Gabrielli e Draghi: la Dittatura è servita!

di Giuliano Castellino
Il Capo della Polizia, Gabrielli e l’uomo dei poteri forti finanziari Draghi, dichiarano che la vecchia normalità non esisterà più.
Le leggi repressive e liberticide anti Covid sono il nuovo modello. Bavagli, distanziamenti ed arresti di massa verranno imposti a colpi di austerità, manganelli e Tso.
Ormai gli uomini del potere hanno tirato giù la maschera e se fino a qualche anno fa operavano con più discrezione, nascosti nell’ombra, oggi, arroganti e spavaldi come non mai, non nascondono più i loro piani diabolici.
Tutti i giornali hanno commentato l’intervento di qualche giorno fa di Mario Draghi al Meeting di CL; varie le letture, ma le parole di uno dei sacerdoti del Nuovo Ordine Mondiale Sanitario, dai più designato come l’erede di “Giuseppi” Conte, non hanno lasciato dubbi sul futuro dell’Italia…

Vai all’articolo

In Pakistan la Vita dei Cristiani vale meno di quella degli elefanti…

di Caterina Giojelli
L’Alta Corte di Islamabad libera il pachiderma Kaavan. Il mondo esulta, il giudice fa un sermone sulla sofferenza e i diritti degli esseri viventi. E i diritti di Maira, Huma, Shafqat, invece non interessano nessuno?
“L’ergastolo, senza aver commesso un delitto. Confinato in una cella sporca e angusta, incatenato, spesso bastonato”. Così Repubblica quattro anni fa raccontava la storia di Kaavan, quella di una “condanna ingiusta”, una storia di “catene, bastoni, digiuni forzati” in Pakistan che aveva indignato il mondo: per la libertà del giovane Kaavan si era battuta la cantante Cher, per il suo immediato rilascio 280 mila attivisti avevano firmato una durissima petizione, innescando una potente campagna mediatica. Poi, qualche settimana fa: il lieto fine, l’Alta Corte di Islamabad ha emesso un ordine di liberazione, fine dell’isolamento e della prigionia, fine dei maltrattamenti e delle disumane condizioni di prostrazione a cui era stato costretto Kaavan, ormai depresso e impossibilitato a darsi pace dopo la morte della compagna Shaeli, avvenuta nel 2012. Kaavan, nato in Sri Lanka nel 1985, è dunque finalmente libero…

Vai all’articolo

Contratti collettivi scaduti: un brutto Colpo per 14 milioni di Lavoratori

di Salvatore Recupero
Mai come in questi mesi la percentuale dei contratti collettivi scaduti è stata così elevata. Un fenomeno che, secondo i sindacati, nei primi otto mesi dell’anno ha coinvolto quasi l’80% dei lavoratori dipendenti.
L’esecutivo deve intervenire, dato che le parti sociali da sole non hanno saputo trovare la quadra. Partiamo dalle cifre. Secondo l’undicesimo Report periodico dei contratti collettivi del Cnel “il 61,6% dei contratti collettivi nazionali di lavoro risulta scaduto alla data del 30 giugno 2020. Gli accordi in attesa di rinnovo sono 576 su 935″. Le cifre si avvicinano a quelle denunciate dai sindacati se consideriamo che “in attesa del rinnovo contrattuale ci sono oltre 10 milioni di lavoratori privati (il 79,2%) che salgono a più di 13 milioni se si aggiungono i circa 3,2 milioni di dipendenti pubblici. I settori interessati riguardano l’agricoltura, il florovivaismo e fioricoltura, i chimici, i metalmeccanici (l’unico di cui è in corso la trattativa), il tessile e la moda, commercio e agenti di commercio, i lavoratori dello spettacolo, la Rai, trasporto e logistica, i marittimi, i bancari, quelli della sanità” . I salari si ritrovano stretti tra l’incudine della cassa integrazione e il martello del mancato rinnovo dei contratti collettivi nazionali…

Vai all’articolo

Ciò che noi possiamo fare…

di David Icke
Una delle cose che dobbiamo eliminare è il modo in cui ci lasciamo dividere e soggiogare sulla base delle nostre diverse appartenenze religiose, razziali, politiche, sociali, determinando come conseguenza una serie praticamente infinita di conflitti e divisioni.
Se una delle cause principali del controllo sul genere umano è la divisione, allora per rimuoverla non dobbiamo fare altro che Unirci. Non saremo mai d’accordo su tutto, ne dovremo esserlo. Che mondo noioso se lo fossimo. Ma ciò non significa che non possiamo unirci sulla base di ciò che condividiamo e fondere le nostre forze per proteggere e ripristinare le libertà che riguardano tutti.
Destra, sinistra, neri, bianchi, cristiani, musulmani o ebrei, tutti siamo vittime dello stato globale fascista degli “Illuminati”. Finchè le persone non smetteranno di ingaggiare tra loro delle arroganti e inutili battaglie per la superiorità, saremo tutti divisi e soggiogati in una versione globale della Germania fascista o della Russia o della Cina comuniste. Non importa quale sia la vostra religione, la vostra razza o la vostra fede politica…

Vai all’articolo

Massimo Boldi invoca il Ritorno del Messia per spazzare via i Padroni del mondo. Burioni lo critica…

di Davide Parente
Massimo Boldi, con un post su Facebook, decisamente particolare e mistico, ha portato su di sé, molto velocemente, tutta l’attenzione mediatica, spaccando gli italiani in due fronti.
Chi ha gradito e molto, il suo sfogo su Facebook e chi, invece, l’ha bacchettato, come Roberto Burioni che ha scritto: “No, non fa ridere. Chi è un personaggio famoso e amato dal pubblico deve pesare con attenzione le parole su argomenti così importanti per la salute di tutti.”
Ecco qui il testo integrale del post di Massimo Boldi che ha fatto molto discutere: “Stiamo vivendo un mondo che NON va per niente bene. I potenti padroni del pianeta hanno dichiarato guerra a se stessi, non importa cosa è accaduto, non basta, vogliono terrorizzare il mondo ancor di più mari, Monti

Vai all’articolo

Covid, Meluzzi: “Temo che un nuovo Lockdown sia già deciso”

Il Prof. Meluzzi spiega perché il terrore seminato su questa epidemia da coronavirus è ingiustificato e in che modo sarà strumentalizzato per sopprimere le elezioni e sospendere la democrazia, prospettando uno scenario orwelliano di cui ancora non abbiamo compreso la profondità.
Amici cari di Fatti e Disfatti, c’era una volta un virus, un virus probabilmente rimontato, artificiale, proveniente dalla Cina, fatto non si sa perché… Questo virus della famiglia del raffreddore produce una sindrome in alcuni casi modestissima, senza nessun sintomo che vada al di là di quello di una banale influenza, anche neppure, e in qualche raro caso, soprattutto in anziani e defedati, può dare la morte. Questo fatto lo rende suscettibile di produrre il terrore che serviva…

Vai all’articolo

Bill Gates: “Ancora milioni di morti prima della fine della Pandemia”

“Ci saranno ancora milioni di morti, prima della fine della pandemia di Covid-19″.
Questa la “previsione” di Bill Gates (*cioè quello che ha deciso insieme ai suoi amichetti di merende) in un’intervista rilasciata all’Economist ai primi di agosto e ripresa dalla Stampa, all’indomani del forte balzo dei contagi (*cioè persone che stanno bene, che finiscono per loro sfortuna nelle grinfie del sistema sanitario, o che hanno lievi sintomi… in sostanza, un dato che non significa niente!) in Italia.
Per il co-fondatore della Microsoft e “filantropo” (*per molti criminale) della Fondazione Bill & Melinda Gates, che ha già devoluto (*investito) più di 350 milioni di dollari alla lotta contro la pandemia (*che bontà d’animo… probabilmente lui e la moglie andranno dritti in paradiso!), “la maggior parte di quelle morti non sarebbe causata dalla malattia in quanto tale, ma dal sovraccarico dei sistemi sanitari e di economie già stressate, e soprattutto nei Paesi poveri e in via di sviluppo”…

Vai all’articolo

Scuole in maschera!

di Gianni Lannes
Tempo di regime: rassegnazione e subordinazione, separazione e distanza di insicurezza e tanti si adeguano al peggio.
Accade in Italia nell’anno 2020: tutti gli studenti di età superiore ai 6 anni dovranno indossare una mascherina chirurgica o di comunità di propria dotazione. Grillina o grullina? Ha sentenziato la ministra Azzolina: “La mascherina è fondamentale laddove il distanziamento non c’è”.
Eppure la scienza attesta che le mascherine sono un rimedio inutile, inefficace, inadeguato. Quale contagio? Il nuovo coronavirus (Sars CoV2) confuso negli atti ufficiali dai politicanti italidioti con la malattia Covid 19, certifica il livello spaventoso di ignoranza istituzionale e la situazione di degrado scolastico.
Il passaggio dalla democrazia incompiuta alla tecnocrazia telecomandata è quantomeno oscuro. Si implementa il controllo sociale attraverso la sorveglianza elettronica sulla base di un maldestro pretesto, addirittura di un pericolo non dimostrato…

Vai all’articolo

Corri, italiano… Corri e diventa povero…

di Davide Gionco
Gli economisti ci dicono che l’Italia è alla terza recessione economica negli ultimi 12 anni. Gli economisti più preparati evidenziano come l’economia italiana sia in declino costante negli ultimi 28 anni, da quando ha aderito al Trattato di Maastricht, accettando di sottostare alla politiche di austerità (riduzione del deficit, riduzione del debito/PIL).
Ma come hanno vissuto e come vivono gli italiani questa situazione? La crisi economica non è qualcosa di teorico, ma è qualcosa che colpisce nel concreto la vita quotidiana degli italiani. La maggior parte degli italiani negli ultimi 28 anni, e in particolare negli ultimi 12 anni, ha dovuto fare i conti con delle serie difficoltà personali che sono i sintomi della crisi economica.
Per i lavoratori autonomi e le piccole imprese le difficoltà sono state le seguenti: un calo vistoso delle prospettive economiche della propria impresa, magari un fallimento, aumento dei contenziosi con l’Agenzia delle Entrate, problemi con le banche, concorrenza sleale da parte delle multinazionali (da Amazon in giù…). E incubi notturni allegati per chi ci è passato…

Vai all’articolo

K. Clinesmith: Il primo cedimento della “Diga” Obamagate?

di Guido da Landriano
Chi è Kevin Clinesmith e perchè il fatto che stia parlando dopo un accordo con la Procura generale americana può essere l’elemento che fa partire una valanga di rivelazioni legate all’Obamagate e, magari, far partire finalmente la fase penale dello scandalo da molti tanto attesa.
Kevin Clinesmith è un funzionario della CIA, un personaggio di per sé secondario, ma che ha avuto una sua piccola funzione nella creazione del famoso dossier russo, alla base delle indagini del procuratore Mueller e dell’Obamagate. Clinesmith aveva risposto ad una domanda specifica dell’FBI che aveva permesso di mettere sotto indagine un cittadino americano, Carter Page, che era anche un consigliere per la politica estera dell’allora candidato Donald Trum…

Vai all’articolo

Siamo ormai al “Percolato televisivo”

di Sergio Figuccia
Mai lo stato della tv italiana sia essa pubblica o privata è risultato tanto pestilenziale e insopportabile.
Già da tempo abbiamo rilevato il degrado irreversibile dei media del nostro disgraziato Paese, ma forse è proprio in questi ultimi tempi che la gente si è resa maggiormente conto di questo gravissimo fenomeno.
Fatte le dovute rarissime eccezioni, la televisione è giunta ormai nel fondo dell’abisso in cui è precipitata da quando la balorda competizione globale, che afflige l’era contemporanea, ha contaminato lo specifico settore delle telecomunicazioni.
La guerra (perché di questo si tratta, non è di certo leale concorrenza fra pubblico e privato) che si è aperta per la conquista dei più alti ascolti e di continui record dell’audience, e quindi dei maggiori business pubblicitari connessi, ha comportato un immenso scadimento nella qualità del prodotto televisivo, specialmente nel comparto dell’intrattenimento…

Vai all’articolo

Le “Spa” per bambini degli ex ufficiali nazisti. Quelle stanze dell’orrore…

di Gerry Freda
In Germania, sui centri-benessere per minori gestiti da ex nazisti stanno indagando le autorità di vari Lander, per fare luce su una vicenda piena di punti oscuri.
In Germania è stato da poco mandato in onda un documentario-choc sugli ex nazisti che avrebbero gestito per decenni spa per minori, dove questi ultimi venivano seviziati e abusati. L’inchiesta televisiva in questione, diffusa giorni fa, è stata realizzata dalla redazione del programma Report Mainz, dell’emittente pubblica Ard. Il documentario fa appunto luce sui centri-benessere per minori della Germania Ovest postbellica in cui figuravano, in posti di dirigenza e con il benestare delle autorità democratiche tedesche, criminali di guerra della dittatura hitleriana…

Vai all’articolo

“Santa Alleanza” Pd-5 Stelle… e per il Governo è Processo farsa

di Ruben Razzante
Prima ancora di venire processati, gli esponenti dell’esecutivo sono già stati prontamente riabilitati dalla Procura di Roma.
Il Governo finisce solo teoricamente sotto processo, ma è già stata preannunciata l’archiviazione di ogni accusa nei suoi confronti. La Procura di Roma sta indagando sulla gestione dell’emergenza Covid-19 in Italia, sulla base di circa duecento denunce ed esposti depositati negli ultimi mesi da diversi avvocati e semplici cittadini.
Il premier Giuseppe Conte e sei suoi ministri sono accusati di epidemia colposa, delitti colposi contro la salute pubblica, omicidio colposo, abuso d’ufficio, attentato contro la Costituzione e contro i diritti politici dei cittadini. Dopo tutto ci sono stati 35.000 morti durante i mesi di “pandemia” e nessuno sa il perché… Le autopsie non sono state fatte e quindi non è possibile appurare la causa di migliaia di decessi. L’inchiesta si somma a quella della Procura di Bergamo, che riguarda la mancata zona rossa in Val Seriana.
Gli avvisi di garanzia emessi dai Pm della capitale nei confronti del premier e dei ministri non porteranno a nulla…

Vai all’articolo

Assad: Israele con i suoi attacchi e gli USA con le sanzioni favorisco i terroristi in Siria

Il presidente siriano Bashar al-Assad ha avvertito che gli Stati Uniti e Israele sostengono i terroristi per mantenerli attivi
“Gli Stati Uniti vogliono che i gruppi terroristici continuino ad operare in tutta la regione”, ha dichiarato, questo pomeriggio, il presidente siriano, prima di notare che  le sanzioni che Washington impone alla Siria sono prodotte nel quadro del suo sostegno agli estremisti che operano nel paese arabo.
Nelle dichiarazioni rese durante l’inaugurazione della terza legislatura dell’Assemblea del popolo siriano (Parlamento), Al-Assad ha criticato il nuovo lotto di sanzioni statunitensi, ai sensi del cosiddetto “Caesar Act”, che, secondo il presidente, ha inflitto gravi danni alle persone e all’economia della Siria, soprattutto nel mezzo della nuova pandemia di coronavirus…

Vai all’articolo

Vescovo denuncia: Aborto (omicidio) al nono mese e Ingegneria genetica senza regole in Francia

di Francesca Romana Poleggi
Per “senza regole”, qui si intende “senza limiti”: la nuova legge sulla Bioetica francese cancella ogni regola morale…
Il vescovo Bernard Ginoux di Montauban, in Francia, ha espresso la sua grave preoccupazione in proposito, dopo che l’Assemblea nazionale ha votato (di notte e con l’aula semi deserta: erano presenti 101 deputati su 557) un emendamento alla legge di bioetica, che allarga notevolmente le possibilità di abortire.
C’è speranza che la norma possa essere cancellata dal Senato. Altrimenti l’aborto “medico” cioè l’aborto oltre i tre mesi (e fino alla nascita) sarà possibile non solo per malformazioni fetali o per pericolo di vita della madre, ma anche se un medico attesta che la donna soffre disagio psicologico e sociale per la nascita del bambino…

Vai all’articolo

L’Invasione dei “New Normals”

di C. J. Hopkins
È obiettivo di ogni movimento totalitario, controllare e trasformare radicalmente, completamente la società. Questo desiderio di controllo completo sulle persone, sulla società è l’essenza del totalitarismo… e ciò che ha preso il sopravvento nelle menti dei New Normals.
Loro sono qui! No, non è una scena di Invasion of the Body Snatchers. Non siamo colonizzati da giganteschi alieni. Temo che sia un po’ più serio di così. Le menti delle persone vengono prese in consegna da una forza molto più distruttiva e meno ultraterrena… una forza che le trasforma dall’oggi al domani in totalitari aggressivamente paranoici, che seguono gli ordini della propaganda a pappagallo.
Conosci le persone di cui parlo… vero? Alcuni di loro sono probabilmente tuoi amici e familiari, persone che conosci da anni e che ti sono sempre sembrate completamente razionali, ma che ora sono convinte che sia necessario modificare radicalmente il tessuto della società umana per proteggerci da un virus…

Vai all’articolo

Migranti come turisti in vacanza

di Magdi Allam
Se in Italia arrivi su un barcone e dichiari di essere fuggito da una guerra, acquisisci lo status internazionalmente tutelato di “richiedente asilo”, se invece arrivi in aereo, devi avere un visto d’ingresso e dimostrare di poterti mantenere.
Cari amici, è successo a fine luglio a Lampedusa. In undici, otto uomini e tre donne, sono sbarcati con bagagli e un barboncino al guinzaglio. Stanno tutti benissimo, gli uomini hanno il pancione e la barbetta curata. Vestono come turisti in vacanza. Il barboncino è di una delle tre donne, arrivata in jeans e cappello di paglia: “Sono stata 15 anni in Italia, poi sono tornata nel mio paese e ora sono tornata di nuovo in Italia perché mi piace. Spero di trovare un lavoro e la libertà perché in Tunisia è piena di carceri, è piena di schifo”. Intervistata da News Mediaset la donna ha ricostruito il viaggio: “Abbiamo comprato, tutti quanti, una barca. Ognuno di noi ha dato un poco di soldi e abbiamo guidato per arrivare qua”

Vai all’articolo

Mario Monti, l’Oms gli riserba una Super poltrona: riformare la Sanità Europea

Rieccolo… Mario Monti torna a sedersi su una poltrona di primo piano.
Si tratta di quella di “Presidente della Commissione per la Salute e lo Sviluppo sostenibile”, appena istituita dall’Oms Europa, per “ripensare le priorità relative alle politiche da attuare alla luce della pandemia”. La Commissione, spiega l’Oms, “formulerà raccomandazioni circa gli investimenti e le riforme per migliorare la resilienza dei sistemi sanitari e di protezione sociale”

Vai all’articolo

Coronavirus, il governo minaccia restrizioni: “Mascherine all’aperto se la curva sale ancora”

di Cristina Gauri
Boccia rimprovera ai governatori delle regioni più turistiche di avere allentato le maglie dei controlli nelle località vacanziere, nemmeno una parola invece sull’ingresso continuo di clandestini.
Non importa che buona parte dei nuovi positivi ormai si annidi nei centri di accoglienza e tra gli stranieri rientrati dai Paesi di origine; non importa nemmeno che i nuovi positivi siano quasi tutti asintomatici (quindi sani) e la pressione sulle strutture ospedaliere sia, dati alla mano, risibile. Il governo ha deciso che i cattivi italiani vanno bacchettati lo stesso per essersi “lasciati andare” durante i mesi successivi al lockdown: se la curva epidemica dovesse continuare a salire, è già pronto il piano che prevede l’obbligo di mascherine all’aperto e la chiusura di piazze e locali. I porti, invece, rimarranno, ovviamente, apertissimi….

Vai all’articolo

Covid-19 e Nuovo Ordine Mondiale

di Luciano Lago
Quando già era passata la prima fase più acuta della pandemia in Europa, nel giugno di questo anno, soltanto pochi osservatori hanno registrato l’intervento di Klaus Schwab, direttore esecutivo del WEF (World Economic Forum) il quale ha annunciato la necessità di procedere al Grande Ripristino (riassetto) del mondo (“The Great Reset”).
Non si è trattato di una dichiarazione di scarso rilievo ma, vista l’importanza del personaggio, uno dei membri della elite mondiale, quella che trasmette le sue direttive ai governi tramite gli organismi transnazionali di cui ha il pieno controllo, questa dichiarazione non era da prendere sottogamba ma da valutare attentamente per le sue implicazioni.
Alcuni analisti avevano compreso che, approfittando del collasso economico – lo shock della crisi, come descritto nel manuale “The Shock Doctrine”di N. Klein – la Elite mondialista si appresta ad attuare la sua agenda e il dr. Schwab, ha voluto annunciare apertamente la principale questione di cui il WEF discuterà e deciderà per il mondo che verrà nel prossimo Forum di Davos nel gennaio 2021. Ci riferiamo al Forum che riunisce le principali autorità ed esponenti delle elite mondiali che sono dietro i governi ed i grandi organismi transnazionali…

Vai all’articolo

Camminare fa vivere meglio e allunga la vita

di Silvia Morciano
Camminare di buon passo per mezz’ora al giorno, può davvero migliorare la nostra qualità di vita!
Spesso i ritmi frenetici della vita moderna possono spingerci a usare l’automobile più del necessario; oppure a trascorrere gran parte della giornata seduti davanti a un computer e a consultare documenti.
Se ci si riconosce in questo profilo di persona sedentaria e che passa molte ore chiusa in ufficio, conviene fare un piccolo cambiamento nella propria vita. Si tratta di una piccola cosa: camminare di buon passo per mezz’ora al giorno. Questa piccola passeggiata quotidiana, infatti, può davvero migliorare la nostra qualità di vita!…

Vai all’articolo

Solo un “buffetto” alle quattro Big più ricche con la Pandemia

di Nicola Porro
I quattro uomini più potenti della Terra sono stati convocati a fine luglio dal Parlamento più potente della terra. È stata una farsa. Nel senso che si è trattato di teatro allo stato puro con spunti talvolta comici e talaltra grossolani.
Davanti al Congresso americano sono stati convocati i numeri uno di Google, Amazon, Apple e Facebook. E deputati repubblicani e democratici hanno provato a fare loro buuuu. Formalmente i big boss erano lì per rispondere a questioni antitrust. La posizione considerata peggiore è quella di Facebook che otto anni fa comprò Instagram per un miliardo di dollari. Aveva dodici dipendenti e fatturato praticamente a zero. Oggi è il servizio di punta di Zuckerberg, con un miliardo di utenti al mese. Ma il punto vero non è il loro successo commerciale…

Vai all’articolo

In Germania ordine di “isolare” i bambini in quarantena

di Laura De Rosa
In Germania i contagi aumentano di nuovo e alcuni casi si sono verificati anche negli asili nido. In particolare, in un asilo di Dreieich, distretto di Offenbach, un bambino è risultato positivo e la sua famiglia ha dovuto mettersi in quarantena per 14 giorni come da normale prassi.
Ma una lettera di un dipartimento sanitario locale rivolta ai genitori indicava l’obbligo di separarli da ogni altro membro della famiglia, tenendoli in una stanza a parte, evitando anche di condividere i pasti: “Il bambino deve evitare il contatto con altri membri della famiglia assicurandosi che siano separati in termini di tempo e spazio”

Vai all’articolo

Trump in autunno combatterà la sua Battaglia finale contro il Nuovo Ordine Mondiale

di Cesare Sacchetti
Uno degli ultimi annunci di Donald Trump su Twitter lascia presagire che presto saranno sganciate delle bombe devastanti sul caso Spygate.
Il presidente americano ha parlato di imminenti rivelazioni sulla vicenda di spionaggio internazionale che lo ha visto vittima di un elaborato complotto per sabotare la sua campagna elettorale da candidato repubblicano prima, e successivamente il suo mandato da presidente degli Stati Uniti.
Trump non poteva essere più esplicito. Il tentativo di colpo di Stato ai suoi danni è partito direttamente dalla Casa Bianca, orchestrato sin dal primo momento da Barack Obama, all’epoca presidente, e dal suo vice, quel Joe Biden attuale candidato dem alle prossime presidenziali e già coinvolto in un altro scandalo in Ucraina, per via delle sue indebite pressioni sulla magistratura locale dirette a salvare suo figlio Hunter Biden, dall’inchiesta sugli enormi e anomali compensi ricevuti dallo stesso Hunter quando lavorava per Burisma, una società ucraina attiva nel settore petrolifero.
Quello che potrebbe arrivare il prossimo autunno, potrebbe avere una rilevanza così devastante da pregiudicare definitivamente le già precarie chance di Joe Biden di spodestare Trump dalla Casa Bianca. Allo stesso tempo, spygate vuol dire necessariamente Italia. È questo Paese infatti che ha avuto un ruolo determinate, come già spiegato in altre occasioni, nel tentativo di incastrate illegalmente Trump…

Vai all’articolo

Scuola: con un Alunno positivo tutta la classe va in Quarantena!

di Andrea Carlino
Con un alunno positivo tutta la classe va in quarantena per 14 giorni!
Sono giorni decisivi per la firma del protocollo di sicurezza. Secondo le ultime indiscrezioni, riportate da La Stampa, ecco cosa dovrebbe accadere in caso di contagio, in base a quanto previsto dai tecnici: con un alunno positivo tutta la classe va in quarantena per 14 giorni e, a discrezione della Asl, gli alunni vengono sottoposti al tampone. Test che a campione può essere esteso anche ai ragazzi delle altre classi. In caso di più contagi in uno stesso istituto la Asl potrà ordinarne la chiusura e far proseguire le lezioni a distanza…

Vai all’articolo

Esclusivo del Generale Flynn: “Questa è la mia lettera all’America”

Stiamo assistendo a un feroce assalto da parte dei nemici di tutto ciò che è buono, e il nostro presidente deve agire in modi senza precedenti da decenni, forse secoli.
La battaglia biblica del bene contro il male non può essere scontata mentre esaminiamo ciò che sta accadendo per le strade dell’America. È il marxismo sotto forma di “Antifa” e Movimento “Black Lives Matter” contro i nostri professionisti delle forze dell’ordine, molto capaci e molto sottovalutati, la stragrande maggioranza dei quali sta combattendo per fornirci case, strade e comunità sicure e protette.
Quando è in gioco il destino degli Stati Uniti, e lo è, il futuro stesso del mondo intero è minacciato. Come cristiani, non dovremmo agire? Riconosciamo che la divina Provvidenza è il giudice ultimo del nostro destino. Realizzando il nostro destino di nazione amante della libertà, la Provvidenza ci obbliga ad agire e fare la nostra parte nelle nostre comunità.
Essa ci incoraggia in questa battaglia contro le forze del male ad affrontare le nostre paure a testa alta. Nessun nemico sulla terra è più forte delle forze unite di persone timorate di Dio e amanti della libertà…

Vai all’articolo

Israele distrugge Beirut Est con una “Nuova Arma”

di Thierry Meyssan
Il primo ministro israeliano ha ordinato la distruzione di un deposito d’armi dello Hezbollah a Beirut, con una nuova arma che, non ancora ben sperimentata, ha causato ingenti danni: ha ucciso più di un centinaio di persone, ne ha ferite 5.000 e ha distrutto molti edifici. Questa volta Benjamin Netanyahu difficilmente potrà negare.
Il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha autorizzato un’offensiva contro un deposito d’armi di Hezbollah per mezzo di una nuova arma, testata sette mesi fa in Siria. Si ignora se l’operazione sia avvenuta con il consenso del secondo primo ministro, Benny Gantz.
L’offensiva del 4 agosto 2020, ha colpito esattamente il luogo indicato da Benjamin Netanyahu nel discorso tenuto alle Nazioni Unite il 27 settembre 2018…

Vai all’articolo

Trump: “Forse non mi vedrete per un po’… Ho un sacco di nemici là fuori!”

“Ho un sacco di nemici là fuori. Questa potrebbe essere l’ultima volta che mi vedete per un po’. Un sacco di nemici molto molto ricchi, che non sono felici di quello che sto facendo, ma mi rendo conto che abbiamo una sola possibilità di farlo e nessun altro presidente farà quello che sto facendo”.
Così si è espresso Donald Trump nel corso di una visita durante un incontro tenuto nello stabilimento della Whirlpool, in Ohio. Frase sibillina, che su diversi media Usa, e non solo, è risuonata come un allarme, anche perché di presidenti americani assassinati è piena la storia. Si spera che lo scontro politico di questi giorni e dei mesi venturi, che ha una posta in gioco altissima, dato che sono in ballo le prospettive ultime del mondo e la sua stabilità globale, non precipiti ulteriormente.
È appena scattato poi un ulteriore campanello d’allarme. I più alti generali dell’esercito russo hanno ammonito che un missile convenzionale sparato contro la Russia, può far scattare una risposta in modalità nucleare da parte di Mosca…

Vai all’articolo

Prove di Regime

di Max Del Papa
Prove di Regime: i pieni poteri, l’intolleranza dei tolleranti, la ferocia dei “buoni”, il silenzio-assenso di Mattarella.
Ci sono gli aspetti eclatanti, costituzionali – anzi, anticostituzionali – di un regime in fieri: i pieni poteri, la reiterazione del terrore emergenziale, gli oppositori spediti a processo, la censura sulle risoluzioni del sinedrio virologico.
E poi ci sono le spie, i segnali che passano e vanno ma non sono meno gravi, meno allarmanti: questi propedeutici a quelli. Frutto apparente di sventatezza, di avventurismo ma forse è il contrario, una tortura sottile, autorigenerante, una pressione psicologica continua e metodica. Ci sono i marines spediti a pattugliare la spiaggia a Ventimiglia come fosse la Normandia, soldati in assetto contro pericolosissimi bagnanti; c’è la polizia calata nei sotterranei della metropolitana a intimidire, a multare quelli che negl’inferi surriscaldati non sopportano la mascherina e se la calano…

Vai all’articolo

Campione mondiale di Parkour cammina nudo a Londra: solo parti intime coperte… dalla mascherina!

Tim Shieff, campione mondiale di Parkour, ha camminato lungo Oxford Street a Londra, coperto solo da una mascherina, posizionata però sulle parti intime, piuttosto che sul viso…
Quella indossata da un ragazzo inglese è meglio non scoprirla troppo a fondo: si tratta del 32enne Tim Shieff, campione mondiale di parkour, che ha coperto proprio con l’oggetto che ormai siamo abituati tutti a indossare per colpa del coronavirus, le proprie parti intime. In realtà, il fondoschiena era ben visibile e Shieff non si è fatto troppi problemi a passeggiare lungo Oxford Street, come mamma l’ha fatto.
Le reazioni sono state prevedibili: un misto di shock e divertimento per una scena che non è molto comune in nessuna capitale. La via dello shopping inglese ha visto il 32enne sfilare con le parti intime nascoste da una mascherina di colore celestino e nient’altro addosso. Il fisico invidiabile ha reso necessario qualche scatto fotografico. Si è trattato di una provocazione, ma esattamente per cosa?…

Vai all’articolo