Amare è innanzitutto avere coraggio: oltre al cuore ci vogliono… le palle!

di Alfredo Di Costanzo
Sull’amore di sicuro ne avete lette tante ma, permettetemi, ho voglia di dire la mia, specie sulle scuse che si inventano per non viverlo.
Scuse inventate per non affrontare la realtà, e frutto della codardia. Chi inventa scuse per non vivere un amore è un/a codardo/a… poche chiacchiere.
In amore ci vuole coraggio, ci vogliono le palle non solo il cuore e la testa. Quante volte abbiamo sentito o inventato alibi del tipo: “Sarebbe complicato stare insieme, perché già io sono piuttosto complicato/a” o “Ho paura di soffrire” o “Ho già un’altra relazione”.
Perdonatemi ma chi trova queste scuse è una persona poco coraggiosa e condannata all’infelicità, che consente alla paura di condizionare tutta la sua vita, non solo quella relazionale. La paura, piuttosto, dovrebbe servire da sprono per migliorarsi e per vivere, invece spesso fa arrendere le persone e le condanna all’infelicità…

Vai all’articolo

HAI MAI DATO UN'OCCHIATA ALLA NOSTRA SEZIONE DEI LIBRI SUPER-SCONTATI?

L’Ombra va attraversata fino alla fine con il Sole nel Cuore

di Maria Rosaria Iuliucci
Quando il piano divino decide di cambiare le carte in tavola, usa tutti i suoi strumenti, affinchè la storia non si ripeta ma cambi, il mondo evolva e l’uomo migliori…
Tutto ciò che è luce ed ombra entrano in scena e così quello che sembrava un sentiero luminoso e sicuro, diventa rischioso e faticoso da percorrere, e quello che invece era una via ostile ed insidiosa, sembra diventare liscia come l’olio e  facile da attraversare…

Allora ti fermi e non sai più dove andare, non capisci… non comprendi… non vedi più la “retta via” appannaggio ora dell’ombra che avanza, e diventi facile preda di quel mondo rifiutato ed evitato che ti sta mostrando una parte di te che non hai mai voluto vedere, che hai mortificato, che hai nascosto, atterrita e…

Vai all’articolo

Non cercare Sicurezze

Osho
La vita è semplicemente energia traboccante senza alcuno scopo. Vivi la tua vita come un gioco e non come un lavoro.
La mente seria trasforma il gioco in lavoro. Tu prova a fare il contrario: trasforma il lavoro in gioco. Se sarai in grado di concepire questa vita come un sogno, allora vivrai per davvero.
Chi riesce a concepire la vita come un sogno, significa che ha rinunciato. Rinunciare non significare lasciare il mondo, ma cambiare atteggiamento. Significa accogliere la vita come un gioco.
Nel momento in cui rinunci, non sei più legato al passato. Sei libero di vivere, di giocare, di accogliere qualunque cosa ti accada. Questo significa saper vivere nell’incertezza, nell’insicurezza. Più cerchi sicurezze, meno vivrai in pieno la tua vita. Se vivi nelle sicurezze, sei già morto…

Vai all’articolo

Sei sul percorso giusto della tua vita?

di Marco Rotella
Ecco cinque segnali che ti indicano se sei fuori strada o stai procedendo bene.
Ci sono dei momenti in cui siamo continuamente costretti ad inventarci nuove strade, nuovi percorsi, e ci assale la sensazione di essere trascinati dalla corrente di un fiume, senza avere grandi possibilità di scelta. Ci sono momenti nella nostra vita in cui, pur essendo continuamente in movimento, ci sentiamo impotenti, bloccati, come se fossimo davanti ad un bivio e non sapessimo quale strada prendere.  
In realtà, tutti noi abbiamo un percorso di vita. Forse definito dal destino, da Dio, dal nostro karma, o dalla casualità, ma certamente ognuno di noi ha un potere su questo percorso e soprattutto, esistono dei segnali che ci possono indicare se abbiamo perso la rotta…

Vai all’articolo

Ti auguro tempo

“Ti auguro tempo” è una splendida poesia della poetessa tedesca Elli Michler, scomparsa nel 2014.
Questa poesia è dedicata a tutti noi, costretti spesso a dover rincorrere il tempo e a dimenticare di avere una sola vita su questa terra. Un invito ad assaporare sino all’ultima goccia della nostra vita, a poterne respirare la gioia, ma anche l’amarezza, immergendoci nella sua magia e comprendendone l’importanza.
Ti auguro tempo
Non ti auguro un dono qualsiasi,
ti auguro soltanto quello che i più non hanno.
 
Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere;
se lo impiegherai bene potrai ricavarne qualcosa

Vai all’articolo

Il Ritmo della Vita

di Altea (Lidia)
Segui il ritmo della Vita. A volte ti chiede di correre, di agire, di portare a termine un compito. Ti chiede di studiare, di lavorare, di crescere un figlio, di accudire un genitore anziano. Fallo semplicemente perché è vivere.
Senza uno scopo, senza rispondere alle aspettative dei genitori, degli amici, della società. Fallo senza pensare se è giusto o sbagliato. Stai semplicemente nell’azione, se è necessaria. Seguire il flusso non significa farsi travolgere da strategie, idee, necessità, significa ascoltare dove porta la corrente interiore. È una relazione molto intima con la Vita…

Vai all’articolo

C’è una Luce dentro di te che nessuno potrà mai spegnere

Luce dell'anima

Qual è la tua strada nella Vita? Lanciarti e vivere le avventure che la tua Anima ti spinge a sperimentare. La Tua Anima, se la ascolti, ti dirà quello che devi sperimentare.
Segui il tuo cuore, i tuoi sogni, i tuoi desideri. Fa’ quello che la tua Anima ti chiede di fare, non importa di cosa si tratta, fallo fino in fondo; allora continuerai con un’altra avventura.
La tua Anima ti ha spinto di Esperienza in Esperienza, di avventura in avventura, per potere realizzarsi a sé stessa con l’intendimento completo di ogni forma di pensiero, ogni atteggiamento, ogni emozione, affinché così possa conoscere e capire la totalità del pensiero che è la totalità di Dio, la totalità dell’Io.
Non sarai mai giudicato a meno che accetti i giudizi di quelli intorno a Te. E se accetti il loro giudizio, è unicamente per la Tua volontà di farlo quale Nuova Esperienza…

Vai all’articolo

Il segreto di una vita originale

Il segreto di una vita originale

di Vincenzo Marranca
“Sarebbe stato bello farsi portare via dal vento. Mi sentii magnificamente solo, senza responsabilità, senza le lacrime di nessuno” – Tiziano Terzani
Ho imparato a stare solo. Per tanto tempo, mi sono ritrovato in una stanza vuota, ascoltando lo scorrere della vita che, lontana da quelle mura, continuava felice senza notare che io non c’ero. Sentivo le voci dei vicini, il rumore delle macchine che andavano e venivano, suoni ammutoliti, come ovattati. A momenti era come essere in una cella, ma la porta era aperta, potevo uscire quando mi pareva, eppure restavo dentro. Alla sera, nei fine settimana, quando la gente sfilava tra i bar, i ristoranti e le discoteche, mentre bevevano per dimenticarsi della settimana passata e di quella a venire, io non avevo niente da dimenticare, niente da festeggiare, e me ne stavo seduto, seduto su un divano accanto a quel pensiero che continuava a chiedere…

Vai all’articolo

Vivere la Vita o… consumare la Vita?

Vivere la Vita

di Rosario Surace
Quanto caos abbiamo nella nostra mente? Eppure l’universo non è caotico, la creazione avviene in armonia, ogni cellula, ogni molecola, ogni atomo, ogni elettrone o particella subatomica, collabora in armonia e in omeostasi con le altre, in un tutt’uno nell’universo quantico.
Armonia, equilibrio e collaborazione: nell’universo non esiste separazione, non esiste resistenza, non esiste difficoltà, la creazione avviene con facilità e semplicità. La nostra società è povera spiritualmente, abbiamo molta difficoltà nel distinguere il senso della nostra vita, per il motivo che non sappiamo di essere vivi, quindi difficilmente, nel corso della nostra esistenza, capiamo cos’è la vita.

La grande contraddizione umana consiste nel fatto che siamo vivi e non possiamo separarci dalla…

Vai all’articolo

Vivere

Charlie Chaplin

Riflessioni di Charlie Chaplin sulla vita
Ho perdonato errori quasi imperdonabili, ho provato a sostituire persone insostituibili e dimenticato persone indimenticabili.
Ho agito per impulso, sono stato deluso dalle persone che non pensavo lo potessero fare, ma anch’io ho deluso.
Ho tenuto qualcuno tra le mie braccia per proteggerlo; mi sono fatto amici per l’eternità…

Vai all’articolo

I cicli settennali della vita

I cicli settennali della vita

La vita possiede uno schema interiore che è bene comprendere. I medici affermano che ogni 7 anni il corpo e la mente attraversano una crisi e un cambiamento.
Ogni 7 anni tutte le cellule del nostro corpo si rinnovano… Allo scadere del 7° anno, ogni cosa è cambiata in noi, proprio come cambiano le stagioni. La linea della vita inizia alla nascita e termina con la morte. Dopo i 70 anni, il cerchio si chiude. Quel cerchio è diviso in 10 parti.
Durante i primi 7 anni, il bimbo è concentrato su di sé, come se fosse il centro del mondo. Tutta la famiglia gli ruota intorno pronta a soddisfare ogni suo desiderio e se non lo fa, il bimbo fa i capricci, cade in preda alla collera, all’ira. Nei suoi primi 7 anni, il bambino è un perfetto egoista. Lui vive in uno stato di “masturbazione”, totalmente appagato di se stesso… Non ha bisogno di altro: si sente completo

Vai all’articolo

Filosofia semplice: la Vita l’è béla!

Renato Pozzetto

Ho mandato a cagare più io in tutta la storia del cinema italiano che nessun altro.
Ma si sa…”il vai a cagare pirla”…oggi non lo si usa quasi più…

Arrivi a 75 anni e pensi che… la vita l’è béla.
Chi riesce a fregarsene dei problemi poi alla fine vince sempre.
Mi mancano quelle belle vie di Milano vuote dove si girava in bicicletta.
E la scena del trattore in piazza San Babila… fantascienza se pensiamo a cosa c’è oggi…
Ma va bene così…
Oggi le persone vivono freneticamente… con il taaac…
Se pensate alla velocità di tutto e tutti…

Vai all’articolo

Mantenere il coraggio nei momenti difficili

Mantenere il coraggio nei momenti difficili

di Marco De Biagi
Il coraggio di affrontare piccole e grandi paure…tutti i giorni!
Siamo così abituati, anche a causa dell’educazione ricevuta fin da bambini, a rimanere il più possibile in una situazione di comfort, di tranquillità, che spesso non ci rendiamo conto che tutto questo ci riduce a vivere una percentuale molto bassa della nostra splendida vita.
Non esporci, restare al sicuro, non correre rischi. Sono consigli che sin da piccoli ci vengono dati e che noi da bravi, seguiamo per una vita intera. Lo facciamo appunto perché è una dimensione che conosciamo, rispetto all’ignoto di dover fronteggiare una situazione diversa ed esporci a un cambiamento…

Vai all’articolo

10 Dolorose Verità che troppo spesso dimentichiamo

Dolorose Verità

Ci sono alcune ovvie verità delle quali siamo in fondo pienamente consapevoli, ma che spesso nella realtà pratica di ogni giorno sembriamo ignorare completamente, dirigendo i nostri comportamenti su una rotta totalmente opposta.
Ecco allora degli esempi di alcune verità che dovremmo tenere sempre bene a mente.
1. Amarti non è compito degli altri: è compito innanzitutto tuo.
È importante essere gentili con gli altri, ma è ancora più importante essere gentili con se stessi. È necessario amare se stessi per poter riuscire ad ottenere qualcosa in questo mondo. Quindi assicurati di non iniziare a vedere te stesso attraverso gli occhi di coloro che non ti apprezzano. Riconosci il tuo valore, anche se gli altri non lo fanno…

Vai all’articolo

Paura… di vivere

Paura di vivere

di Mr. Loto
Diverse persone dicono di temere la morte, ma in poche ammettono la paura di vivere.

A pensarci bene morire è qualcosa che la maggior parte delle volte non dipende direttamente da noi, da una nostra scelta, mentre vivere richiede energia, impegno, scelte e spesso anche molto coraggio.

Ad accrescere la paura di vivere si aggiunge il fatto che nessuno di noi, nonostante le aspettative, ha un’esistenza perfetta ed è più che umano, di tanto in tanto, soffrire pensando a tutto quello che ci manca. Così pian piano, i pensieri diventano sempre più cupi e ci trascinano…

Vai all’articolo

15 frasi di Paulo Coelho per superare i Momenti Difficili

1. Quando hai paura del cambiamento:
“Quando meno ce lo aspettiamo, la vita ci pone di fronte a una sfida per testare il nostro coraggio e la nostra volontà di cambiare; in momenti come questi serve a poco far finta che nulla sia accaduto o affermare che non siamo pronti. La sfida non aspetterà. La vita non guarda indietro. Una settimana è un tempo per noi più che sufficiente per decidere se accettare o meno il nostro destino.”
2. Quando ti senti incompreso o frainteso:
“Non sentirti in obbligo di dover spiegare o chiarire. I tuoi amici non ne hanno bisogno, e i tuoi nemici non

Vai all’articolo

Ballate come se nessuno vi guardasse…

Ballate come se nesuno vi guardasse

Per tanto tempo ho avuto la sensazione che la vita sarebbe presto cominciata, la Vera Vita!
Ma c’erano sempre ostacoli da superare strada facendo, qualcosa di irrisolto, un affare che richiedeva ancora del tempo, dei debiti che non erano stati ancora regolati… poi la vita sarebbe cominciata!
Finalmente ho capito che questi ostacoli erano la mia vita.
Questo modo di percepire le cose mi ha aiutato a capire che non c’è un mezzo per essere felici, ma che la felicità è il mezzo.
Di conseguenza, gustate ogni istante della vostra vita e gustatelo ancora di più quando lo potete dividere con una persona cara, una persona molto cara con cui passare insieme dei momenti preziosi, magici, indimenticabili; e ricordatevi che il tempo non aspetta nessuno…

Vai all’articolo