L’Orchestra del Morbillo

Vaccinazioni obbligatorie

di Gioia Locati
Scricchiolii… Strumenti che si accordano. “All’armi, all’armi, è tornato il morbillo”. 
Prima degli anni ’90 il morbillo si presentava a ondate epidemiche ogni quattro-cinque anni. E così tutti diventavano protetti entro una decina d’anni. Poi, con l’introduzione della vaccinazione pediatrica, l’epidemiologia è cambiata. Oggi, che il virus circola meno, sono più frequenti i casi tra i bimbi con meno di un anno e i giovani adulti.
“Quando si vaccinano soltanto i bambini si sposta in avanti l’età delle persone suscettibili, quelle che si possono ammalare. È un fatto risaputo” (Michele Grandolfo, epidemiologo ISS).
Nel 2016, da gennaio a dicembre, ci sono stati 844 casi e 238 soltanto nel gennaio 2017. (Fonte ISS). L’orchestra suona per gli 844 casi all’anno e per i 238 nel mese di gennaio. Nessun morto, va detto, anche se una parte ha sofferto di effetti collaterali, in qualche caso importanti.
Una parte del coro: “il morbillo è tornato per colpa di chi non si vaccina”…

Vai all’articolo

Intervista al dr Stefano Montanari sulla pericolosità dei vaccini

Francesco Dal Pozzo, gestore della pagina facebook Unione Europea quello che i media italiani non Vi dicono, ha intervistato il dr. Stefano Montanari, noto scienziato italiano (vedi chi è) titolare del laboratorio nanodiagnostics.it specializzato sulle nanopatologie.

Montanari è uno dei pochi accademici italiani che conferma le operazioni di geoingegneria e che nell’ambito di una conferenza ha dichiarato pubblicamente che le scie che vediamo quotidianamente nei cieli delle nostra città “non sono normali scie di condensa”
INTERVISTA AL DOTTOR STEFANO MONTANARI
DOMANDA: Qual è…

Vai all’articolo