Le Misteriose figure della Cultura Hongshan

di Magda Pervy
Antichi manufatti in giada ritrovati in Cina, facenti parte della cultura di Hongshan (4700 – 2900 a.C.), sembrano rappresentare strani esseri Alieni.
Prima dell’invenzione della fotografia e del cinema, piuttosto che della stampa, per testimoniare un evento si doveva ricorrere a pittura, scultura e racconti orali. Ecco quindi spiegata la presenza di reperti archeologici come questi  della cultura di Hongshan, di cui non troviamo magari nemmeno traccia nella storia ufficiale. Si tratta però spesso di manufatti straordinari, espressione di antiche civiltà scomparse. Questi della cultura di Hongshan, sembrano rappresentare esseri alieni…

Vai all’articolo

Nuovi corsi video sulla nostra piattaforma...
Quante volte hai desiderato partecipare ad un seminario ma hai rinunciato per via dei tempi, dei costi e degli spostamenti?
Fortunatamente sul Giardino dei Libri abbiamo dedicato un'intera sezione del nostro catalogo ai corsi e seminari in video streaming o scaricabili.
I Corsi in video che vendiamo sono spesso registrazioni dal vivo di seminari (a volte della durata di molte ore) che, grazie a questa nuova sezione del sito, puoi vederli da casa alla tua velocità, ogni volta che vorrai.
I corsi, infatti, non sono in diretta, ma registrati, e una volta acquistati non hanno scadenza: saranno per SEMPRE disponibili per la visione nella tua area clienti.
Sulla nostra piattaforma ci sono 175 Corsi.
Puoi consultare la sezione dedicata ai Corsi e Seminari in video cliccando qui!
Puoi scegliere tra la versione Streaming da vedere immediatamente (ma devi essere connesso ad internet) o la versione Scaricabile (Download).
BUONA VISIONE! ›››

“Orbs”, il fenomeno delle Sfere di luce… tra scientifico e paranormale

di Eva Forte
Avete mai sentito parlare di Orbs? O magari anche senza saperne il nome, di quelle piccole sfere luminose che spesso appaiono nelle fotografie o nei video, senza però essere state percepite ad occhio nudo?
Partiamo dal nome e poi parleremo di alcune differenti teorie su questo fenomeno, che spaziano dal paranormale allo scientifico. Orb, è un termine di lingua inglese che definisce un effetto ottico che si presenta con piccole sfere (somiglianti a globi di luce) che talvolta appaiono nelle immagini fotografiche o nei filmati, pur non corrispondendo ad oggetti visibili ad occhio nudo.
Le teorie che nascono intorno a queste piccole sfere sono svariate. Le prima fotografia che le ritraeva risale a metà del 1900. Spesso, anch’io nelle mie fotografie ho trovato queste palline, pensando però fosse semplicemente il pulviscolo nell’aria. Mi sono incuriosita maggiormente vedendo un video fatto da una mia zia, in una stanza al buio…

Vai all’articolo

Gustavo Rol: una delle figure spirituali più importanti dell’occidente

Gustavo Adolfo Rol (nasce a Torino nel 1903 e muore nel 1994) è oggi universalmente riconosciuto come una delle figure spirituali più importanti della storia occidentale.
Nel 1923 si iscrive alla facoltà di giurisprudenza dell’Università di Torino, dove si laureerà. Nel 1925 intraprende la carriera bancaria che lo porta a lavorare in giro per l’Europa: Marsiglia, Parigi, Londra, Edimburgo e successivamente Casablanca e Genova. Si sposa nel 1930 a Torino con una indossatrice norvegese con la quale non ebbe figli ma rimase unito per oltre 60 anni.
Poche settimane dopo la morte del padre, nel 1934, lascia la carriera bancaria e si ritiene che in questo periodo fino al 1939 viaggi molto e passi lunghi periodi tra Parigi (dove ottiene una laurea in Biologia medico-clinica) e Londra (dove invece si laurea in Economia).[prodotti]Nel 1942 inaugura a Torino un negozio di antiquariato, interesse coltivato sin da ragazzo che diventerà la sua fonte di reddito principale fino agli anni ’60. Dagli anni ’70 in poi si dedicherà prevalentemente ad un’altra sua passione giovanile, la pittura, dipingendo soprattutto vasi di rose e paesaggi autunnali o invernali della campagna piemontese. Il gusto del bello e dell’arte – che trovava espressione anche nella elegante dimora torinese – era completato dalla sensibilità musicale che ne faceva un buon interprete al pianoforte e al violino…

Vai all’articolo

“Quella scatola è stregata e deve bruciare con me”

La “Scatola Dibbuk” è una misteriosa scatola appartenuta ad una donna sopravvissuta alla seconda guerra mondiale; una scatola “maledetta” che, di volta in volta, ha determinato grandi guai (sfortuna, situazioni spiacevoli e persino morte) ai suoi possessori.
Questa scatola ha cambiato proprietà passando per diversi proprietari, e ognuno di questi ha cercato di liberarsene in ogni modo, dopo aver sperimentato le influenze negative da essa emanate. Una scatola che sembra essere solamente un porta vino atipico, senza nulla di speciale, ma che, però, presenta al suo interno simboli ebraici particolari. Questa scatolarende il nome di Dibbuk.
Il dibbuk è un essere soprannaturale legato alla tradizione ebraica. Si tratta nello specifico dell’anima di un defunto macchiatosi di tali peccati quando era in vita, da non essere degno di accedere al regno dell’aldilà. Letteralmente dibbuk significa “attaccamento” e infatti una delle facoltà di questo spirito è quella di possedere il corpo di un essere umano, il quale può ridursi a semplice guscio per l’ospite ultraterreno…

Vai all’articolo

Stonehenge serviva per comunicare con l’Aldilà

Uno dei misteri più interessanti per gli appassionati di archeologia aliena è sicuramente quello di Stonehenge, che appassiona da tempo esperti e amanti di ufologia misto a paranormale.
Fra ricostruzioni 3D, suoni vecchi di tremila anni e vibrazioni che permetterebbero di comunicare con i defunti, ecco cosa è emerso da uno studio condotto dal Dottor Rupert Till, della University of Huddersfield.
Un’acustica fuori dal comune
Come riporta la BBC News, Stonehenge, una costruzione eretta 3000 anni fa, avrebbe un’acustica davvero fuori dal comune. Il dottor Till avrebbe ha affermato, dopo una serie di esperimenti, che le pietre potrebbero essere state erette allo scopo di diffondere meglio i suoni…

Vai all’articolo

Vuoi capire se c’è una presenza paranormale in casa o mentre dormi?

Molto spesso le persone si chiedono in che modo “i defunti”, possano far avvertire la loro presenza. Ecco una piccola “guida” per capire se una “presenza” cerca di catturare la vostra attenzione.
Imparare a leggere questi “segni”, ci rende più ricettivi e pronti a cogliere i messaggi degli “Altri Mondi”.
Svegliarsi presto al mattino
Prima di scoprire il mio potenziale di “medium”, non riuscivo a capire perché mi svegliassi (o fossi svegliata) quasi sempre ad un’ora precisa della notte, le tre. Verso quell’ora siamo in un profondo sonno REM e le funzioni vitali sono ridotte al minimo. In questo stato, simile alla morte, è più facile che i defunti cerchino un contatto con noi, anche toccandoci, in modo da farci ricordare la loro visita. Potreste anche sentire ridere o piangere e questo indicherà se un’anima ha bisogno d’aiuto o meno. Potreste anche provare un senso di costrizione sulla schiena o sul petto…

Vai all’articolo

I misteri del Sogno Premonitore

Sogno Premonitore

di Enrico Galimberti
Da sempre il sonno, inteso come totale perdita di contatto con la realtà che ci circonda, ed il sogno, come stato psicofisiologico ad esso collegato, hanno affascinato l’uomo. Nei tempi antichi si riteneva per lo più che i sogni avessero carattere soprannaturale, mentre l’idea della loro origine occulta dominava il pensiero del Medioevo.
Gli uomini di scienza del secolo scorso tuttavia negavano in genere ai sogni qualsiasi importanza o significato. Loiriconducevano infatti a fortuiti eccitamenti del sistema nervoso centrale durante il sonno, cosicché era vano chiedersi cosa significassero.
L’avvento della psicanalisi porta definitivamente alla luce l’importanza e la complessità del sogno, ponendolo sia come fisiologica necessità vitale per l’uomo, sia come sua insostituibile chiave d’interpretazione psichica…

Vai all’articolo

Miguel Panduwinata il bambino che predisse la sua morte sul Volo MH-17

di Stefano Sorce
Questa è una storia incredibile, misteriosa e molto forte che purtroppo non ha avuto un lieto fine. Sembra impossibile poter prevedere il proprio futuro, ma probabilmente ci sono persone in grado di farlo.
Miguel Panduwinata a quanto sembra era una di queste e se solo avesse dato ascolto al suo istinto… Questa storia vi porterà a riflettere. Molte persone in tutto il mondo hanno la “pretesa” di avere premonizioni o si spacciano per individui in grado di poterlo fare. Di solito si avvertono eventi spiacevoli come ad esempio problemi di salute, pericoli imminenti di ogni tipo ed in questo caso disastri.

La scienza esclude quasi completamente l’esistenza di questa capacità nelle persone, la realtà invece dice che le premonizioni sono un grande dono…

Vai all’articolo

Santo Sepolcro: gli strani ​episodi “paranormali”

Santo Sepolcro

di Franco Grilli
Lo scorso 26 ottobre, un team di ricercatori dell’Università Nazionale Tecnica di Atene, ha ripaerto il Santo Sepolcro di Gesù: ecco cosa è stato scoperto.

Ciò che si voleva capire era se la lastra poggiata sulla tomba fosse proprio quella di cui si parla nelle Sacre Scritture. Di questa apertura del Santo Sepolcro, ne ha parlato il sito ‘Aleteia’ che parla di alcuni eventi paranormali. Tra questi si sottolinea l’emanazione di un dolce aroma che “ricordava le manifestazioni olfattive associate a certi santi”.

Inoltre, il sito Aleteia spiega che alcuni…

Vai all’articolo

Michel De Notre Dame, alias Nostradamus

Nostradamus

Una figura storica che può essere inclusa a pieno titolo nel campo dell’inspiegabile è, senza dubbio, Michel de Notre Dame, più noto come Nostradamus o il “veggente di Salon”, dal nome della cittadina francese dove trascorse gli anni più significativi della sua singolare esistenza.
Qui, nel sud della Francia egli si stabilì con la seconda moglie ed i sei figli avuti da lei (aveva perso la prima moglie e i suoi precedenti due figli a causa della peste). Tanti misteri sono legati alla sua vita ed alla sua per così dire “professione”: profondo conoscitore di medicina (ma probabilmente senza aver mai completato gli studi alla facoltà di Montpellier), esperto nei segreti delle erbe, nei riti dell’agricoltura, ma soprattutto astrologo, depositario di misteriose conoscenze sui movimenti dei pianeti e sui calcoli per determinarne l’influsso magnetico sugli esseri umani, sui raccolti e sugli animali. Ciò che lo ha reso famoso, comunque, sono le sue straordinarie profezie…

Vai all’articolo

Tutti abbiamo un angelo

Sarà vero che tutti abbiamo un Angelo?
Si dice che alla nascita a ognuno di noi venga assegnato un angelo custode, a prescindere da fede, carattere o stile di vita, che ci guidi, ci protegga e ci resti accanto per tutta la nostra vita terrena e ultraterrena. Questi angeli non hanno mai vissuto sulla terra come esseri umani, anche se sono in grado di assumere brevemente la forma umana come «angeli incarnati». Se vi sia un angelo per ogni persona, un angelo per più persone o svariati angeli per una persona è un interrogativo ancora aperto e soggetto a opinione personale.
Ad ogni modo, lo scopo degli angeli custodi sarebbe quello di aiutarci appena possibile. Questo aiuto può esprimersi mediante un pensiero che ci spinge ad agire, col conferimento di forza sovrumana, attraverso una…

Vai all’articolo

Il colore verde, la quinta musicale ed il calore

Gustavo Rol

Se state leggendo questo articolo, sicuramente siete a conoscenza della figura di Gustavo Rol e probabilmente già conoscete gran parte della sua storia. Gustavo Rol sembra sia stato l’unico essere umano al mondo in grado di modificare la materia con la sola volontà del pensiero, con eccezionali esperimenti che non staremo a citare in questo articolo, in quanto presenti in rete a sufficienza e recuperabili facilmente per chi non fosse informato.

Rol si rese conto di possedere questo straordinario potere nel 1927 e ne rimase molto turbato, tanto da scrivere sul proprio diario personale…

Vai all’articolo