Pfizer: Potremmo non essere in grado di Dimostrare che il “Vaccino” Covid è Efficace!

di Guido da Landriano
I soldi sono una cosa seria, la scienza e la medicina molto meno. Questo è l’insegnamento che abbiamo tratto da due anni abbondanti di “epidemia” Covid. Prima sono venuti i denari, per cose utili e inutili (ricordiamo i banchi a rotelle), poi la salute e le cure.
Dato che i soldi sono una cosa seria e gli investitori vogliono veramente essere tutelati, allora le comunicazioni alla SEC e agli organi di controllo devono essere serie. E in una di queste comunicazioni Pfizer fa una affermazione stupefacente. In un form F-20 inviato alla SEC, Securities and Exchange Commission, l’ente borsistico USA, mette in guardia gli investitori da possibili rischi finanziari legati allo sviluppo  del vaccino Covid. A Pagina 6 fa una affermazione papale papale:…

Vai all’articolo

FDA rilascia ultimo Faldone di Documenti Pfizer relativo al Covid-19 su Ordine del Tribunale

di Davide Donateo
La Pfizer era a conoscenza dell’ADE indotto dal vaccino e ha collaborato per coprire il tutto.
Il faldone di oltre 11.000 pagine di documenti, pubblicato il 1° aprile, rivela che Pfizer e la FDA erano a conoscenza dell’ADE indotto dal vaccino e hanno collaborato per coprirlo, rilasciando la falsa dichiarazione: “non sono stati sollevati nuovi problemi di sicurezza”. Fidati della scienza…
E, come di consueto, il grande pubblico non ha avuto modo di sentire una sola parola dai media mainstream sulle ultime rivelazioni dai documenti non redatti. Qui tutti i documenti…

Vai all’articolo

Placebo vs Vaccino: ecco le Cavie del Nuovo Millennio!

di Marcello Pamio
Il Quinto Rapporto di Farmacovigilanza sui Vaccini COVID-19 dell’AIFA, riguarda le segnalazioni di sospetta reazione avversa registrate tra il 27 dicembre 2020 e il 26 maggio 2021, per i 4 vaccini in commercio. In totale sono pervenute 66.258 segnalazioni su 32.429.611 di dosi somministrate (circa 0,2%)!
Le reazioni gravi sono il 10,4% del totale, con un tasso di 21 eventi gravi ogni 100.000 dosi. La maggior parte di queste riguarderebbe il vaccino Comirnaty (71,8%) della Pfizer e solo in minor misura al vaccino Vaxzevria (24%) di AstraZeneca, Moderna (3,9%), e Janssen (0,3%) della J&J
Il primo dato interessante è che il siero che sta facendo più disastri è quello della Pfizer, eppure gli attacchi riguardano solo AstraZeneca: come mai? Ovviamente siamo in piena “guerra economica” tra le lobbies!…

Vai all’articolo