Non cercare Sicurezze

Osho

La vita è semplicemente energia traboccante senza alcuno scopo. Vivi la tua vita come un gioco e non come un lavoro.

La mente seria trasforma il gioco in lavoro. Tu prova a fare il contrario: trasforma il lavoro in gioco. Se sarai in grado di concepire questa vita come un sogno, allora vivrai per davvero.

Chi riesce a concepire la vita come un sogno, significa che ha rinunciato. Rinunciare non significare lasciare il mondo, ma cambiare atteggiamento. Significa accogliere la vita come un gioco.

Nel momento in cui rinunci, non sei più legato al passato. Sei libero di vivere, di giocare, di accogliere qualunque cosa ti accada. Questo significa saper vivere nell’incertezza, nell’insicurezzaPiù cerchi sicurezze, meno vivrai in pieno la tua vita. Se vivi nelle sicurezze, sei già morto.

Se vuoi vivere davvero in pieno la tua vita, non cercare sicurezze, non cercare certezze. Soltanto così potrai vivere la tua vita al meglio, al massimo delle tue potenzialità: sarai una fiamma che brucerà da entrambi i lati.

Vivere nell’insicurezza significa vivere senza obblighi, senza impegni, senza vincoliMa questo non significa certo vivere nell’anarchia. L’anarchia richiede la presenza di un ordine, di un sistema.

Ma quando tu hai rinunciato all’ordine, per definizione non ci può essere neanche disordine. Quando rinunci non vivi in base né all’ordine né al disordine: vivi in base alla spontaneità. Vivi momento per momento, agisci istante per istante.

Sei completamente libero. Puoi volare nel cielo aperto: ovviamente non ci sono strade da seguire, non ci sono mappe, non c’è nessuno da seguire. E questo richiede coraggio.

Commetterai errori, perché non avrai manuali da seguire. Ma sbagliando imparerai. E scoprirai la bellezza di guardare dentro di te e  creare il tuo percorso. E più andrai dentro di te, più scoprirai le ricchezze del tuo mondo interiore, rispetto alle quali nulla nel mondo esterno è comparabile.

E quando conoscerai l’estasi interiore, allora avrai trovato Dio.

Osho

Fonte: https://15zen.net/osho-non-cercare-sicurezze/

Libri e varie...
IL SILENZIO CHE ILLUMINA
Nuovi commenti a la Luce sul Sentiero di Mabel Collins
di Osho

Il Silenzio che Illumina

Nuovi commenti a la Luce sul Sentiero di Mabel Collins

di Osho

Un altro libro molto interessante del Maestro Osho Rajneesh, incentrato sulla spiritualità e sulla ricerca interiore!

In queste pagine prosegue il viaggio al risveglio cui Osho invita da sempre. Con fermezza e quiete straordinarie egli nutre la più segreta aspirazione che ci caratterizza, in quanto esseri umani: sentirsi a casa nell'esistenza.

Una comprensione che può guizzare a ogni istante, allorché si avverte la vibrazione di quel suono da cui ha origine il mistero dell'esistenza. Per facilitare quella percezione, nel testo viene consigliato come raffinare i sensi.

Esiste un suono che non è nato da una frizione. Noi lo chiamiamo omkar. È un suono che non è prodotto da due mani, non è frutto di impatti di alcun genere, non è frutto di una frizione – è perennemente presente, è nella natura stessa della vita, risuona con la vita. Ma per noi è diventato troppo sottile: siamo consapevoli del suono solo quando due cose cozzano tra di loro. Se qualcosa non colpisce nulla, abbiamo la sensazione che non stia accadendo nulla; invece, accade moltissimo… in silenzio.
Nella vita le cose più profonde accadono nel silenzio assoluto. Il seme viene dischiuso sotto terra… e non c'è alcun suono. Le piante crescono… e non c'è alcun suono. Le stelle si muovono… e non c'è suono. Il sole sorge… senza alcun clamore. Nei regni più sottili e delicati dell'esistenza, tutto è silenzio.
Questo silenzio ha la sua musica, ma per sperimentarlo i sensi che abbiamo devono essere raffinati."

Osho

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*