Il Controllo dittatoriale della Politica Sanitaria di Bill Gates

di Pasquale Galasso

I funzionari della sanità pubblica globale sostengono la filosofia personale di Bill Gates, secondo cui la buona salute arriva solo tramite vaccini.

Gates è il bersaglio n. 1 dei cospirazionisti: sorpassa perfino la ...

Bill Gates, se non verrà fermato, potrebbe obbligare le masse ad essere vittime del suo piano criminale: in collaborazione con la Microsoft, sta ultimando un software capace di controllare chi sia o non sia vaccinato.

In passato, promettendo una quota di 450 milioni su 1,2 miliardi di dollari necessari per sradicare la polio, Gates riuscì ad assumere il controllo del National Technical Advisory Group on Immunization (NTAGI) indiano, imponendo fino a 50 dosi di vaccini contro la poliomielite per i bambini sino ai cinque anni di età, attraverso la sovrapposizione di programmi di immunizzazione.

Le più spaventose epidemie di poliomielite in Congo, Afghanistan e Filippine sono tutte legate ai vaccini

Nel 2014, la Gates Foundation ha finanziato test di vaccini sperimentali per HPV, sviluppati da Glaxo Smith Kline (GSK) e Merck, su 23.000 ragazze in remote province indiane. Circa 1.200 soffrirono di gravi effetti collaterali, inclusi disturbi autoimmuni e della fertilità.

Libri e varie...

Indagini del governo indiano hanno accusato i ricercatori finanziati da Gates, di aver commesso continue violazioni etiche pervasive: spingendo le semplici e vulnerabili ragazze dei villaggi alla vaccinazione, opprimendo i genitori, falsificando i moduli di consenso e, addirittura, rifiutando cure mediche a ragazze non vaccinate. Il caso è ora nella Corte suprema del paese.

Nel 2010, la Bill & Melinda Gates Foundation finanziò una profilassi, in 3 dosi, del vaccino sperimentale contro la malaria di GSK, uccidendo 151 bambini e causando gravi effetti collaterali, tra cui paralisi, convulsioni e convulsioni febbrili, a 1.048 su 5.949 vaccinati.

Durante la campagna “MenAfriVac” del 2002, di Gates nell’Africa subsahariana, gli agenti di Gates hanno vaccinato con la forza migliaia di bambini africani contro la meningite. Circa 50 bambini vaccinati svilupparono paralisi.

L’ex economista senior di Nelson Mandela, il professor Patrick Bond, descrive le pratiche filantropiche di Gates come “spietate e immorali”. I giornali sudafricani scrissero: “Siamo cavie per i produttori di droghe”.

“Dobbiamo fare di questo il decennio dei Vaccini”

Stérilisation de masse au Kenya : l'association des médecins ...

Questa fu la dichiarazione di Bill Gates, nel 2010, quando stanziò 10 miliardi di dollari per l’OMS. Un mese dopo Gates dichiarava, in una conferenza, che i nuovi vaccini “potrebbero ridurre la popolazione”. Quattro anni dopo, nel 2014, la Catholic Doctors Association del Kenya accusò l’OMS di aver sterilizzato chimicamente milioni di donne keniane con una campagna di vaccinazione contro il tetano.

I laboratori indipendenti hanno trovato una formula di sterilità in ogni vaccino testato. Accuse simili arrivarono dalla Tanzania, dal Nicaragua, dal Messico e dalle Filippine. Dopo aver negato le accuse, l’OMS ha finalmente ammesso di aver sviluppato vaccini per la sterilità per oltre un decennio.

Nel 2017, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha ammesso con riluttanza che l’esplosione globale della poliomielite, è stata causata principalmente da una varietà di vaccini. Le epidemie più spaventose in Congo, Afghanistan e Filippine, sono tutte legate ai vaccini. In effetti, nel 2018, si stabilì che il 70% dei casi globali di poliomielite erano di tipo vaccinale. I ceppi mutanti del vaccino contro la poliomielite ora causano più paralisi della polio selvaggia (NPR)

Nel 2017, il governo indiano decise di rifiutare il regime vaccinale di Gates, e le sue politiche sui vaccini, imponendogli di lasciare l’India. Dopo questa decisione governativa, i tassi di NPAFP scesero vertiginosamente. Oggi i medici indiani danno la colpa alla campagna Gates per la devastante epidemia di paralisi flaccida acuta non polio (NPAFP), si parla di oltre 490.000 persone danneggiate.

Uno studio del 2017 (Morgenson et al. 2017) ha dimostrato che il popolare vaccino DTP dell’OMS sta uccidendo più bambini africani delle malattie che previene. I bambini vaccinati con DTP hanno sofferto 10 volte in più (moltiplicato 10) il tasso di mortalità di quelli che non avevano ancora ricevuto il vaccino.

I sostenitori della salute pubblica globale in tutto il mondo accusano Bill Gates di allontanare l’agenda dell’OMS dai progetti che hanno effettivamente dimostrato di contenere le malattie infettive: acqua pulita, igiene, alimentazione e sviluppo economico. La Gates Foundation spende infatti solamente 650 milioni di dollari del suo budget di 5 miliardi di dollari in questi ambiti.

Secondo la filosofia di Bill Gates, la salute arriva solo coi Vaccini

controinformazione.info | Bill Gates – Vaccino Contro Il ...

Oltre a controllare l’OMS, l’UNICEF, il GAVI e il PATH, Bill Gates finanzia una società farmaceutica privata che produce vaccini e sta donando 50 milioni di dollari a 12 società farmaceutiche, per accelerare lo sviluppo di un vaccino contro il coronavirus. “Nelle sue recenti apparizioni sui media, Gates sembra fiducioso che la crisi di Covid-19 gli darà l’opportunità di forzare i suoi programmi di dittatura vaccinale su tutti i bambini e adulti del mondo” – Robert Kennedy Jr.

Articolo di Pasquale Galasso

Fonte: https://www.altrogiornale.org/controllo-dittatoriale-politica-sanitaria-bill-gates/

Libri e varie...
VACCINARE CONTRO IL PAPILLOMAVIRUS?
Quello che dobbiamo sapere prima di decidere
di Roberto Gava, Eugenio Serravalle

Vaccinare contro il Papillomavirus?

Quello che dobbiamo sapere prima di decidere

di Roberto Gava, Eugenio Serravalle

Ci sono fortissime pressioni commerciali da parte delle Ditte produttrici, sia a livello politico che dei mass media, per promuovere campagne di vaccinazione di massa contro il Papillomavirus, ma a livello scientifico ci sono grandi perplessità, dubbi e preoccupazioni sul reale rapporto rischio/beneficio di questo vaccino.

L'infezione da HPV è comune, ma il rischio di sviluppare un carcinoma è eccezionale, richiede decenni e può essere evidenziato precocemente da periodici e innocui Pap-test che in ogni caso devono essere eseguiti anche nei vaccinati, perché il vaccino copre solo contro 2 dei 15 ceppi ad alto rischio tumorale.

  • Mancano studi clinici longitudinali condotti da ricercatori indipendenti dall'Industria farmaceutica sull'efficacia del vaccino.
  • Mancano informazioni corrette ed esaustive sui reali effetti indesiderati di questa vaccinazione e stanno diventando sempre più numerose le segnalazioni di gravi danni da vaccino.
  • Mancano completamente informazioni sulla durata della protezione e sulla reale capacità di prevenire veramente non le lesioni precancerose ma il carcinoma del collo dell'utero.
  • Non si sa come si modificheranno i numerosissimi tipi di HPV in risposta allo stimolo vaccinale: gli altri tipi virali non coperti dal vaccino diventeranno ancora più cancerogeni?
  • Ci sono azioni di marketing da parte dell'Industria farmaceutica per esagerare questa malattia e creare dei falsi bisogni allo scopo di giustificare l'acquisto del suo farmaco?

Scopo di questa pubblicazione è fornire un'informazione aggiornata e indipendente ai cittadini e a tutti gli operatori sanitari sui vantaggi e sui limiti di questa vaccinazione, in modo che ognuno possa trovarsi nella condizione più corretta per esprimere, con un maggior grado di scienza e coscienza, il suo consenso o diniego veramente informato.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *