Immunizzare la Mente

La Felicità nasce in gran parte nella nostra Mente e nel nostro Cuore, nel modo in cui reagiamo agli eventi della vita.
“Immunizzare la mente” vuol dire proprio imparare ad evitare le emozioni negative e a sviluppare quelle positive. Per fare ciò, dobbiamo capire innanzitutto i meccanismi della psiche.
Ci sono tanti stati psichici diversi, tanti quanti sono i pensieri e le emozioni che sperimentiamo ogni giorno. Alcuni di essi sono dannosi o addirittura tossici, mentre altri sono salutari e terapeutici. I primi disturbano la mente e causano una grave sofferenza psicologica, i secondi ci procurano una vera gioia.
Se prendiamo atto di questa realtà, diventa molto più facile controllare la nostra mente e adottare misure preventive. È così che sviluppiamo l'”immunità mentale”: come un sistema immunitario forte e una costituzione robusta proteggono il nostro corpo da virus e batteri potenzialmente pericolosi, l’immunità mentale crea una sana disposizione della psiche che la rende meno suscettibile a pensieri e sentimenti negativi…

Vai all’articolo

Liberarsi dalle Influenze Negative

In che modo le “influenze negative” agiscono su di noi? Perché siamo influenzabili dall’ambiente o da altre persone?
Se siamo influenzabili da un ambiente o da certe persone, significa che quell’ambiente e quelle persone vibrano alla stessa nostra frequenza e, finché siamo in quella frequenza, non possiamo distaccarcene e sperare di non esserne influenzati.
Le influenze negative appartengono alla frequenza dell’ego. Come mai, malgrado la nostra buona volontà riescono a contagiarci? A che cosa si attaccano, quale aggancio stiamo offrendo loro? Forse una scarsa opinione di noi stessi, forse un’autosvalutazione, forse un senso di vittimismo… insomma si possono agganciare e influenzarci perché trovano in noi una “rispondenza”, un terreno che le accoglie…

Vai all’articolo

Sistema Immunitario: ecco cosa lo distrugge

L’habitat, gli alimenti, i farmaci assunti e lo stile di vita, possono incidere negativamente sul nostro sistema immunitario.
Avere un’idea delle modalità con cui ciò accade, può fare una notevole differenza nella prevenzione di molte patologie.
Zuccheri. Il saccarosio deprime il sistema immunitario e drena minerali preziosi dall’organismo. Anche in piccole dosi lo zucchero è dannoso per la salute. Assumere 100 grammi (8 cucchiai) di zucchero, equivalenti a circa due lattine di una bibita, può ridurre del 40% l’attività germicida dei nostri globuli bianchi. L’effetto di depressione immunitaria provocato dallo zucchero ha inizio circa 30 minuti dopo l’assunzione e dura fino a cinque ore. Al contrario l’ingestione di carboidrati complessi o amidi non produce alcun effetto sul sistema immunitario. Se si assume zucchero di mattina, pomeriggio e sera, l’organismo resta cronicamente in uno stato di caos, che alla lunga diventa nocivo. Inoltre, lo zucchero è un killer di nutrienti…

Vai all’articolo

La malattia è… solamente un’autodifesa

la malattia come autodifesa

La malattia non è un segnale di qualcosa di sbagliato nell’organismo. Al contrario, essa mostra che il corpo sta cercando di difendersi da qualcosa di estraneo.
Sono numerose le minacce potenziali per la salute umana, tra queste un vasto numero di inquinanti prodotti dall’uomo stesso. Altre sono nascoste in migliaia di cibi e bevande industriali. La maggior parte dei prodotti alimentari che si trova in commercio è trasformata e raffinata, ha perso qualunque valore nutritivo e non ha alcuna utilità, se non quella di fornire calorie vuote. Quando qualche ingrediente vitale rimane in questi alimenti, la cottura nei forni a microonde, nelle friggitrici o il congelamento lo neutralizza, completando l’opera… In questo modo, assumiamo veramente pochi nutrienti sani dal cibo che consumiamo…

Vai all’articolo