È iniziata la strage da Vaccini: 41 bambini deceduti in appena 7 mesi (agg. marzo 2018)

Articolo di COMPRESSA-MENTE
Purtroppo come previsto, è brutto dirlo, inizia ad arrivare il salato conto da pagare, a seguito delle scellerate e criminali imposizioni governative.
In un mese e mezzo sono deceduti per arresto cardiaco ben sei bambini. (agg. 02.11.2017: in 2 mesi e mezzo, 8 bambini deceduti e 1 in grave  condizioni). Dalle notizie trapelate.
Lo “scienziaglione”, per antonomasia, “Sburioni”, anche in questa occasione non ha resistito a sparare la sua puttanata, sempre più gigantesca, mancando di rispetto alla Vita. È riuscito a scrivere che i bambini deceduti erano stati anche battezzati ed iscritti all’anagrafe e che quindi il motivo della loro morte non è riconducibile al vaccino.
Continuiamo a non comprendere come mai non ci si renda conto della follia di questo individuo! Probabilmente per i 303.135 individui che lo seguono su facebook risulterà tutto normale. D’altronde in un mondo totalmente anormale come quello di oggi, pochi si scandalizzano di queste follie…

Vai all’articolo

Il Sistema è prossimo al collasso… dalla Sicurezza Nazionale all’insicurezza vaccinale

di Marcello Pamio
“Stanno accadendo cose che voi sudditi non potete immaginare…”.
Anagrammare la citazione di “Blade Runner” diviene obbligatorio per descrivere quello che sta interessando gli Stati Uniti d’America. Talmente dirompenti sono alcuni eventi che giustamente nessun giornale, telegiornale o radio in Italia ne ha parlato. Quando ciò avviene, quando i megafoni del mainstream evitano di parlarne significa che l’affare è molto grosso!

Andiamo per ordine. Donald Trump è indubbiamente uno dei presidenti più criticati della storia americana. Non ci vuole poi tanto visto che non avendo filtri mentali gli drena fuori tutto dalla scatola cranica, per cui non riesce a celare l’arroganza, la tracotanza e l’ignoranza abissale; non può nemmeno nascondere il toupè…

Vai all’articolo

La dittatura ha calato la maschera

Dittatura globale

di Marcello Pamio
Se qualcuno aveva ancora dei dubbi sul fatto che in Italia stiamo vivendo sotto la cappa di una dittatura di stampo fascistoide, è bene che se li tolga dalla testa quanto prima.
Non passa giorno senza che ingiurie, censure, attacchi, segnalazioni e radiazioni dagli ordini avvengano. E’ palese che nel nostro paese a governare la politica sia la finanza internazionale e a governare la scienza e la medicina e a dettarne le linee guida, siano le potentissime industrie del farmaco. I media in tutto questo sono il megafono ufficiale. Tutti fagocitati, indottrinati e indirizzati verso il mono-pensiero di regime.
L’italiota medio, quello che si informa grazie alla tv, è a dir poco annichilito cerebralmente, ha smesso da molti anni di pensare con la propria testa e ripete come un disco incantato il medesimo mantra. Siamo arrivati al punto folle di assistere a litigi negli asili tra le mamme per via dei bambini non vaccinati, i quali sarebbero secondo loro dei piccoli untori pericolosi per i loro figli vaccinati (Paradosso dei paradossi!)…

Vai all’articolo