Vaccino “Moderna”: al via i Test su Bambini tra i 6 mesi e i 12 anni… Spaventoso!

Partite le prime somministrazioni per “capire sicurezza e immunogenicità del vaccino nei più giovani”. Ne verranno “arruolati” 6750 tra Usa e Canada.

Covid, al via i test di Moderna su neonati e bambini piccoli- Corriere.it

È iniziato ufficialmente una decina di giorni fa, con le prime inoculazioni, il test di fase 2 e 3 del vaccino anti-Covid Moderna sui bambini tra 6 mesi e 12 anni. Lo ha annunciato la compagnia con un comunicato.

Lo studio, condotto con il National Institutes of Health e il Dipartimento della Difesa statunitensi, si propone di arruolare 6750 bambini in Usa e Canada, a cui verranno date due dosi a distanza di 28 giorni. “Siamo incoraggiati dai risultati dei test di fase 3 sugli adulti – ha spiegato Stéphane Bancel, Chief Executive Officer of Moderna – e questo studio pediatrico ci aiuterà a capire sicurezza e immunogenicità del vaccino nei più giovani”.

Nella prima parte della sperimentazione, che prevede che a metà dei soggetti venga dato un placebo, verranno testati diversi dosaggi: ai soggetti tra due e 12 anni verranno dati 50 o 100 microgrammi, mentre a quelli tra sei mesi e due anni 25, 50 e 100 microgrammi, con quest’ultima che è la dose che viene somministrata agli adulti. Dopo un’analisi ad interim verrà individuata la dose ottimale, che verrà utilizzata nella fase 2, e tutti i partecipanti verranno seguiti per un anno dopo la seconda vaccinazione per valutare, sicurezza, efficacia e capacità di generare una reazione immunitaria del vaccino.

Siamo lieti di iniziare questo studio di fase 2/3 di mRNA-1273 in bambini sani negli Stati Uniti e in Canada e ringraziamo il NIAID e la BARDA per la loro collaborazione”, ha aggiunto Bancel.

Utilizzano dei bambini come cavie delle loro sperimentazioni… cosa dire… speventoso, orribile!

Fonte: https://www.lacnews24.it/salute/vaccino-moderna-al-via-i-test-su-bambini-tra-i-6-mesi-e-i-12-anni_133557/

Libri e varie...
LA MELA AVVELENATA
Quello che non viene detto sull'"emergenza Coronavirus", tra tracollo economico e perdita della libertà
di Anguana Nera

La Mela Avvelenata

Quello che non viene detto sull'"emergenza Coronavirus", tra tracollo economico e perdita della libertà

di Anguana Nera

Questo libro non è un libro gentile, né scritto in stile corretto ed elegante (ma bensì in puro stile Anguana Nera), e ancora meno è politicamente corretto.

Questo libro è anche lui, a suo modo, una mela avvelenata; che vi farà sicuramente male allo stomaco, ma che vi farà anche tanto bene all'anima, perché aumenterà il vostro livello di consapevolezza (nel senso di "essere consapevoli" di una situazione), e probabilmente confermerà molti vostri dubbi e supposizioni, e molti pensieri "strani" che vi sono frullati per la testa in questo ultimo periodo, aggiungendo a loro conferma molti dati e informazioni che prima non avevate.

Questo libro è un dossier, il più dettagliato e ordinato possibile, del pensiero dell'Anguana Nera riguardo a tutta la faccenda "emergenza Coronavirus". Perché, quando ci si trova in certe situazioni paradossali, e che non hanno niente di normale, forse l'unica cosa sensata da fare è cavalcare per un po' con una delle figure fatate più magiche, letali e affascinanti dell'antico folklore Veneto: un'Anguana Nera, appunto.

Questo non risolverà i vostri problemi, ma ne uscirete sicuramente con una visione più lucida e consapevole del loro contesto e della loro genesi.

Sellate il cavallo da guerra; il viaggio non sarà facile né piacevole, ma molto, molto interessante. Parola di Anguana.

Spesso acquistati insieme

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.