Pm Torino riguardo al Covid: “Morte da Virus diversa da Morte con Virus”

di Cesare Sacchetti

La procura di Torino giunge ad una constatazione piuttosto semplice. La morte con il Covid nulla ha a che vedere con il cosiddetto Covid, che è solo un altro nome dato alla comune influenza stagionale.

È la stessa semplice constatazione che facemmo a marzo 2020, e il fatto che la magistratura non abbia fatto nulla per affermare subito questa verità ci conferma ancora una volta la profonda corruzione che affligge le toghe. Non al servizio dello stato di diritto, ma al servizio di quei poteri internazionali che ordinarono il golpe “pandemico”.

La procura di Torino ora afferma questa verità non certo perché ha avuto una improvvisa e improbabile crisi di coscienza. Più semplicemente le toghe hanno intuito che la politica è ormai debole e priva dei soliti appoggi transazionali, e cercano quindi di prendere le distanze dal fallimento di un piano che avrebbe dovuto spianare la strada ad una società globale autoritaria.

La procura di Torino però non va fino in fondo. Non va al cuore dei crimini che sono stati commessi negli ultimi due anni per timore forse di doversi prendere le responsabilità di scoperchiare il “vaso di Pandora”. Il vaso di Pandora sono i corpi dei deceduti nelle RSA, a Bergamo e a Brescia.

I magistrati di Torino archiviano l’inchiesta sulle RSA, senza ordinare quelle autopsie che direbbero finalmente una volta per tutte la verità sulle morti di queste persone. La verità è ancora lì e può e deve essere portata alla luce.

Non si potrà voltare pagina senza prima dare giustizia a coloro che sono morti nell’anno del colpo di Stato. Quei morti e le loro famiglie attendono per sapere chi e cosa ha ucciso i loro cari.

Articolo di Cesare Sacchetti

Riferimenti: https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2022/06/09/covid-pm-torino-morte-da-virus-diversa-da-morte-con-virus_6629d929-b9f8-4154-bbf8-f1001dd1e9fe.html

Fonte: https://t.me/cesaresacchetti

Libri e varie...
PSICOVIRUS
Dal trauma da Covid-19 al risveglio interiore
di Marco Massignan

Psicovirus

Dal trauma da Covid-19 al risveglio interiore

di Marco Massignan

"Psicovirus" è il libro che conduce verso la liberazione da condizionamenti individuali e collettivi, che consenta il formarsi di capacità critiche atte a rendere l'essere umano protagonista della sua vita e non schiavo di decisioni e contenuti fabbricati da altri.

La crisi innescata dal coronavirus ha colpito i significati che diamo a noi stessi, alla vita e al mondo. Un evento traumatico globale che ha causato trasformazioni epocali e che tramite media, governi e istituzioni internazionali ha instillato paura e terrore nei cuori e nelle menti di miliardi di persone.

Attraverso un approccio multidisciplinare che coniuga dati scientifici, analisi storiche e coscienziali all'osservazione delle dinamiche mediatiche, sociali e spirituali del presente, Marco Massignan propone una chiave di lettura originale e avvincente del nostro tempo.

Alla luce della ventennale esperienza come formatore nel campo della risoluzione dei traumi, dello sciamanismo e delle costellazioni familiari, e senza disdegnare aneddoti personali e una salutare ironia, Marco Massignan si interroga sugli effetti dello psicovirus, l'agglomerato contagioso dei traumi provocati dagli eventi del 2020.

  • Quali sono le cose che tutti dovrebbero sapere sui traumi?
  • Quali meccanismi fanno sì che i traumi siano alla base di tutti i conflitti individuali, sociali, politici e religiosi?
  • In che modo media, governi e pubblicitari utilizzano il nostro sistema nervoso per cercare di manipolarci e renderci schiavi che amano le proprie catene?
  • Come possiamo difenderci?
  • Come riconoscere le fake news?
  • Qual è la differenza tra complottisti e babbani?
  • Com'è stato possibile che interi popoli dei Paesi democratici abbiano accettato di sottomettersi in pochissimo tempo a restrizioni delle libertà fondamentali tipiche dei regimi totalitari?
  • Quali sono i comportamenti più assurdi, e come difendersi dalle proprie paure e da quelle altrui?
  • Perché i media si sono resi protagonisti di falsificazioni e disinformazione?
  • Qual è il ruolo emergente dei social network nell'arena della comunicazione globale?
  • Cosa sono i vortici traumatici e le forze oscure?
  • Cos'è lo psicovirus, il contagio ancor più pericoloso del covid-19 che provoca comportamenti assurdi e irrazionali nelle persone, nei giornalisti e nei politici?
  • E soprattutto, perché è successo tutto questo, e quali sono le spiegazioni profonde che lo sciamanismo e la spiritualità autentica sono un grado di offrire?

L'Autore offre spunti di riflessione, strumenti efficaci e risposte plausibili a queste e ad altre domande, conducendo il lettore verso una visione più ampia di noi stessi e dei mondi che ci circondano.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.