Il segreto di una vita originale

Il segreto di una vita originale

di Vincenzo Marranca
“Sarebbe stato bello farsi portare via dal vento. Mi sentii magnificamente solo, senza responsabilità, senza le lacrime di nessuno” – Tiziano Terzani
Ho imparato a stare solo. Per tanto tempo, mi sono ritrovato in una stanza vuota, ascoltando lo scorrere della vita che, lontana da quelle mura, continuava felice senza notare che io non c’ero. Sentivo le voci dei vicini, il rumore delle macchine che andavano e venivano, suoni ammutoliti, come ovattati. A momenti era come essere in una cella, ma la porta era aperta, potevo uscire quando mi pareva, eppure restavo dentro. Alla sera, nei fine settimana, quando la gente sfilava tra i bar, i ristoranti e le discoteche, mentre bevevano per dimenticarsi della settimana passata e di quella a venire, io non avevo niente da dimenticare, niente da festeggiare, e me ne stavo seduto, seduto su un divano accanto a quel pensiero che continuava a chiedere…

Vai all’articolo

Commenti Facebook

Se qualcuno vi ha fatto del male…

Perdonare e lasciare andare

di Aglaya Dateshidze
Se qualcuno vi ha ferito, potrete sentire molta rabbia e anche odiarlo. Molte persone si fermano qui. Si sentono delle vittime che hanno il diritto di odiare e di vendicarsi. Maledicono, dicono brutte parole offensive o solamente accennano al giudizio divino, intendendo, naturalmente, un tremendo castigo divino.
Se vi sembra che le vostre ferite non facciano più male, ma non avete ancora perdonato chi vi ha offeso, significa che non siete ancora guariti. Una parte di voi è ancora saldamente legata a colui che vi ha fatto del male.
Una guarigione completa è una liberazione non solo dal dolore, ma anche dall’odio e dal desiderio di accusare qualcuno…

Vai all’articolo

Commenti Facebook

L’urlo del criceto

Schiavitù da lavoro

Uno studio condotto dall’associazione dei consumatori Adoc, afferma che un italiano spende ogni giorno in media 39,40 euro e ne guadagna 47.

Questo corrisponde a un risparmio mensile di poco più di 200 euro, oppure, vedendola dal lato opposto, significa che l’84% dei propri guadagni se ne va per fronteggiare le esigenze di tutti i giorni.

Se questo studio è realistico, vuol dire che l’italiano medio guadagna in un mese esattamente quanto basta per vivere quel mese. Gli avanzano 200 euro per gestire gli imprevisti. Vuol dire anche che l’italiano medio non si può…

Vai all’articolo

Commenti Facebook

Togliersi le maschere

the mask

Per stare bene con se stessi, è importante mostrarsi al mondo esattamente come si è, e non interpretando un ruolo che non ci appartiene.

Siamo molto più di un involucro. Dietro il nostro volto e nel nostro cuore, si trovano le cicatrici che gli altri non possono vedere, ma che ci definiscono come persone. Non giudicate, quindi, solo in base a ciò che vedete, e non pensate di conoscere gli altri in base a ciò che si dice di essi. Ogni persona è il risultato delle proprie esperienze passate, del presente e dei propri sogni. Per questo motivo, non dovete farvi influenzare mai…

Vai all’articolo

Commenti Facebook

L’elisir per vivere a lungo, ma soprattutto bene

Perdono padre e figlio

di Vincenzo Bilotta 
Per quale motivo ci si trova, a volte, a non essere in perfetta forma, nonostante si segua un regime alimentare vegano, si mediti due ore al giorno e si creda nell’amore universale?
“…Era giovane ed in salute, mangiava sano, faceva sport ma, nonostante tutto, è morto giovane all’improvviso”. Quante volte avrete sentito dire ciò, magari da chi si consola del fatto che non serva a nulla essere dei salutisti, solo per prenderlo come pretesto per continuare a vivere ed alimentarsi in maniera errata?
Cosa fa, in realtà, la differenza tra il vivere in perfetta…

Vai all’articolo

Commenti Facebook

La felicità è la nostra condizione naturale

Caspar David Friedrich - Donna al tramonto del sole

di Anthony De Mello
Ostacoli alla felicità

Ciò che sto per dirvi vi sembrerà un tantino pomposo, ma è la verità. Quelli che seguiranno potrebbero essere i minuti più importanti della vostra vita. Se riusciste ad afferrare quel che avverrà ora, potreste capire il segreto del risveglio. Sareste felici per sempre. Non sareste mai più infelici. Niente avrebbe più il potere di farvi del male. Lo dico davvero: niente. È come quando si getta in aria della vernice nera: l’aria resta incontaminata. Non è possibile verniciare l’aria di nero. Qualsiasi cosa accada, si rimane…

Vai all’articolo

Commenti Facebook

La vita senza “condizioni”

Sarà una Notte Meravigliosa

di Deepak Chopra

“Ero sicuro fin dall’inizio che sarei guarito. Non so spiegarvi perche’. Era come un segreto che dividevo con Dio. Io l’ho chiamato un dono perche’ non vi sono parole per descriverlo. Mi è stata donata una possibilità di rifarmi. Non sapevo come, sapevo solo che sarebbe successo, che niente avrebbe potuto impedirlo”.

Molti hanno ormai letto i racconti di coloro che hanno sperimentato per un attimo la morte, fatto che accade a migliaia di persone ogni anno. I dettagli variano da storia a storia, ma un tema comune a tutti è la comparsa improvvisa di…

Vai all’articolo

Commenti Facebook

Non esiste la mancanza di tempo, ma di interesse

Ragazza sola e due tazzine di caffè

Non esiste la mancanza di tempo, ma la mancanza di interesse, perché quando la gente vuole davvero, l’alba diventa giorno, martedì diventa sabato e un momento si trasforma in un’opportunità.
Chi si aspetta molto, viene deluso e soffre. La verità è che la mancanza di interesse fa male, e molto. Va oltre la delusione, sono crudeli fitte di dolore allo stomaco, come se qualcosa da dentro ci strappasse l’anima.
Nel momento in cui ci feriscono, non possiamo fare nulla per alleviare questo dolore, se non essere prudenti di fronte all’abbandono e all’umiliazione, cosa che presuppone…

Vai all’articolo

Commenti Facebook