La Gente inizia a manifestare serie infiammazioni scrotali…

di Marcello Pamio

Centinaia di milioni di persone chiuse dentro casa da settimane per impedire una epidemia, che stando ai numeri sta facendo molti meno morti di tantissime altre epidemie e/o malattie.

Negli Usa è scoppiata una protesta contro il lockdown

Stiamo parlando di persone sane che sono state segregate dentro le mura domestiche per impedire la pandemia. Non era mai era successo prima: la quarantena infatti riguardava i malati e tutt’al più i parenti dei malati. Non certo un intero paese!

Ovviamente lo sanno anche i bambini che se tiri troppo la coperta da una parte, l’altra si scopre, e la gente infatti ha iniziato a mangiare la foglia… Le persone iniziano a capire che sotto-sotto ci sono altre motivazioni che hanno spinto alla chiusura totale di un paese come l’Italia, facendolo precipitare nelle fauci di una dittatura spaventosa. Motivazioni che poco ci azzeccano con un piccolissimo esponente della famiglia dei coronavirus.

Ma grazie a questo “agente” e soprattutto grazie alla paura del contagio e quindi al panico della morte, infatti stanno cercando di cambiare la mente, il cervello e lo stile di vita dell’uomo. Desiderano un cambio antropologico e spirituale. Sta a noi accettare o meno questa narrazione da film di fantascienza.

Libri e varie...

Vogliamo un mondo dove le persone sono sempre più isolate con mascherine e guanti perenni e dove i bambini studiano a casa grazie al 5G? Un mondo ipertecnologico dove miliardi di persone vengono tracciate da app, e tramite scanner termici e telecamere con riconoscimento facciale (controllo elettronico grazie al 5G) vengono anche identificate? Un mondo simile ad uno stato di polizia, dove le forze dell’ordine, l’esercito e i droni saranno in grado di controllare le strade e i cieli per far rispettare le quarantene che saranno applicate periodicamente (ai primi colpi di tosse…)?

È questo che vogliamo per noi e per i nostri figli? Un futuro dove una persona che non ha il “libretto vaccinale” a posto e il certificato di negatività ai virus, non potrà andare dove vuole e non potrà neppure lavorare…

Ricordo che un mondo in preda all’ansia e alla paura è un mondo destinato ad estinguersi… Per fortuna, come dicevo, la gente non è tutta anestetizzata e in alcuni paesi le persone hanno iniziato a scendere nelle strade per far capire al Sistema che oramai il Re è nudo, che la gente inizia a vedere il trucco e la magia degli “illusionisti”.

Dalla Francia alla Germania passando per l’America. Negli States per esempio migliaia tra automobili, camion e veicoli commerciali si sono uniti nella protesta chiamata “#OperationGridlock”, organizzata da un gruppo conservatore chiamato Michigan Conservative Coalition Wednesday (…ma ormai molte altre manifestazioni ci sono state in molti altri stati). Lo scopo della manifestazione era bloccare le strade di Lansing, capitale dello Stato del Michigan andando contro l’ordine “Stay Home” della quarantena del coronavirus.

USA, manifestazioni anti-lockdown o anti democratici?

“Siamo tutti preoccupati per chi è affetto da Covid-19. Si, molti dei comportamenti che ci hanno ricordato di usare sono buone pratiche: lavati le mani, copriti la bocca in caso di tosse e restare a casa se sei malato”, si legge in un post sul sito web del gruppo. “Detto questo Michiganders è stufo! (ndt i “michiganders” sono demoni per i nativi dello Stato del Michigan). Migliaia di persone provenienti da tutto lo Stato si sono dirette nel Municipio per protestare contro il restrittivo ordine del governatore di “rimanere a casa” e hanno fatto sentire la loro voce e le trombe delle macchine.

Per il momento sempre più persone stanno facendo sentire il proprio malumore, ma cosa accadrà quando la perseveranza del regime supererà il limite di sopportazione dell’uomo?

Articolo di Marcello Pamio

Fonte: https://disinformazione.it/2020/04/16/la-gente-inizia-a-manifestare-serie-infiammazioni-scrotali/

Libri e varie...
CYBERUOMO
Dall'intelligenza artificiale all'ibrido uomo-macchina
di Enrica Perucchietti

CyberUomo

Dall'intelligenza artificiale all'ibrido uomo-macchina

di Enrica Perucchietti

Scopri il lato nascosto e oscuro del progresso e della tecnologia e impara a difenderti dalle nuove armi di controllo e manipolazione totale con il nuovo libro di Enrica Perucchetti "Cyberuomo".

Questo libro affronta argomenti che sembrerebbero fantascienza, ma sono invece le innovazioni più moderne e avanzate nel campo della scienza e della tecnologia.

Intelligenza artificiale, chip dermali, nanorobotica, crionica, mind uploading, progetti filogovernativi per resuscitare i morti, creazione di chimere per xenotrapianti, clonazione, tecnosesso, uteri artificiali, super soldati... Qual è lo scopo di tutto ciò?

Potenziare la natura umana, ibridare l'uomo con le macchine e creare un individuo geneticamente modificato che abbia continuato la propria evoluzione emancipandosi dalle leggi biologiche.

Ma è davvero questo il futuro che vogliamo?

Hai mai provato a riflettere su quale sia la meta ultima verso cui il mito del progresso illimitato ci sta traghettando?

Come ti spiega questo libro, dietro la parola "progresso" si nascondono ricerche che fino a qualche anno fa sarebbero state bollate come incubi distopici e che oggi vengono offerte all'opinione pubblica come un traguardo per l'evoluzione collettiva. 

Ma l'entusiasmo e l'esaltazione acritica del progresso stanno oscurando il lato nascosto di queste ricerche: si vuole realizzare una tecno-utopia, una società "perfetta" e altamente tecnologica, in cui non ci sia spazio per la violenza, le emozioni incontrollate o il pensiero autonomo.

Siamo sull'orlo di una rivoluzione antropologica che intende snaturare l'Uomo della pro­pria umanità, per renderlo sempre simile a una "macchina" e al contempo più manipolabile e controllabile.

È in gioco la nostra sopravvivenza: conoscere le ricerche e gli obiettivi nel campo del post-u­mano può aiutarci a fermare questa deriva prima che siano le macchine a ribellarsi ai propri inventori, come nei peggiori incubi.

Leggi "Cyberuomo" di Enrica Perrucchetti e trova le tue risposte a domande come:

  • Dove finisce la libertà auspicata da transumanisti e postumanisti e dove inizia la manipolazione?
  • Siamo davvero liberi di scegliere e creare il nostro futuro, oppure siamo sottoposti a una forma di conversione graduale a un'ideologia imposta dal potere?
  • Ci sono dei limiti etici alle ricerche nel campo del post-umano o tutto quello che è e sarà tecnologicamente possibile è da abbracciare come positivo e auspicabile per la collettività?

I contenuti extra

Questo è un Libro 4D e contiene una serie di contenuti extra per approfondire la lettura. All'interno del libro ci sono semplici istruzioni che ti spiegano come puoi accedere a questi contenuti da qualsiasi dispositivo: pc, tablet, smartphone e smart-tv.

VIDEO DI APPROFONDIMENTO CON L'AUTRICE

  • Perché un saggio sul transumanesimo
  • Come Hollywood ci sta abituando alle ricerche nel campo del post-umano
  • I microchip sono realtà e vanno di moda
  • Gemelline cinesi con DNA modificato come i superumani di Hawking

DOCUMENTI PDF

  • Stiamo vivendo in una simulazione computerizzata?
  • Il cibo del futuro: insetti e carne artificiale
  • La ricerca della longevità: dall'alchimia al mind uploading
...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *