
Un'inchiesta sul campo
di Gianni Lannes

Vaccini - Cavie Civili e Militari

Un'inchiesta sul campo

di Gianni Lannes

Gianni Lannes, autore del libro inchiesta "Vaccini Dominio Assoluto", ha portato a termine un'altra indagine sul campo, ancora più esplosiva della precedente.

Nel belpaese la logica del profitto, la mancanza di sovranità e la corrotta burocrazia ostacolano la tutela della salute pubblica.

In Italia non c'è alcuna epidemia o crisi sanitaria. La decisione di imporre un bombardamento di vaccini contro i minori non ha alcuna base scientifica, ma è stata imposta da Washington il 26 settembre 2014.

Per decenni in Italia sono state realizzate sperimentazioni vaccinali più o meno segrete. Ora gli esperimenti più invasivi sono alla luce del sole.

Se le vaccinazioni numerose e ravvicinate nel tempo fanno male ai militari adulti, come ha attestato un'indagine insabbiata e secretata dalle autorità italiane, riesumata dall'autore e resa ora di dominio pubblico, cosa possono provocare in neonati, bambini e adolescenti sani?

"Vaccini - Cavie Civili e Militari" riporta l'attenzione dell'opinione pubblica su dati ignoti o trascurati, a partire dal 1926 fino ai giorni nostri, quando l'Italia è diventata a norma del decreto Lorenzin-Mattarella, la "nazione capofila a livello mondiale delle strategie vaccinali" dettate da un consorzio privato straniero finanziato dagli stessi produttori di vaccini.

Una disamina con riferimenti oggettivi, dal passato remoto all'incubo del presente, che include anche gli innumerevoli casi documentati di soldati italiani danneggiati dai vaccini.

Perché imporre la somministrazione obbligatoria, di così tanti vaccini, a chi si è appena affacciato alla vita, quando in ben 15 nazioni dell'Unione Europea non ne hanno nemmeno uno obbligatorio?

"il tasso di mortalità combinato tra scarlattina, difterite, pertosse e morbillo tra i bambini fino a quindici anni mostra che quasi il 90 per cento del declino totale della mortalità tra il 1860 e il 1965 si era verificato prima dell'introduzione di antibiotici e dell'immunizzazione diffusa. In parte, questa recessione può essere attribuita al miglioramento delle abitazioni ed alla diminuzione della virulenza dei microrganismi, ma il fattore di gran lunga più importante è stato la maggiore resistenza dell'ospite dovuta ad un'alimentazione migliore"
Ivan Illich - Nemesi Medica

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *