L’uomo della… massa

La massa

La società moderna è contrassegnata da una mentalità ordinaria, consapevole di essere ordinaria, forte della certezza di avere il diritto di essere ordinaria e di imporsi come ordinaria dove e quando vuole.
“Essere diversi significa essere sconvenienti”. La massa schiaccia sotto i propri piedi tutto ciò che è diverso, in pratica tutto ciò che è migliore… qualificato… scelto. Questo costituisce un formidabile evento caratteristico dei nostri tempi.
Per uomo ordinario si intende non il “modesto lavoratore”, ma il tipo di uomo predominante, cioè “l’uomo della massa”, prodotto dall’ambiente in cui vive. Costui ignora gli sforzi operati dalla minoranza creativa nel corso degli anni per ottenere…

Vai all’articolo

MAGIC EXPERIENCE FOR BODY AND SOUL - MEDITAZIONE E MUSICHE PER PURIFICARE LA PELLE
di Emanuela Pasin, Capitanata

La meditazione e la musica accordata a 432 Hz, del CD "Magic Experience for Body and Soul”  sono un’esperienza magica che vi condurrà dritti all’interno di un potente rito di purificazione che renderà la vostra pelle più luminosa, ma faciliterà anche le fasi di cambiamento della vostra vita.  Il  CD contiene una  meditazione studiata appositamente  dalla Dr. Emanuela Pasin per migliorare la bellezza della propria pelle.
 La pelle origina dallo stesso strato di cellule embrionali che danno origine al sistema nervoso, l’ectoderma, noi possiamo quindi migliorare la nostra pelle prendendoci cura dell’anima.
 La meditazione va ascoltata per almeno 21 giorni di seguito oppure fino a risoluzione completa dei sintomi, finché non imparerete a visualizzare con facilità e a rilassare la mente in modo completo e piacevole.  Non importa se durante l’ascolto del CD vi addormentate, la traccia funzionerà ugualmente a livello subconscio e porterà beneficio maggiore in termini di rilassamento.
 Anche le persone che non soffrono di disturbi dermatologici possono ascoltare questo CD e lavorare con essa per migliorare la loro vita e la loro bellezza.
 La Dr. Emanuela Pasin ha scelto e selezionato la musica di  Capitanata accordata a 432 Hz, una frequenza che aiuta ad eliminare progressivamente stati d’ansia, angoscia, irritazione, nervosismo e disturbi da somatizzazione.
 Essa produce uno stato di serenità mentale molto intenso e piacevole in modo naturale. Le musiche e la meditazione s’indirizzano direttamente al corpo, ai sensi e allo spirito, stimolando la produzione di serotonina, un neurotrasmettitore che influenza l'umore ed il comportamento, riducendo la tensione muscolare, gli sbalzi d'umore, dando sollievo e benessere a tutto il corpo.
 Il CD di contiene 5 tracce di cui la seconda è una meditazione guidata di 33 minuti, , le altre 4 sono tracce musicali:
 
 - Aquaria - 5'23"
 - Meditation - 33'29"
 - New Energy - 5'44"
 - Celebration - 5'12"
 - Leading Relax - 7'24"
  Un viaggio per Purificarsi e cambiare Pelle - Dr. Emanuela Pasin
La visualizzazione contenuta nel CD è un Rito potente di purificazione, anche se in versione moderna, esso si realizza soprattutto attraverso l’elemento primordiale dell’acqua. Quando entrerete nelle meravigliose sensazioni fisiche e mentali, che vi produrrà questo magico viaggio, avrete un’intensa esperienza di purificazione della vostra pelle e un benessere profondo dell’anima.
 Perché serve purificarsi?
 Perché ogni volta che dobbiamo affrontare un passaggio è necessario lasciar andare delle cose del passato che non ci servono più, se continuassimo a portarle con noi ne saremmo appesantiti e abbruttiti, la vita sarebbe più faticosa e il nostro volto più scuro, rugoso e affaticato. Ecco perché è fondamentale purificare il corpo e l’anima: per acquisire la capacità di lasciar andare, di perdonare, di liberarci di vissuti che ci hanno fatto soffrire, liberarci dalle tossine.
 Per vivere sereni dovremmo far un po’ tutti come il serpente che ogni stagione cambia pelle, il cambiamento per il serpente è parte del suo ciclo di vita, gli ricorda che non può essere sempre uguale a sé stesso deve cambiare quando serve. Le persone serene hanno una pelle meravigliosa, naturalmente luminosa, morbida simile a seta, la pelle trasmette la nostra bellezza interiore, la cura, la tenerezza, l’amore per noi stessi. Quando siamo purificati, leggeri, sereni le persone sono affascinate dalla nostra pelle e dalla nostra persona e sono portate ad entrare facilmente in relazione con noi.
 La nostra pelle è ciò che dà forma al nostro corpo, lo contiene, lo preserva, lo protegge, ne delinea il confine, ma è soprattutto un mezzo di comunicazione: con la bellezza della nostra pelle comunichiamo la nostra serenità interiore. La pelle è anche un potente organo percettivo, attraverso i recettori tattili, la pelle rileva la temperatura, la morbidezza, la forma, ha la capacità di entrare in contatto con la pelle dell’altro e di percepire sensazioni sottili e segrete. E’ un organo anche di traspirazione, attraverso i suoi due milioni di ghiandole sudoripare, scarta tossine dall’interno del nostro corpo e riduce la temperatura interna quando è troppo alta.
 La pelle è strettamente collegata al sistema nervoso perché essa proviene dallo stesso foglietto embrionale, l’ectoderma, da cui si genera il sistema nervoso e il cervello, è fatta, per così dire, della stessa pasta, per questo risente molto dello stress nervoso o dei nostri cattivi pensieri. Una persona serena e in salute ha una pelle bella e luminosa. La luminosità della pelle, il volto disteso, liscio, il sorriso,  la fluidità del corpo sono espressioni tangibili della bellezza dell’anima. La pelle rivela la nostra anima....

Magic Experience for Body and Soul - Meditazione e Musiche per Purificare la Pelle

di Emanuela Pasin, Capitanata

La meditazione e la musica accordata a 432 Hz, del CD "Magic Experience for Body and Soul”  sono un’esperienza magica che vi condurrà dritti all’interno di un potente rito di purificazione che renderà la vostra pelle più luminosa, ma faciliterà anche le fasi di cambiamento della vostra vita.  Il  CD contiene una  meditazione studiata appositamente  dalla Dr. Emanuela Pasin per migliorare la bellezza della propria pelle.

La pelle origina dallo stesso strato di cellule embrionali che danno origine al sistema nervoso, l’ectoderma, noi possiamo quindi migliorare la nostra pelle prendendoci cura dell’anima.

La meditazione va ascoltata per almeno 21 giorni di seguito oppure fino a risoluzione completa dei sintomi, finché non imparerete a visualizzare con facilità e a rilassare la mente in modo completo e piacevole.  Non importa se durante l’ascolto del CD vi addormentate, la traccia funzionerà ugualmente a livello subconscio e porterà beneficio maggiore in termini di rilassamento.

Anche le persone che non soffrono di disturbi dermatologici possono ascoltare questo CD e lavorare con essa per migliorare la loro vita e la loro bellezza.

La Dr. Emanuela Pasin ha scelto e selezionato la musica di  Capitanata accordata a 432 Hz, una frequenza che aiuta ad eliminare progressivamente stati d’ansia, angoscia, irritazione, nervosismo e disturbi da somatizzazione.

Essa produce uno stato di serenità mentale molto intenso e piacevole in modo naturale. Le musiche e la meditazione s’indirizzano direttamente al corpo, ai sensi e allo spirito, stimolando la produzione di serotonina, un neurotrasmettitore che influenza l'umore ed il comportamento, riducendo la tensione muscolare, gli sbalzi d'umore, dando sollievo e benessere a tutto il corpo.

Il CD di contiene 5 tracce di cui la seconda è una meditazione guidata di 33 minuti, , le altre 4 sono tracce musicali:

  1. Aquaria - 5'23"
  2. Meditation - 33'29"
  3. New Energy - 5'44"
  4. Celebration - 5'12"
  5. Leading Relax - 7'24"

Un viaggio per Purificarsi e cambiare Pelle - Dr. Emanuela Pasin

La visualizzazione contenuta nel CD è un Rito potente di purificazione, anche se in versione moderna, esso si realizza soprattutto attraverso l’elemento primordiale dell’acqua. Quando entrerete nelle meravigliose sensazioni fisiche e mentali, che vi produrrà questo magico viaggio, avrete un’intensa esperienza di purificazione della vostra pelle e un benessere profondo dell’anima.

Perché serve purificarsi?

Perché ogni volta che dobbiamo affrontare un passaggio è necessario lasciar andare delle cose del passato che non ci servono più, se continuassimo a portarle con noi ne saremmo appesantiti e abbruttiti, la vita sarebbe più faticosa e il nostro volto più scuro, rugoso e affaticato. Ecco perché è fondamentale purificare il corpo e l’anima: per acquisire la capacità di lasciar andare, di perdonare, di liberarci di vissuti che ci hanno fatto soffrire, liberarci dalle tossine.

Per vivere sereni dovremmo far un po’ tutti come il serpente che ogni stagione cambia pelle, il cambiamento per il serpente è parte del suo ciclo di vita, gli ricorda che non può essere sempre uguale a sé stesso deve cambiare quando serve. Le persone serene hanno una pelle meravigliosa, naturalmente luminosa, morbida simile a seta, la pelle trasmette la nostra bellezza interiore, la cura, la tenerezza, l’amore per noi stessi. Quando siamo purificati, leggeri, sereni le persone sono affascinate dalla nostra pelle e dalla nostra persona e sono portate ad entrare facilmente in relazione con noi.

La nostra pelle è ciò che dà forma al nostro corpo, lo contiene, lo preserva, lo protegge, ne delinea il confine, ma è soprattutto un mezzo di comunicazione: con la bellezza della nostra pelle comunichiamo la nostra serenità interiore. La pelle è anche un potente organo percettivo, attraverso i recettori tattili, la pelle rileva la temperatura, la morbidezza, la forma, ha la capacità di entrare in contatto con la pelle dell’altro e di percepire sensazioni sottili e segrete. E’ un organo anche di traspirazione, attraverso i suoi due milioni di ghiandole sudoripare, scarta tossine dall’interno del nostro corpo e riduce la temperatura interna quando è troppo alta.

La pelle è strettamente collegata al sistema nervoso perché essa proviene dallo stesso foglietto embrionale, l’ectoderma, da cui si genera il sistema nervoso e il cervello, è fatta, per così dire, della stessa pasta, per questo risente molto dello stress nervoso o dei nostri cattivi pensieri. Una persona serena e in salute ha una pelle bella e luminosa. La luminosità della pelle, il volto disteso, liscio, il sorriso,  la fluidità del corpo sono espressioni tangibili della bellezza dell’anima. La pelle rivela la nostra anima.

...

L’Imbecille globale è al potere

Pensiero unico

di Marcello Veneziani
Ogni mattina, pomeriggio e sera, ovunque tu sei e a qualunque fonte d’informazione ti colleghi – video, radio, giornali, web ma anche film, concerti, omelie, lezioni a scuola o all’università, discorsi istituzionali – c’è un Imbecille Globale che ripete sempre lo stesso discorso: “Abbattiamo i muri, niente più frontiere tra popoli, fedi, razze, sessi e omosessi, non più chiusure in nazioni, generi, famiglie, tradizioni ma aperti al mondo”.
Te lo dice come se stesse esprimendo un’acuta e insolita opinione personale, originale; finge di ribellarsi al conformismo della chiusura e al potere del fascismo (morto da 72 anni) mentre lui, che coraggioso, che spregiudicato, è aperto, non si conforma, ha la mente aperta, il cuore aperto, le braccia aperte, è cittadino del mondo. Sfida i potenti, lui, che forte…

Vai all’articolo

Hikikomori: adolescenti in fuga dalle pressioni sociali

Hikikomori: adolescenti in fuga dalle pressioni sociali

di Alessandra Profilio
Hikikomori è il termine giapponese che viene utilizzato per indicare l’isolamento sociale volontario di adolescenti e giovani adulti, un disagio che oggi ha assunto proporzioni gigantesche.
Adolescenti e giovani  in fuga dal mondo, isolati e rinchiusi nelle loro camere, anche per anni. Quello che inizialmente era considerato un disagio sociale limitato al Giappone, si sta rivelando un fenomeno esteso a tutti i Paesi sviluppati, Italia compresa. Ma quali sono le cause di questo fenomeno? Ne abbiamo parlato con Marco Crepaldi, fondatore di Hikikomori Italia.
“Isolarsi”, “stare in disparte”. È questo il significato letterale del termine “Hikikomori”, utilizzato per riferirsi ad adolescenti e giovani che decidono di ritirarsi per lunghi periodi dalla vita sociale, rinchiudendosi nella propria camera, senza aver nessun tipo di contatto diretto con il mondo esterno…

Vai all’articolo

Cultura di Massa: come si forma la Pubblica opinione (anche nei Social)

Cultura di massa

Pubblica opinione, mass media, comunicazione e cultura di massa sono argomenti strettamente connessi tra loro. Oggetto di interesse e di studio a partire dai primi decenni del secolo scorso (da McLuhan a Chomsky, Umberto Eco e molti altri) è argomento che non perde vitalità dopo l’avvento dei nuovi media, di internet e dei social media.
Nel rapporto CENSIS 2015 si rileva che il 96,7% degli italiani si informa ancora solo ed esclusivamente attraverso la televisione (e di questi il 76,5% attraverso i telegiornali) mentre quando si affida a internet il 43,7% lo fa solo attraverso Facebook. Questo dato sale al 71,3% tra i giovani.
Non a caso, quindi, nell’ambito dell’industria culturale e della creazione della pubblica opinione, i nuovi media sono centrali nella creazione del consenso…

Vai all’articolo

Il trucco del… “gli altri la pensano tutti così”

Manipolazione delle masse

di Francesco Franz Amato
Esiste una paura molto radicata e atavica nell’uomo: quella di restare solo. La paura della solitudine è sostanzialmente innata.
Questa paura ci deriva da molto lontano, da quando l’uomo non era poi così diverso dagli altri animali che popolavano la faccia della Terra. A quei tempi, restare isolati, per qualunque motivo, equivaleva a morte sicura; che fosse per mano di un predatore o di un branco di essi, o per malattia o altro, poco importa. La realtà è che l’uomo è sempre stato il predatore meno attrezzato dal punto di vista naturale: denti piccoli, niente artigli, forza muscolare inferiore a tutti gli altri animali, tutti fattori che lo hanno spinto, come i suoi simili meno evoluti, a radunarsi in branchi (detti tribù), per potersi difendere, sostituendo alle scarse risorse naturali, quelle del numero e di una diversa possibilità cognitiva…

Vai all’articolo

Breviario del cretino, ovvero perché non ci si ribella?

Vieni avanti cretino - Lino Banfi

di Alceste
Stiamo diventando un popolo di cretini? Ne ho il sospetto. Solo una popolazione europea di cretini può accettare lo stato attuale delle cose senza provare la voglia di menar le mani.
E cosa è accaduto di così profondo tanto da rimbambirci in tal modo? Una immane mutazione antropologica, una frattura continentale, uno iato spaventoso. Si è insinuato nel sangue un virus zombificante, favorito dal parallelo e debordante progresso tecnologico. A forza d’incoraggiare l’elemento immaginifico dell’uomo, il suo lato emozionale, uterino, isterico, vegetativo, siamo giunti al punto di rottura epocale, alla devoluzione della ragione

Vai all’articolo

Una società al contrario

Media mainstream

È agghiacciante vedere come le masse aggrediscano chi non si conforma all’informazione di regime (mainstream), ormai chi non crede ciecamente alla TV (e a tutti i mezzi di informazione di regime) viene ridicolizzato e nei peggiori dei casi aggredito verbalmente.
Molti di questi insorgono dicendo che i liberi pensatori non dovrebbero dire la propria sul web, vorrebbero che i media principali avessero il dominio dell’informazione al 100%. Non gli basta che i media mainstream influenzino già miliardi di persone, vorrebbero che non ci fosse nessuna controparte.
Ma poi cosa c’è di male a pensare con la propria testa, a voler indagare sulla veridicità dei fatti propinati dai media di regime? Perché chi fa questo viene visto come un eretico da ridicolizzare e aggredire?…

Vai all’articolo

Come si distruggono i talenti sull’altare del conformismo

Rino Gaetano

di Sebastiano Caputo
L’industria culturale nella società dell’intrattenimento denigra la genialità e produce solo talenti profondamente conformisti, effimeri, consumabili, “usa e getta”. La letteratura suggerisce il libro dell’anno, il cinema premia i film più avvincenti, l’arte concepisce “ready made” e “happening”, la musica si riduce al “Talent Show”.
Come in politica, anche nel mondo artistico si distinguono genio e talento. Otto Weininger (filosofo austriaco), morto suicida all’età di ventitré anni per colpa di una scommessa persa con un amico, scriveva a…

Vai all’articolo

Chi diavolo sei tu?

Cosa vedi allo specchio?

Allora, chi diavolo sei tu? Cosa c’è dietro quegli occhi? Quando ti osservi allo specchio, cosa vedi? Vedi il vero te stesso o ciò che sei stato condizionato a credere di essere?

Le due cose sono enormemente diverse. La prima è una coscienza infinita, capace di essere e di creare qualsiasi cosa voglia, la seconda è un’illusione, resa prigioniera dalle limitazioni che essa stessa percepisce e programma.

Quali di questi “tu” esercita il controllo sulla tua vita? L’infinità o la limitazione? L’amare te stesso o il disprezzarti? La libertà di pensiero o la reclusione della…

Vai all’articolo

Spirale del silenzio e paura dell’isolamento

Paura dell'isolamento

Cos’è la spirale del silenzio? La teoria della spirale del silenzio, proposta nel 1984 da Elisabeth Noelle-Neumann, sostiene che le persone hanno sempre un’opinione su quale sia la tendenza della maggioranza in merito a uno specifico tema e, dato che subiscono la paura dell’isolamento, nel caso in cui si trovino ad avere un’opinione difforme da quella della maggioranza, preferiscono tacere la propria opinione.

Quando il setting dell’agenda dei media spinge certi temi all’attenzione pubblica e ne trascura altri, magari più veri e urgenti, questi ultimi cadranno nella spirale del…

Vai all’articolo