Il “Silenzio degli Innocenti”: 6000 morti da Vaccino secondo l’Ema!

de ilSimplicissimus

Di una cosa possiamo essere assolutamente certi: stiamo assistendo alla più grande “strage” da vaccino mai verificatasi nella storia delle medicina.

https://ilsimplicissimus2.files.wordpress.com/2021/04/eys2ogqviaetsju.jpg

Il grafico in alto, costruito con i dati ufficiali dell’Ema, l’agenzia del farmaco europea, mostra visivamente e in maniera immediata, comprensibile anche per chi ha gli occhi foderati di paura e di cazzate mainstream, quale sia stato il balzo degli “effetti avversi” che si è avuto a marzo il mese nel quale si sono fatte più vaccinazioni.

Fino a ieri tutto l’ambiente medico tenuto per le palle da Big Pharma, ha tentato di dire che non c’erano correlazioni, ma alla fine l’Ema ha dovuto ammettere che per quanto riguarda AstraZeneca tali correlazioni esistono, anche se poi si è lanciata in un peana costi-benefici che se fosse stato fatto a un esame di statistica avrebbe causato la perpetua espulsione dagli studi dello studente. Ad ogni modo, questi sono i dati fino al 3 aprile nella sola Ue:

  • AstraZeneca: 967 morti e 133.310 effetti avversi;
  • Pfizer: 3.529 morti e 127.789 effetti avversi;
  • Moderna: 1.475 morti e 11.545 effetti avversi.

dati vacciniQuasi 6 mila morti nella sola Europa senza la Gran Bretagna ed è dunque presumibile che a livello globale siano decine di migliaia, almeno per quanto riguarda i vaccini a mRna, le persone sacrificate alla narrazione pandemica.

Ovviamente queste cifre vanno confrontate con il numero di dosi inoculate di ogni singolo vaccino, ed è per questo che AstraZeneca si rivela quello più pericoloso come si evince dalla tabella a fianco, oltre ad essere quello che uccide persone ancora in età relativamente giovane per cui adesso si dice che solo gli ultrasessantenni possano farlo.

Naturalmente qui si parla soltanto di “casi segnalati”, il che vuol dire che quelli “reali” potrebbero essere molti di più, come si potrebbe anche arguire dal fatto che il rapporto tra decessi e reazioni avverse è del tutto sballato tra i tre vaccini: l’ostinazione nella burocrazia sanitaria a voler negare correlazioni, può nascondere una strage ancora più grande.

Ma c’è di più: il problema vero è che siano di fronte a una diabolica perseveranza nelle campagne vaccinali quando esse, laddove hanno coperto la gran parte della popolazione, come è accaduto in Israele, in Cile e in Ungheria stanno mostrando conseguenze catastrofiche, con un aumento esponenziale di contagi, di ricoveri e di morti.

Di di fronte a tutto questo fermare le campagne vaccinali sarebbe un atto di doverosa prudenza per comprendere bene dove stia il “baco” di questi preparati messi in piedi in tutta fretta, che peraltro non si capisce che funzione possano avere, visto che i vaccinati continuano ad essere infettivi e a poter prendere l’infezione e che la copertura anche quando esiste è debole e dura pochi mesi.

Ma come disse un uomo della provvidenza, chi si ferma è perduto: se si dovessero fermare in via precauzionale le vaccinazioni, tutta la mistificazione pandemica rischierebbe di crollare, perché cosa sono alcune migliaia di morti a confronto con le cifre di decessi da covid “fasulli” che vengono spacciati alla popolazione con martellamento mediatico quotidiano?

https://www.renovatio21.com/wp-content/uploads/2020/12/siringa-maschera-1024x768.jpg

Bisognerebbe giustificare lo stop, ammettendo che siamo di fronte ad una sindrome influenzale forse appena più forte di quelle normali, non certo alla peste, e dando comunque via libera a quelle cure che risolverebbero il problema senza vaccini inutili. I milioni di persone rovinate e cacciate in una situazione di povertà da questa commedia, potrebbero davvero rivoltarsi in maniera violenta contro i loro “salvatori-aguzzini”.

Per questo tutto deve andare come se nulla fosse, come se 6000 morti e mezzo milione di effetti avversi, tra cui un 30 per cento gravi, fossero una bagatella e un piccolo prezzo da pagare alla salvezza dal raffreddore, come se non si vedesse il disastro che avviene nei paesi più efficienti nelle vaccinazioni dove invece dell’immunità di gregge si moltiplicano le varianti e i contagi: la macchina non può fermarsi a nessun costo e solo un atto di generale e totale disobbedienza potrà fermare questa follia.

Articolo de ilSimplicussimus

Fonte: https://ilsimplicissimus2.com/2021/04/08/il-silenzio-degli-innocenti-6000-morti-da-vaccino-secondo-lema/

YOGA SCIAMANICO
Volontà senza paura
di Selene Calloni Williams

Yoga Sciamanico

Volontà senza paura

di Selene Calloni Williams

Lo yoga sciamanico spiegato dalla sua massima esperta: Selene Calloni Williams.

Dopo gli incredibili successi dei suoi recenti libri "Anima Gemella" e "Ikigai", l'esperta di psicologia del profondo e yoga sciamanico, esce con "Yoga Sciamanico".

Il libro aiuta ad attivare nuove abilità e a deprogrammare la mente, liberandoci dalle paure.

BONUS in esclusiva sul Giardino dei Libri: acquistando il libro su Il Giardino dei Libri riceverai IN OMAGGIO il Videocorso (file Mp4 da scaricare) intitolato "Le Sequenze Fluide per la Mente Poetica" e potrai scaricarlo immediatamente dopo aver fatto l'ordine (ti arriverà una email con le istruzioni). Ogni sequenza fluida è una danza di posture e respirazioni controllate, che si svolge nella cosiddetta "foresta immaginale" o "foresta psichica", uno stato ampliato di coscienza, semplicemente raggiungibile a mezzo del controllo del respiro e dell'esperienza visionaria.

Risveglia il grande creativo e il guaritore, colui che può aspirare a giganteschi traguardi con naturalezza, può puntare a conquistare l'abbondanza, mantenendo il contatto con il corpo, l'armonia con la natura e con la vita in un equilibrato dominio sul tempo: questo è lo sciamano!

Pagina dopo pagina, sarai trasportato in una vera e propria iniziazione allo sciamanismo e allo yoga sciamanico, lo yoga della potenza e della non-dualità.

Quando parliamo di yoga sciamanico facciamo riferimento alla forma più ancestrale, primordiale di yoga che, tuttavia, ai nostri giorni è ancora in via di rivelazione.

Esiste una tradizione sciamanica occidentale che fa riferimento allo story telling di Omero, all'Orfismo e al Pitagorismo, ai rituali delle Pizie e degli oracoli. Esiste la capacità di un pensiero mitico-poetico che la nostra civiltà ha rimosso.

Lo sciamano è l'impeccabile custode di questo metodo di pensiero potente, che oggi va recuperato, per consentirci di manifestare una nuova economia, un'autentica relazione con la natura, con l'anima del mondo, con noi stessi.

Questo libro è un ricco manuale di pratiche che ti accompagna per mano in un percorso di profonda trasformazione per fare di te l'uomo del futuro, l'uomo dopo l'uomo.

Lo sciamanismo e lo yoga sciamanico rappresentano la nostra possibilità di svoltare; non sono discipline, sono rivoluzione!

Con un sincretismo meraviglioso, l'autrice unisce le pratiche sciamaniche alle grandi visioni dello yoga integrale.

Laureata in psicologia con una tesi sulla "psicologia pratica dello yoga integrale", Selene Calloni Williams ha dedicato trent'anni allo studio delle tradizioni sciamaniche, soprattutto da una prospettiva esperienziale, ha esplorato l'antica Grecia sulle note della psicologia archetipica del suo grande maestro occidentale, il famoso psicoanalista James Hillman, ed è riuscita in questo libro, non solo a risalire alla radice comune delle grandi tradizioni misteriosofiche, ma anche a darci l'essenza della pratica di questa radice preziosa che dona immortalità e libertà.

Questo libro è rivolto a quanti sono disposti a fare l'esperienza della magia presente in tutte le cose.

 


REGALO ESCLUSIVO
Lo puoi avere solo se acquisti
"Yoga Sciamanico"
sul Giardino dei Libri

Selene Calloni Williams
"Le Sequenze Fluide per la Mente Poetica"
Video in mp4 - Durata 33 minuti
Potrai scaricarlo subito dopo aver acquistato il libro.

Nello Yoga Sciamanico sono conosciute e praticate le cosiddette "sequenze fluide". Ogni sequenza fluida è una danza di posture e respirazioni controllate, che si svolge nella cosiddetta "foresta immaginale" o "foresta psichica", uno stato ampliato di coscienza, semplicemente raggiungibile a mezzo del controllo del respiro e dell'esperienza visionaria. Lo yoga sciamanico è molto semplice e profondo, istintivo e potente. La "mente poetica" è uno stato ampliato di coscienza in cui il cervello funziona al massimo delle sue capacità con grande potere visione. In questo stato c'è una co-presenza di varie funzioni e onde cerebrali. Esistono alcune sequenze fluide molto brevi ed efficaci appositamente mirate alla generazione dello stato di "mente poetica", una condizione di intensa ispirazione e di benessere. Grazie allo stupendo regalo che potrai ottenere con l'acquisto del libro "Yoga Sciamanico", riceverai quattro video che ti illustrano tre sequenze fluide per la mente poetica e un video introduttivo di spiegazione.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *