• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

Voi che ci Chiamavate Complottisti!

di Alberto Medici
Voi che ci chiamavate complottisti… Riconoscete che avevamo ragione?
Voi che ci chiamavate complottisti, quando dicevamo che non era un vaccino, e che non poteva essere stato prodotto e testato così velocemente, e che ci sarebbero stati effetti collaterali, adesso che vedete la strage di atleti, l’esplosione di morti improvvise e di patologie mortali come tumori, riconoscete che avevamo ragione?
Voi che ci chiamavate complottisti, quando dicevamo che esiste un piano per la riduzione mondiale della popolazione, e che il cosiddetto “vaccino” sarebbe stato funzionale a questo, adesso che vedete i picchi di mortalità e la riduzione delle nascite (1 milione di nati in meno nella sola Europa nel 2022), riconoscete che avevamo ragione?…

Vai all’articolo

Manipolazione Climatica del Pianeta

di Gabriele Sannino
George Carlin: “Il Pianeta sta bene, è la gente che è fottuta”.
Sono ANNI che assistiamo a eventi climatici sempre più forti e “anomali”. L’altro giorno, in alcune zone del Veneto e del Trentino, sono cadute palle di grandine grandi quanto palline di tennis, che hanno distrutto raccolti, auto, vetri di case e uffici. Io stesso, a Padova, ho potuto notare come ogni dieci macchine circa ce ne fosse una con il parabrezza o il lunotto danneggiati.
Nel mondo assistiamo a eventi sempre più estremi come tornado in zone dove non accadevano mai, perfino neve nel deserto, sì perché il 28 gennaio del 2023 ha nevicato addirittura nel Sahara.
Insomma, nel periodo del “riscaldamento globale”, i deserti anziché aumentare… vengono inondati di neve!…

Vai all’articolo

“Vaccini Aerei” in Australia

L’Australia ha approvato la richiesta di licenza della società Big Pharma, PaxVax, che consentirà loro di rilasciare intenzionalmente un vaccino OGM costituito da batteri vivi nel Queensland, tramite scie chimiche.
PaxVax sta cercando l’approvazione per condurre la sperimentazione clinica di un vaccino batterico vivo geneticamente modificato contro il colera.
Una volta avviato, il processo dovrebbe essere completato entro un anno, con siti di prova selezionati dalle aree del governo locale (LGA) nel Queensland, nell’Australia meridionale, nel Victoria e nell’Australia occidentale…

Vai all’articolo

David Icke: Stiamo attraversando un Cambio Vibrazionale… il Sistema di Controllo non sopravviverà!

di David Icke
“Una nuova consapevolezza sta emergendo, per decodificare un Nuovo Mondo. Questo cambio vibrazionale sta entrando nei luoghi oscuri delle società segrete, nelle fogne del sistema di controllo, che sta andando verso la sua fine”.
“Pensiamo che il sistema di controllo stia aumentando il suo potere e sì, in superficie così appare… ma in realtà sta gettando le sue ultime carte. La verità è che non ha chance di sopravvivenza, perché c’è una nuova energia che è stata “soffiata” in questo sistema di controllo, che per questo sta andando a pezzi.
Sì, in questo processo di risveglio non c’è ancora la maggioranza, ma il numero di coloro che si stanno risvegliando è fantastico. Mentre veniamo colpiti da questa nuova energia… non deve esserci più paura e complice sottomissione. Tutta questa gente del sistema di controllo, con la loro arroganza e apparente potere, è in realtà terrorizzata dal risveglio dell’umanità. Il predatore è terrorizzato dal risveglio umano…

Vai all’articolo

Controllo Mentale: la vera Pandemia

Mentre alcuni concittadini si dimenano sui balconi e inveiscono verso chi osa avvicinarsi ad un altro essere umano a meno dei tre metri d’ordinanza, altri leggono, ricercano, comparano, riflettono e comunicano. Questa residuale parte dell’umanità pensante, si sta prodigando in un impegno notevole, quello di far riflettere i propri simili, simili… ma non uguali, purtroppo.
Questa pseudo-Pandemia da coronavirus, è generata in realtà da un insieme di concause, tra le quali il massiccio inquinamento ambientale multilivello (vaccinazioni forzate, radiazioni della rete 5G, inquinamento da polveri e nanopolveri). La mortalità di questa affezione è comunque bassissima e colpisce soprattutto maschi molto anziani e con serie patologie pregresse.
I tagli al sistema sanitario nazionale hanno creato negli ultimi anni il “solito” collasso delle strutture ospedaliere proprio in questo periodo dell’anno, caratterizzato dai picchi delle affezioni respiratorie, influenza stagionale in primis. Una volta ricoverati in gravi condizioni è assai facile venire contagiati da virus e batteri che insistono da sempre negli ospedali.
Data la sostanziale innocuità del coronavirus, le domande che tutti dovremmo porci sono: cosa sta accadendo? Perché i media di regime stanno spingendo verso questo allarme ingiustificato?…

Vai all’articolo

Pianeta Password

Ci hanno rimpinzato di password…
Per telefonare, per comperare, per vendere e gestire, per usufruire di un servizio frutto di un diritto. Ci sarà bisogno della password anche per comperare il pane?
Password ovunque, ovviamente tutte diverse e sempre più complesse, anche per scrivere, ricevere e inviare comunicazioni sincopate e sostanzialmente inutili.
Le motivazioni sono varie. Una è ovviamente quella di indurre la sensazione della necessità di ovviare all’uso delle password, sostituendole con lettori di parametri psico/fisici (iride, impronte, stato d’animo, timbro vocale) o meglio, di accedere ad ogni servizio tramite il mitico chip sottocutaneo di prossimo inserimento, il “marchio della bestia”…

Vai all’articolo

Transizione

Viviamo in un’epoca di transizione, chi può negarlo?
Potentissime e persistenti sono le operazioni di modellazione della biosfera in atto, in tutti i suoi aspetti. Incessante è la propaganda a favore dell’accoglienza, dell’accettazione del diverso, sia esso un essere umano di altro colore e provenienza, oppure con inclinazioni sessuali o religiose personalizzate. Inutile ricordare come questo sia vero razzismo, ma non fa nulla.
Poderose le operazioni a livello ambientale, della chimica della biosfera. Immissioni di materiale radioattivo sono da decenni una spaventosa realtà quotidiana. La farmacopea ha letteralmente ricoperto il pianeta di composti sorprendenti, mentre le scie chimiche saturano l’atmosfera di nanoparticelle di composizione ignota…

Vai all’articolo

Quando arrivò l’Apocalisse…

Quando arrivò l’Apocalisse… nessuno la prese troppo sul serio.
In seguito molti si giustificarono dicendo che quelli erano strani giorni. Giorni in cui era difficile distinguere il vero dal falso.
Avevano ragione. I media raccontavano storie inventate, lavorando sull’indignazione. Le armi di distruzione di massa si trovavano sulle prime pagine dei giornali, ma non nei paesi accusati di possederle. Qualcuno giurava di aver letto che il governo avrebbe presto concesso case gratuite a poveri e terremotati e in risposta decine di baracche venivano date alle fiamme.
Avevano ragione. I media raccontavano storie inventate, lavorando sull’indignazione. Le armi di distruzione di massa si trovavano sulle prime pagine dei giornali, ma non nei paesi accusati di possederle. Qualcuno giurava di aver letto che il governo avrebbe presto concesso case gratuite a poveri e terremotati e in risposta decine di baracche venivano date alle fiamme.
Case farmaceutiche iniettavano malattie nei nostri figli tramite i vaccini. E nei cieli venivano sparse polveri misteriose che ci assoggettavano ai voleri dei governi…

Vai all’articolo

Quanto ci costano le Scie Chimiche?

di Raffaele Cavaliere
Come affermò tempo fa Di Pietro, essendo le  Scie Chimiche operazioni militari non si possono fermare. Ma mentre siamo in grande crisi economica, un’ora di volo per fare questi “aerosol” costa circa 12.000 euro. Senza parlare dei danni alle coltivazioni e alla nostra salute.
Abbiamo già affrontato le scie chimiche, analizzando i danni prodotti dai metalli pesanti, ora mi sembra doverosa una riflessione che in tempi di crisi economica e continua diminuzione del potere d’acquisto dei cittadini, può essere un invito per chiunque ad assumersi le responsabilità derivanti dall’essere cittadino di uno Stato democratico.
Un’ora di volo costa circa 12.000 euro, non considerando le sostanze chimiche altamente tossiche utilizzate per produrre le scie chimiche. Molti non sanno che l’aviazione civile non può seguire rotte che si incrociano, soprattutto non in volo contemporaneo: per questo si possono escludere che le scie siano di condensazione. Cinque aeri in volo per un’ora corrispondono a una spesa di 60.000 euro. Quanti progetti sociali si sarebbero potuti realizzare con questa somma, quante migliorie apportare alle nostre scuole, quanti assegni ai cittadini disagiati? Quanto benessere avrebbero potuto promuovere questi soldi investiti nel nostro sistema sanitario?…

Vai all’articolo

Gli effetti delle Scie Chimiche sui prodotti ortofrutticoli biologici

Ho prelevato alcuni campioni di ortaggi dal mio orto e dal giardino di casa. Quindi, ho preso contatti con l’A.R.T.A. affinché verificasse se in essi vi fossero tracce di metalli. Sia l’Alluminio che il Bario sono risultati contaminare i prodotti.
Pubblichiamo una ricerca della gentilissima Luigina Marchese, già autrice di un dossier sulle scie chimiche, pubblicato dalla rivista X Times: i risultati delle analisi sono eloquenti. I soliti negazionisti asseriranno che non è possibile dimostrare un collegamento tra il Bario e l’Alluminio rintracciati nei prodotti biologici e le scie chimiche nei cieli. Il nesso, invece, esiste, come è stato dimostrato da Clifford Carnicom e da altri insigni scienziati.
Ecco cosa dice Luigina Marchese:…

Vai all’articolo