Malori dopo il Vaccino Astrazeneca, Stop alla somministrazione in Germania!

di Team ilMeteo.it
Malori dopo la somministrazione del Vaccino Astrazeneca: la notizia arriva dalla Germania, riportata dal quotidiano Die welt.
Il farmaco avrebbe innescato degli effetti collaterali molto più forti di quanto ci si aspettasse, soprattutto in una zona del Nord Reno-Westfalia e, più precisamente, nelle città di Emden e Braumschweig, dove i dipendenti di cliniche e presidi ospedalieri hanno riferito di sentire così tanta spossatezza e dolori ossei da non riuscire a stare in piedi e men che meno lavorare.
Si pensava ad un caso isolato, ma quasi tutti gli operatori delle suddette cittadine hanno subito questi “strani” sintomi, alcuni anche severi: è chiaro che una cura vaccinale non possa essere esente da effetti indesiderati, ma preoccupa soprattutto la concentrazione di questi ultimi in tale area geografica. 37 persone su 88 risultano in malattia e quindi è presente un forte deficit sanitario. Di conseguenza, il distretto di Laar ha annunciato che non somministrerà più…

Vai all’articolo

Spagna: in una settimana 761 anziani “quasi tutti vaccinati” sono morti nelle Rsa

Alcuni centri per anziani hanno vissuto negli ultimi giorni situazioni estremamente drammatiche.
Presso la residenza Novo Sancti Petri, nel comune di Chiclana, in provincia di Cadice (nel sud del Paese), 22 anziani sono morti per un “focolaio” di coronavirus che ha lasciato anche 79 residenti e 24 lavoratori contagiati. Peccato che “stranamente” le infezioni abbiano iniziato ad essere rilevate pochi giorni dopo che degenti e dipendenti hanno ricevuto la prima dose di vaccino contro il covid-19.
Qualcosa di simile è accaduto nel centro per anziani di El Salvador, a Lagartera, comune di Toledo, a poco più di 150 chilometri da Madrid. Lì, dopo aver ricevuto la prima dose di siero contro il coronavirus, un focolaio ha lasciato tutti i suoi residenti contagiati tranne uno, di cui nove sono morti, tutti con precedenti patologie…

Vai all’articolo

Merano: Obbligati a fare il tampone per uscire dalla città blindata

di Diego Fusaro
“Covid, scatta obbligo tampone per entrare e uscire da Merano”, così leggiamo su Ansa.it. L’esempio di Merano in Alto Adige è solo l’ultima escogitazione di un Sistema di sorveglianza biopolitica destinato a diventare totale e, di più, totalitario.
In nome del paradigma biosecuritario che ci chiede di rinunziare a sempre nuove quote di libertà per avere in cambio la sicurezza della nostra vita, stiamo procedendo speditamente e senza alcuna forma di protesta – che pure sarebbe indispensabile – verso un disumano modello di dispotismo che è insieme tecnico, scientifico e medico. Si tratta peraltro di un dispotismo che si rivela sempre più palesemente tale nella misura in cui pretende di amministrare (come già sta facendo) senza riserve o zone franche, la mera vita…

Vai all’articolo

Sapete che cos’è la “Great Barrington Declaration”?

di Michele Nardella
Ci sono ancora tanti, troppi ingenui convinti che le notizie ufficiali con cui siamo bombardati giornalmente a proposito della “pandemia” rispecchino ciò che oggettivamente dice “la scienza”. Il numero di medici e scienziati non in linea con la narrativa ufficiale che si vuole imporre, è tutt’altro che trascurabile.
Ormai tutti sappiamo che la censura dei giganti dell’informatica ha raggiunto livelli impensabili anche solo fino a poco tempo fa, tanto da indurre sempre più utenti a prendere contromisure, come quella di emigrare su piattaforme più libere. È anche di questi giorni la notizia della messa sotto inchiesta del dr. Mariano Amici per la sua posizione “eretica” su pandemia, tamponi e vaccini, dopo aver subìto una dura quanto ingiustificata aggressione nella trasmissione televisiva “Non è l’arena”.
Non è difficile capire che le crescenti arroganza e violenza che si stanno abbattendo contro i “dissenzienti”, sono la prova flagrante che le idee che non piacciono ai pochi che tiranneggiano sui tanti, si stanno pericolosamente diffondendo. E con questo mi riferisco in particolare al fatto che, a dispetto di quanto vuol far credere l’informazione ufficiale, che parla sempre a nome di una fantomatica comunità scientifica, il numero di medici e scienziati più o meno non in linea col pensiero che si vuole imporre è tutt’altro che trascurabile…

Vai all’articolo

Ciò che è accaduto negli ultimi giorni ha dell’incredibile…

di Paolo Sensini
Ci sono tutti gli elementi per far saltare l’enorme show in cui sono tenuti i cittadini con la paura e il terrore da ormai un anno. Quanto potrà ancora durare un manicomio del genere?
Ciò che è accaduto negli ultimi giorni ha dell’incredibile:
1) Esplode lo scandalo delle mascherine e il commissario Arcuri si trova coinvolto per aver appaltato a tre consorzi cinesi la realizzazione di 800 milioni di pezzi per una spesa complessiva di 250 milioni di euro, una parte dei quali spesi in realtà per comprare ville, yacht e gioielli.
2) Il professor-katanga Massimo Galli viene sbugiardato pubblicamente dal suo stesso ospedale, il Sacco di Milano, sul numero falsato dei contagi da “variante inglese” e sul numero delle terapie intensive occupate da supposti malati covid…

Vai all’articolo

Le Banche continuano a sparire in Sicilia!

La Fabi (Federazione Autonoma Bancari Italiani), il più grande sindacato del settore in Italia, dice no al fenomeno sempre crescente delle chiusure di sportelli nei piccoli comuni siciliani.
Il coordinatore della Fabi Sicilia, Carmelo Raffa, al riguardo ha dichiarato: “Le Banche non possono continuare a favorire la desertificazione dei piccoli comuni della Sicilia, chiudendo gli sportelli bancari: così facendo, creano grossi problemi alla popolazione e in particolar modo agli anziani.
Gli istituti di credito continuano a rappresentare un servizio pubblico essenziale e ciò non può valere solo per i dipendenti che debbono garantire i servizi ma anche e principalmente per gli amministratori”

Vai all’articolo

L’ultima Sparata del “filantropo” Bill Gates

di John Cooper
Bill Gates: “Per prossime pandemie test di massa su intera popolazione ogni mese, nuovi vaccini MRNA ed un sistema di allerta globale”.
In un nuovo video il noto “filantropo” Bill Gates spiega come verranno gestite le prossime pandemie basate su nuove varianti del Covid 19: da uno screening di massa globale, grazie a delle nuove metodologie di “mega testing”, dove si arriva a testare ben il 20% della popolazione a settimana, ovvero il 100% circa ogni mese o poco più, ad un nuovo sistema di allerta globale, dove squadre specializzate entreranno in azione in punti specifici, con una propria logistica e dei propri mezzi, infine conferma anche lo sviluppo di nuovi vaccini ad MRNA che saranno sviluppati in tempi molto rapidi…

Vai all’articolo

Da Nestlé a Danone: alti livelli di metalli pesanti nei prodotti per bambini (venduti consapevolmente negli Usa)

di Francesca Mancuso
Alti livelli di metalli pesanti tossici trovati in alcuni alimenti per bambini, anche in alcune linee biologiche. Il rapporto degli Stati Uniti.
Il cibo per bambini dovrebbe essere il più sano, il più controllato ma purtroppo non sempre è così. Una nuova indagine condotta da una sottocommissione della Casa Bianca ha scoperto che molti alimenti per l’infanzia contengono metalli pesanti e altre sostanze pericolose. E i produttori ne sono consapevoli.
Sono notizie inquietanti quelle che arrivano dagli Usa, dove una recente inchiesta ha scoperto che i migliori alimenti per bambini sono contaminati da livelli pericolosi di arsenico inorganico, piombo, cadmio e mercurio. Ma c’è di più: l’autoregolamentazione del settore non riesce a proteggere i consumatori poiché i produttori stabiliscono i propri standard interni, pericolosamente elevati, per i metalli pesanti tossici…

Vai all’articolo

Gianluigi Paragone a Draghi: “Incappucciato della Finanza”

Paragone: “Lei è qui per chiudere quel processo di svendita cominciato con le privatizzazioni del Britannia…”
Gianluigi Paragone rivolgendosi al premier Draghi, afferma: “Lei ci ha provato a fingersi sociale, ma si evidenzia la lingua degli incappucciati della finanza. Lei è uno di loro, quale è il futuro che avete intenzione di costruire?” “Lei è un incappucciato della finanza”, ha detto il senatore del gruppo Misto Gianluigi Paragone, rivolgendosi al premier Draghi nell’Aula del Senato, poco prima del voto sulla fiducia al governo. “Lei insiste a definire l’euro irreversibile. Anche per la DDR il muro lo era ma non aveva fatto i conti con la disperazione della gente”, ha aggiunto.
“Lei è qui per chiudere quel processo di svendita cominciato con le privatizzazioni del Britannia… Lei è qui per consegnare gli italiani al mangiafuoco dei mercati. Si può togliere il cappuccio, ormai lei è il governatore dell’Italia”

Vai all’articolo

Trust in God, Trust in Trump, Trust in the Military!

di Valdo Vaccaro
Fiducia in Dio, In Trump e nelle Forze armate che difendono la Costituzione. Per capire, senza essere colti di sorpresa, quanto non accade oggi e quanto accadrà nel mondo entro l’estate 2021, occorre scoperchiare la pentola americana.
L’Impeachment anti-Trump si dissolve come una bolla di sapone. In genere, da regolari frequentatori del Buddha, non raccomandiamo di credere a nessuno. Buddha stesso diceva “Non credete a una sola parola che vi dico, ma mettetemi piuttosto alla prova”. In questo caso, facciamo una piccola eccezione, anche perché si tratta di credere per pochi altri mesi soltanto. Fede in Dio, sempre valida ovviamente, fede in Trump e fede nei militari americani valida fino all’Estate-Autunno 2021.
Il perché lo diremo nelle righe che seguono. Intanto c’è da segnalare che il 2° tentativo di impeachment contro il Vero e Unico Presidente legittimo degli USA, si è disciolto come una bolla di sapone, con un palmo di naso e smorfie di rabbia da parte della nevrotica Nancy Pelosi e dei suoi accoliti del partito democratico, vale a dire la parte marcia dell’America (insieme comunque ai “RINO” – Republican In Name Only), vale a dire un partito che ha perso ormai ogni dignità e ogni senso di pudore…

Vai all’articolo

Roberto Speranza, che persona è il Ministro? Un uomo pieno di rancore, inchiodato alla poltrona…

di Evi Crotti
Roberto Speranza, Domenico Arcuri e Luigi di Maio: emerge in tutti loro narcisismo, protagonismo e un senso di sconfitta e di voglia di rivalsa.
Affermava il prof. Umberto Veronesi in un’intervista su Oggi: “La grafologia è una scienza e ci dice anche quanto siamo sani. La grafologia è stata per me un modo per conoscere gli altri, perché è un segno rivelatore della personalità umana”.
Dalla firma del commissario Domenico Arcuri, emergono le stesse modalità comportamentali che si trovano nelle firme dell’onorevole Roberto Speranza e Luigi di Maio, ossia la ricerca di una compensazione a un vissuto sociale poco gratificante del passato. Emerge in tutti loro un senso di sconfitta e, di conseguenza, la voglia di rivalsa che non permette serenità e applicazione nel campo politico e sociale secondo modi appropriati. La presunzione e l’idealismo (in tutti e tre sono presenti lettere oscure che svettano verso l’alto) sono indice di narcisismo e protagonismo. In questo senso, è curioso osservare anche il linguaggio del corpo: in Arcuri le sopracciglia arcuate, in Di Maio il procedere saltellando mentre cammina e in Speranza un sorriso formale e forzato…

Vai all’articolo

Riconoscere il Male…

di Gabriele Sannino
Come si riconosce il Male in una società dove tutto sembra camuffato o peggio ancora capovolto?
Semplice, occorre sviluppare COSCIENZA, LUCE dentro di sé. Se non fai luce dentro di te… rimarrai al buio: solo così potrai distinguere il bene dal male e viceversa.
Il male è FURBO, ricordiamocelo, non è SAGGIO. Il male è anche intelligentemente STUPIDO, dato che la semplice logica, alla fine, lo distrugge sempre! Sappi che la chiarezza di pensiero viene sempre dall’anima, non dalla testa.
Molti confondono il male con il bene… per un semplice motivo: il male si presenta a noi – ovviamente – sempre con un bel vestito, non può dirci in faccia che è il male, altrimenti il gioco finirebbe subito…

Vai all’articolo

15 stati Usa in Blackout… la Rete elettrica sta cedendo

di Guido da Landriano
Negli Usa la Rete Elettrica, spesso utilizzata anche per il riscaldamento, sta cedendo.
Sta cedendo per un mix di eccesso di domanda, dovuto a una ondata di freddo e ad una rete che, per mancanza di manutenzione, non si è rivelata all’altezza.
Ecco alcuni fatti che stanno accadendo negli Usa proprio ora:

  • La crisi della rete elettrica si diffonde in Messico,
  • 15 Stati hanno interruzioni di corrente a causa di condizioni meteorologiche estreme,
  • Il governatore del Texas, Greg Abbott, chiede a un esportatore di Gas Naturale Liquido di limitare l’assunzione di gas per lasciarne di più alla rete dello stato;
  • 4.423 milioni di clienti delle società elettriche nel Texas sono senza alimentazione,
  • Javier Blas di Bloomberg avverte che “i blackout si sono diffusi di nuovo”,
  • La fabbrica della General Motors di Arlington è ferma per mancanza di alimentazione,

Vai all’articolo

Spunta la Nuova Variante “più pericolosa”: il prossimo passo sarà farvi odiare la Libertà!

di Diego Fusaro
Ebbene sì, vi è una novità degna della massima attenzione che ça va sans dire, si iscrive nel registro narrativo del nuovo regime emergenziale terapeutico legato al Covid-19.
La notizia viene diffusa da tutti i principali quotidiani – non soltanto italiani – in data 16 febbraio 2021. Così ad esempio leggiamo su La Stampa: “Scoperta una ‘nuova’ variante inglese, stavolta potrebbe sfuggire ai vaccini: ecco quali sono le più pericolose. Vaccino AstraZeneca verso uso a 65 anni”.
Ecco dunque che, secondo quanto apprendiamo dal quotidiano sabaudo, abbiamo una variante della variante. Sì, perché già quella albionica d’Inghilterra era la variante del coronavirus. Una variante – ci dicevano – ancor più contagiosa rispetto a quella canonica, si diceva addirittura del 50% più contagiosa, come ricorderete.
Bene, come se ciò non bastasse, adesso abbiamo la variante della variante che, come si dice su La Stampa, potrebbe sfuggire ai vaccini, e quindi vanificare (aggiungiamo noi) l’intera opera di vaccinazione di massa che è partita già da dicembre 2020 su tutto il territorio europeo…

Vai all’articolo

Il “Messia” venuto a salvarci e il Tramonto della politica (e della Democrazia)

di Fabrizio Marchi
L’incarico a Draghi ufficializza e, anzi, faremmo meglio a dire, consacra, la fine della politica e della democrazia sostanziale.
La “politica al tramonto” è il titolo di un bel libro del filosofo della politica, Mario Tronti. Mai titolo (ma vale anche per il libro) fu più attuale per descrivere il presente. L’incarico a Draghi ufficializza e, anzi, faremmo meglio a dire, consacra, la fine della politica e della democrazia sostanziale. Perché un conto è il liberalismo e un altro la democrazia. Sono due concetti ben diversi che sono stati unificati per un certo periodo storico – diciamo dalla fine della seconda guerra mondiale fino al crollo del blocco sovietico e alla nascita dell’UE – e che ora tornano a separarsi.
E il bello (si fa per dire…) è che tutte le forze politiche hanno sostanzialmente plaudito alla “scesa in campo del Salvatore”, da quelle tradizionalmente di governo (PD e Forza Italia) a quelle che millantavano di essere “anti-sistema”, cioè la Lega e il M5S…

Vai all’articolo

Il Genocidio demografico e culturale degli Uiguri in Cina

di Luigi Mastrodonato
La minoranza islamica degli Uiguri convive con la repressione violenta delle autorità cinesi, tra sterilizzazioni, campi di rieducazione e lavori forzati.
Una tragedia che va avanti da diversi anni, ma che solo ultimamente sta facendo parlare di sé. È quella della minoranza turcofona islamica degli uiguri, che abita la regione nord-occidentale cinese dello Xinjiang. Strumentalizzando le spinte secessioniste locali e l’attività terroristica messa in atto da alcuni piccoli gruppi jihadisti, le autorità di Pechino hanno lanciato una vasta operazione repressiva che ha investito tutta la popolazione musulmana locale…

Vai all’articolo

Il “Grande Reset”: Cosa accadrà sicuramente nel 2021 se le Elite avranno strada libera

di Davide Donateo
Le élite che pianificano il “Grande Ripristino” post-coronavirus non vogliono tornare alla normalità. Ecco cosa hanno pianificato invece.
Mentre i blocchi e l’obbligo di mascherina sono diventati parte della vita quotidiana nell’ultimo anno, i politici di tutto il mondo hanno chiesto ai loro cittadini di accettare la “la Nuova Normalità”. La frase divenuta onnipresente, ma man mano che i vaccini si avvicinavano alla distribuzione, fu sostituita con una nuova, “The Great Reset”, usata per descrivere i cambiamenti monumentali alla società umana, necessari in un mondo post-coronavirus.
Svelato a maggio dal principe Carlo e da Klaus Schwab del World Economic Forum, il “Great Reset” è un piano ambizioso per creare una “società globale più equa, senza contanti, integrata e sostenibile”. I leader mondiali hanno apparentemente aderito al piano, con lo slogan “Build Back Better” che ha avuto un posto di rilievo nei messaggi della campagna del presidente americano Joe Biden…

Vai all’articolo

Impeachment… Donald Trump assolto al Senato

 di Roberto Vivaldelli
Fallisce il tentativo dei democratici di condannare l’ex Presidente Usa, accusato di istigazione all’insurrezione per l’assalto dei suoi sostenitori al Campidoglio il 6 gennaio scorso. Il voto finisce 57 a 43, ma erano necessari i due terzi del Senato.
Per la seconda volta l’ex presidente Usa Donald Trump è stato assolto nel processo di impeachment, e giudicato non colpevole dell’accusa di istigazione all’insurrezione per l’assalto dei suoi sostenitori al Campidoglio il 6 gennaio scorso.
Sono solamente sette, infatti, i repubblicani che si sono uniti ai democratici votando a favore della messa in stato di accusa del tycoon, ossia Richard Burr, Bill Cassidy, Susan Collins, Lisa Murkowski, Mitt Romney, Ben Sasse e Pat Toomey. Per la condanna era necessaria la maggioranza dei due terzi del Senato (composto da 100 seggi) e dunque il voto di 17 repubblicani. Il processo di impeachment a carico di “The Donald” era iniziato lo scorso 13 gennaio: secondo i democratici, Donald Trump era colpevole di aver incitato i suoi sostenitori ad assaltare il Campidoglio…

Vai all’articolo

Cosa sta accadendo nella nostra Società?

di Dario Gallinaro
La Spiegazione più completa, chiara ed esustiva che si possa dare su quanto sta accadendo realmente e sui giochi di potere che si celano dietro tutto ciò.
Intervista a Catherine Austin Fitts, presidente di Solari Inc., editrice del Solari Report e membro amministratore di Solari Investment Advisory Services, LLC. Catherine è stata amministratore delegato e membro del consiglio di amministrazione della banca d’investimento di Wall Street Dillon, Read & Co. Inc., assistente segretario per l’edilizia abitativa e commissario federale per l’edilizia presso il Dipartimento per l’edilizia abitativa e lo sviluppo urbano degli Stati Uniti nella prima Amministrazione Bush, presidente di Hamilton Securities Group Inc.
Qui una breve sintesi:
“I grandi banchieri centrali… stanno cercando di accelerare l’introduzione del nuovo sistema. E devono introdurre il nuovo sistema senza che nessuno si accorga esattamente di cosa si tratta. Descrivo il nuovo sistema come la fine delle valute. Quindi non stiamo introducendo una nuova valuta, essenzialmente stiamo introducendo un nuovo sistema. È una cosa grande, è complicato, è disordinato, e la sfida che si pongono è come proporre un sistema che se la gente capisse nessuno vorrebbe… ovviamente. E il modo in cui lo si fa è una crisi sanitaria.”…

Vai all’articolo

Bambini non arrampicatevi sugli alberi, è pericoloso, sovversivo e diseducativo!

di Paolo Ermani
L’Italia ha bisogno di persone “responsabili e coscienziose” per educare al meglio i propri figli, non certo “estremisti sovversivi” criminosamente amanti della natura e della libertà!
Giampiero Monaca, insegnante di una scuola primaria di Serravalle d’Asti, per fare lezione con i bambini, ha osato portarli in un prato e pare che alcuni di loro abbiano incautamente avuto anche l’ardire di attaccarsi ai rami di un albero, altrettanto incautamente e criminosamente lasciato crescere in quel prato. Sono in corso accertamenti se qualcuno di questo sovversivi in tenera età abbia in qualche modo anche tentato di arrampicarsi sul pericolosissimo e letale albero…
Notizie come queste sono scandalose e vanno oltre ogni immaginazione: come può infatti una persona adulta nel pieno delle sue facoltà mentali, pensare di portare dei bambini in una zona nociva per la loro salute come un prato e ancora di più permettergli addirittura di avere un qualsiasi contatto con un albero?…

Vai all’articolo

“Planet Lockdown”: un Film sulla Libertà

di Livia Bidoli
Il film “Planet Lockdown” cerca di farci riflettere sul modo in cui, consapevolmente, possiamo riuscire ad affrontare le nostre paure, in modo che il nostro potere interiore riesca a farci trovare la forza per essere noi stessi, partendo dalla nostra interiorità.
A democracy can only function on mutual trust not on control“, una democrazia può funzionare solo sulla fiducia reciproca e non sul controllo: queste le parole testuali del Principe Michael del Lichtenstein, in una lunga intervista per il film, sulla situazione attuale del mondo.
La scelta di interviste che compongono il film “Planet Lockdown” vede infatti ex capi di stato come Václav Klaus, ex  Primo Ministro della Repubblica Ceca nel 1996, poi Presidente della camera dei Deputati fino a giugno 2002; l’anno dopo fu eletto Presidente della Repubblica Ceca, come anche nel 2008. Nel 2013 forma il “Václav Klaus Institute”, che è un think tank per professionisti. Klaus afferma apertamente che lo scopo dei lockdown e delle restrizioni è di instaurare un regime totalitario basato sul controllo e sul “modello cinese”. Ci si domanda: come ne usciamo? La risposta di Klaus è molto semplice: una volta che ci si è informati e si è consapevoli di ciò che sta effettivamente avvenendo: “la gente deve opporsi e rifutarsi”

Vai all’articolo

Con Biden si consolida il furto di petrolio alla Siria

di Redazione AntiDiplomatico 
Con l’era Biden si consolida occupazione e furto di risorse alla Siria.
L’esercito statunitense ha portato un nuovo convoglio di rinforzi militari e logistici dal territorio iracheno, uno per l’azione militare e un altro per rafforzare la sua capacità di rubare il petrolio siriano, inoltre, trasportando per via aerea soldati e attrezzature nelle sue basi illegali nella Siria orientale.
Ecco, quindi, come con l’era Biden si consolida occupazione e furto di risorse alla Siria.
Il corrispondente di Sputnik nel governatorato di Hasaka, ha riferito che un convoglio militare di 42 grandi camion carichi di attrezzature militari e logistiche e un altro con veicoli blindati ricoperti di teli neri, accompagnato da altri veicoli blindati, ha attraversato, ieri, la città di Safia, a nord di Hasakah, verso le basi illegali statunitensi in Siria…

Vai all’articolo

Instagram cancella l’Account di Robert F. Kennedy Jr con oltre 800.000 iscritti

Facebook ha rimosso la pagina Instagram del nipote dell’ex presidente John F. Kennedy, un noto critico dei vaccini con 800.000 abbonati. Il gigante della tecnologia ha recentemente intensificato la sua offensiva su quella che giudica disinformazione sul Covid-19.
L’account Instagram di Kennedy con il suo enorme seguito è stato cancellato mercoledì. “Abbiamo rimosso questo account per aver condiviso ripetutamente affermazioni smentite sul coronavirus o sui vaccini” ha detto Facebook, confermando la cancellazione della sua popolarissima pagina.
L’account è stato eliminato poco dopo che il Washington Post ha riferito di aver avvisato il social network di proprietà di Facebook del post di Kennedy, con la clip virale presa da “Planet Lockdown” (un film documentario sulla libertà, che parla della situazione in cui siamo finiti con lockdown, restrizioni varie e “modello cinese”; uscito a fine gennaio 2021)…

Vai all’articolo

Il “Time” e la Cospirazione per battere Trump

Il Time del 4 febbraio ha rivelato il lavoro oscuro svolto da lobby del capitale, attivisti e gruppi sociali per sconfiggere Trump alle presidenziali.
Una rivendicazione che conferma quanto rilevato sulle nostre note riguardo al potente lavorio di contrasto a Trump, che ha coinvolto non solo gli apparati di sicurezza e i plurimiliardari, ma, come spiega il Time, anche l’equivalente della Confindustria americana e i sindacati. Proprio al patto segreto tra AFL-CIO (una sorta di Confindustria Usa), attivisti e sindacati è dedicato l’articolo.
Il Patto tra Titani del business, sindacati e lavoratori
“C’era una cospirazione che si stava svolgendo dietro le quinte – scrive il Time – che ha sia limitato le proteste e coordinato la resistenza dei CEO [della AFL-CIO e altri ndr.]”. “Entrambe le mosse a sorpresa furono il risultato di un’alleanza informale tra attivisti di sinistra e titani del business. Il patto è stato formalizzato in una dichiarazione congiunta concisa e poco notata della Camera di Commercio degli Stati Uniti e dell’AFL-CIO, pubblicata il giorno delle elezioni. Dichiarazione che le due parti avrebbero visto come una sorta di patto implicito […] in cui le forze del lavoro si univano alle forze del capitale”

Vai all’articolo

Biden schiera i Bombardieri in Norvegia

di Mario Arpino
La corsa all’area ricca di gas e idrocarburi riaccende lo scontro Usa-Russia. Nel 2011 il Cremlino uscì dall’Accordo con Oslo per avere il pieno controllo.
La corsa all’Artico, ricco di gas e idrocarburi, è stata oggetto di varie vicende, con la Russia sempre in allerta. Quando il ritiro dei ghiacci ha cominciato a modificare il profilo costiero ed a rendere più leggibile la pertinenza dei fondali, sono riemersi tutti i problemi latenti. Oggi è evidente che, anche senza ghiaccio, la rinnovata assertività di Vladimir Putin ha reso il campo di gioco assai sdrucciolevole. Secondo il diritto internazionale l’Artico non appartiene agli Stati, ma è amministrato dall’Autorità per i Fondali Marini, in particolare con sede in Giamaica…

Vai all’articolo

Partiti ammucchiati sul Britannia. Italiani in fuga dal Titanic…

di Augusto Grandi
Nostalgia del Britannia o fuga dal Titanic?
La ressa dei partiti impegnati – con l’eccezione di Giorgia Meloni – a saltare a bordo del governo Draghi, pone qualche domanda. Sostenuta anche dalle imbarazzanti giravolte, dalle autonomine, dalla disponibilità ad ogni genere di alleanza. Tutti impegnati a sparigliare il più possibile. Alla ricerca di visibilità, strapuntini, possibilità di partecipare al banchetto.
La prima mossa l’ha compiuta l’ex lìder minimo che, in cerca di futuro, si è presentato con il tavolino dei contrabbandieri di sigarette, ma invece di spacciare Marlboro ha comunicato che lui, Giuseppi Conte, si autoaffidava la guida dei 5 Stelle ed anche il ruolo di federatore tra Movimento e Pd. E pure di LeU per non farsi mancare nulla. In questo modo spiazzava il povero Di Battista che si era schierato contro il futuro governo Draghi in nome di un briciolo di dignità e coerenza…

Vai all’articolo

Governo, Draghi al lavoro sul Testo del suo primo Angelus domenicale

di Gianni Zoccheddu
La sacralità della vita, la pace in terra per gli uomini di buona volontà e la gloria del regno dei cieli. Sarebbero questi, secondo indiscrezioni raccolte dal quotidiano Corriere della Sera, i temi che affronterà nel suo primo Angelus domenicale il “Salvatore” Mario Draghi.
Il discorso, che segnerà l’avvento del Suo regno, dovrà tenere conto delle varie anime che compongono le sfere del Coro celeste: dall’arcangelo Nicola Zingaretti ai principati Luigi Di Maio e Matteo Salvini, dalla cherubina Emma Bonino al serafino Matteo Renzi. Nostro Signore Mario Draghi farà presumibilmente appello a tutti gli angeli che sorreggono il Suo trono, affinché cantino all’unisono il trionfo definitivo del Bene sul Male, votando la fiducia in Parlamento.
I presupposti però, indicano che la via della salvezza eterna potrebbe essere tortuosa, complice una stampa non sempre benevola nei confronti del Redentore, come dimostrano i recenti titoli al vetriolo di Repubblica: “Gloria, gloria, gloria a Mario Draghi nell’alto dei cieli” e de La Stampa: “Governo Draghi, sia fatta la Sua volontà”. Per non parlare della scottante inchiesta de Il Giornale, secondo cui qualche anno fa Mario Draghi avrebbe ucciso un cucciolo di beagle investendolo per sbaglio con la sua auto, ma poi sarebbe sceso per raccoglierlo, facendolo risorgere tra le sue braccia. O delle foto shock pubblicate su Libero, nelle quali il Signore guarisce con l’imposizione delle mani un malato di Covid…

Vai all’articolo

L’Assassinio di Trump sventato, Deep State in modalità Panico!

di Mike Baxter, traduzione: Nicola Zegrini
Martedì mattina, 26 gennaio, alle 3:00 circa, il proiettile di un cecchino ha colpito una finestra panoramica sulla parete est della camera da letto di Trump, nella sua tenuta di Mar-a-Lago. Il colpo avrebbe potuto uccidere Trump, se non avesse recentemente sostituito il vetro temperato con il vetro antiproiettile in grado di fermare qualsiasi cosa meno potente di un calibro 50.
Una fonte confidenziale all’interno della cerchia ristretta di Trump, ha detto a Real Raw News che Trump stava dormendo e che è stato svegliato dalla “crepa acuta” del vetro che ha colpito il proiettile. Il proiettile non è penetrato nel vetro, ma ha causato un motivo a ragnatela sul vetro.
L’azione, ha detto la nostra fonte, ha innescato un allarme silenzioso che ha immediatamente notificato il fatto al dipartimento di polizia di Palm Beach e al Trump’s Secret Service, che dorme in una camera per gli ospiti a dieci metri dall’edificio principale. Gli agenti hanno portato Trump al sicuro, scortandolo in una camera di sicurezza fortificata e hanno detto che si sarebbero coordinati con le autorità locali. Ma Trump ha chiesto di chiamare il dipartimento di polizia di Palm Beach e dire che era stato un falso allarme…

Vai all’articolo

Come Creare una Finta Pandemia

di Miri Anne
Dall’inizio della pandemia, molti “scienziati” ci hanno detto che i test diagnostici non sono accurati, poiché creano falsi positivi man mano che i risultati vengono moltiplicati.
Ora l’Organizzazione mondiale della sanità sta dicendo la stessa cosa. Cosa fa il Test PCR? Rileva le sequenze genetiche dei virus, ma non i virus stessi. Più cicli di amplificazione vengono sottoposti al risultato del test, più sequenze vengono rilevate.  
Abbiamo tutti vari “detriti genetici” dentro di noi, e come ha detto l’inventore del test PCR “chiunque può essere positivo su qualsiasi cosa con il test PCR, che non ci dice se qualcuno è malato”. Pertanto, chiunque voglia orchestrare una presunta pandemia e creare molti “casi positivi” per terrorizzare le masse, semplicemente amplifica molte volte i risultati del test PCR…

Vai all’articolo

Mettere all’angolo gli “Squali” di Wall Street si può! L’esempio di GameStop

di Giuseppe Masala
Assume risvolti sempre più emblematici la vicenda della società americana GameStop quotata sul Nasdaq.
Riassumo brevemente: una comunità che si scambia opinioni su Reddit decide di agire in maniera coordinata acquistando le azioni della società e ponendo in enorme difficoltà gli hedge fund di Wall Street, che erano tutti posizionati al ribasso (vendevano allo scoperto).
Le azioni della società hanno quindi iniziato a salire esponenzialmente, lasciando letteralmente in brache di tela i grandi speculatori finanziari. Parte immediatamente una canea, Reddit blocca il gruppo (non si sa bene per quale motivo), i politici americani si dicono preoccupati (…ma il libero mercato vale solo quando guadagnano i loro amici?), i giornali iniziano a demonizzare il tutto e addirittura la Ceo del Nasdaq dice che bisogna interrompere le contrattazioni, perché i grandi investitori abbiano tempo per riposizionarsi rispetto al titolo…

Vai all’articolo