Pm Torino riguardo al Covid: “Morte da Virus diversa da Morte con Virus”

di Cesare Sacchetti
La procura di Torino giunge ad una constatazione piuttosto semplice. La morte con il Covid nulla ha a che vedere con il cosiddetto Covid, che è solo un altro nome dato alla comune influenza stagionale.
È la stessa semplice constatazione che facemmo a marzo 2020, e il fatto che la magistratura non abbia fatto nulla per affermare subito questa verità ci conferma ancora una volta la profonda corruzione che affligge le toghe. Non al servizio dello stato di diritto, ma al servizio di quei poteri internazionali che ordinarono il golpe “pandemico”.
La procura di Torino ora afferma questa verità non certo perché ha avuto una improvvisa e improbabile crisi di coscienza…

Vai all’articolo

Orin Maria Olzweski: “Li ho ripresi mentre uccidevano i pazienti”

Erin Maria Olzweski è una infermiera americana. Durante il picco della cosiddetta “pandemia” di Covid, si è offerta di aiutare gli ospedali in difficoltà. Quando è stata assegnata all’ospedale Elmhurst a New York, ha scoperto una terribile verità.
Le persone non stavano morendo per un virus. Stavano morendo per negligenza medica. Erin è riuscita a registrare il personale sanitario che “uccideva i pazienti” attraverso una telecamera nascosta. Quello che è accaduto a Bergamo è accaduto in tutto il mondo…
Chi è Erin Maria Olzweski?
Tusla, Oklahoma, 26 aprile 2021 (LifeSiteNews) – Erin Maria Olzweski, l’infermiera informatrice che ha fatto notizia l’anno scorso documentando “frode, negligenza e avidità” che “hanno portato a morti inutili” durante il picco della pandemia COVID-19, ha incontrato LifeSiteNews durante una conferenza sulla salute e la libertà, per condividere la sua esperienza e le sue riflessioni…

Vai all’articolo

Fauci: i Morti italiani di Covid? Numeri inventati nel 99% dei casi!

di Marco Casali
Grazie al FOIA (Freedom of Information Act), sono state rese pubbliche le mail del dottor Fauci.
Quello che ne esce fuori è la conferma di tutte le teorie complottiste. C’è una email dove uno studioso conferma, a seguito di ricerche di laboratorio, la natura artificiale del virus (tra l’altro confermando quanto aveva detto Montagnier fin dall’inizio sulla presenza di catene di dna del virus Hiv), email che Fauci avrebbe volutamente messo da parte.
In altre mail, nell’ordine, Fauci ammette l’uso assolutamente politico del lockdown e la sua totale non valenza sanitaria, quindi si passa alle mascherine considerate assolutamente inutili ma anche qui strumento di terrorismo politico…

Vai all’articolo