Allevamenti lager? Colpa della nostra voracità

Allevamenti lager

di Marìca Spagnesi 
Gli allevamenti lager? Esistono perché noi vogliamo carne, uova, latte e formaggi ogni giorno, a bassissimo prezzo e in quantità industriali per soddisfare la nostra voracità spaventosa mascherata da cultura, tradizione e gusto da gourmet.
Non esiste persona che di fronte alle immagini sconcertanti di violenza e incuria nei confronti degli animali da allevamento, dica che sia giusto o rimanga indifferente alle denunce che ormai iniziano a diffondersi con sempre maggiore frequenza sui social, sui giornali, su internet e in tv. Anche le reazioni di chi sostiene la tesi di una sana alimentazione onnivora, sono di distanza dai quei produttori così “brutti e cattivi” che non si fanno scrupoli di tenere esseri viventi (esattamente come noi), in strutture che hanno tutte le caratteristiche e le dinamiche di veri e propri campi di sterminio organizzati. Nessuno è d’accordo…

Vai all’articolo

Piccoli Maestri

Anime evolute

Voglio dedicare questo testo ai piccoli e piccolissimi maestri, quelli di cui nessuno si ricorda anche quando sono vivi, di loro nessuno scriverà la biografia o raccoglierà il loro pensiero in un qualche scritto. Nessuno dedicherà una strada o una statua alla loro memoria, a volte non hanno nemmeno una tomba alla loro mort, ma sicuramente lasciano un ricordo in quanti li hanno conosciuti in vita.
Sono le anime gentili e generose che si incarnano per vivere delle vite anonime, non diventano famosi scienziati, uomini di governo o artisti ma poveri operai, mendicanti, madri di famiglia, persone con gravi malattie o con una vita breve, piccoli religiosi o umili contadini ed insegnanti…

Vai all’articolo

I Lampi Radio Veloci sono segnali da civiltà aliene?

Lampi radio veloci

di Paolo Mauri
L’uomo è da decenni alla ricerca di segnali di origine aliena provenienti dallo spazio: siano essi trasmissioni radio, come quelle cercate dal Seti, oppure segnali laser. Purtroppo però, salvo rari casi come il famoso segnale “wow”, questa ricerca non ha dato i frutti sperati.

Oggi una nuova ricerca ad opera di due astrofisici, Manasvi Lingam e Abraham Loeb, sembra dare una nuova interpretazione ad un misterioso segnale proveniente dallo spazio, in fase di studio da circa 10 anni: i Lampi Radio Veloci (Fast Radio Burst).

Secondo questa ricerca, pubblicata sul The Astrophysical Journal Letters di febbraio, gli FRB potrebbero essere il segnale dell’attività di una. L’articolo parte da una considerazione fondamentale: le coincidenze tra i parametri…

Vai all’articolo

Radiazione del dottor Gava: torna l’Inquisizione in Italia

Dottor Roberto Gava

di Redazione InformaSalus.it
Roberto Gava fa ricorso contro la sanzione che gli è stata inflitta: “una radiazione ingiusta e arbitraria”. Il Codacons si schiera con lui e denuncia l’Ordine dei Medici di Treviso che ha “aperto la caccia alle streghe”.
Una guerra combattuta a colpi di provvedimenti tesi a limitare la libertà di scelta terapeutica, alimentata dalla pericolosa approssimazione e dall’allarmismo dei media, inasprita dalle persone schieratesi in quelle due assurde fazioni alle quali, nei fatti, è stato ridotto un dibattito su un tema così importante come la salute: i “pro vax” e gli “anti vax”.
Non sorprende, dunque, quell’appellativo di “medico antivaccini” affibbiato dai più al dottor Roberto Gava, sulle pagine della cronaca nazionale…

Vai all’articolo

Carnevalata ONU: Arabia Saudita eletta alla commissione per i diritti delle donne!

Arabia Saudita eletta alla commissione per i diritti delle donne

In quel che resta dell’ONU, ormai è un continuo carnevale. L’Arabia Saudita è stata eletta alla ‘Commissione per i diritti delle donne delle Nazioni Unite’, provocando l’indignazione dei gruppi dei diritti umani.
Il regno è ora uno dei 45 Paesi che siedono nel panel per “promuovere i diritti delle donne, documentare la realtà delle vite femminili in tutto il mondo e modellare le norme globali sulla parità di genere“.. Ci sarebbe da ridere, se non ci fosse invece da piangere!
Il regno islamico ultra-conservatore ha infatti una politica statale di segregazione tra uomini e donne. “Ogni donna saudita deve avere un tutore maschio che prenda tutte le decisioni al suo posto, controllando la vita di una donna dalla sua nascita fino alla morte”, ha dichiarato Hillel Neuer, direttore dell’UN Watch…

Vai all’articolo

Possiamo dare solo ciò che abbiamo

Possiamo dare solo ciò che abbiamo

“Possiamo dare solo ciò che abbiamo” usava ripetere spesso il filosofo e mistico indiano Osho Rajneesh durante le sue conferenze, e aveva pienamente ragione; le persone possono darti solo quello che hanno.
Ma se escludiamo le cose materiali, che cos’altro la gente può dare? Io mi guardo attorno e vedo tanti volti umani permeati di infelicità, quella stessa infelicità che diventa la causa dell’infelicità di molti altri esseri umani. È così che le parole di Osho mi diventano ancora più chiare: nelle nostre relazioni quotidiane non facciamo altro che riversare il nostro essere, ossia diamo agli altri quello che abbiamo dentro di noi, pertanto se siamo infelici, se soffriamo, solo l’infelicità fluirà e si diffonderà tutt’intorno a noi…

Vai all’articolo

Piedi: l’origine del Benessere

Riflessologia plantare

di Elisa Cappelli

Che cos’è e come si fa la riflessologia plantare? Per chi è adatta e quali benefici apporta? La riflessologia plantare ha delle controindicazioni?

La riflessologia plantare è una tecnica che sfrutta il massaggio su punti specifici del piede per ristabilire l’equilibrio del corpo. Utile in caso di congestione e tensione, aiuta contro di mal di schiena, la cistite,  l’ansia, lo stress… e molto altro. Scopriamola meglio.

Che cos’è la riflessologia plantare
La riflessologia plantare è una tecnica mediante la quale si ristabilisce l’equilibrio energetico del corpo, servendosi di un particolare tipo di massaggio che, attraverso la stimolazione e compressione di specifici punti di riflesso sui piedi, relazionati energicamente con organi e apparati,…

Vai all’articolo

Chi sono veramente gli eroi!

Dobri Dobrev

Questo vecchio signore sa mostrarci cosa significa essere un eroe. Non ha molto, ma possiede una compassione che vale più di cento lingotti d’oro. Quando vedrete cosa fa ogni giorno questo signore di 99 anni realizzerete che i veri supereroi esistono, anche se si nascondono dove non immaginereste mai.

Vedete questo anziano? È una delle migliori persone al mondo. Dobri Dobrev ha 99 anni e ha perso tutti i suoi averi durante la seconda guerra mondiale. Da allora cammina per 25 km al giorno, con vestiti e scarpe fatti in casa, dal suo villaggio a Sofia, capitale della Bulgaria, dove passa il giorno a chiedere l’elemosina.

Ma Dobrev non sta elemosinando per se stesso. Egli infatti riceve 80 euro al mese di pensione.

Non tiene per se un centesimo di quanto elemosina, ma…

Vai all’articolo

Il segreto di una vita originale

Il segreto di una vita originale

di Vincenzo Marranca
“Sarebbe stato bello farsi portare via dal vento. Mi sentii magnificamente solo, senza responsabilità, senza le lacrime di nessuno” – Tiziano Terzani
Ho imparato a stare solo. Per tanto tempo, mi sono ritrovato in una stanza vuota, ascoltando lo scorrere della vita che, lontana da quelle mura, continuava felice senza notare che io non c’ero. Sentivo le voci dei vicini, il rumore delle macchine che andavano e venivano, suoni ammutoliti, come ovattati. A momenti era come essere in una cella, ma la porta era aperta, potevo uscire quando mi pareva, eppure restavo dentro. Alla sera, nei fine settimana, quando la gente sfilava tra i bar, i ristoranti e le discoteche, mentre bevevano per dimenticarsi della settimana passata e di quella a venire, io non avevo niente da dimenticare, niente da festeggiare, e me ne stavo seduto, seduto su un divano accanto a quel pensiero che continuava a chiedere…

Vai all’articolo

Lo Stato ha bisogno del Crimine

Poliziotto sotto copertura tira fuori la pistola e minaccia la folla

di Kevin Carson
“Se non ci sono notizie, possiamo inventarle”. Quella dei poliziotti che provocano e istigano al crimine è una vecchia storia. Come disse Judi Bari, organizzatore di ‘Earth First!’, “chi offre la dinamite sono sempre gli agenti dell’Fbi.”
Nella parodia di Citizen Kane fatta su Saturday Night Live, in un giorno di fiacca giornalistica, Charles Foster Kane dice: “Se non ci sono notizie, possiamo inventarle”, e comincia a sparare alla cieca a quelli che passano fuori dalla finestra della redazione. Questa è stata la prima cosa a cui ho pensato quando ho letto un articolo su due poliziotti della stradale californiana, in borghese, sbugiardati mentre cercavano di istigare dei manifestanti al saccheggio. Il fatto è avvenuto…

Vai all’articolo

Il trucco del… “gli altri la pensano tutti così”

Manipolazione delle masse

di Francesco Franz Amato
Esiste una paura molto radicata e atavica nell’uomo: quella di restare solo. La paura della solitudine è sostanzialmente innata.
Questa paura ci deriva da molto lontano, da quando l’uomo non era poi così diverso dagli altri animali che popolavano la faccia della Terra. A quei tempi, restare isolati, per qualunque motivo, equivaleva a morte sicura; che fosse per mano di un predatore o di un branco di essi, o per malattia o altro, poco importa. La realtà è che l’uomo è sempre stato il predatore meno attrezzato dal punto di vista naturale: denti piccoli, niente artigli, forza muscolare inferiore a tutti gli altri animali, tutti fattori che lo hanno spinto, come i suoi simili meno evoluti, a radunarsi in branchi (detti tribù), per potersi difendere, sostituendo alle scarse risorse naturali, quelle del numero e di una diversa possibilità cognitiva…

Vai all’articolo

Hanno “normalizzato” Trump

Donald Trump

di Marcello Foa
Verrebbe da dire: c’era una volta Trump…
C’era, fino a poche settimane fa, un presidente che prometteva un’America diversa da quella di Obama ma anche di Bush, di Clinton, di Bush padre. Un’America intenzionata a rompere nettamente con la dottrina neoconservatrice, che in nome della lotta al terrorismo e di un mondo migliore ha ottenuto, dal 2001 ad oggi, esattamente l’opposto: più instabilità in tutto il Medio Oriente, più fondamentalismo islamico, la nascita dell’Isis e una serie di attentati nelle capitali europee. Quell’America si proponeva di non essere più il poliziotto del mondo e pareva ansiosa di fare la pace con Putin.
Non fatevi ingannare dal rumore mediatico degli ultimi mesi: a disturbare l’establishment americano e quello Stato Profondo (Deep State) che in realtà governa l’America e che accomuna repubblicani e democratici, non era solo la persona di Donald Trump, quanto, soprattutto, le sue idee, quel progetto di America…

Vai all’articolo

Il mito dell’Uomo Sicuro: una leggenda da sfatare

Il mito dell'Uomo Sicuro di sé

di Amedeo Formisano
Sempre più spesso l’insicurezza ci viene a trovare e sperimentiamo un senso di smarrimento profondo. Poi ci guardiamo in giro e notiamo persone che “sembrano sempre” sicure di sé, sempre vincenti, sempre capaci di rimanere a galla in qualunque situazione. Ma sarà proprio vero?
Invece di fare un esame approfondito dell’insicurezza, vorrei parlare del cosiddetto mito dell’uomo sempre sicuro di sé, cercando di capire su cosa si basa questa leggenda. Spesso “l’uomo sicuro di sé” crede che la propria fortuna sia perenne, che non si fermerà mai. Crede che tutto ciò che tocca sia un successo o lo possa diventare, sia dal punto lavorativo che privato e sentimentale…

Vai all’articolo

Perché i bambini giapponesi non fanno i capricci?

Bambina Giapponese

Il carattere dei giapponesi viene apprezzato in tutto il mondo. Li abbiamo visti affrontare tragedie enormi con grande stoicismo. Non perdono il controllo e preservano lo spirito di gruppo in qualunque circostanza. Si contraddistinguono anche per l’enorme rispetto che nutrono verso gli altri e per il loro impegno al lavoro.
Ma non stiamo parlando solo degli adulti. Anche i bambini giapponesi sono molto diversi rispetto ai bambini occodentali. Fin da piccoli, si distinguono per i loro modi docili ed affabili. I bambini giapponesi non fanno i capricci e non perdono il controllo se non ottengono subito qualcosa…

Vai all’articolo

Elmetti bianchi, terroristi da Oscar!

White helmets, gli elemetti bianchi

di Davide Pellegrino
Il cortometraggio di propaganda politica che elogia i cosiddetti White Helmets, “gruppi di soccorso” considerati come i nuovi eroi e i nuovi salvatori dall’Occidente democratico, ha vinto l’Oscar a febbraio come miglior documentario.
Prevedibile… in fondo dopo il blocco dell’immigrazione da 7 Paesi islamici attuato da Donald Trump, che ha impedito al direttore della fotografia di tale “documentario”, il 21enne siriano Khaled Khateeb, di partecipare alla cerimonia dell’Academy, le probabilità erano addirittura aumentate.

Oggi milioni di americani ed europei possono così continuare a confondere la verità con i film, poiché nonostante l’organizzazione in questione venga considerata neutrale nel conflitto siriano, sia dai suoi portavoce che…

Vai all’articolo

Lo stress e i suoi deleteri effetti

Lo stress e i suoi deleteri effetti

Difficile oggigiorno scampare allo stress, uno stato che possiamo intendere come un sovraccarico di stimoli.
Pare  proprio che la maggior parte di noi non possa esimersi dal doversi districare fra compiti diversi che richiedono competenze diverse e spesso in conflitto fra di loro, e pur impegnandosi al massimo realizzi che non riesce a far tutto.
Questo stato di cose non è più solo appannaggio di managers e dirigenti, com’era un tempo, ma è ormai la realtà anche delle persone comuni. L’esempio più ovvio di una condizione  molto diffusa, è quello di una madre che lavori a tempo pieno con un bambino piccolo da crescere, la casa e il matrimonio da mandare avanti. In mancanza di aiuto esterno, la vita di questa donna è sicuramente una corsa contro il tempo…

Vai all’articolo

Sexting: perché i ragazzi scambiano foto e video a sfondo sessuale?

Diffusione del fenomeno del sexting

Tra le nuove tendenze e mode diffuse tra gli adolescenti, c’è quella di scambiare foto o video a sfondo sessuale, anche di se stessi. È un comportamento sempre più in voga, parte dell’espressione della sessualità dei giovani e, in alcuni casi, anche degli adulti.
È indispensabile, però, sapere che qualora un minorenne invii o riceva immagini sessualmente esplicite, ritraenti se stesso o suoi coetanei, vi sono dei rischi sia sul piano psicologico che sotto il profilo legale. Nella maggior parte dei casi le foto sono inviate da ragazzi e ragazze ad amici (38,6% dei casi), fidanzati (27,1%), conoscenti (9,9%), estranei (22,7% dei casi), per gioco: per cercare la loro attenzione, per provocarne il desiderio, per rispondere alla richiesta di una “prova…

Vai all’articolo

Le “No-go zone” svedesi e non solo…

Frustrazione della polizia svedese

Andiamo in Svezia nelle No-go zone, ovvero zone di Malmö precluse persino alla polizia.
Circa 200.000 immigrati sono giunti negli ultimi due anni in Svezia, tanti come in qualsiasi altro paese dell’UE. Malmö, a giudicare dal numero degli abitanti, è la città con la più alta percentuale di immigrati. Il 32% dei residenti sono nati all’estero, ma nel quartiere Rosengård sono circa il 60%. Nove su dieci sono nati da immigrati.
Ora, un rapporto della polizia svedese dice che, dal settembre 2015, in Svezia c’è stato un aumento del traffico di droga, dei reati sessuali, di furti, di atti di vandalismo e della violenza delle gang. Il quartiere Rosengård è considerato particolarmente pericoloso. Si tratta cioè (a quanto riferisce la polizia) di…

Vai all’articolo

Antistaminici naturali: 10 rimedi alle allergie

Allergie stagionali

di Marta Albè
Per contrastare e prevenire i fastidiosi sintomi delle allergie, con particolare riferimento alle allergie stagionali, è possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali adatti a contenere il rilascio di istamina da parte del nostro organismo.
L’istamina è una proteina che viene prodotta nel momento in cui il corpo si trova a contatto con un allergene, provocando reazioni come naso che cola, occhi arrossati e eritemi. La natura accorre in nostro aiuto con alcuni alimenti, componenti nutritivi ed erbe adatti a trovare sollievo in caso di allergie, ritenuti dei veri e propri antistaminici naturali…

Vai all’articolo

Microchip Sottocutaneo? No, basta lo Smartphone per essere controllati e spiati

Basta lo Smartphone per essere controllati e spiati

È evidente ormai, di come lo smartphone sia una versione già “evoluta” del famigerato microchip sottocutaneo, molto caro alla cultura “complottista”.
A prova di questa tesi, infatti, ci sono le nuove dichiarazioni da parte dell’organizzazione internazionale Wikileaks, che ha pubblicato sul proprio portale, quella che sostiene essere la più grossa raccolta di documenti confidenziali sulla C.I.A.(Central Intelligence Agency: è un’agenzia di spionaggio civile del governo federale degli Stati Uniti d’America, che rivolge le sue attività all’estero), documenti che rivelano le estese capacità di quest’agenzia di mettere sotto controllo gli smartphones e le più diffuse app di social media come, ad esempio, WhatsApp.
Ma non solo, Wikileaks rivela anche dettagli interessanti ed importanti riguardanti un programma segreto globale di hackeraggio da parte della C.I.A….

Vai all’articolo

Gli alberi parlano, amano, litigano… proprio come noi uomini

Il faggio è molto determinato e sa essere spietato. La betulla è litigiosa e irritabile. La quercia ha i comportamenti e il linguaggio di un padre di famiglia. Gli alberi sono al centro del nostro ecosistema e, oltre a essere fonte di simbolismi, sono anche molto simili a noi. A partire dal modo di esprimersi.
Come comunicano gli alberi
Gli alberi parlano. Non in senso metaforico, immaginario, ma con un vero e autentico linguaggio, che si esprime attraverso gesti e significati molto simili a quelli degli uomini. La scoperta, che conferma lo straordinario equilibrio della Natura tra uomini, animali e piante, dove gli alberi sono un pezzo centrale dell’ecosistema, è stata codificata nel libro di Peter Wohlleben, intitolato “La saggezza degli alberi” 

Vai all’articolo

Miguel Panduwinata il bambino che predisse la sua morte sul Volo MH-17

di Stefano Sorce
Questa è una storia incredibile, misteriosa e molto forte che purtroppo non ha avuto un lieto fine. Sembra impossibile poter prevedere il proprio futuro, ma probabilmente ci sono persone in grado di farlo.
Miguel Panduwinata a quanto sembra era una di queste e se solo avesse dato ascolto al suo istinto… Questa storia vi porterà a riflettere. Molte persone in tutto il mondo hanno la “pretesa” di avere premonizioni o si spacciano per individui in grado di poterlo fare. Di solito si avvertono eventi spiacevoli come ad esempio problemi di salute, pericoli imminenti di ogni tipo ed in questo caso disastri.

La scienza esclude quasi completamente l’esistenza di questa capacità nelle persone, la realtà invece dice che le premonizioni sono un grande dono…

Vai all’articolo

Quello che non sai sulla Siria

di L.M.P.I
Ecco il vero motivo del nuovo attacco alla Siria e al presidente Assad.
Non amo i dittatori, non amo neanche la finta democrazia e non amo quello che sta accadendo in questi giorni: sembra di vivere in “1984” di Orwell, dove stampa e TV, tra una notizia vera e una falsa, iniziano a bombardarci con una propaganda (senza prove) che ci porterà (spero di no) in una nuova guerra, che porterà a sua volta ancora morte e miseria a un popolo già colpito duramente.
L’obbiettivo è ancora una volta la Siria, Trump ha infatti dichiarato: “Ho cambiato idea su Assad, gli Usa sono pronti a fare da soli in Siria”. Quante falsità in queste parole, quante falsità in questo occidente che vuole in ogni modo intervenire in Siria con accuse mai provate veramente…

Vai all’articolo

9 Cattive abitudini che danneggiano la salute mentale

Sedentarietà

Anche se molti non lo sanno ci sono abitudini apparentemente innocenti e completamente trascurabili che influenzano molto il benessere mentale. Tutto, dalla forma fisica all’uso dei social network può agire sull’umore, sull’ottimismo e sul benessere mentale.
Ecco nove piccole cattive abitudini che possono avere un impatto sulla tua salute mentale:
1. Una vita sedentaria
Non dovrebbe sorprenderci che i ricercatori dello University College London abbiano scoperto un legame tra la mancanza di attività fisica e la depressione. Infatti, si possono diminuire anche del 20% la negatività e la depressione semplicemente facendo attività fisica 3 volte a settimana – anche se si tratta solo di fare le scale o delle commissioni a piedi nel proprio quartiere…

Vai all’articolo

L’Arroganza del Potere

Corte Costituzionale

di Solange Manfredi
Le sentenze della Corte Costituzionale che tutelano i diritti fondamentali? Una scocciatura da limitare per legge!
Negli ultimi anni le Corti italiane (Corte di Cassazione, Consiglio di Stato e Corte costituzionale) hanno avuto, ed hanno, un bel da fare a cercare di tutelare i diritti fondamentali dei cittadini (alla dignità, allo studio, alla salute, al lavoro, all’ambiente) dal massacro operato dalle varie leggi o decisioni dello Stato.
Eppure lo Stato ha – o sarebbe meglio dire avrebbe – l’obbligo di assumere come obiettivo primario della propria azione, proprio la tutela di questi diritti, perché i diritti fondamentali vengono prima di qualsiasi istituzione, potere costituito e logica di profitto…

Vai all’articolo

La moderna “Inquisizione svedese”

Due pericolosi sovversivi

Quella che segue è la descrizione di una vicenda assurda, che solo pochi anni fa avremmo ritenuto impossibile potesse accadere in Europa. Eppure… Ancora una volta si parla della Svezia, di questo straordinario laboratorio a cielo aperto di ingegneria sociale, sempre più strisciante verso il totalitarismo. Quella forma particolarmente subdola che si esprime nel “politicamente corretto”.

Ce la racconta oggi sul suo blog “The Truth Barrier” Celia Farber, giornalista svedese-americana. Riassumo brevemente la storia, che avrebbe sicuramente entusiasmato Franz Kafka, e quindi vi propongo la traduzione in italiano dell’articolo, perché offre una visione straordinariamente vivida della catastrofe socialdemocratica, attraverso gli occhi e il racconto di due suoi diretti

Vai all’articolo

Si può dimagrire senza sacrifici?

Come dimagrire senza sacrifici

Paul McKenna, uno dei più grandi ipno-terapeuti (inglese) attualmente vivente che ha compiuto prodigi in vari campi della psiche umana, curando disturbi di varia natura, sostiene che è possibile dimagrire senza sacrifici.
Le strategie suggerite da Mckenna sono molto efficaci e riportano ad un rapporto più naturale e sano con il proprio corpo e con il cibo. Sono una prova di quanto la propria mente può influire sul proprio corpo e sul proprio spirito.
Vi sono 4 regole per dimagrire senza sacrifici, vediamole una ad una…

Vai all’articolo

Torino, esoterismo, satanismo e triangoli magici

I due triangoli della magia

di Luciana Pinazzo
Torino è una città magica. Ritenuta negli ultimi anni una città grigia, poiché “orfana” di una Fiat sempre più distante dai suoi luoghi d’origine, l’ex capitale d’Italia sta vivendo una fase di transizione alla ricerca di una propria identità. Ma a ben guardare, un’identità secolare la città piemontese già ce l’ha, ed è quella di essere una città magica, nel senso letterale del termine.
Torino è infatti il vertice non di uno, ma di ben due triangoli magici: il primo e più conosciuto è quello formato con Lione e Ginevra ed è un triangolo di magia positiva, “magia bianca”. Il secondo triangolo ha invece per vertici Torino, Londra e Praga, ed è un triangolo di magia negativa, “magia nera”, al servizio del satanismo…

Vai all’articolo

Il bimbo si annoia? Meglio!

Bambini annoiati

di Amedeo Formisano
Portate il bimbo al cinema e lui dice: “papà, quando comincia il film, che mi annoio!” Quante volte vi è capitato personalmente, oppure avete sentito il bimbo accanto a voi pronunciare queste parole? Penso molte. I genitori moderni sono avvezzi a questi piccoli problemi.
Il bimbo sembra esser spaventato dalla propria noia e riversa la sua frustrazione sul genitore. Allora il genitore che fa? Apre lo smartphone e carica un giochino, giusto per far passare qualche minuto in silenzio al bimbo. Eppure, quel comportamento fa aumentare il problema della noia.
Ma la noia non è un’emozione malvagia o qualcosa da eliminare. Tutte le emozioni hanno uno scopo. La noia serve a stimolare la fantasia, a portare il bimbo verso l’esplorazione del mondo…

Vai all’articolo

Senza l’Unione Europea vivremo tutti meglio

Schiavitù europea

di Enrico Galoppini
È un bene o no che l’Unione Europea resti ancora in piedi?
Premesso che con “tutti” intendo gli europei, e non gli “ospiti” che – a vario titolo, grazie alla compiacenza delle “istituzioni” e alla propaganda buonista imperante – sono riusciti negli ultimi anni a stabilirsi qua alla chetichella senza averne alcun diritto; e premesso ancora che da “tutti” sono esclusi quelli – “europei” sulla carta – che con la cosiddetta “Unione Europea” hanno mangiato a quattro palmenti alle spalle della gente normale che tira la carretta; premesso tutto questo, cerchiamo di capire se – al di là dell’orgia di propaganda “europeista” di questi giorni – è un bene o no che l’Unione Europea resti ancora in piedi…

Vai all’articolo