I 5 Semi del Benessere

di Valentina Balestri
Zucca, girasole, lino, canapa e chia: ecco le proprietà dei 5 semi amici della tua salute, i loro benefici e il loro utilizzo.
I semi amici della tua salute sono cinque: i semi di zucca, di girasole, di lino, di canapa e di chia. Talmente tante sono le loro qualità nutrizionali che sono considerati super alimenti, con rispettive super proprietà. Hanno caratteristiche particolari, un sapore unico e i modi in cui si possono utilizzare sono tantissimi: come condimento nelle ricette salate, da sgranocchiare per spezzare la fame o per dare quel tocco in più ai tuoi dolci…

Vai all’articolo

Nuovo Atlante delle Terapie Essene ed Egizie.
Egizi ed Esseni erano grandi maestri nel campo delle terapie energetiche, oggi nuovamente disponibili dopo millenni di silenzio... ★
Ieri sera Il Giardino dei Libri ha tenuto un webinar gratuito con Daniel Meurois e Marie Johanne Croteau-Meurois sulle Terapie Essene ed Egizie...
È stato molto interessante: se lo vuoi guardare
clicca qui (è gratuito).
Cogliamo l'occasione anche per riproporti il loro libro "Nuovo Atlante delle Terapie Essene ed Egizie" e l'omaggio, importantissimo, ad esso collegato.
Molti anni di ricerca e di pratica degli autori, Daniel Meurois e Marie Johanne Croteau, vengono condensati in questo manuale completo, chiaro, particolarmente ben illustrato, destinato a chi è curioso di saperne di più e anche a chi si sta formando o già pratica le terapie egizio-essene.
Nel libro ci sono ben 14 nuove tecniche terapeutiche e molte illustrazioni. 
Hai così a disposizione una notevole base di dati che arricchirà la tua conoscenza di queste straordinarie tecniche energetiche. ›››

“Shen Men”: il punto dell’orecchio che allevia stress e ansia

In una recente trasmissione televisiva su una rete nazionale russa, che tratta temi di salute e benessere, il dottor Mark Sandomirsky, laureato in medicina e psichiatria, consigliò ai suoi pazienti questa semplice tecnica per alleviare lo stress.
La fonte di stress spesso varia da persona a persona, in base alle diverse esperienze, e si manifesta quasi sempre in modi diversi. Una volta che lo stress è diminuito, tuttavia, alla maggior parte delle persone rimane una sensazione di disagio e ansia, seguita da una sensazione di pesantezza o dolore in alcune parti del corpo.
Il primo passo per lasciare andare lo stress è quello di sbarazzarsi delle emozioni negative! Non lasciare che ti logorino dentro! Dopo aver lasciato lo stress mentale, il passo successivo è quello di eliminare gli effetti fisici che ha causato lo stress. Qui entra in gioco la “Psico-riflessologia”. Il nostro corpo ha alcuni punti che possiamo definire “anti-stress” e tutto ciò che deve essere fatto, è massaggiare semplicemente questi punti per alleviare lo stress…

Vai all’articolo

Johanna Maggy: “Vi svelo i miei incantesimi di Benessere”

di Simona Acquistapace
Johanna Maggy, islandese trapiantata a Milano, è insegnante di Pilates e coach olistico. Nel suo primo libro, “Splendere”, racconta i piccoli gesti quotidiani che possono cambiarci la vita.
“Piccoli incantesimi per brillare ogni giorno”: è il sottotitolo del libro Splendere appena pubblicato con Mondadori da Johanna Maggy Hauksdottir. Insegnante di Pilates, health&life coach, guerriera del benessere, entusiasta dello yoga (come si autodefinisce nel suo profilo Instagram), la compagna di Fabio Volo ci racconta le sue strategie per uno stile di vita più consapevole e felice. La parola incantesimo è presente anche nel nome del tuo blog, mothersspell.com.
Che cosa intendi con questo termine?
“L’incantesimo fa parte della mia cultura nordica, nella quale elfi e fate sono all’ordine del giorno. Mi riferisco a qualcosa di magico, ma allo stesso tempo concreto: gli incantesimi sono le piccole cose da cui originano i grandi cambiamenti. Se desideriamo trasformare in meglio la nostra vita, non sempre è necessaria una rivoluzione: il primo passo verso il benessere può essere, per esempio, cominciare a prestare attenzione al respiro. È prezioso, naturale, vitale, ma nelle giornate faticose ci dimentichiamo di rilassare le spalle, di allungare il respiro, di approfondirlo e calmarlo…

Vai all’articolo

I suoni della Natura rilassano e riducono ansia e stress

di Serena Fugazzi
La maggior parte delle persone percepisce che ascoltare i rumori naturali, come il dolce gorgoglio di un ruscello che scorre, il cinguettio degli uccellini, le onde del mare che si infrangono sugli scogli o il fruscio del vento tra gli alberi, genera relax e benessere diffuso.
Recentemente però, i ricercatori del Brighton and Sussex Medical School (BSMS) nel Regno Unito, sono riusciti a dimostrare questo fenomeno anche scientificamente. La ricerca, pubblicata sulla rivista Scientific Reports e condotta da Cassandra Gould van Praag e collaboratori, è la prima a ricorrere a scansioni del cervello e a registrazioni della frequenza cardiaca, per studiare gli effetti dei suoni della natura sul corpo e sulla mente.
Nell’esperimento ai partecipanti sono state fatte ascoltare riproduzioni di suoni, registrati in ambienti naturali e in contesti artificiali e allo stesso tempo l’attività cerebrale e cardiaca dei soggetti veniva monitorata. Durante l’ascolto di suoni registrati in un contesto naturale, i soggetti hanno mostrato una maggiore attivazione del sistema nervoso parasimpatico (il sistema parasimpatico favorisce il rilassamento, il riposo e la digestione) e una minore attivazione del sistema simpatico…

Vai all’articolo

Benessere individuale e Sistemi di Controllo sociale

Dott. Roberto Slaviero
“L’amore è l’unica religione, tutto il resto è solo spazzatura”. (Osho Rajneesh)
Inizio questo questa mia riflessione citando questa frase del maestro spirituale indiano, che inoltre affermava: “la nuova religione dovrà essere una religione di amore e non di leggi, una religione della natura e non della disciplina, una religione di totalità e non di perfezione, una religione di sentimenti e non cerebrale”. “Ogni essere umano viene programmato dalla nascita ad essere cristiano, hindù, ebreo, mussulmano etc. Il bambino nasce innocente e viene appesantito da migliaia di concetti… Il mio lavoro fondamentale è renderti un individuo, non un semplice ingranaggio del sistema, voglio darti una libertà dell’anima… “.
Voi direte: cosa c’entra questo con lo stato di salute personale?…

Vai all’articolo