Fauci: i Morti italiani di Covid? Numeri inventati nel 99% dei casi!

di Marco Casali

Grazie al FOIA (Freedom of Information Act), sono state rese pubbliche le mail del dottor Fauci.

Fauci fa il punto sul vaccino:

Quello che ne esce fuori è la conferma di tutte le teorie complottiste. C’è una email dove uno studioso conferma, a seguito di ricerche di laboratorio, la natura artificiale del virus (tra l’altro confermando quanto aveva detto Montagnier fin dall’inizio sulla presenza di catene di dna del virus Hiv), email che Fauci avrebbe volutamente messo da parte.

In altre mail, nell’ordine, Fauci ammette l’uso assolutamente politico del lockdown e la sua totale non valenza sanitaria, quindi si passa alle mascherine considerate assolutamente inutili ma anche qui strumento di terrorismo politico.

Siamo poi all’Italia, dove Fauci parla di dati truccati sulle morti, tali che il 99% (Novantanove, una cifra assurda persino per il più ardito dei complottisti) dei morti considerati Covid sarebbero stati inventati (i classici casi di ottuagenari con un piede già nella fossa e classificati come Covid e non sottoposti ad autopsia, ma non solo…).

Queste sono solo le prime indiscrezioni e tanto è bastato percheé negli Usa il libro del dottor Fauci sulla Pandemia, già negli store e pronto per la vendita, venisse ritirato all’istante e non sia ora più in vendita in nessuna libreria o store online negli Usa (un po’ quel che accadde al libro di Speranza). Il bubbone è ormai esploso e si capiranno i rapporti tra DEM, cinesi, Gates (c’è anche Zuckerberg…) e OMS.

In Italia, per ora, di questo nessuno sta parlando. Nessuno… L’Italia è la vera Corea del Nord.

Articolo di Marco Casali

Fonte: https://www.miglioverde.eu/fauci-i-morti-italiani-di-covid-numeri-inventati-nel-99-dei-casi/

Libri e varie...
GUIDA ALLA COSPIRAZIONE GLOBALE
E come fermarla
di David Icke

Guida alla Cospirazione Globale

E come fermarla

di David Icke

La Guida di David Icke alla Cospirazione Globale è un’opera unica e straordinaria: oltre 600 pagine ricche di riferimenti storici, biografici e simbolici.

È un capolavoro che connette tutti i punti e rivela i legami nascosti tra personaggi, eventi e tematiche che apparentemente non hanno nulla in comune tra loro e che dimostra come tutto, alla fine, si ricolleghi perfettamente.

Solo quando ogni punto sarà stato connesso all’altro, lo stupefacente quadro generale apparirà. E noi non potremo fare altro che rimanere sbalorditi mentre, pagina dopo pagina, Icke ci rivela la verità di ogni cosa, dagli avvenimenti della storia antica all’Internet olografico che governa la nostra realtà.

La cospirazione globale con cui si intende imporre uno stato orwelliano, non è pura “teoria”. Al contrario, è un fatto supportato da una serie infinita di prove e anche dall’esperienza quotidiana. Una rete di famiglie imparentate tra loro, la cui origine risale alle epoche più remote, sta manipolando gli eventi attraverso i propri politici-fantoccio e personaggi di rappresentanza, prodigandosi per instaurare una tirannia a lungo preparata. Ma i giorni del loro anonimato sono ormai terminati.

David Icke ha fatto luce sul Popolo delle Ombre e ha messo fine a quella segretezza così essenziale al loro successo.

Chi siamo? Dove ci troviamo? Perché il mondo è così com’è?

Dicono del libro

Tutta la storia nel suo insieme è chiaramente e sinteticamente spiegata in modo trasparente e di facile lettura. Vi garantisco che, pur conoscendo benissimo i libri che David ha scritto finora, questo è un concentrato eccellente di tutto il suo lavoro. È l’unico libro che le persone confuse, spaventate e in cerca di risposte devono assolutamente leggere. Steve, Lancks, UK

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *