Ex Vicepresidente Pfizer: “I vostri Governi vi stanno Mentendo per indurvi alla Vaccinazione”

di Cesare Sacchetti

I media stanno dando enorme rilevanza agli effetti collaterali dei vaccini di AstraZeneca e Johnson e Johnson, senza menzionare minimamente i danni che stanno provocando i vaccini mRNA Pfizer e Moderna.

Il dottor Micheal Yeadon, ex vicepresidente Pfizer, ha spiegato come i vaccini mRNA siano enormemente più pericolosi degli altri, proprio per la loro caratteristica di modificare il DNA e colpire il sistema immunitario. Non credo affatto che sia un caso.

Il sistema vuole far credere che esistano vaccini “sicuri” e altri no, quando in realtà nessuno lo è. In modo particolare però il sistema vuole che la massa prenda i vaccini mRNA. Gli effetti sulla popolazione saranno ancora più devastanti. La depopolazione sarà inevitabile.

Le parole del dottor Micheal Yeadon, già vicepresidente della Pfizer, sono estremamente importanti. Il dottor Yeadon spiega come Draghi e gli altri governi europei ci stiano mentendo sulle presunte mutazioni Covid. Non c’è modo che queste mutazioni possano sfuggire al nostro sistema immunitario. Non abbiamo bisogno di alcun vaccino né ora né per gli anni a venire.

Yeadon rivela che il vero scopo dei vaccini è quello di “uccidere noi e le nostre famiglie”. Il programma di vaccinazione mondiale non è altro che un genocidio di massa. Una operazione per ridurre del 90% la popolazione mondiale. Chi prende questi vaccini si distrugge con le sue mani. I vaccini sono la vera arma di distruzione di massa.

Articolo di Cesare Sacchetti (www.lacrunadellago.net)

Riferimenti: https://www.lifesitenews.com/news/exclusive-former-pfizer-vp-your-government-is-lying-to-you-in-a-way-that-could-lead-to-your-death

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Tratto da: t.me/cesaresacchetti

Libri e varie...
VACCINAZIONI: ALLA RICERCA DEL RISCHIO MINORE
Immunizzarsi della paura, scegliere la libertà
di Eugenio Serravalle

Vaccinazioni: alla Ricerca del Rischio Minore

Immunizzarsi della paura, scegliere la libertà

di Eugenio Serravalle

Un libro di dubbi, che analizza le fonti in modo scientifico, e lascia il lettore libero di dare la sua personale risposta alla domanda:

Vaccini SI o NO?

Dei 29 Paesi europei (i 27 dell'UE più Norvegia e Islanda) 15 non prevedono alcuna vaccinazione obbligatoria mentre gli altri 14 ne hanno almeno una.

L'Italia rientra in quest'ultimo gruppo, ma con la tendenza, negli ultimi anni, a un aumento del numero dei vaccini per ragioni non sempre riconducibili all'obiettivo di tutelare la salute dei bambini.

La vaccinazione dell'epatite B è stata resa obbligatoria nel 1992 dall'allora Ministro De Lorenzo, in seguito a una tangente pagata dalla ditta produttrice del vaccino; le ASL hanno di recente introdotto incentivi economici a favore dei medici per ogni vaccino somministrato; l'allarme meningite è stato lanciato l'anno in cui statisticamente si sono registrati meno casi; l'invenzione della presunta pandemia da parte di organismi internazionali preposti alla vigilanza della salute ha incrinato definitivamente la fiducia dell'opinione pubblica nella loro credibilità.

Oltre a fornire informazioni mediche che tutti i genitori dovrebbero possedere prima di vaccinare, Eugenio Serravalle ripercorre anomalie e problemi della politica sanitaria di questi ultimi decenni; a voce dei pazienti, quella di chi ha vissuto in prima persona le conseguenze devastanti di scelte sanitarie operate spesso senza cautela e senza tutele per le famiglie coinvolte.

Limitarsi alla denuncia non basta, e per questo l'autore vuole anche rispondere in modo puntuale e concreto alla domanda dei suoi pazienti: "Cosa farebbe, se fosse Ministro della Salute?"

...

Un commento

  1. Renata bigazzi

    Come possiamo difenderci da questa strage??!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *