• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

La FDA ha annunciato l’Approvazione della “Carne Coltivata in Laboratorio” dalla Società Upside Foods

Indovinate chi c’è dietro ai finanziamenti di UPSIDE?
Molte persone “attente” all’ambiente ritengono che la carne coltivata in laboratorio possa essere un’alternativa etica alla carne convenzionale. Può risolvere più problemi contemporaneamente come le richieste alimentari della popolazione in aumento, aiutare l’ambiente e consumare carne cruelty-free. Poiché è coltivata in laboratorio, il suo contenuto di grassi può anche essere modificato rendendolo più nutriente.
La carne coltivata in laboratorio è un’alternativa alla carne convenzionale. Viene coltivata in laboratorio attraverso il processo di coltura, in cui una biopsia viene prelevata da un animale vivo e le cellule staminali vengono separate dalle cellule muscolari. Queste cellule staminali sono coltivate in un mezzo che fornisce loro i nutrienti necessari per la proliferazione. Le cellule staminali si moltiplicano e si trasformano in cellule muscolari e cellule adipose, formando infine carne. La carne coltivata in laboratorio è anche chiamata carne coltivata, carne a base di cellule, carne artificiale, carne coltivata e carne di design…

Vai all’articolo